Bounded Rationality and Beyond
43.9K views | +1 today
Follow
 
Scooped by Alessandro Cerboni
onto Bounded Rationality and Beyond
Scoop.it!

Digitally yours: On Signs, Traces and Cues

Digitally yours: On Signs, Traces and Cues | Bounded Rationality and Beyond | Scoop.it

While pheromone reinforcement plays a role as system’s memory, evaporation allows the system to adapt and dynamically decide, without any type of centralized or hierarchical control [...], below.

“[...] whereas signals tends to be conspicuous, since natural selection has shaped signals to be strong and effective displays, information transfer via cues is often more subtle and based on incidental stimuli in an organism’s social environment [...]“, Seeley, T.D., “The Honey Bee Colony as a Super-Organism”, American Scientist, 77, pp.546-553, 1989.

 
No comment yet.
Bounded Rationality and Beyond
News on the effects of bounded rationality in economics and business, relationships and politics
Your new post is loading...
Your new post is loading...
Scooped by Alessandro Cerboni
Scoop.it!

Il riassunto di Pensieri lenti e veloci, di Daniel Kahneman

Ti presento il riassunto di Pensieri Lenti e Veloci (Thinking, Fast and Slow) di Daniel Kahneman: in questa larga e approfondita sintesi capirai come funziona la nostra mente, la differenza tra il Sistema 1 e il Sistema 2 e i meccanismi che ci portano a prendere decisioni sbagliate o incaute...
bestUKvitaminbrand's comment, Today, 7:39 AM
nice
Scooped by Alessandro Cerboni
Scoop.it!

Campagna vaccinale e Covid-19: il ruolo dei bias cognitivi tra gli indecisi

Campagna vaccinale e Covid-19: il ruolo dei bias cognitivi tra gli indecisi | Bounded Rationality and Beyond | Scoop.it
Le diverse reazioni in relazione alla campagna vaccinale contro il Covid-19, potrebbero essere connesse alla informazioni non sempre univoche e ai bias...
No comment yet.
Rescooped by Alessandro Cerboni from Papers
Scoop.it!

Future Cities: Why Digital Twins Need to Take Complexity Science on Board

Future Cities: Why Digital Twins Need to Take Complexity Science on Board | Bounded Rationality and Beyond | Scoop.it


City planners and urban policy makers require simulation models to understand, predict, design and manage urban areas so that cities can become more sustainable, equitable and efficient. Recently, the idea that one might build 'digital twins' of cities has captured the imagination of many scientists, engineers and policy makers. To unleash the full potential of data, science, and technology, such an approach requires a clear idea of how similar a digital twin would have to be to the system of interest and in what way. We thus argue that we urgently need theories and methods from complexity science to guide the development and use of digital twins. Different applications-such as the avoidance of traffic congestion or the simulation of emergent social segregation-may actually require different kinds of data and different kinds of twins. Hence, the complexity science approach considers different perspectives on cities which-to some extent-evolve and self-organize themselves like living systems.

Read the full article at: www.researchgate.net


Via Complexity Digest
No comment yet.
Scooped by Alessandro Cerboni
Scoop.it!

TEMPI DURI, DURISSIMI … anche per il PENSIERO.

TEMPI DURI, DURISSIMI … anche per il PENSIERO. | Bounded Rationality and Beyond | Scoop.it
“Non si può, semplicemente e immediatamente, vedere qualcosa di nuovo e di differente. Prima deve cambiare l’intero stile di pensiero, deve vacillare l’intera atmosfera intellettuale e deve venire meno la forza di un pensiero avente un’indirizzata prontezza.
No comment yet.
Scooped by Alessandro Cerboni
Scoop.it!

Bias cognitivi

Bias cognitivi | Bounded Rationality and Beyond | Scoop.it
I bias cognitivi sono schemi sistematici di deviazione dalla norma o dalla razionalità nel giudizio e sono spesso studiati in psicologia ed economia...
No comment yet.
Scooped by Alessandro Cerboni
Scoop.it!

Toward inverse generative social science using multi-objective genetic programming

Generative mechanism-based models of social systems, such as those represented by agent-based simulations, require that intra-agent equations (or rules) be specified. However there are often many different choices available for specifying these equations, which can still be interpreted as falling within a particular class of mechanisms. Whilst it is important for a generative model to reproduce historically observed dynamics, it is also important for the model to be theoretically enlightening. Genetic programs (our own included) often produce concatenations that are highly predictive but are complex and hard to interpret theoretically. Here, we develop a new method – based on multi-objective genetic programming – for automating the exploration of both objectives simultaneously. We demonstrate the method by evolving the equations for an existing agent-based simulation of alcohol use behaviors based on social norms theory, the initial model structure for which was developed by a team of human modelers. We discover a trade-off between empirical fit and theoretical interpretability that offers insight into the social norms processes that influence the change and stasis in alcohol use behaviors over time.
Alessandro Cerboni's insight:
Share your insight
No comment yet.
Scooped by Alessandro Cerboni
Scoop.it!

A Functional Contextualist Account of Behavioral Economics: Relational Frame Theory Applied to Decision-Making and Choice Behavior | Perspectivas em Análise do Comportamento

A Functional Contextualist Account of Behavioral Economics: Relational Frame Theory Applied to Decision-Making and Choice Behavior | Perspectivas em Análise do Comportamento | Bounded Rationality and Beyond | Scoop.it
Behavioral economics is a discipline that is mainly rooted in cognitivism and that is concerned with the study of decision-making processes and choice behavior. These involve addressing the relations between cognition and overt behavior, which comprise one of the most challenging topics in the domain of behavioral sciences at large and have been approached by different epistemological viewpoints. Within the cognitivist tradition, private events have been often treated as causes of behaviors, adopting a mechanistic view. Conversely, a contextual functional behavioral perspective treats them with the same methodology that is adopted for overt behaviors. Relational frame theory, a post-Skinnerian theory of language and cognition, offers a behavioral perspective on cognition and overt behavior and how they influence human behavior, by keeping a high degree of coherence with basic principles and goals of behavior analysis (i.e., effective action). This conceptual paper represents an attempt to offer a perspective drawn from contextual behavioral science on some constructs described in behavioral economics. Furthermore, it provides a common ground for behavior analysts and researchers in other fields of psychology to further expand our knowledge and respective explanations of decision-making processes. Finally, it draws a line for connecting basic research to applied solutions.
No comment yet.
Scooped by Alessandro Cerboni
Scoop.it!

Bias cognitivi: ecco i 200 principali bias cognitivi

Bias cognitivi: ecco i 200 principali bias cognitivi | Bounded Rationality and Beyond | Scoop.it
Scopri tutti i principali bias cognitivi e impara a gestire il comportamento del tuo cervello in ogni interazione. Ecco i più diffusi 200 bias cognitivi.
No comment yet.
Scooped by Alessandro Cerboni
Scoop.it!

Intelligenza Artificiale: implicazioni etiche in materia di privacy e diritto penale

Intelligenza Artificiale: implicazioni etiche in materia di privacy e diritto penale | Bounded Rationality and Beyond | Scoop.it

Intelligenza Artificiale: implicazioni etiche in materia di privacy e diritto penale a cura di Chiara Limiti 1.Definizioni dell’intelligenza artificiale:...

È possibile predire la possibilità che un determinato individuo, avente delle specifiche caratteristiche, commetta un reato o anche reiteri un reato? Dalla domanda sembrerebbe che stiamo tornando alle teorie di Lombroso, tuttavia se un algoritmo fosse in grado di fornire con accuratezza un tale livello di previsione questo avrebbe degli sviluppi di alleggerimento dell’intero sistema giudiziario. Infatti, l’algoritmo consentirebbe di applicare automaticamente delle misure di sicurezza, le misure cautelari e quelle di prevenzione; inoltre potrebbe trovare un’applicazione per concedere la sospensione condizionale di una pena o l’affidamento in prova al servizio sociale. Allo stato attuale il nostro sistema giudiziario affida questo tipo di valutazioni ai giudici, i quali decidono sulla base della loro esperienza o grazie al supporto di perizie di esperti. Tuttavia, una branca dell’intelligenza artificiale si sta adoperando al fine di sviluppare degli algoritmi (risk assessment tools, o algoritmi predittivi) che siano in grado di effettuare tali valutazioni.

Alessandro Cerboni's insight:
Share your insight
EarpieceHub's comment, June 7, 8:10 AM
nice
Scooped by Alessandro Cerboni
Scoop.it!

Perchè anche le persone intelligenti, spesso, non sono razionali?

Perchè anche le persone intelligenti, spesso, non sono razionali? | Bounded Rationality and Beyond | Scoop.it
Descrive le ragioni, di natura evoluzionistica, per cui talvolta anche persone molto intelligenti prendono decisioni irrazionali o addirittura stupide...
EarpieceHub's comment, June 7, 8:10 AM
super
Scooped by Alessandro Cerboni
Scoop.it!

Il tutto è più della somma delle parti - Alessandro Cerboni, Pierluigi Sabatini - Libro - Mondadori Store

Il tutto è più della somma delle parti - Alessandro Cerboni, Pierluigi Sabatini - Libro - Mondadori Store | Bounded Rationality and Beyond | Scoop.it

Oggi è necessario un approccio concettuale diverso e innovativo alla Compliance, occorre aprire una visione nuova sulla disciplina della Compliance ed il Sistema della Compliance. Lo scopo del libro è più di fornire gli strumenti per sviluppare il Mindset necessario a comprendere cosa sia la Compliance che di riportare una serie di rituali o formule fatte. Data la vastità della materia che spazia dai quattro codici a le varie leggi, norme e regolamenti che riguardano una organizzazione, si preferito fornire gli strumenti per elaborarle e sviluppare il Sistema della Compliance. Si è anche indicata l'integrazione con la Governance e l'Intelligence spiegando perché rappresentino ormai un aggregato inscindibile per qualsiasi organizzazione. Il testo vuole fornire una comprensione e le basi del modello mentale utile a quanti si avvicinano alla professione di Compliance Manager ma che al contempo vogliono uscire dalle semplicistiche regole di applicazione, formule e rituali per passare ad una comprensione quasi filosofica della Compliance. Ciò che si descrive è come acquisire il giusto approccio mentale o mindset per una disciplina giovane ancora in continua evoluzione. Partita dall'applicazione e verifica formale dell'applicazione di alcune leggi, oggi la Compliance ha assunto la dimensione di una disciplina autonoma che deve plasmare il governo di una organizzazione o di una azienda. Come cita il motto del GDPR "By design by default" così deve agire il sistema della Compliance perché l'intera organizzazione possa e sappia far emergere un comportamento acquiescente (compliant) all'insieme delle leggi, norme e regolamenti che la riguardano. Nel testo anche una introduzione alle norme internazionali ISO 19600 sulla compliance e la nuova ISO 37301 oltre al tema del D.Lgs. 231/2001 il tutto è visto alla luce del nuovo approccio che vede la scienza dei sistemi complessi, il System Thinking e neurologia comportamentale quali nuovi capisaldi metodologici della disciplina.

https://www.youcanprint.it/il-tutto-e-piu-della-somma-delle-parti/b/16950d67-7a02-5db7-a081-8b0d62983d59

Alessandro Cerboni's insight:
Share your insight
No comment yet.
Scooped by Alessandro Cerboni
Scoop.it!

A Brilliant Sign That Your IQ Is High

A Brilliant Sign That Your IQ Is High | Bounded Rationality and Beyond | Scoop.it

This sign of intelligence is what makes society work.

Intelligent people are better at cooperating with others, new research finds. While personality traits like being generous and conscientious have an effect on cooperation, higher IQ is the main factor that encourages people to work well together. That is why people with high IQs are so essential: without them society would not work. People with lower intelligence tend not to use a consistent strategy and fail to consider the consequences of their actions, the researchers also found.

No comment yet.
Scooped by Alessandro Cerboni
Scoop.it!

Inderscience Publishers - linking academia, business and industry through research

IAbstract: Virtual community was designed to organise different communities and getting people involved in creating and sharing knowledge. It was also called e-information exchange system. Bock et al. argued that the research perspectives of knowledge sharing should be classified into economics, social psychology and sociology perspectives. We present a conceptual framework based on economic, social psychology and social ecology perspective and propose a set of propositions for knowledge sharing in virtual community. Finally, we introduce punctuated equilibrium as third theoretical perspective to understand whether the factors affecting knowledge sharing may change with time.

No comment yet.
Scooped by Alessandro Cerboni
Scoop.it!

Nudge. La spinta gentile

Le scienze comportamentali per la salute tra la Toscana e l’Europa. Esperienze e prospettive raccontate attraverso i Nudge Day.
No comment yet.
Scooped by Alessandro Cerboni
Scoop.it!

Bias cognitivi e fallacie logiche: fra scienza e quotidianità –

Bias cognitivi e fallacie logiche: fra scienza e quotidianità – | Bounded Rationality and Beyond | Scoop.it
Vi siete mai chiesti quali sono i processi che stanno dietro alla selezione delle fonti quando dobbiamo informarci su un determinato argomento? Come mai noi tendiamo a propendere per un articolo piuttosto che un altro?
bestUKvitaminbrand's comment, Today, 7:39 AM
nice
Scooped by Alessandro Cerboni
Scoop.it!

L'euristica della disponibilità, i mass media e tutti noi

L'euristica della disponibilità, i mass media e tutti noi | Bounded Rationality and Beyond | Scoop.it
L'euristica della disponibilità (availability heuristic) riguarda l'informazione e i mass media. Sovrastima le informazioni recenti, emotive, memorabili.
No comment yet.
Scooped by Alessandro Cerboni
Scoop.it!

L'intelligenza artificiale può essere razzista?

L'intelligenza artificiale può essere razzista? | Bounded Rationality and Beyond | Scoop.it
Staipa's Blog - L'intelligenza artificiale può essere razzista? - InformEtica L'intelligenza artificiale può essere razzista? Sembra impossibile, eppure...
No comment yet.
Scooped by Alessandro Cerboni
Scoop.it!

City Center - TAU Research Center for Cities and Urbanism | Tel Aviv University

City Center - TAU Research Center for Cities and Urbanism | Tel Aviv University | Bounded Rationality and Beyond | Scoop.it
City Center
Alessandro Cerboni's insight:
Tel Aviv University's City Center is proud to invite you to the Crisis of Democracy in the Age of Cities, ​an international online conference. The conference will last 3 consecutive days, from August 31st to September 2nd. The Aim of the conference is to examine the links between the crisis of democracy with its tension between “non-democratic liberalism’ vs “non-liberal democracy’ and, the 21st century as the age of cities, in which the various properties of cities and urbanism dominate life. This, at the background of Industry 4.0, the Anthropocene, globalization and the COVID-19 pandemic. Details at: en-urban.tau.ac.il
No comment yet.
Scooped by Alessandro Cerboni
Scoop.it!

Management: agire d'istinto fa prendere decisioni migliori che affidarsi a metodologie e statistiche | BusinessCommunity.it

Management: agire d'istinto fa prendere decisioni migliori che affidarsi a metodologie e statistiche | BusinessCommunity.it | Bounded Rationality and Beyond | Scoop.it
Oguz A.Acar (Business School): il semplice buonsenso sviluppato nel corso degli anni in cui sono divenuti leader può essere più efficace di uno strumento analitico...
Alessandro Cerboni's insight:
I manager che agiscono di pancia insieme a semplici strategie decisionali possono prendere decisioni altrettanto buone, ma più rapide, di quelli si basano semplicemente su dati e statistiche per ottenere un risultato, secondo un nuovo studio. Il rapporto, co-realizzato da ricercatori della Business School (ex-Cass), della King's Business School e dell'Università di Malta, trova che la dipendenza dall'analisi dei dati, nel processo decisionale, potrebbe essere controproducente perché riduce la rapidità della decisione senza garantire automaticamente una maggiore precisione nel risultato.
No comment yet.
Scooped by Alessandro Cerboni
Scoop.it!

Intelligenza Artificiale, euristica e bias cognitivi applicati agli algoritmi

Intelligenza Artificiale, euristica e bias cognitivi applicati agli algoritmi | Bounded Rationality and Beyond | Scoop.it
Modalità di funzionamento delle decisioni assunte da una Intelligenza Artificiale rapportate ai rischi di fallacia del ragionamento umano.
Alessandro Cerboni's insight:
Anche se ritengo che sia più corretto l'approccio non negativo di Gerd Gigerenzer riguardo ai Bias cognitivi, di fatto in molte situazioni si possono presentare effetti che possiamo giudicare negativi in un certo contesto. I bias cognitivi sono fondati su percezioni errate o deformate, su pregiudizi e ideologie. Si tratta di errori cognitivi che impattano nella vita di tutti i giorni, non solo su decisioni e comportamenti, ma anche sui processi di pensiero. Ma la ricerca di Kahneman è andata anche oltre: dimostrando il fatto che la maggior parte delle persone, quelle dotate di poco spirito di autocritica, non riconosceranno con una certa facilità il fatto di poter compiere degli errori, e rimarranno ingannate dalla loro stessa presunzione a causa del fatto che tutte le informazioni che tendono a ridurre l’autostima, scrive lo studioso, "la mente non le digerisce".[2] E’ difficile che qualcuno riconosca di essersi sbagliato, ma gli errori sono inevitabili: tutti, ogni tanto, sbagliamo.
No comment yet.
Scooped by Alessandro Cerboni
Scoop.it!

How AI Will Soon Change Special Operations - Nextgov

How AI Will Soon Change Special Operations - Nextgov | Bounded Rationality and Beyond | Scoop.it

Quando il Gen. Richard D. Clarke guidava le forze per le operazioni speciali in Afghanistan anni fa, passava il 90% del suo tempo a pensare a muoversi e sparare: "il raid, la missione, la missione kill-capture, la distruzione delle forze nemiche", Clarke ha detto la scorsa settimana alla conferenza annuale SOFIC. Ma quando è tornato in Afghanistan l'anno scorso come comandante del Comando delle operazioni speciali degli Stati Uniti, ha scoperto che i leader statunitensi stavano concentrando la maggior parte della loro energia mentale sull'informazione. I comandanti ora trascorrono circa il 60 percento del loro tempo a rimuginare su ciò che pensano i talebani e la popolazione afgana e su come le azioni degli Stati Uniti potrebbero influenzarlo, ha detto Clarke. "Mentre guardiamo allo spazio delle informazioni e nella nostra lotta per la concorrenza... lavorare nello spazio delle informazioni può avere il maggiore impatto nei prossimi anni". Clarke ha affermato che l'intelligenza artificiale svolgerà un ruolo importante nei futuri sforzi di guerra delle informazioni di SOCOM. Quest'estate, il comando istituirà un nuovo ufficio per sfruttare l'intelligenza artificiale per la traduzione linguistica, la scansione di laptop e telefoni cellulari catturati, la raccolta e il contrasto dei messaggi dei talebani e altro ancora.A new SOCOM office is pursuing tools to understand and influence populations, clear rooms with robots, and spot new forms of jamming. 

No comment yet.
Scooped by Alessandro Cerboni
Scoop.it!

[Recensione] La fabbrica delle scelte. 25 bias comportamentali che influenzano i nostri acquisti –

[Recensione] La fabbrica delle scelte. 25 bias comportamentali che influenzano i nostri acquisti – | Bounded Rationality and Beyond | Scoop.it

Non tutti i Bias cognitivi sono negativi specie quando sotto ci sono delle euristiche che ci hanno consentito di decidere in condizioni di incertezza. "Un bias cognitivo in psicologia è uno schema di deviazione del giudizio che si verifica in presenza di certi presupposti. In particolare sono molto studiati nella psicologia sociale e la loro applicazione alle logiche di persuasione e vendita è stato oggetto di approfondimento già in passato, specie da Robert Cialdini, che nel libro è spesso citato. I bias cognitivi sono forme di comportamento mentale evoluto, perché rappresentano delle scorciatoie e degli automatismi che permettono al nostro cervello di prendere decisioni più velocemente e con minore sforzo."

Alessandro Cerboni's insight:
Share your insight
No comment yet.
Scooped by Alessandro Cerboni
Scoop.it!

Alessandro Cerboni on LinkedIn: Bias cognitivi e fallacie logiche nella politica italiana.

Alessandro Cerboni on LinkedIn: Bias cognitivi e fallacie logiche nella politica italiana. | Bounded Rationality and Beyond | Scoop.it
I #bias #cognitivi e le #euristiche sono #scorciatoie #mentali, basati su ideologie e pregiudizi, che possono portarci ad agire e a pensare irrazionalmente...
No comment yet.
Scooped by Alessandro Cerboni
Scoop.it!

Community Resilience and Social Memory: Ingenta Connect

Community Resilience and Social Memory: Ingenta Connect | Bounded Rationality and Beyond | Scoop.it
Abstract: The notion of 'resilience' is rapidly emerging as a research topic in its own right, with the notion of 'social resilience' rapidly gaining importance. Yet, due to the relative novelty of the research field, discussions about processes of social resilience are not yet fully developed, especially with regard to how the inbuilt 'memory' of a local community helps shape resilience pathways (social memory). Interlinkages between social memory and community resilience are the focus of this study, with emphasis on analysis of the importance of rites, traditions and social learning processes for shaping community resilience/vulnerability.
No comment yet.
Scooped by Alessandro Cerboni
Scoop.it!

Psychology, Behavioral Economics, and Public Policy

Psychology, Behavioral Economics, and Public Policy | Bounded Rationality and Beyond | Scoop.it

Economics has typically been the social science of choice to inform public policy and policymakers. In the current paper we contemplate the role behavioral science can play i

On Amir (oamir@ucsd.edu), Dan Ariely, Alan Cooke, David Dunning, Nicholas Epley, Uri Gneezy, Botond Koszegi, Donald Lichtenstein, Nina Mazar, Sendhil Mullainathan (mullain@fas.harvard.edu), Drazen Prelec, Eldar Shafir and Jose Silva Marketing Letters, 2005, vol. 16, issue 3, 443-454 Abstract: Economics has typically been the social science of choice to inform public policy and policymakers. In the current paper we contemplate the role behavioral science can play in enlightening policymakers. In particular, we provide some examples of research that has and can be used to inform policy, reflect on the kind of behavioral science that is important for policy, and approaches for convincing policy-makers to listen to behavioral scientists. We suggest that policymakers are unlikely to invest the time translating behavioral research into its policy implications, and researchers interested in influencing public policy must therefore invest substantial effort, and direct that effort differently than in standard research practices. Copyright Springer Science + Business Media, Inc. 2005

No comment yet.