HYPES - Electronic components
12.3K views | +1 today
Follow
HYPES  - Electronic components
MCUs | analogs | mixed-signal | IP | power | HMI | automotive | sensors | projects | new technologies
Your new post is loading...
Your new post is loading...
Scooped by Antonio Cirella
Scoop.it!

Farnell element14 diventa Farnell, An Avnet Company

Farnell element14 diventa Farnell, An Avnet Company | HYPES  - Electronic components | Scoop.it
Da oggi, 1 marzo 2019, Farnell element14 cambierà il suo nome in Farnell, An Avnet Company. Dai tempi della sua fondazione nel 1939, i clienti hanno conosciuto l’azienda con il nome di Farnell e con questo cambio di nome vogliamo riconoscere il suo forte legame con i propri clienti e il suo ruolo come elemento chiave nell’ecosistema Avnet. Con l’unione dei marchi Farnell e Avnet, vogliamo dimostrare che lavorare con Farnell significa anche lavorare con Avnet e illustrare il valore aggiunto che forniamo come un’unica società.

Farnell è entrata a far parte di Avnet in seguito all’acquisizione della società controllante Premier Farnell nel 2016. I marchi all’interno dell’ecosistema generale di Avnet sono ora riuniti per fornire una proposta semplice e coesiva sia per i clienti che per i fornitori. Attraverso una serie di acquisizioni strategiche, Avnet ha aumentato la sua capacità di consentire ai produttori, sia grandi sia piccoli, di gestire l’intero ciclo di vita del loro prodotto (dall’idea alla distribuzione globale) con ancora più successo di prima. Avnet è in grado di supportare ogni fase del ciclo di vita del prodotto ed è il primo distributore a offrire vere soluzioni end-to-end interne capaci di portare un’idea dal prototipo alla sua produzione di massa.

I clienti non devono più individuare, valutare e impiegare un nuovo partner per ogni fase della produzione dei loro prodotti, e quando lavorano con Farnell e Avnet insieme possono avvalersi di un unico partner durante tutto il ciclo di sviluppo del prodotto. Ciò fa risparmiare al cliente tempo e denaro, e gli fornisce supporto durante le complesse fasi di sviluppo del prodotto.

Farnell è stata fondata nel 1939 con il nome di AC Farnell Limited e si è unita a Newark Electronics negli USA nel 1996 diventando Premier Farnell. L’azienda combinata è diventata una delle prime società di distribuzione a offrire possibilità di eprocurement ai clienti e la prima a lanciare una community online per ingegneri, element14, che ora raccoglie oltre 600.000 membri che condividono idee, esperienze e consigli di progettazione. Farnell ha cambiato il proprio nome in Farnell element14 nel 2008 ed è entrata a far parte dell’azienda Avnet nel 2016 in seguito all'acquisizione della società controllante Premier Farnell.

Sin dagli albori negli anni ‘30, la missione di AC Farnell Limited è stata semplice: aiutare i clienti a ottenere i componenti di cui avevano bisogno, quando ne avevano bisogno. Oggi, rimaniamo fedeli a questa missione con centinaia di migliaia di clienti che ogni anno si affidano alla nostra azienda per procurarsi i componenti di cui hanno bisogno.

Ora che le aziende si uniscono ancora di più, a vantaggio dei clienti, anche Newark element14 in Nord America cambia il proprio nome in Newark, An Avnet Company.

Antonio Cirellas insight:
Il marchio Avnet diventa più evidente ma soprattutto sparisce @element14
No comment yet.
Scooped by Antonio Cirella
Scoop.it!

Farnell element14 lancia GraspIO Cloudio - una scheda di espansione Raspberry Pi con una piattaforma mobile per l'implementazione e lo sviluppo IoT completo

Farnell element14 lancia GraspIO Cloudio - una scheda di espansione Raspberry Pi con una piattaforma mobile per l'implementazione e lo sviluppo IoT completo | HYPES  - Electronic components | Scoop.it
Farnell element14, in qualità di "Development Distributor", annuncia il lancio di GraspIO Cloudio - una scheda aggiuntiva Raspberry Pi con interfaccia di programmazione Drag and Drop per iPhone , iPad e Android. Tra le altre caratteristiche, include le funzioni di assistente vocale, l'integrazione IFTTT ("If This Then That"), il servizio cloud IoT, il controllo sensori e il dashboard, le notifiche personalizzate con immagini e video e il caricamento di schede multiple con una sola azione.

"La versatilità e la facilità d'uso hanno reso GraspIO Cloudio estremamente popolare tra i produttori e gli innovatori in un'ampia gamma di ambienti applicativi. Cloudio, in combinazione con Raspberry Pi, è una piattaforma IoT Full Stack, il che significa che è possibile programmare dispositivi IoT in modo semplice e rapido attraverso la programmazione Drag and Drop utilizzando un'app mobile", afferma Steve Carr, Global Head of Marketing di Premier Farnell e Farnell element14. "La combinazione di funzioni hardware incorporate e l'accesso al software applicativo innovativo faranno di Cloudio un prezioso contributo alla gamma di strumenti disponibili per gli sviluppatori permettendo l'integrazione di voce, movimento, imaging e cloud."

Cloudio sblocca le applicazioni di computing fisico con Raspberry Pi attraverso una scheda ricca di funzionalità che include un display OLED da 0,96", un sensore a infrarossi, un sensore di luce, un termostato, un interruttore tattile, tre porte ADC, una porta mini servomotore per i sensori esterni, tre porte di uscita digitale, un LED RGB e un buzzer.

Le applicazioni potenziali per Cloudio includono: 

• Controllo vocale: gli utenti possono creare i loro assistenti vocali utilizzando la funzione di riconoscimento vocale integrata per controllare Cloudio da smartphone. È possibile impostare comandi vocali personalizzati per il controllo da qualsiasi luogo di luci, ventole, interruttori, blocchi e altro ancora.

• Uscita vocale: i progetti possono "parlare" grazie al blocco "Speak" integrato di facile utilizzo e il jack per cuffia di Raspberry Pi. Gli utenti possono creare notifiche vocali e messaggi personalizzati in tempo reale o riprodurre audio registrati dalla scheda.

• Integrazione IFTTT: l'IFTTT incontra il computing fisico con Cloudio. Gli utenti possono creare semplici programmi che utilizzano le funzioni Cloudio sia come trigger che come azioni per una nuova esperienza di connettività. Una connessione, innumerevoli possibilità.

• Controllo dei sensori e dashboard: tramite l'uso dei sensori su scheda o esterni, Cloudio può essere implementato come un dispositivo periferico per il controllo dei sensori intelligenti e reattivi. I grafici dei sensori sono visualizzabili in tempo reale su dispositivo mobile e possono essere esportati per l'analisi IoT.

• Fotocamera e notifiche personalizzate: una fotocamera Raspberry Pi o USB può interfacciarsi facilmente con il blocco fotocamera integrato per catturare immagini e video o creare GIF e video time-lapse. Gli utenti possono così impostare notifiche e-mail, immagini e video.

Cloudio è progettato e sviluppato da Grasp IO Innovations e prodotto e distribuito in esclusiva da Farnell element14. GraspIO mira a rendere il mondo dell'IoT e della robotica più semplice e pratico per l'apprendimento, la prototipazione e la riproduzione. È disponibile un video che mostra i potenziali progetti Cloudio:

Maggiori informazioni: https://www.grasp.io/
Antonio Cirellas insight:
Da oggi chiamerò #Cloudio i miei amici :) #iot @element14 @Raspberry_Pi
No comment yet.
Suggested by Roberto Armani
Scoop.it!

Farnell element14 lancia i servizi Maker to Market per aiutare le start-up a raggiungere il successo

Farnell element14 lancia i servizi Maker to Market per aiutare le start-up a raggiungere il successo | HYPES  - Electronic components | Scoop.it
Farnell element14, il "Development Distributor", annuncia il lancio di "Maker to Market": una serie di funzionalità che offre alle start-up il supporto, le competenze e le risorse necessari per introdurre i loro prodotti nel mercato. 
I servizi Maker to Market sono supportati dai Design & Manufacturing Services che consentono ai progettisti di concentrarsi sullo sviluppo dei migliori prodotti fornendo assistenza ad ogni fase del processo di progettazione e produzione. 
Questo include la personalizzazione per progetti su più vasta scala o volumi di produzione più elevati. 
Con la sua esperienza e competenza in materia aziendale, il gruppo Premier Farnell aiuta i clienti a superare le sfide tecniche e commerciali legate alla progettazione dei prodotti, oltre a fornire consulenze e supporto per ottimizzazione dei costi, produzione a volume, certificazioni e test di conformità, che determinano tempi più rapidi di immissione nel mercato. 
Premier Farnell vanta collaborazioni di successo con le start-up e le aiuta a immettere i loro prodotti nel mercato. Un esempio è FutureHome, una start-up norvegese che ha sviluppato un gateway Smart Hub che consente agli utenti di controllare, automatizzare e monitorare in remoto diversi dispositivi intelligenti nelle loro abitazioni. 
Premier Farnell ha fornito a FutureHome una gamma completa di servizi, inclusi servizi di progettazione, conformità e produzione che hanno permesso al team FutureHome di concentrarsi sullo sviluppo dell'azienda e dei prodotti. 
Premier Farnell è uno sponsor attivo di Startupbootcamp IoT | Connected Devices, un programma di accelerazione dedicato che offre supporto, guida e opportunità di investimento alle start-up globali in campo tecnologico che operano nei settori dell'IoT industriale e dei prodotti di consumo. 
Premier Farnell produce inoltre alcuni dei computer a scheda singola più richiesti al mondo, inclusi Raspberry Pi™, BeagleBone® Black e BBC micro:bit: un'ulteriore conferma delle sue conoscenze, competenze e risorse nel supporto delle start-up nelle fasi di progettazione, produzione e commercializzazione di prodotti tecnologicamente avanzati. 
"In qualità di "Development Distributor", Premier Farnell è lieta di supportare i progettisti sviluppando le loro idee e portandole al livello successivo", ha dichiarato Peter Birks, Business President, Farnell element14. "Con i nostri servizi Maker to Market contribuiamo a soddisfare le esigenze di start-up e maker professionisti che hanno grandi idee e sono appassionati dei prodotti o delle idee che stanno sviluppando, ma che potrebbero non essere in possesso delle risorse o delle competenze interne necessarie per progettare, produrre, distribuire e promuovere i loro prodotti.” "Di conseguenza, possiamo aiutare i progettisti a trasformare un'idea brillante in un prodotto finito che può essere promosso e distribuito in tutto il mondo, oltre a immettere le idee dei maker nel mercato in modo più rapido con costi complessivi ridotti." 
Una risorsa aggiuntiva per le start-up è Hardware Studio Connection, una joint venture tra Avnet (società controllante del gruppo Premier Farnell) e la nuova divisione Dragon Innovation di Avnet, che consente ai progettisti di accedere al supporto pratico da parte dei tecnici dell'azienda, nonché di usufruire di sconti su componenti e servizi. Questi nuovi programmi sono pensati per guidare le start-up nel ciclo di sviluppo dei prodotti e indirizzare le loro iniziative nei canali giusti il più rapidamente possibile.

Per ulteriori informazioni:
Antonio Cirellas insight:
nuove risorse per #maker e #startup @FarnellNews
No comment yet.
Scooped by Antonio Cirella
Scoop.it!

Farnell - Caccia all'Innovazione 

Farnell - Caccia all'Innovazione  | HYPES  - Electronic components | Scoop.it
Sei pronto a mettere alla prova le tue conoscenze nel campo
dell'elettronica?
Partecipa al nostro quiz e potrai vincere subito

Buoni acquisto Farnell element14 da 25 €
Buoni acquisto Mondadori Store da 25 €
Cover personalizzate Farnell element14
per il tuo smartphone

E un super premio finale
Una stampante 3D Multicomp
Antonio Cirellas insight:
Quanto ne sai di #elettronica ? @FarnellNews
No comment yet.
Scooped by Antonio Cirella
Scoop.it!

Selezione di Elettronica intervista Daniel Dahan di Farnell | Elettronica News

Selezione di Elettronica intervista Daniel Dahan di Farnell | Elettronica News | HYPES  - Electronic components | Scoop.it
Laura Reggiani di Selezione di Elettronica, in occasione dell'IoTDay organizzato da Farnell a Bologna, intervista Daniel Dahan, Southern Europe and Benelux Director di Farnell element14, sulle opportunità offerte dall'Internet of Things.
Antonio Cirellas insight:
Interessante intervista a uno dei leader dell'elettronica @FarnellNews @SdElettronica
No comment yet.
Scooped by Antonio Cirella
Scoop.it!

La prima community di maker e progettisti elettronici raggiunge mezzo milione di utenti

La prima community di maker e progettisti elettronici  raggiunge mezzo milione di utenti | HYPES  - Electronic components | Scoop.it
La community element14, una rete online che riunisce progettisti, produttori, inventori e maker, ha superato i 500.000 membri. La community, la rete più longeva nel settore dell'elettronica, è stata lanciata nel 2009 per consentire al distributore di prodotti di elettronica, Farnell element14 , di creare rapporti più diretti con i clienti. La community si è rapidamente evoluta con la creazione di nuovi sezioni e contenuti per soddisfare al meglio le esigenze e gli interessi della sua rete di innovatori in ambito elettronico. 

La partecipazione complessiva alla community element14 è aumentata con una media del 20% anno dopo anno, registrando alcuni anni un aumento del 50% nelle registrazioni , come ha riportato Dianne Kibbey, Global Head of Community and Social Media presso Premier Farnell.

"Ciò che distingue la community element14 da altri siti di contenuti online del settore è il livello dinamico di partecipazione dei membri", ha affermato Kibbey. "La community element14 mette a disposizione un sito, slegato dai fornitori, in cui progettisti e maker possono ottenere risposte e opinioni obiettive da altri progettisti e appassionati in tutto il mondo."

La community element14 raccoglie oggi mezzo milione di utenti in tutto il mondo. Nello specifico, il 42% in Europa, il 37% in Nord America e il 21% nell'area Asia-Pacifico. L'80% degli iscritti alla community vanta un background da progettista o maker.

La community fornisce competenze e e ispirazione La community element14 offre agli utenti numerose risorse, tra cui un forum online imparziale in cui progettisti e maker possono usufruire di un servizio di supporto disponibile 24 ore su 24, 7 giorni su 7 connettendosi, collaborando e richiedendo consulenze in caso di quesiti di progettazione. Gli utenti hanno inoltre accesso al Design Center, una risorsa completa che riunisce i più recenti tool di sviluppo e informazioni tecniche dai fornitori, nonché discussioni nella community, webinar e sessioni di chat online con il team di supporto element14. "I nostri utenti si relazionano quotidianamente su una vasta serie di forum e attività ed è soprattutto questo l'elemento distintivo della nostra community", ha dichiarato Kibbey.

Guardando al futuro, la community element14 continuerà a offrire nuove funzioni per stimolare l'interesse degli utenti in continua crescita, ad esempio tramite concorsi di progettazione mensili e nuovi forum incentrati sulle esigenze delle start-up. Inoltre, la community continuerà a raccogliere e pubblicare le informazioni fornite dagli utenti sul forum.


Antonio Cirellas insight:
Non male davvero! #element14
No comment yet.