HYPES - Electronic components
11.4K views | +1 today
Follow
 
Scooped by Antonio Cirella
onto HYPES - Electronic components
Scoop.it!

Maker Faire in crisi negli Usa. “Ma qui in Italia continuerà”

Maker Faire in crisi negli Usa. “Ma qui in Italia continuerà” | HYPES  - Electronic components | Scoop.it
La storica casa editrice della rivista Make, che organizza la fiera in California e New York, licenzia il personale e ferma le attività. Massimo Banzi, fra i “padri” del processore Arduino e curatore dell’edizione italiana: “Da Roma a Tokyo fino a Shenzhen, le edizioni più importanti hanno la licenza del marchio ma sono rette da logiche ed ecosistemi diversi”    
Antonio Cirella's insight:
E chi l'avrebbe mai detto??
more...
No comment yet.
HYPES  - Electronic components
MCUs | analogs | mixed-signal | IP | power | HMI | automotive | sensors | projects | new technologies
Your new post is loading...
Your new post is loading...
Scooped by Antonio Cirella
Scoop.it!

Diventiamo amici!

Diventiamo amici! | HYPES  - Electronic components | Scoop.it
Iscriviti alla nostra Newsletter (potrai sempre cancellarti in seguito) e riceverai in omaggio una raccolta di 100 progetti!

Nell'email di conferma ti indicheremo il link per scaricare il tuo omaggio.

Ricorda di comunicarci anche la data del tuo compleanno e ti invieremo, oltre agli auguri, un piccolo regalo.
more...
No comment yet.
Scooped by Antonio Cirella
Scoop.it!

Da NXP la piattaforma MCU per le applicazioni IoT del futuro

Da NXP la piattaforma MCU per le applicazioni IoT del futuro | HYPES  - Electronic components | Scoop.it
Durante il recente NXP Day tenutosi nella stupenda cornice del Museo dell'Alfa Romeo ad Arese (MI) ho incontrato Olivier Cottereau, Senior Vice President Sales & Marketing EMEA che ha fatto importanti dichiarazioni sul futuro delle piattaforme di microcontrollori fornite da NXP.

I miliardi di dispositivi connessi (75 entro il 2025, secondo IHS) pongono il problema di fornire informazioni dettagliate sui dati in tempo reale, spingendo un incremento del requisito per l'intelligenza direttamente sui dispositivi. Sono quindi richieste capacità di elaborazione su dispositivo con prestazioni a bassa latenza, riducendo significativamente il costo della distinta base (BOM), superando i confini di ciò che è possibile fare per le applicazioni embedded e IoT.

L'architettura Crossover di NXP, lanciata per la prima volta nel 2017, fornisce a livello di MCU tutta la potenza che serve ed è particolarmente indicata per le applicazioni automotive e per la casa intelligente.

In particolare, il nuovo microcontrollore NXP crossover dual-core basato® su Cortex®-M (MCU) rompe per la prima volta la barriera gigahertz (GHz) e accelera l'avanzamento delle applicazioni di Machine Learning (ML) e di grafica avanzata.

La famiglia di MCU i.MX RT1170 integra infatti un ARM Cortex-M7 1GHz e un Cortex-M4 400 MHz power efficient, grafica vettoriale 2D avanzata, incorpora il sottosistema di sicurezza integrato EdgeLock 400A di NXP, che include High Assurance Boot (HAB) – la versione NXP di avvio sicuro, chiave sicura PUF (funzione fisicamente non clonabile), acceleratori crittografici ad alte prestazioni per AES-128/256, Elliptical Curve Cryptography, algoritmi di crittografia RSA-4096, accelerazione hash per SHA-256/512, oltre al rilevamento delle manomissioni.

E' costruito utilizzando l'avanzata tecnologia FD-SOI 28nm per ridurre i requisiti di potenza attiva e statica (leakage current).

La famiglia i.MX RT1010 MCU è invece una MCU crossover a basso costo e ad alte prestazioni con un prezzo <1 USD. Inoltre, a partire dal 10/10/19, il MIMXRT1010-EVK è disponibile ad un prezzo promozionale di 10,10 dollari – solo per un periodo di tempo limitato.

I clienti possono sviluppare applicazioni di apprendimento automatico per MCU crossover i.MX RT utilizzando l'ambiente di sviluppo software di machine learning eIQ di NXP.

Maggiori informazioni su www.nxp.com
Antonio Cirella's insight:
Sicurezza, potenza e consumi: il paradigma dei nuovi #crossover di #NXP
more...
No comment yet.
Scooped by Antonio Cirella
Scoop.it!

I processori stanno portando l’intelligenza artificiale sull’edge

I processori stanno portando l’intelligenza artificiale sull’edge | HYPES  - Electronic components | Scoop.it
Ogni fornitore chiave sta tentando di adattarsi a questo scenario, sviluppando soluzioni che affrontano il nuovo paradigma del computing, anche se una nuova classe di supplier è entrata in questo mercato, tra cui un range di startup dei semiconduttori, venture-backed, che sta lanciando nuovi IP e acceleratori.
Antonio Cirella's insight:
il prossimo step della guerra sui processori si gioca sull'AI
more...
No comment yet.
Scooped by Antonio Cirella
Scoop.it!

Al via l’era NIC: SmartNIC di Solarflare è ora parte di Xilinx

Al via l’era NIC: SmartNIC di Solarflare è ora parte di Xilinx | HYPES  - Electronic components | Scoop.it
Da tempo ormai Xilinx ha stabilito come obiettivo chiave sviluppare l’accelerazione dei data center e trasformarsi da fornitore di silicio ad azienda in grado di offrire piattaforme di prossima generazione. Di conseguenza, il team Xilinx ha identificato le tecnologie strategiche e le aziende che le forniscono. Solarflare era nella rosa dei candidati: Xilinx aveva collaborato con l’azienda, diventandone in seguito un investitore strategico. La famiglia di schede di interfaccia di rete intelligenti SmartNIC (NIC) e il software di Solarflare sono veri e propri leader di settore, e forniscono ai clienti prestazioni ultra-elevate e connessioni di rete a bassissima latenza.

All’inizio di quest’anno, Xilinx e Solarflare hanno presentato una scheda SmartNIC da 100Gb basata su FPGA su chip singolo, in grado di elaborare 100 milioni di pacchetti al secondo in ricezione e in trasmissione, consumando meno di 75 Watt.

Oggi Xilinx e Solarflare sono orgogliose di annunciare che le loro famiglie di prodotti sono state ufficialmente combinate. L’acquisizione di Solarflare, annunciata in precedenza da Xilinx, si è formalmente conclusa, e ha portato ad un potenziamento della linea di prodotti Xilinx, che consente di servire meglio i clienti nel settore dei data center.

La tecnologia e le competenze aggiuntive consentiranno a Xilinx di offrire piattaforme innovative e all’avanguardia sul mercato e di soddisfare al meglio le esigenze dei clienti. La nuova classe di schede SmartNIC adattabili via software e hardware è stata sviluppata grazie allo sforzo congiunto delle due aziende, e sarà in grado di eseguire l'accelerazione di rete, l'archiviazione e l’elaborazione dei dati direttamente su una scheda di interfaccia di rete, eliminando la necessità di eseguire questi carichi di lavoro sui server. Xilinx inoltre integrerà la tecnologia di rete Solarflare all’interno del proprio portafoglio di schede di accelerazione adattabili Alveo per i carichi di lavoro critici dei data center.

L’annuncio odierno segna un importante trampolino di lancio per fornire soluzioni data center uniche e potenti per i clienti. L’acquisizione di Solarflare fornisce a Xilinx sia la tecnologia all’avanguardia sul mercato, sia ulteriori competenze sulla rete, sull’hardware, sul software, sul firmware e sui driver. Con Solarflare come parte della famiglia Xilinx, i clienti otterranno straordinari vantaggi che renderanno possibile un mondo adattabile e intelligente.

Per ulteriori informazioni: christelle.moraga@xilinx.com
Antonio Cirella's insight:
La #datacenter evolution grazie al #cloudcomputing fa gola a tutti, anche @XilinxInc ha fatto la sua mossa
more...
No comment yet.
Scooped by Antonio Cirella
Scoop.it!

Huawei-Università di Pavia: annunciato il Microelectronics Innovation Lab

Huawei-Università di Pavia: annunciato il Microelectronics Innovation Lab | HYPES  - Electronic components | Scoop.it
In occasione dell’evento “Huawei & Leonardo” presso il Castello Sforzesco di Milano, Huawei ha annunciato un nuovo investimento in Italia: il Microelectronics Innovation Lab, realizzato in partnership tra il Centro di Ricerca di Milano e l’Università di Pavia, ateneo che annovera un polo di eccellenza di prestigio internazionale nell’ambito della microelettronica.
Antonio Cirella's insight:
un investimento importante di @huawei nel nostro territorio, è una notizia positiva!
more...
No comment yet.
Scooped by Antonio Cirella
Scoop.it!

TDK conferisce a Digi-Key il Gold European Distribution Award per la categoria "High-Service Distribution"

TDK conferisce a Digi-Key il Gold European Distribution Award per la categoria "High-Service Distribution" | HYPES  - Electronic components | Scoop.it
TDK ha conferito a Digi-Key Electronics Europe il Gold European Distribution Award 2018 per la categoria "High-Service Distribution", nel corso dell'annuale European Award Dinner di TDK. È stato il quinto riconoscimento consecutivo dato da TDK a Digi-Key che ha ottenuto il punteggio più alto nella valutazione delle prestazioni dei distributori.

I premi vengono assegnati in base al programma di valutazione annuale delle prestazioni dei distributori Senten Manten di TDK. Senten Manten è un termine giapponese che indica un risultato perfetto raggiunto con 1000 punti, il massimo previsto. I distributori sono valutati in base alle prestazioni e alla collaborazione con TDK in quattro categorie: prestazioni aziendali, gestione dell'inventario, termini contrattuali ed eccellenza operativa.

"Siamo onorati di ricevere questo premio perché rispecchia perfettamente le nostre attività quotidiane", ha dichiarato Hermann Reiter, Direttore, Global Strategic Business Development & Supplier Management di Digi-Key. "Il Distributor Partner Award valuta le prestazioni fino a un massimo di 1000 punti e rispecchia il nostro motto: "Mille cose fatte bene - ogni giorno". È questo motto che ci spinge a impegnarci quotidianamente per l'eccellenza. Ringraziamo il team TDK per questo quinto premio consecutivo e i nostri clienti per la loro costante fiducia".

"Digi-Key è uno dei nostri maggiori partner di distribuzione e questo riconoscimento premia il duro lavoro messo in campo per ottenere il punteggio più alto finora conseguito nella nostra valutazione delle prestazioni", ha dichiarato Ludger Trockel, President e Managing Director di TDK Europe GmbH. "Saremo estremamente lieti di continuare a collaborare con Digi-Key per garantire ai clienti prodotti di alta qualità e per andare oltre le loro aspettative".

L'esteso e diversificato portafoglio di prodotti avanzati e di alta qualità di TDK è disponibile per la spedizione immediata in tutto il mondo da Digi-Key. Per ulteriori informazioni o per ordinare da Digi-Key l'intera linea di prodotti di TDK, visitare uno qualsiasi dei siti web globali di Digi-Key.

Antonio Cirella's insight:
ennesimo riconoscimento di partnership vincente per @digikey
more...
No comment yet.
Scooped by Antonio Cirella
Scoop.it!

Infineon acquisisce Cypress Semiconductor

Infineon acquisisce Cypress Semiconductor | HYPES  - Electronic components | Scoop.it

Anche se non è ancora definitivo (lo sarà entro l'anno) è ufficiale l'accordo di acquisizione per circa $10 billion, incluso i debiti. Infineon pagherà $23 a $24 per le azioni Cypress, un premio di oltre 50% più alto rispetto a quello riferito la scorsa settimana.

Antonio Cirella's insight:
Come con #m&a cambia il mercato @infineon @cypresssemi #semiconduttori
more...
No comment yet.
Scooped by Antonio Cirella
Scoop.it!

Riuscirà Arduino a democratizzare l'IoT?

Riuscirà Arduino a democratizzare l'IoT? | HYPES  - Electronic components | Scoop.it
Arduino ha lanciato oggi Arduino SIM, un servizio solo SIM esclusivamente per dispositivi IoT (Internet of Things) basati sulla piattaforma Arduino, per dare agli sviluppatori e ai produttori l'accesso cellulare alla piattaforma Arduino IoT cloud da oltre 100 paesi con un unico piano dati e prezzi competitivi.

Arduino SIM mira a fornire il percorso più semplice per lo sviluppo di dispositivi IoT cellulare in un ambiente familiare a milioni di utenti. Il servizio cellulare, fornito da ARM® Pelion™ Connectivity Management, significa che una singola SIM Arduino fisica può essere utilizzata in oltre 100 paesi in tutto il mondo con un semplice piano dati. Il piano dati di Arduino SIM sta lanciando inizialmente negli Stati Uniti, con disponibilità in Europa e Asia da seguire in estate 2019.

Completamente integrata con Arduino IoT cloud, Arduino SIM sta continuando la missione di Arduino per democratizzare la tecnologia IoT, rendendo l'IoT cellulare accessibile a tutti, dai creatori ai professionisti di tutti i domini che già utilizzano Arduino oggi, in materia di istruzione, agricoltura, industriale, retail e altro ancora. Gli utenti possono inviare facilmente i dati del sensore a database, fogli di calcolo o avvisi, senza alcuna codifica necessaria, utilizzando webhook, o sono in grado di creare applicazioni IoT personalizzate utilizzando l'API.

Arduino SIM supporterà inizialmente Arduino MKR GSM 1400 (3G con il fallback 2G) – una scheda Arduino a 32 bit che supporta l'autenticazione basata su certificati TLS e X. 509 tramite un elemento sicuro di bordo e un cripto-acceleratore. Arduino IoT cloud rende possibile a chiunque di connettersi a queste schede in modo sicuro senza alcuna codifica necessaria, ma sono ancora programmabili utilizzando librerie open-source e l'IDE tradizionale di Arduino. Una roadmap è in atto per supportare il prossimo Arduino MKR NB 1500 (LTE Cat-M e NB-IoT), con l'intenzione di aprirla a schede cellulari di terze parti in un secondo momento.

Arduino SIM fornisce un percorso semplificato per lo sviluppo di IoT cellulare con 10 MB di dati gratuiti per un massimo di 90 giorni e l'opzione per un semplice abbonamento a 5 MB per $1,50 USD al mese. Il semplice piano fornisce la stessa quantità di traffico dati per lo stesso prezzo ovunque nel mondo il dispositivo è in fase di funzionamento. Grazie alla partnership con ARM Pelion Connectivity Management, il servizio cellulare ha una solida base per gli utenti che intendono scalare a un numero elevato di dispositivi in futuro.

Antonio Cirella's insight:
Anche @arduino punta sulla #sim per il mondo #iot
more...
No comment yet.
Scooped by Antonio Cirella
Scoop.it!

Stiamo arrivando. Be Ready!

Stiamo arrivando. Be Ready! | HYPES  - Electronic components | Scoop.it
Da maggio sarà attivo il primo e-commerce 100% italiano di componenti industriali!

 

Ti servono componenti elettronici, elettromeccanici, di automazione e di utensili?

Sei un progettista, un prototipatore o un manutentore?

Scopri tutti i vantaggi dello store:

√  RAPIDO

√  VELOCE

√  SEMPLICE

√  CONVENIENTE

√  COMPLETO
Antonio Cirella's insight:
una novità tutta italiana nel panorama della distribuzione di componenti a catalogo! #Melchioni
more...
No comment yet.
Scooped by Antonio Cirella
Scoop.it!

Xilinx e Solarflare superano i limiti delle connessioni di rete

Xilinx e Solarflare superano i limiti delle connessioni di rete | HYPES  - Electronic components | Scoop.it
Il 2018 è stato un anno di svolta per Xilinx. La scorsa primavera, il nuovo CEO Victor Peng ha illustrato la propria visione per Xilinx, con l’obiettivo di trasformare la società da fornitore di silicio a fornitore di piattaforme. Queste consentono ai clienti di sviluppare e di introdurre sul mercato soluzioni ottimizzate per i principali carichi di lavoro del sistema, senza doversi preoccupare degli aspetti tecnici dei singoli componenti.

Appena qualche mese dopo, Xilinx ha consegnato la prima soluzione di questo tipo, la scheda Alveo, prima piattaforma di calcolo, che abbina l’accelerazione FPGA ad alte prestazioni con driver interfacce PCI e di memoria, tool sviluppo e di gestione, per formare una soluzione pronta all’uso. Ed era solo l’inizio: due settimane più tardi è seguito l’annuncio della soluzione SmartSSD di Samsung, basata sulla tecnologia sviluppata da Xilinx. La soluzione integra una piattaforma FPGA di Xilinx direttamente sull’unità SSD - spostando le attività di calcolo all’interno del dispositivo di memoria stesso. I prodotti SmartSSD di Samsung forniscono la capacità di accelerare servizi quali la compressione, la de-duplicazione e la crittografia.

Oggi, Xilinx annuncia un altro importante traguardo. La società ha collaborato con altri leader del settore per valutare come la tecnologia di Xilinx può trasformare i data center. Un esempio significativo viene presentato in occasione dell’Open Compute Summit a San Jose, in programma questa settimana. Xilinx – in collaborazione con Solarflare – presenta una scheda 100 G NIC, una soluzione su chip singolo ad alte prestazioni basata al 100% su tecnologia FPGA di Xilinx. Questa demo proof-of-concept costituisce un importante trampolino di lancio per lo sviluppo di soluzioni SmartNIC avanzate, in grado di eseguire l’accelerazione di rete, di memoria e del calcolo direttamente sulla scheda di interfaccia di rete. Questo elimina la necessità di eseguire questi carichi di lavoro sui server, migliorando notevolmente le prestazioni e riducendo il consumo energetico.

La demo include due porte 100 GbE che elaborano oltre 100 milioni di pacchetti al secondo in ricezione e in trasmissione su una singola piattaforma FPGA di Xilinx, il tutto consumando meno di 75 watt. Questo progetto congiunto evidenzia la competenza di Solarflare quale primario fornitore di tecnologia nel settore del FinTech, e rende possibile un'ampia gamma di nuove applicazioni, come l’apprendimento automatico in linea, la transcodifica video e l’analisi dei dati.

Lo scorso anno Xilinx ha annunciato il proprio piano di trasformazione in una società di piattaforma, ha presentato le schede di accelerazione Alveo, ha fornito la tecnologia di base per una soluzione di piattaforma di storage intelligente di Samsung, e ultimamente ha annunciato una soluzione di rete sviluppata in collaborazione con Solarflare. Dal calcolo all'archiviazione dati alle reti, la priorità di Xilinx è fornire ai clienti un approccio ottimizzato a livello di sistema.

Antonio Cirella's insight:
Una grande evoluzione per @XilinxInc
more...
No comment yet.
Scooped by Antonio Cirella
Scoop.it!

Farnell element14 diventa Farnell, An Avnet Company

Farnell element14 diventa Farnell, An Avnet Company | HYPES  - Electronic components | Scoop.it
Da oggi, 1 marzo 2019, Farnell element14 cambierà il suo nome in Farnell, An Avnet Company. Dai tempi della sua fondazione nel 1939, i clienti hanno conosciuto l’azienda con il nome di Farnell e con questo cambio di nome vogliamo riconoscere il suo forte legame con i propri clienti e il suo ruolo come elemento chiave nell’ecosistema Avnet. Con l’unione dei marchi Farnell e Avnet, vogliamo dimostrare che lavorare con Farnell significa anche lavorare con Avnet e illustrare il valore aggiunto che forniamo come un’unica società.

Farnell è entrata a far parte di Avnet in seguito all’acquisizione della società controllante Premier Farnell nel 2016. I marchi all’interno dell’ecosistema generale di Avnet sono ora riuniti per fornire una proposta semplice e coesiva sia per i clienti che per i fornitori. Attraverso una serie di acquisizioni strategiche, Avnet ha aumentato la sua capacità di consentire ai produttori, sia grandi sia piccoli, di gestire l’intero ciclo di vita del loro prodotto (dall’idea alla distribuzione globale) con ancora più successo di prima. Avnet è in grado di supportare ogni fase del ciclo di vita del prodotto ed è il primo distributore a offrire vere soluzioni end-to-end interne capaci di portare un’idea dal prototipo alla sua produzione di massa.

I clienti non devono più individuare, valutare e impiegare un nuovo partner per ogni fase della produzione dei loro prodotti, e quando lavorano con Farnell e Avnet insieme possono avvalersi di un unico partner durante tutto il ciclo di sviluppo del prodotto. Ciò fa risparmiare al cliente tempo e denaro, e gli fornisce supporto durante le complesse fasi di sviluppo del prodotto.

Farnell è stata fondata nel 1939 con il nome di AC Farnell Limited e si è unita a Newark Electronics negli USA nel 1996 diventando Premier Farnell. L’azienda combinata è diventata una delle prime società di distribuzione a offrire possibilità di eprocurement ai clienti e la prima a lanciare una community online per ingegneri, element14, che ora raccoglie oltre 600.000 membri che condividono idee, esperienze e consigli di progettazione. Farnell ha cambiato il proprio nome in Farnell element14 nel 2008 ed è entrata a far parte dell’azienda Avnet nel 2016 in seguito all'acquisizione della società controllante Premier Farnell.

Sin dagli albori negli anni ‘30, la missione di AC Farnell Limited è stata semplice: aiutare i clienti a ottenere i componenti di cui avevano bisogno, quando ne avevano bisogno. Oggi, rimaniamo fedeli a questa missione con centinaia di migliaia di clienti che ogni anno si affidano alla nostra azienda per procurarsi i componenti di cui hanno bisogno.

Ora che le aziende si uniscono ancora di più, a vantaggio dei clienti, anche Newark element14 in Nord America cambia il proprio nome in Newark, An Avnet Company.

Antonio Cirella's insight:
Il marchio Avnet diventa più evidente ma soprattutto sparisce @element14
more...
No comment yet.
Scooped by Antonio Cirella
Scoop.it!

La tecnologia di Xilinx è stata selezionata per le soluzioni di guida autonoma ZF ProAI

La tecnologia di Xilinx è stata selezionata per le soluzioni di guida autonoma ZF ProAI | HYPES  - Electronic components | Scoop.it
Xilinx Inc. il più importante fornitore di soluzioni di computing intelligenti e adattative, e ZF Friedrichshafen AG (ZF), leader a livello mondiale di tecnologie per telai e per la sicurezza attiva e passiva, principale fornitore delle case automobilistiche, hanno annunciato oggi una nuova collaborazione strategica: la tecnologia Xilinx sarà alla base della centralina automotive altamente avanzata per l’intelligenza artificiale ZF ProAI, per le applicazioni di guida automatizzata.

ZF userà la piattaforma MPSoC Zynq® UltraScale +™ di Xilinx® per gestire l’aggregazione, la pre-elaborazione e la distribuzione dei dati in tempo reale, e inoltre fornirà l’accelerazione del calcolo di elaborazione per l’intelligenza artificiale all’interno delle unità di controllo elettroniche basate sull’IA di ZF.
ZF ha scelto questa piattaforma adattabile e intelligente perché fornisce la scalabilità e la flessibilità nella potenza di elaborazione indispensabili per personalizzare la piattaforma ZF ProAI in base ai requisiti unici di ciascun cliente.

Questo approccio è unico rispetto a quello adottato dagli altri sistemi disponibili sul mercato, che utilizzano una combinazione fissa di architetture hardware e software – una soluzione che potenzialmente può limitare le funzionalità e aggiungere ulteriori costi.

Xilinx fornisce chip alle case automobilistiche e ai principali fornitori automotive da oltre 12 anni: oltre 160 milioni di dispositivi sono incorporati nei sistemi automotive, e di questi circa 55 milioni sono utilizzati solo per i sistemi ADAS.

Antonio Cirella's insight:
importante intesa per lo sviluppo del settore #automotive @XilinxInc @ZF_Group
more...
No comment yet.
Scooped by Antonio Cirella
Scoop.it!

Farnell - Caccia all'Innovazione 

Farnell - Caccia all'Innovazione  | HYPES  - Electronic components | Scoop.it
Sei pronto a mettere alla prova le tue conoscenze nel campo
dell'elettronica?
Partecipa al nostro quiz e potrai vincere subito

Buoni acquisto Farnell element14 da 25 €
Buoni acquisto Mondadori Store da 25 €
Cover personalizzate Farnell element14
per il tuo smartphone

E un super premio finale
Una stampante 3D Multicomp
Antonio Cirella's insight:
Quanto ne sai di #elettronica ? @FarnellNews
more...
No comment yet.
Scooped by Antonio Cirella
Scoop.it!

Da Omron una nuova scheda di sviluppo per sensori

Da Omron una nuova scheda di sviluppo per sensori | HYPES  - Electronic components | Scoop.it
Con il lancio della nuova scheda di sviluppo per sensori, Omron offre ai programmatori che lavorano sui sistemi di rilevamento per IoT un percorso veloce verso un prototipo "proof of concept" ospitato su Raspberry Pi, Arduino o Adafruit Feather...
Antonio Cirella's insight:
Interessante novità da un leader dei #sensori @OmronEurope @vitoferrario
more...
No comment yet.
Scooped by Antonio Cirella
Scoop.it!

Maker Faire in crisi negli Usa. “Ma qui in Italia continuerà”

Maker Faire in crisi negli Usa. “Ma qui in Italia continuerà” | HYPES  - Electronic components | Scoop.it
La storica casa editrice della rivista Make, che organizza la fiera in California e New York, licenzia il personale e ferma le attività. Massimo Banzi, fra i “padri” del processore Arduino e curatore dell’edizione italiana: “Da Roma a Tokyo fino a Shenzhen, le edizioni più importanti hanno la licenza del marchio ma sono rette da logiche ed ecosistemi diversi”    
Antonio Cirella's insight:
E chi l'avrebbe mai detto??
more...
No comment yet.
Scooped by Antonio Cirella
Scoop.it!

reichelt elektronik entra nel mercato italiano

reichelt elektronik entra nel mercato italiano | HYPES  - Electronic components | Scoop.it
reichelt elektronik, uno dei più grandi distributori europei online di elettronica e di tecnologie IT, annuncia oggi il suo ingresso in Italia con l’apertura del canale di ecommerce e di un customer service in lingua italiana. Il sito di online shopping offre oltre 110.000 prodotti a catalogo, tra i quali componenti elettrici ed elettronici, strumenti di misurazione, articoli smart home, schede di sviluppo, computer a singola scheda, alimentatori, sistemi di illuminazione, PC e un’ampia gamma di tecnologie informatiche ed elettronica di consumo. Consumatori e aziende italiane potranno acquistare online in modo semplice, sicuro e conveniente. L’operazione rafforza l’espansione del business di reichelt a livello internazionale.

“Siamo molto lieti di annunciare il lancio del nostro negozio online in lingua italiana”, ha dichiarato Ulf Timmermann, CEO di reichelt elektronik. “Negli ultimi anni, grazie ad alcune partnership, siamo riusciti a creare un buon rapporto commerciale con l’Italia, ora il nostro obiettivo è quello di lavorare per rafforzare ed espandere le relazioni esistenti. Il nostro intento è quello di crescere velocemente nei segmenti strategici di reichelt elektronik, che comprendono componenti attivi, passivi e meccaniche, schede per sviluppatori come Raspberry Pi, prodotti di illuminazione e tecnologia intelligente, alimentatori, tecnologie di misurazione, strumenti e componenti IT. Il marchio RND – di proprietà della nostra holding Dätwyler Group e distribuito dalle nostre consociate Distrelec e Nedis, oltre che da noi – gioca un ruolo chiave nella nostra strategia grazie a caratteristiche quali l’alta qualità delle componenti elettroniche e un prezzo ragionevole”.

Grazie alla significativa esperienza maturata in mercati internazionali quali Francia, Olanda, Polonia e Regno Unito, reichelt elektronik sa esattamente ciò che è indispensabile per avere successo anche nel mercato italiano, continua Timmermann: “Come sappiamo, la passione per l’ingegneria elettronica e la tecnologia si esprime in una lingua universale, ma è molto importante offrire ai consumatori una buona esperienza d’acquisto, a partire da un canale e-commerce e da un competence center entrambi in lingua italiana, che garantiscano una consulenza migliore e la possibilità di risolvere più facilmente eventuali problematiche”.

È fondamentale che il customer service soddisfi standard di alto livello, ma è altrettanto importante che tutti i prodotti vengano inviati ai nostri clienti con tempestività. Attualmente i tempi di spedizione in Italia richiedono solo quattro giorni, per oltre 110.000 prodotti disponibili. L’implementazione di una logistica rapida ed efficiente è la ragione del successo di reichelt a livello internazionale. Nel 2016 a seguito dell’ampliamento del centro logistico della sede principale di Sande, in Germania, reichelt ha raddoppiato la sua capacità di stoccaggio e incrementato la sua gamma di prodotti, raggiungendo quasi 10.000 spedizioni al giorno. 

A differenza di altri distributori, reichelt elektronik ha sviluppato, costruito e implementato i propri processi logistici. Una scelta che ha permesso all'azienda di essere più agile sul mercato grazie alla possibilità di intervenire sul software utilizzato (ERP, acquisti, logistica…) e adattarlo rapidamente a nuove esigenze e a nuovi mercati come l’Italia. 

Il canale e-commerce in lingua italiana di reichelt elektronik è disponibile al sito reichelt.it
Antonio Cirella's insight:
Un nuovo player nella distribuzione HSL High Service Level in Italia, pare che ci sia spazio per tutti! @reichelt_uk
more...
No comment yet.
Scooped by Antonio Cirella
Scoop.it!

Nemko per la certificazione di prodotti radio

Nemko per la certificazione di prodotti radio | HYPES  - Electronic components | Scoop.it
Nemko Spa è un Laboratorio di prova Accreditato ISO 17025 e può rilasciare Test Report ACCREDIA (organismo di accreditamento membro di ILAC), CBTL (schema di certificazione IECEE CB), FCC (Nord America) e MIL-STD-461 (Military standards) per le verifiche di compatibilità elettromagnetica (EMC).
Antonio Cirella's insight:
Ci sono stato oggi! Impressionante la camera anecoica! #nemco EMC
more...
No comment yet.
Scooped by Antonio Cirella
Scoop.it!

Qualcomm annuncia la piattaforma mobile Snapdragon 855 Plus

Qualcomm annuncia la piattaforma mobile Snapdragon 855 Plus | HYPES  - Electronic components | Scoop.it
Qualcomm Technologies, Inc., sussidiaria di Qualcomm Incorporated (NASDAQ: QCOM), svela la piattaforma mobile Qualcomm® Snapdragon™ 855 Plus, un’ulteriore evoluzione del modello flagship Snapdragon 855, che sarà lanciata con i principali OEM a livello globale e che è stata studiata per supportare performance ottimizzate e offrire le migliori esperienze in ambito 5G multi-gigabit, gaming, IA e XR. La piattaforma abilita performance di gioco migliorate per raggiungere un’esperienza degna di Qualcomm® Snapdragon™ Elite Gaming – soprattutto con l’utilizzo del 5G.

“Snapdragon 855 Plus alzerà il livello dell’esperienza per i gamer professionisti grazie a miglioramenti delle performance di CPU e GPU e amplificherà le esperienze per 5G, IA e XR, elementi che i nostri clienti OEM ci richiedono,” afferma Kedar Kondap, vice president, product management, Qualcomm Technologies, Inc. “Snapdragon 855 Plus è la nostra piattaforma mobile più avanzata e si baserà sui successi della piattaforma mobile Snapdragon 855 5G, modello flagship per Android del 2019.”

Antonio Cirella's insight:
Un passo deciso verso il #5G @Qualcomm
more...
No comment yet.
Scooped by Antonio Cirella
Scoop.it!

Panasonic Industry a SPS Parma 2019

Panasonic Industry a SPS Parma 2019 | HYPES  - Electronic components | Scoop.it
Michael Gartz, General Manager Sales & Product Management Control & Drives di Panasonic Industry, ha rilasciato importanti dichiarazioni durante la recente edizione di SPS a Parma.

Panasonic Industry, la nuova azienda in cui sono confluite le precedenti Panasonic Electric Works e Panasonic Industrial e Automotive, ha deciso di scegliere l'Italia per un lancio in anteprima mondiale di un nuovo prodotto concepito appositamente per il mercato europeo: MINAS A6 MULTI.

MINAS A6 MULTI è la novità assoluta in ambito motion, si tratta di un  servoazionamento brushless 400V su piattaforma modulare a doppio asse. Concepito in pieno stile europeo, combina le elevate performance meccatroniche giapponesi che hanno reso famosi i motori MINAS, fino ad ora solo standalone e a un asse, per ottenere performance eccellenti. Si tratta quindi di una combinazione inusuale nel settore dell'automazione in quanto è esclusivamente a 400V e ha un layout sviluppato per ottimizzare gli ingombri (ridotto fino al 64%) e incrementare le performance.

La sua conformazione, completamente modulare "a libro", è molto apprezzata dai costruttori di macchine italiani, i quali chiedono di contenere gli spazi e di creare maggiore ordine e semplicità nei quadri. Particolarmente indicato per costruttori di macchine per il packaging, la lavorazione di materiali, per l'assemblaggio, ecc. In pratica, MINAS A6 MULTI è adatto in tutti i contesti in cui coesistono due fattori legati alle performance: potenza e precisione.

Un'altra caratteristica molto apprezzata è lo sbilanciamento perfetto degli assi: con un driver si possono comandare contemporaneamente 2 servomotori di taglie differenti. Questa è, nella pratica quotidiana del costruttore, un'ottimizzazione che porta flessibilità nella progettazione/personalizzazione delle macchine.

Riguardo la sua gestione, è stata implementata la funzione EoE (Ethernet over Ethercat) per la gestione da remoto. Questo permette ai costruttori di fornire agli End User non solo macchine performanti e precise, ma anche semplici da gestire, riducendo gli interventi uomo-macchina.

Il prodotto sarà disponibile sul mercato entro la fine dell'anno 2019.

Antonio Cirella's insight:
Lancio mondiale per @PanasonicElecIT #MINASA6MULTI #spsitalia
more...
No comment yet.
Scooped by Antonio Cirella
Scoop.it!

Catania, STMicroelectronics punta sul super silicio per l’auto elettrica

Catania, STMicroelectronics punta sul super silicio per l’auto elettrica | HYPES  - Electronic components | Scoop.it
CATANIA - Far nascere a Catania la “Silicon Carbide Valley”, edizione italiana della Silicon Valley californiana, per guidare l'era del post-silicio.È questa la scommessa di STMicroelectronics, l'azienda di semiconduttori che dal suo storico...
Antonio Cirella's insight:
#beyondsilicon @ST_World
more...
No comment yet.
Scooped by Antonio Cirella
Scoop.it!

Il controllo industriale da smartphone o tablet? da oggi si può con Ignition 8

Il controllo industriale da smartphone o tablet? da oggi si può con Ignition 8 | HYPES  - Electronic components | Scoop.it
Lo scorso 16 Aprile nella bellissima cornice del Palazzo delle Stelline a Milano è stato rivelato alla stampa, con tanto di collegamento dagli USA, la nuova release 8 della piattaforma software Ignition di Inductive Automation, distribuita in Italia da EFA Automazione.

Che si trattasse di un momento importante si è capito subito dall'esperienza dei relatori presenti: da una parte il top management di EFA Automazione e dall'altra, in collegamento dagli USA, Colby Glegg Co-Director Software Engineering di Inductive Automation. Ci tenevano entrambi al momento, per la prima volta, è stato enfatizzato più volte, grazie al modulo Perspective di Ignition 8 si aprono nuovi orizzonti che porteranno ad esprimere il reale valore della digital transformation grazie all'integrazione degli strumenti che sono di utilizzo quotidiano, come smartphone, tablet e altri device.

Il modulo Perspective di Ignition 8 consente infatti di implementare applicazioni web-based in modo semplice ed efficace, sfruttando appieno tutte le potenzialità del mondo mobile. Grazie all'approccio drag&drop è possibile per gli sviluppatori creare applicazioni mobile-responsive rendendo fruibili nelle stesse identiche modalità smart le applicazioni industriali. Perspective funziona con qualsiasi browser HTML5 e non richiede l’installazione di alcun plug-in. Integra tutti i servizi tipici offerti dalla tecnologia mobile come GPS, fotocamera, Bluetooth, orientamento adattivo dello schermo e molto altro ancora. Tutto ciò permetterà agli sviluppatori da un lato e agli utilizzatori dall'altro di guardare alle proprie applicazioni in un modo nuovo e creativo.

Grande attenzione è stata posta agli aspetti relativi alla cyber-security, alla quale oggi qualsiasi applicazione industrial deve guardare in modo approfondito. Il nuovo Ignition 8 supporta tutti i principali protocolli di crittografia, integra l’autenticazione a due fattori, così come il single sign-on, che semplifica la modalità di accesso e fruizione mantenendo un elevato livello di sicurezza.

“Quali player di riferimento che supportano le aziende nei loro percorsi di digital transformation, la nuova release 8 di Ignition rappresenta un salto tecnologico che aprirà nuovi e finora impensabili scenari in molti dei settori che da anni seguiamo offrendo prodotti di connettività e soluzioni di integrazione top-class”, afferma Franco Andrighetti, founder e co-managing director di EFA Automazione SpA.

Per maggiori informazioni su EFA Automazione: www.efa.it
Antonio Cirella's insight:
Finalmente qualcosa di veramente nuovo e impattante nell'automazione industriale @InductiveAuto @EfaAutomazione
more...
No comment yet.
Scooped by Antonio Cirella
Scoop.it!

Briki: dall’esperienza Arduino, un ponte tra il mondo dei maker e quello industriale

Briki: dall’esperienza Arduino, un ponte tra il mondo dei maker e quello industriale | HYPES  - Electronic components | Scoop.it
Siamo venuti a Mendrisio, in Svizzera, per incontrare e conoscere più da vicino una nuova realtà nata – lo diciamo subito – dalle vicissitudini del marchio Arduino, e che vuole continuare a fare quello che ha sempre fatto Arduino: innovazione in ambito elettronico.  A capo di Meteca, questo il nome della società, c’è Daniela Antonietti, la donna che fin dai primi momenti della storia di Arduino, pur rimanendo dietro alle quinte, ha sempre partecipato attivamente allo sviluppo del marchio e a tutte le iniziative che si sono susseguite nel corso degli anni, comprese le vicende che hanno visto la nascita di due differenti società e che si sono concluse solamente poco più di un anno fa.
Antonio Cirella's insight:
auguroni per la nuova avventura!! @Brikielectronic
more...
No comment yet.
Scooped by Antonio Cirella
Scoop.it!

La Mobility sono Io | Scoprite agenda e speaker | 3-4 Aprile @ MIND Milano

La Mobility sono Io | Scoprite agenda e speaker | 3-4 Aprile @ MIND Milano | HYPES  - Electronic components | Scoop.it
IoMOBILITY World nasce per mettere al centro il viaggiatore non il mezzo e si candida per diventare l’evento italiano più importante nell’Internet of Mobility (Connected, Green, Social).


IoMOBILITY World presenta come la Digital Transformation sta oggi rivoluzionando la mobilità, migliorando la Mobility eXperience (MX) attraverso l’utilizzo delle tecnologie digitali più innovative.
Antonio Cirella's insight:
Bellissimo progetto sulla #personal e #smart #mobility
more...
No comment yet.
Scooped by Antonio Cirella
Scoop.it!

Semiconduttori, il mercato continua a crescere

Semiconduttori, il mercato continua a crescere | HYPES  - Electronic components | Scoop.it
Gartner delinea il quadro dei maggiori utenti di semiconduttori a livello globale nel 2018: Apple, Samsung e Huawei sul podio...
Antonio Cirella's insight:
Un mercato dall'espansione inarrestabile #semiconduttori
more...
No comment yet.
Scooped by Antonio Cirella
Scoop.it!

Apple brevetta... gli indumenti smart

Apple brevetta... gli indumenti smart | HYPES  - Electronic components | Scoop.it
Dopo il Project Jacquard di Google sviluppato in collaborazione con Levi's, anche Apple sembra interessata ai tessuti intelligenti da applicare agli indumenti. Sarà questo l'indossabile Apple del futuro?
Antonio Cirella's insight:
in arrivo gli #smartclothes
more...
No comment yet.
Scooped by Antonio Cirella
Scoop.it!

Creato piccolissimo transistor 3D di 2.5 nanometri

Creato piccolissimo transistor 3D di 2.5 nanometri | HYPES  - Electronic components | Scoop.it
Grazie a una nuova tecnica di produzione i ricercatori del MIT hanno creato transistor 3D grandi meno della metà di quelli attualmente in commercio.
Antonio Cirella's insight:
sempre più piccoli! #transistor
more...
No comment yet.