Assistenza Legale nella Mediazione
27 views | +0 today
Follow
Your new post is loading...
Scooped by STUDIO LEGALE MARTIRE
Scoop.it!

Il giudice dell’appello non può rilevare l’omissione del tentativo obbligatorio di mediazione - CIVILE e PROCESSO | Diritto e Giustizia

Il giudice dell’appello non può rilevare l’omissione del tentativo obbligatorio di mediazione -  CIVILE e PROCESSO | Diritto e Giustizia | Assistenza Legale nella Mediazione | Scoop.it
Ai sensi dell’art. 5, comma 1-bis, d.lgs. n. 28/2010 l’improcedibilità per la mancata attivazione del procedimento di mediazione deve essere eccepita dal convenuto, a pena di decadenza, o rilevata d’ufficio dal giudice, non oltre la prima udienza del giudizio di primo grado.
No comment yet.
Scooped by STUDIO LEGALE MARTIRE
Scoop.it!

La mediazione come soluzione per la giustizia italiana >

La mediazione come soluzione per la giustizia italiana > | Assistenza Legale nella Mediazione | Scoop.it
Organismo di Mediazione Civile Morris L.Ghezzi - di Letizia Dehò -  Da quando il Tribunale sta diventando sempre meno efficace ed economico per risolvere...
No comment yet.
Scooped by STUDIO LEGALE MARTIRE
Scoop.it!

Liti tra consumatori e aziende, arrivano i "caf della pace" - 

Liti tra consumatori e aziende, arrivano i "caf della pace" -  | Assistenza Legale nella Mediazione | Scoop.it
L'Autorità per le Comunicazioni pubblica l'elenco degli ADR, strutture dove l'utente e l'impresa tentano un accordo prima di ricorrere al giudice.Tutti i soggetti accreditati e le tariffe per il loro servizio...
No comment yet.
Scooped by STUDIO LEGALE MARTIRE
Scoop.it!

Mediazione obbligatoria: quando la parte può farsi sostituire e a quali condizioni

Mediazione obbligatoria: quando la parte può farsi sostituire e a quali condizioni | Assistenza Legale nella Mediazione | Scoop.it
A cura della Redazione. Con la sentenza n. 18068 del 5 luglio 2019 la Corte di Cassazione ribadisce alcuni principi in materia di mediazione e in particolare a quali condizioni la parte può farsi ...
No comment yet.
Scooped by STUDIO LEGALE MARTIRE
Scoop.it!

Il mediatore per professione | La nuvola del lavoro

Il mediatore per professione | La nuvola del lavoro | Assistenza Legale nella Mediazione | Scoop.it
 Laura Aldorisio Liti all’ordine del giorno. E c’è chi cerca di sciogliere i nodi. Non sono psicologi e non sono avvocati. Sono mediatori.Il loro lavoro...
No comment yet.
Scooped by STUDIO LEGALE MARTIRE
Scoop.it!

Professione commercialista, mediazione occasione persa

Professione commercialista, mediazione occasione persa | Assistenza Legale nella Mediazione | Scoop.it
Leggo l'interessante articolo apparso su “Il Sole 24 ore” del 5/6/2019 dei colleghi Barbara Guglielmetti e Fazio Segantini ed a proposito delle occasioni prospettate nell'interesse della nostra professione mi chiedo se, quando le opportunità offerte...
No comment yet.
Scooped by STUDIO LEGALE MARTIRE
Scoop.it!

Mediazione obbligatoria

Ipotesi in cui le parti di una controversia civile o commerciale sono obbligate, prima di rivolgersi al giudice, ad esperire (a pena di improcedibilità della domanda) il procedimento di mediazione; ciò per le controversie vertenti nelle materie elencate dall’art. 5, comma 1-bis, d.lgs. 28/2010.
No comment yet.
Scooped by STUDIO LEGALE MARTIRE
Scoop.it!

Mediazione volontaria in edilizia: un’occasione perduta? | Ediltecnico.it

Mediazione volontaria in edilizia: un’occasione perduta? | Ediltecnico.it | Assistenza Legale nella Mediazione | Scoop.it
La portata straordinaria della mediazione in edilizia travalica il discrimine tra mediazione obbligatoria e mediazione volontaria...
No comment yet.
Scooped by STUDIO LEGALE MARTIRE
Scoop.it!

Opposizione a decreto ingiuntivo: è onere dell'opponente attivare la mediazione

Opposizione a decreto ingiuntivo: è onere dell'opponente attivare la mediazione | Assistenza Legale nella Mediazione | Scoop.it
Avv. Giovanni Iaria. Con l’ordinanza n. 23003/2019, pubblicata il 16 settembre 2019, la Sesta Sezione Civile della Corte di Cassazione si è nuovamente pronunciata in merito al soggetto ...
No comment yet.
Scooped by STUDIO LEGALE MARTIRE
Scoop.it!

Condominio: la revoca dell'amministratore è soggetta a mediazione obbligatoria?

Condominio: la revoca dell'amministratore è soggetta a mediazione obbligatoria? | Assistenza Legale nella Mediazione | Scoop.it
Nota all'ordinanza della Cassazione 1237/2018 e al decreto collegiale del Tribunale di Macerata del 10 gennaio 2018 Il Tribunale di Macerata, sull'onda di quanto espresso anche dalla Corte di Cassazione in un tempo coevo, ha confermato che, preliminarmente al deposito di ricorso per revoca dell'amministratore condominiale ai sensi degli articoli 1129 c. 11 c.c. e 64 disp. att. c.c., occorre – a pena d'improcedibilità della domanda – esperire il tentativo obbligatorio di mediazione di cui all'art. 71 quater disp. att. introdotto dall'art. 5 c. 1 d.lgs. 28/2010. Da una parte il ragionamento degli ermellini – ordinanza 18 gennaio 2018 n. 1237 – punta su un motivo meramente processuale secondo il quale è inammissibile il ricorso per cassazione ex art. 111 Cost. avverso il decreto con cui la Corte d'Appello provvede sul reclamo contro la decisione di primo grado poiché trattasi di statuizione di volontaria giurisdizione: il novellato art. 71 quater disp. att. c.c. precisa, infatti, che per “controversie in materia di condominio” - ai sensi del d.lgs. introduttivo della mediazione nel nostro ordinamento - si intende anche l'art. 64 disp. att.; di contro, però, la stessa normativa convertita in Legge 98/2014, dispone inequivocabilmente che la condizione della procedibilità non è applicabile ai procedimenti in camera di consiglio qual è la revoca giudiziale. Tuttavia la Corte sottolinea che detto procedimento: a) riveste un carattere eccezionale, urgente nonché sostitutivo della volontà assembleare; b) è ispirato dall'esigenza di assicurare una rapida ed efficace tutela alla corretta gestione dell'amministrazione condominiale a fronte del possibile danno derivante da scorrette condotte del gerente e di conseguenza deve essere improntato a celerità, informalità ed ufficiosità; c) infine non riveste alcuna efficacia decisoria lasciando salva la facoltà del revocato di chiedere una tutela giurisdizionale attraverso un processo a cognizione piena (Cassazione S.U. n. 20957/2004 – Cass. n. 14524/2011); in ragione di ciò il decreto con cui la CDA in sede di reclamo ha dichiarato improcedibile la domanda per il mancato esperimento di mediazione non costituisce sentenza ai fini e per gli effetti dell'art. 111 c. 7 Cost. essendo sprovvisto dei richiesti caratteri della definitività e decisorietà perché non contenente alcun giudizio in merito ai fatti controversi, non pregiudicando il diritto del condominio a una corretta gestione né tanto meno il diritto dell'amministratore allo svolgimento del suo incarico: un provvedimento, quindi, non suscettibile di acquisire forza di giudicato e conseguentemente non suscettibile d'impugnazione. Il decreto collegiale del Tribunale di Macerata del 10.1.2018, invece, svolge un ragionamento sulla lettura combinata della normativa e sulla specialità delle norme in materia di condominio premettendo a) che il novellato art. 5 c. 1 bis del Dlgs 28/2010 ha disposto il procedimento di mediazione quale condizione di procedibilità della domanda giudiziale per le azioni relative a controversie in materie di condominio; b) che l'art. 71 quater disp. att. c.c. elenca espressamente – tra le controversie condominiali – quella relativa alla revoca giudiziale dell'amministratore ex art. 64 disp. att. c.c. In ragione di quanto sopra, per il Tribunale marchigiano non vi possono essere dubbi sull'applicabilità obbligatoria della mediazione nel caso di specie a nulla rilevando la previsione contenuta dal dlgs 28/2010 che in via generale esclude l'applicabilità dell'obbligatorietà della mediazione per i procedimenti in camera di consiglio di cui agli art.li 737 e ss. c.p.c essendo evidente che gli art.li 64 e 71 quater disp. att. c.c. rappresentino norme speciali poiché ritenendo il contrario le stesse risulterebbero sostanzialmente ed implicitamente abrogate e dunque il rinvio sia da considerarsi mobile in natura della natura procedurale della norma e del principio della conservazione degli atti normativi di talchè l'art. 5 c. 4 lett. f) Dlgs 28/2010 manterrebbe un ampio spettro applicativo per le materie oggetto di mediazione obbligatoria quantunque svolte in camera di consiglio. Risorse correlate: Tariffe Mediazione Allegati: Cassazione civile Sez. VI - 2 Ordinanza n. 1237 del 18/01/2018 Tribunale Macerata decreto 10 gennaio 2018
No comment yet.
Scooped by STUDIO LEGALE MARTIRE
Scoop.it!

Mediazione obbligatoria: la parte puo' farsi sostituire con procura speciale anche dal difensore

Avv. Anna Andreani. Con la sentenza n. 8473 del 27 marzo 2019 la Terza Sezione della Corte di Cassazione affronta nuovamente la materia della mediazione obbligatoria , enunciando una serie di ...
No comment yet.
Scooped by STUDIO LEGALE MARTIRE
Scoop.it!

Mediazione penale: cos'è e come funziona

Mediazione penale: cos'è e come funziona | Assistenza Legale nella Mediazione | Scoop.it
È possibile ricorrere alla mediazione anche nel penale? Chi è e cosa fa il mediatore penale? Cosa sono i programmi di riparazione? La mediazione penale serve realmente?
No comment yet.