HYPES - Digital Transformation of Things
31.0K views | +0 today
Follow
 
Scooped by Antonio Cirella
onto HYPES - Digital Transformation of Things
Scoop.it!

L'evoluzione degli ultracorpi

L'evoluzione degli ultracorpi | HYPES - Digital Transformation of Things | Scoop.it
L'espansione del mercato dei Wearable è già in atto, entro il 2020 si prevede una quadruplicazione delle dimensioni del mercato, sia come numero di dispositivi che come volume d'affari. I Wearables sono di diversa forma e utilità: occhiali, auricolari, gioielli e bracciali, clips, foto e video camere, orologi e molti altri meno comuni.

Ci concentriamo un momento su una delle applicazioni boom dei prossimi anni, ovvero i Wearables destinati alla gestione dei dati sanitari. Incontriamo per questo Ivano Labruna, CEO di SalusBank System, che ha saputo approcciare da anni questo mercato con grande lungimiranza ed è oggi una delle realtà mondiali più importanti sia per dati di vendita che per diffusione su scala mondiale.

D. Chi è SalusBank? 
R. SalusBank è un gestore di dati medici digitali online compilati e aggiornati in totale sicurezza direttamente dagli utenti e, in caso di necessità, accessibili al personale medico. Si tratta di una cassaforte online, personale, progettata per la raccolta di tutti quei documenti/esami medici che di solito rimangono depositati in fondo ad un cassetto. Grazie ad un accesso riservato, è possibile caricare i documenti medici (e non) in modo semplice e veloce e si può dare la possibilità al proprio medico di seguire lo stato di salute anche a distanza. SalusBank System è invece un'azienda Svizzera con sede a Lugano, che dal 2001 si occupa di raccolta dati; gestisce ed eroga il servizio SalusBank dal 2007.

D. Quindi non siete nuovi di questo mercato, ci racconti. 
R. Come detto abbiamo iniziato da tanto ad occuparci di dati sanitari, inizialmente era un sistema di archiviazione destinato alle assicurazioni e alle grandi cliniche private.

D. E poi? 
R. Il mercato ha iniziato a maturare rapidamente dopo il 2010, l'avvento degli smartphones è stato determinante, poter accedere ai dati sanitari in modo completamente sicuro mediante una APP ci ha permesso di sviluppare prodotti molto sofisticati e anche accattivanti.

D. Accattivanti? 
R. Si perché nella nostra visione i Wearables devono esserlo assolutamente. non si possono indossare dispositivi che non si sentano in linea con la propria persona. Pensate agli orologi: quanti tipi ne esistono? Sono stati concepiti per dare risposte precise ai bisogni degli utenti. L'occhialeria è un altro grande esempio di industria wearable che si è sviluppato moltissimo intorno all'idea di moda e di oggetti belli da indossare.

D. Quindi? come avete pensato di fare? 
R. Intanto mi piacerebbe fare un passo indietro, parlare del prodotto in se. Si tratta di un dispositivo medico che, tramite un codice QR posto su un bracciale, o altro accessorio, permette di collegarsi, in pochi secondi, ad un archivio digitale dove sono contenuti tutti i dati personali medici dell’utente, preziosi per un pronto intervento mirato.

D. Interessante, vada avanti. 
R. Provate ad immaginare una situazione nella quale una persona abbia un malore e non riesca a parlare. Con questo metodo di riconoscimento immediato, il soccorritore potrà avere accesso al profilo sanitario del paziente (gruppo sanguigno, allergie, terapie mediche in corso, certificati medici, esami e cartelle cliniche) oltre che ai suoi documenti d'identità.

D. Quindi una esigenza per tute le età? 
R. A qualsiasi età e in qualunque momento della giornata indossare un bracciale salvavita ci fa sentire più protetti. Dai più piccoli ai più grandi abbiamo pensato come poter essere al polso di tutti cercando di soddisfare gusti differenti, ma sempre con l’intento di tutelare la vita e il benessere.

D. Ma si tratta quindi, ho capito bene, di un punto di accesso a un database statico? R. Si questo è il sistema HelpCodeLife, l'evoluzione del classico ICE (In Case of Emergency), e il bracciale si chiama MIO ID. In realtà abbiamo un altro prodotto destinato al monitoraggio delle informazioni vitali.

D. Ah mi pareva vediamo un po' ci faccia capire meglio. 
R. Sapere cosa ci sta succedendo è essenziale per poter prendere decisioni, gli esami che ci prescrivono i medici servono a questo, ma spesso ci rechiamo da loro troppo tardi purtroppo.

D. Come ci può aiutare un Wearable? 
R. Facendo un passo avanti rispetto al bracciale MIO ID, abbiamo creato un vero sistema di monitoraggio di pressione, battito cardiaco, respirazione, passi, sonno, mood (in modalità automatica) e ossigenazione, cardio (in modalità manuale). Si tratta del prodotto SmartHeloID (basato su un hardware Toshiba e un software dispositivo medico in classe 1), è destinato anche ai nostri cari per monitorare il loro stato di salute, dato che è in grado di avvisarci al superamento di determinate soglie.

D. Un bel passo avanti! 
R. Certo, anche qui, abbiamo pensato ad oggetti accattivanti oltre che alle prestazioni, che sono in continuo sviluppo, come è facile pensare.

D. Molto interessante, un'ultima cosa, dove si possono trovare i vostri prodotti? 
R. MIO ID in farmacia, anche se ultimamente stiamo promuovendo il prodotto agli eventi. I concerti di grandi artisti internazionali vedranno MIO ID come bracciale per entrare e sarà possibile attivare un profilo gratuito a Salusbank. Per quanto invece riguarda SmartHeloID è venduto tramite un sistema di Network Marketing (WGN - World Global Network) attualmente attivo in Asia e USA, ed è sbarcata in Europa di recente.

D. Grazie Ivano Labruna per questa piacevole chiacchierata. 
R. Grazie a Voi e restiamo in contatto! Avremo molte novità a breve!

Maggiori informazioni: https://helpcodelife.com
Antonio Cirellas insight:
Un bracciale può salvare la vita, adesso è possibile @SalusBank
No comment yet.
HYPES - Digital Transformation of Things
IoT | IIoT | Cloud | FOG | Cyber Security | Industry 4.0 | Blockchain| AI | 5G | Mobility eXperience | MaaS | Smart Technologies | New DToT challenges
Your new post is loading...
Your new post is loading...
Scooped by Antonio Cirella
Scoop.it!

Resta aggiornato sulla Digital Trasformation of Things!

Resta aggiornato sulla Digital Trasformation of Things! | HYPES - Digital Transformation of Things | Scoop.it

Iscriviti alla Newsletter di HYPES (potrai sempre cancellarti in seguito) e oltre a restare sempre aggiornato sulla Digital Transformation of Things, riceverai in omaggio una raccolta di 100 progetti! 

No comment yet.
Scooped by Antonio Cirella
Scoop.it!

IOTHINGS GOES HYBRID

IOTHINGS GOES HYBRID | HYPES - Digital Transformation of Things | Scoop.it
Stay tuned per la nuova frontiera degli eventi sulla #digitaltransformationofthings
Antonio Cirellas insight:
Gli eventi business cambiano faccia e si adeguano ai tempi #iothings
No comment yet.
Scooped by Antonio Cirella
Scoop.it!

Omat Forum: un formidabile aggiornamento per la #digitaltransformation

Omat Forum: un formidabile aggiornamento per la #digitaltransformation | HYPES - Digital Transformation of Things | Scoop.it
omat forum web edition è un evento on line sui temi della Digital Transformation.
Relatori ed esperti si confrontano non solo su temi normativi e tecnologici, ma anche su aspetti motivazionali e comportamentali che ci permettono di affrontare un periodo in continua evoluzione.
Consulta i programmi e scegli la tua sessione. Ci vediamo on line!
Antonio Cirellas insight:
Dagli amici di #iter il livello è alto #digitaltransformation
No comment yet.
Scooped by Antonio Cirella
Scoop.it!

I conti non tornano!

I conti non tornano! | HYPES - Digital Transformation of Things | Scoop.it
il #coronatime ha un appuntamento fisso: le 18 con Brusaferro (quando c’è) e Borrelli (quando non marca visita).

Tuttavia, da più parti emerge un dato comune: i conti non tornano!

Più e più volte i giornalisti hanno incalzato i relatori sulla veridicità dei dati ma questi, impermeabili più che mai, o hanno fatto spallucce oppure hanno respinto al mittente le accuse.

Oggi (per la precisione ieri) è nato un comitato con un nome benaugurante: IoConto.

Mi fa piacere, speriamo che le persone vengano sensibilizzate sul fatto che questo discorso dei morti e degli infettati è una cosa seria, che parlino persone serie, in modo serio. Una volta per tutte!!

Qui l’articolo medium:
https://medium.com/ioconto/nasce-ioconto-la-pattaforma-open-per-i-dati-pubblici-sul-covid-19-156387574895
Antonio Cirellas insight:
Speriamo succeda qualcosa, unitevi al comitato #ioconto che ci dicano finalmente la verità! #covid-19
No comment yet.
Scooped by Antonio Cirella
Scoop.it!

Da Tech-Clarity eBook gratuito - "Come la produzione industriale può essere migliorata grazie all'implementazione dell'IoT"

Da Tech-Clarity eBook gratuito - "Come la produzione industriale può essere migliorata grazie all'implementazione dell'IoT" | HYPES - Digital Transformation of Things | Scoop.it
Le aziende manifatturiere sono spesso obbligate a mettere in atto la trasformazione digitale “Industry 4.0” che effettivamente comporta un cambio di strategia aziendale.

L’Internet of Things (IoT) è una componente fondamentale della digitalizzazione dello stabilimento, in quanto offre alle aziende la possibilità di connettersi con gli asset di produzione per monitorarne al meglio le prestazioni.
Antonio Cirellas insight:
Interessante sistema per la misurazione degli effetti IoT in ambito industriale, consigliato! @PTC @TechClarityInc
No comment yet.
Scooped by Antonio Cirella
Scoop.it!

Action for 5G -2.500.00€ di investimenti, Vodafone sostiene il tuo progetto in 5G

Action for 5G -2.500.00€ di investimenti, Vodafone sostiene il tuo progetto in 5G | HYPES - Digital Transformation of Things | Scoop.it

Progetti, soluzioni e innovazioni sinergici con la strategia di Vodafone e che mettano in campo almeno uno dei Fattori 5G nei Settori di interesse. Puoi candidare sia progetti già sul mercato, dove il 5G migliora l’esperienza di utilizzo o abilita nuove funzionalità, sia progetti ad uno stadio iniziale realizzabili solo con il 5G.

Antonio Cirellas insight:
Opportunità interessante per #startup e per i progetti smart delle aziende @VodafoneIT
No comment yet.
Scooped by Antonio Cirella
Scoop.it!

Dall’infrastruttura al dato: l’importanza del “Digital Human factor” nei progetti di digital transformation

Dall’infrastruttura al dato: l’importanza del “Digital Human factor” nei progetti di digital transformation | HYPES - Digital Transformation of Things | Scoop.it
La “Cloud transformation” ha bisogno di competenze, focalizzazione e conoscenza del territorio, tanto quanto di tecnologia e infrastruttura. Comincia da questo mese un viaggio in quattro tappe alla scoperta del Multicloud Retelit: una guida pratica per imprenditori e manager che intendono affrontare la migrazione verso il cloud con un approccio strategico in cui persone e processi lavorano insieme.
Antonio Cirellas insight:
Mi verrebbe da dire, la cloud transformation dal volto umano: serve!!! @Retelit
No comment yet.
Scooped by Antonio Cirella
Scoop.it!

I crimini informatici spesso partono da una password troppo debole o troppo nota!

I crimini informatici spesso partono da una password troppo debole o troppo nota! | HYPES - Digital Transformation of Things | Scoop.it
Ho visitato quest'oggi a SMAU Milano una azienda che fa tanto per noi utenti digitali, ma spesso viene sottovalutata! Si tratta di Keeper, è il password manager di gran lunga più performante che conosco ma il problema è un altro: chi sa cosa sia un password manager?

In italiano suona più come "una persona che si occupa dell password", e invece no! E' un software SaaS (Solution as a Service) che si prende cura delle nostre password, le custodisce in grande sicurezza e oggi ci rende disponibili anche due servizi in più.

BreachWatch. Chi ha mai sentito parlare di Data Breach? ebbene finché non ti capita non sai cos'è oppure pensi sempre che possa capitare a un altro, si tratta del furto della password! Ti possono rubare la password, resettarla e entrare nei tuoi siti al posto tuo, oppure chiederti un riscatto, bello no? BreachWatch va a controllare se nel dark web esiste una password oggetto di una violazione nota e la segnala, in modo che si possa cambiarla rapidamente per evitare danni peggiori. Mi risulta che Keeper sia l'unico password manager che rende disponibile una funzione così! Da poco è anche disponibile una pagina web (https://keepersecurity.com/it_IT/free-data-breach-scan.html) in cui inserire la propria email (che normalmente si usa per accedere a vari siti) e lui restituisce il numero di violazioni ovvero furti di password che includono la nostra email. Non è detto che i criminali agiscano subito! questo va sempre tenuto presente, ci danno a volte il tempo di resettare le password e rendere quindi inefficace il loro furto, approfittiamone! Quello che serve è uno strumento come Keeper che ci informa in tempo reale per bruciarli sul tempo.

2FA inclusion. Per i più esperti il Two Factor Autentication (2FA) è una cosa nota, si usa il cellulare per aggiungere sicurezza alla password, specie per i siti importanti. Ebbene, l'impostazione 2FA può oggi essere inclusa in Keeper in modo che non si debba più utilizzare il cellulare per autorizzare gli accessi. Chi l'ha attivata su diversi siti sa quanto questa operazione possa risultare davvero noiosa ma soprattutto per le password condivise (e Keeper è fortissimo in questo) risulta davvero inconsistente.

Maggiori informazioni su Keeper qui: https://keepersecurity.com/it_IT
Antonio Cirellas insight:
Ancora sul tema delle #password ritengo non se ne parli mai abbastanza! @keepersecurity
No comment yet.
Scooped by Antonio Cirella
Scoop.it!

Paola Pisano, Assessore all’Innovazione e Smart City, Città di Torino - YouTube

Giugno 2019, l'attuale Ministro per l'Innovazione intervistato a un evento innovability

Antonio Cirellas insight:
Iscriviti al canale Youtube Innovability!
No comment yet.
Scooped by Antonio Cirella
Scoop.it!

CX Now, un evento di networking sulla Customer eXperience da non mancare!

CX Now, un evento di networking sulla Customer eXperience da non mancare! | HYPES - Digital Transformation of Things | Scoop.it
Si è appena conclusa la quarta edizione di Customer eXperience Now (CX Now): il nuovo punto di incontro tra operatori (non solo retailer) che vendono prodotti/servizi al pubblico e i fornitori di tecnologie digitali innovative. 

La sfida attuale è fornire lo stesso livello di customer experience on-line e on-site trasformando tutte le interazioni con i clienti in “engagement” potenziato dalle tecnologie digitali. 

Saper conoscere e utilizzare le tecnologie più innovative a disposizione per fornire un’esperienza più profonda, ricca, coinvolgente e personalizzata, è quindi una necessità per chiunque venda prodotti o servizi al pubblico.

Appuntamento a marzo 2020 con una nuova edizione di Customer eXperience Now!

Antonio Cirellas insight:
Un evento con la #CustomerJourney inserita nel badge! #CXnow
No comment yet.
Scooped by Antonio Cirella
Scoop.it!

5 buoni motivi per iscriverti ORA a CX Now | Milano, 8 ottobre

5 buoni motivi per iscriverti ORA a CX Now | Milano, 8 ottobre | HYPES - Digital Transformation of Things | Scoop.it
Gli eventi sono tanti, i tuoi impegni anche di più, quindi perchè dovresti decidere ORA di investire una giornata per partecipare a Customer eXperience Now?

Ecco (i primi) 5 buoni motivi:
Antonio Cirellas insight:
Evento sulla #CustomereXperience da non perdere!
No comment yet.
Scooped by Antonio Cirella
Scoop.it!

NASCE IL MULTICLOUD MARKETPLACE DI RETELIT: LO STORE ONLINE DEDICATO ALLE AZIENDE CON SERVIZI E PRODOTTI PER GESTIRE AL MEGLIO IL PROPRIO BUSINESS

NASCE IL MULTICLOUD MARKETPLACE DI RETELIT: LO STORE ONLINE DEDICATO ALLE AZIENDE CON SERVIZI E PRODOTTI PER GESTIRE AL MEGLIO IL PROPRIO BUSINESS | HYPES - Digital Transformation of Things | Scoop.it
Lo avevano annunciato lo scorso anno con una conferenza stampa in cui Federico Protto, Amministratore Delegato di Retelit e Thomas Miao, CEO di Huawei Italia, presentavano al mercato una partnership innovativa per accompagnare le imprese nei processi di digital transformation, sfruttando appieno il paradigma del Multicloud. A meno di un anno da quell’annuncio, la piattaforma Multicloud sviluppata dalle due aziende è capace di fornire non solo soluzioni di infrastruttura ICT, ma veri e propri servizi di Platform e Software as a Service come strumento per governare la complessità inevitabilmente collegata all’adozione di una strategia multicloud.

“In un mercato come quello attuale, pervaso da soluzioni di Cloud Privato o Virtualizzate con pochi e rari provider di Public Cloud infrastrutturale” – ha commentato Federico Protto, Amministratore Delegato di Retelit – “Retelit si differenzia proponendo la prima vera e propria soluzione di Public Cloud italiano, erogata su due Data Center in Italia, che integra in logica end-to-end soluzioni di Cloud Ibridi, che comprendono servizi Cloud nei Data Center, outsourcing tradizionale di infrastrutture, Cloud Pubblici erogati da fornitori leader come Amazon Web Services e Microsoft Azure. È un cambio di approccio volto a ottenere il miglior equilibrio tra costi e funzionalità offerte, con una prospettiva nuova, che mette i servizi al centro della strategia IT, superando la logica a silos”.

L'esperienza di Retelit combinata con l’expertise di un selezionato pool di partner ha permesso di creare un marketplace ricco di prodotti e soluzioni (accessibile all’indirizzo WEB multicloud.retelit.it) in grado di coprire in modo dinamico le esigenze delle aziende clienti a 360° gradi. Attraverso il Multicloud Marketplace di Retelit, infatti, è possibile selezionare e acquistare risorse infrastrutturali, Virtual App (vApps) e soluzioni di partner selezionati e specializzati in ambito Security, Networking, Analytics, Big Data e Web (CMS, CRM, E-commerce). La logica del marketplace è quella di integrare soluzioni Software as a Service prediligendo in primis partner italiani, cloud native e open source.

Per i progetti Big Data-oriented, ad esempio, Retelit mette a disposizione Isaac, una piattaforma creata dalla società Sogetel in grado di raccogliere e gestire qualsiasi dato, da qualsiasi fonte, fornendo agli utenti un framework web completo di tool per l’installazione, la configurazione, l’uso, la gestione e il monitoraggio di Cluster Apache Cassandra + Apache Spark. Isaac TS (Time Series), in particolare, è la versione Isaac dedicata alle applicazioni “time sensitive” tipiche, ad esempio, dei mercati finanziari. La soluzione, integrata al servizio di Time as a Service fornito da INRIM (Istituto Nazionale di Ricerca Metrologica) grazie alla collaborazione con TOP-IX, è in grado di garantire i requisiti richiesti dalla regolamentazione MiFID-II, che prevede, tra l’altro, che tutte le piattaforme dei mercati finanziari siano sincronizzate in modo da garantire la corretta marcatura temporale di ogni transazione tracciabile.

Per le aziende che gestiscono applicazioni containerizzate, la piattaforma Retelit mette a disposizione la suite Cloud Container Engine (CCE), una soluzione ad alte prestazioni e affidabilità che utilizza applicazioni e strumenti nativi di Docker e Kubernetes per configurare e gestire l'ambiente di runtime del contenitore sul cloud.

Grazie a una rete di partner specializzati, inoltre, Retelit ha creato dei pacchetti di offerta specifici: per le aziende che vogliono sviluppare progetti in ambito SAP HANA, ad esempio, Retelit mette a disposizione una piattaforma certificata unita a un’offerta di MOVE verso le soluzioni SAP S/4 HANA; per le società che invece stanno sviluppando progetti in ambito 5G, IoT, Machine Learning e Artificial Intelligence, Retelit fornisce soluzioni verticali e integrate in grado di guardare al futuro delle smart application.

Luca Cardone, Marketing Manager di Retelit ha commentato: “Il Cloud ha avuto un impatto profondo sui player del settore ICT: non si limita solo ad abilitare una nuova linea di offerta, ma può cambiare radicalmente il modello di business delle aziende che lo introducono, innovando le modalità di relazione con i clienti e i modelli di ricavo, per questo abbiamo integrato nel nostro Multicloud una rete di partner specializzati che consentono ai nostri clienti di sviluppare progetti sempre più avanzati di digital transformation”.

Il Multicloud di Retelit è sviluppato in Openstack, software libero e open source originariamente creato da NASA e Rackspace Cloud e permette ai clienti di beneficiare di un ambiente aperto, estremamente flessibile e scalabile, in cui il rischio di vendor lock-in è eliminato. La gestione di macchine e risorse è assolutamente dinamica e sfrutta al massimo la logica on-demand, pay-per-use e as-a-service. In base alle esigenze, è possibile pianificare la combinazione ideale, gestire i picchi di carico e modulare un Data Center Software Defined scalabile, performante e ibrido.
Antonio Cirellas insight:
Non solo Infrastructure as a Service, ma anche Platform e Software as a Service nella prima vera e propria offerta di Public Cloud italiano Infrastrutturato #retelit
No comment yet.
Scooped by Antonio Cirella
Scoop.it!

L'IoT non riguarda i dati, ma la creazione di nuove opportunità di business

L'IoT non riguarda i dati, ma la creazione di nuove opportunità di business | HYPES - Digital Transformation of Things | Scoop.it

Nell'ultimo decennio, l'Internet of Things (IoT) ha permesso alle organizzazioni di raccogliere una quantità di dati dalle macchine che non hanno mai prodotto dati prima. Con il passare del tempo, il costo della tecnologia è diminuito in modo significativo, questi dati vengono ora raccolti in modo economico.


Ma non è li che si gioca il futuro dell'IoT Guneet Bedi, VP of Sales di relayr ci spiega perchè.

Antonio Cirellas insight:
Finalmente un po' di chiarezza sui vantaggi dell'IoT @relayr_iot
No comment yet.
Scooped by Antonio Cirella
Scoop.it!

Microsoft Teams, le novità: stanze "virtuali" e sottotitoli live

Microsoft Teams, le novità: stanze "virtuali" e sottotitoli live | HYPES - Digital Transformation of Things | Scoop.it
Nuove funzionalità per rendere le riunioni più naturali: le trascrizioni saranno attribuite all'utente, i colleghi si potranno incontrare in una "sala riunioni". Presto anche la traduzione simultanea
Antonio Cirellas insight:
I primi, timidi per la verità, passi verso gli incontri fatti nei mondi virtuali. Una anticipazione: andranno arredati #staytuned #digitalguys
No comment yet.
Scooped by Antonio Cirella
Scoop.it!

CXNow - Customer Experience Now - 26 maggio

CXNow - Customer Experience Now - 26 maggio | HYPES - Digital Transformation of Things | Scoop.it

Customer eXperience Now è confermato il 26 maggio, ma a causa dell’attuale emergenza sanitaria non sarà possibile riunirci fisicamente, vi aspettiamo quindi per un EVENTO VIRTUALE!

In queste settimane abbiamo lavorato all’evoluzione del progetto, ripensando i nostri modelli organizzativi e immaginando nuovi scenari in cui il modo di relazionarsi e di fare business sarà diverso.

Crediamo fortemente nel valore degli eventi offline e non ci rinunceremo, ma nel frattempo sfrutteremo la tecnologia per offrirvi una experience ancora più ricca e utile, integrando attività online e offline che ci accompagneranno fino alla fine dell’anno.

Antonio Cirellas insight:
L'evento di #innovability sulla #CX #CustomereXperience su #hopin il 26 maggio, il futuro degli eventi e della CX, c'è anche un bellissimo magazine!
No comment yet.
Scooped by Antonio Cirella
Scoop.it!

Gianluigi Ferri, creatore IOTHINGS MAG

Gianluigi Ferri, creatore IOTHINGS MAG | HYPES - Digital Transformation of Things | Scoop.it
Al fine di garantire, anche in questo difficile momento, un continuo ed efficace dialogo tra le aziende ed il mercato con reali opportunità di visibilità e di contatto commerciale, abbiamo accelerato il lancio di nuovi servizi digitali di marketing e communication: IOTHINGS MAG, ovvero portal, newsletter, social e monthly review, e IOTHINGS LIVE per la creazione e promozione di webinar, digital round-table, face-to-face e close-up meeting (i nostri esclusivi momenti di incontro tra domanda ed offerta che facciamo in ogni evento).
Antonio Cirellas insight:
#iothings si evolve! #iothigsmag #iothingsweek
No comment yet.
Scooped by Antonio Cirella
Scoop.it!

Emergenza Covid-19: la tecnologia accorcia le distanze per combattere la pandemia

Emergenza Covid-19: la tecnologia accorcia le distanze per combattere la pandemia | HYPES - Digital Transformation of Things | Scoop.it
Questa mattina un’equipe medica di selezionati specialisti dell’Ospedale Cotugno di Napoli si e’ collegata in videoconferenza con un team medico dell’ospedale Zhongshan della Fudan University di Shanghai.

La connessione, durata circa due ore, e’ stata l’occasione di confronto fra due primarie istituzioni sanitarie e ha permesso ai medici cinesi di mettere a disposizione best practice a livello diagnostico e di cura, mentre l’equipe del Cotugno ha condiviso l’esperienza locale e le sperimentazioni farmacologiche in corso.

Gli Ospedali dei Colli, di cui il Cotugno fa parte, sono la prima struttura ad usufruire di questa opportunità, che vedrà coinvolte altre undici realtà ospedaliere italiane.

Il collegamento è stato possibile grazie alla soluzione resa disponibile e installata in tempi brevissimi da Huawei e Retelit, che hanno fornito rispettivamente gli apparati di video conferenza e la tecnologia cloud che, tramite sistemi di archiviazione sicuri, consente l’accesso tempestivo ai dati e alle cartelle dei pazienti.

Nell'attuale emergenza sanitaria è diventato evidente il ruolo centrale che le tecnologie digitali possono svolgere nel facilitare diagnostica, visite e cure a distanza, ma anche nel mettere in collegamento medici e ricercatori di tutto il mondo per condividere informazioni, esperienze e buone prassi.

Si tratta di una pratica di fondamentale importanza che può permettere di individuare velocemente i protocolli di cura più efficaci ma che richiede una dotazione tecnologica adeguata da parte delle strutture sul territorio. Da qui l’importanza della cosiddetta solidarietà digitale, che chiama le aziende tecnologiche a offrire il proprio contributo e le migliori risorse.

Il sistema in taluni casi viene utilizzato anche per il collegamento fra ospedali diversi o più’ strutture all'interno della stessa azienda ospedaliera, riducendo così le occasioni di contagio e aumentando la sicurezza.
No comment yet.
Scooped by Antonio Cirella
Scoop.it!

Cisco apre a Milano il primo Cybersecurity Co-Innovation Center europeo

Cisco apre a Milano il primo Cybersecurity Co-Innovation Center europeo | HYPES - Digital Transformation of Things | Scoop.it
Primo centro europeo dedicato alla cybersecurity, il Cybersecurity Co-Innovation Center di Cisco guarda alle imprese e ai cittadini.IoT e 5G tra i focus...
Antonio Cirellas insight:
Cisco e la Cybersecurity a Milano
No comment yet.
Scooped by Antonio Cirella
Scoop.it!

Openstack e cloud enterprise, l'open source è ormai maturo

Openstack e cloud enterprise, l'open source è ormai maturo | HYPES - Digital Transformation of Things | Scoop.it
La piattaforma openstack dimostra di avere le carte in regola per supportare una It che diventa sempre più software defined...
Antonio Cirellas insight:
le soluzioni. quelle buone! #openstack #digitaltransformation
No comment yet.
Scooped by Antonio Cirella
Scoop.it!

Retelit Partner Program 21 Novembre Circuito ACI Sara Lainate (MI)

Retelit Partner Program 21 Novembre Circuito ACI Sara Lainate (MI) | HYPES - Digital Transformation of Things | Scoop.it
Il programma per Partner di Retelit ha l'obiettivo di creare un network di aziende che lavorino unitamente per creare business e soluzioni congiunte basate sui prodotti Retelit, beneficiando di reward e supporto a livello commerciale, tecnico, marketing e di accesso al mercato.

Il progetto sarà presentato il 21 novembre a Lainate nel corso di un evento che prevede la presentazione del programma con gli esperti Retelit. Non mancheranno, nel corso dell'evento, anche momenti di svago: per l'occasione, infatti, Retelit metterà a disposizione degli ospiti delle Ferrari 458 per dei giri sulla pista del circuito del Centro Guida Sicura ACI Sara e un networking cocktail.

Richiedi l'iscrizione all'evento aperto esclusivamente ai System Integrator, i posti sono limitati.
Antonio Cirellas insight:
La #digitaltrasnformation e un giro in Ferrari? Binomio perfetto!! @Retelit
No comment yet.
Scooped by Antonio Cirella
Scoop.it!

A Broadcom la divisione enterprise di Symantec

A Broadcom la divisione enterprise di Symantec | HYPES - Digital Transformation of Things | Scoop.it
È ufficiale, la statunitense Broadcom ha fatto proprio il business enterprise security di Symantec per 10,7 miliardi di dollari.
Antonio Cirellas insight:
Per chi se lo fosse perso, dopo CA un altro tassello importante per Broadcom
No comment yet.
Scooped by Antonio Cirella
Scoop.it!

Palalottomatica ad alta velocità grazie a Cellnex

Palalottomatica ad alta velocità grazie a Cellnex | HYPES - Digital Transformation of Things | Scoop.it
Cellnex, principale operatore europeo d’infrastrutture di telecomunicazioni wireless, comunica di aver installato e collaudato presso il Palalottomatica, il Palazzo dello Sport di Roma, il proprio impianto di comunicazione DAS multioperatore per la trasmissione di tutte le tecnologie fino a LTE+ che permette di erogare servizi di connessione mobile garantendo agli utilizzatori elevate performance sia in termini di capacità di trasmissione sia di numero di utenti contemporaneamente connessi.

Il Palalottomatica, progettato nel 1960 dall'ingegnere Pierluigi Nervi in occasione delle Olimpiadi, è la più grande struttura per eventi della Capitale ed è considerato uno dei capolavori del razionalismo italiano. La struttura, con una capienza per oltre 11mila spettatori, ha negli anni ospitato le più grandi star della musica italiana e internazionale oltre a grandi eventi sportivi, spettacoli e manifestazioni.

La grande Arena Centrale, di forma circolare con un diametro di 45 metri ed un’altezza che arriva fino a 35 metri, ha caratteristiche architettoniche tali da rendere complessa la fornitura di un’adeguato servizio di connessione alla rete cellulare. La soluzione installata da Cellnex supera, tuttavia, tali problematiche offrendo una copertura multioperatore stabile e dedicata, oltre che sugli spalti dell’Arena e nella press area, anche nelle varie aree indoor dedicate, come ad esempio le sale conferenze e gli uffici amministrativi.

L’impianto installato da Cellnex permette la diffusione del segnale dei maggiori operatori mobili nazionali con tecnologie 2G, 3G, 4G e 4.5G oltre ad essere già predisposto anche per le tecnologie e standard di quinta generazione (5G).

I contratti di vendita del servizio chiusi con gli operatori, validi fino a 9 anni, hanno come oggetto le seguenti attività: 

• Progettazione, fornitura, installazione, collaudo e manutenzione in opera dell’infrastruttura; 
• Servizi di supervisione ed ottimizzazione dell’infrastruttura;

“Grazie a questa iniziativa” - commenta Giovanni Curione, Sales Director for MNOs di Cellnex - “tutti gli spettatori del Palalottomatica potranno connettersi contemporaneamente condividendo le proprie esperienze attraverso video live e foto durante le partite o i concerti e usufruire di servizi innovativi utilizzando i propri smartphone di ultima generazione con la garanzia di una connessione stabile e altamente performante”.

Giacomo Palumbo, Sales Director for Enterprise & Public Administration di Cellnex, dichiara: “Questa operazione rappresenta un ulteriore passo in avanti per Cellnex nel rafforzare le attività legate alle applicazioni DAS e Small Cells in Italia dove oggi il Gruppo gestisce oltre 1.500 nodi multi-sistema e multi-operatore. A Milano, per esempio, negli ultimi anni abbiamo affrontato progetti complessi, tra cui la metropolitana, lo stadio San Siro e l’Ospedale Niguarda. I nostri progetti sono sempre studiati sulle esigenze specifiche di connettività dei nostri clienti e garantiscono lo stesso servizio a tutti gli operatori telefonici - e aggiunge - L’avvento del 5G aprirà presto nuove frontiere e serviranno connessioni dati sempre più veloci. Grazie al sistema DAS di Cellnex con cablaggio in fibra, abbiamo reso il Palalottomatica a prova di futuro”
Antonio Cirellas insight:
Dunque, lo voglio dire: non esiste che "il cellulare non prende"! grazie @cellnextelecom
No comment yet.
Scooped by Antonio Cirella
Scoop.it!

Revenge: come il Manager Innovativo crea nuovi mercati e aree di business -

Revenge: come il Manager Innovativo crea nuovi mercati e aree di business - | HYPES - Digital Transformation of Things | Scoop.it
Mai come nei nostri giorni le organizzazioni sono state al centro di un continuo flusso di innovazioni ormai divenuto esponenziale: attraverso una approfondita analisi di 11 disruptive top case history mondiali e un serrato brainstorming si individuano le nuove aree di mercato e le opportunità di business che si sono create grazie all’innovazione. 4 di esse trattano come l’attenzione etica può diventare un asset di successo
Antonio Cirellas insight:
Una interessante opportunità per l'aggiornamento dei manager #ITER #DigitalGuys
No comment yet.
Scooped by Antonio Cirella
Scoop.it!

omat forum nuova tappa a Bologna il 24 ottobre 2019

omat forum nuova tappa a Bologna il 24 ottobre 2019 | HYPES - Digital Transformation of Things | Scoop.it

omat forum fa tappa a Bologna a FICO Eataly World: una location prestigiosa e particolarmente coinvolgente per un’esperienza unica tra informazione, formazione e scoperta di soluzioni tecnologiche innovative.

Siamo lieti di annunciare che la settima edizione di omat forum è all’interno del DIGITALmeet (https://digitalmeet.it/), il più grande festival italiano su alfabetizzazione digitale per cittadini ed imprese e ha ottenuto il Patrocinio di AGID | Agenzia per l’Italia Digitale.

omat forum aderisce alla campagna dell’Unione Europea ECSM European Cyber Security Month che si tiene durante tutto il mese di ottobre per promuovere tra i cittadini la conoscenza delle minacce informatiche e dei metodi per contrastarle, per cambiare la loro percezione di cyber minacce e fornire informazioni aggiornate in materia di protezione cibernetica e sicurezza informatica.

Antonio Cirellas insight:
Un interessante appuntamento per la digitalizzazione dei processi #omatforum Bologna il 24 ottobre 2019
No comment yet.
Scooped by Antonio Cirella
Scoop.it!

Welcome on Board | Scopri i nuovi speaker, sponsor / exhibitor | 26 settembre @ MIND Milano

Welcome on Board | Scopri i nuovi speaker, sponsor / exhibitor | 26 settembre @ MIND Milano | HYPES - Digital Transformation of Things | Scoop.it

Mancano poche settimane a Smart City Now – Conference & Expo che si svolgerà il 26 settembre al MIND Milano Innovation District: una location simbolica ma soprattutto un vero laboratorio per le Smart City del futuro.

Organizzata dal Cluster Smart City & Communities Lombardia in collaborazione con Innovability, la scorsa edizione ha visto la presenza di oltre 250 partecipanti tra aziende ed esponenti della pubblica amministrazione, 24 aziende tra sponsor, partner ed espositori e 51 speakers in 2 sessioni plenarie e 3 workshop riservati.

Antonio Cirellas insight:
Il punto sulla #smartcity lombarda
No comment yet.
Scooped by Antonio Cirella
Scoop.it!

Mobility | Energy | 5G | MI-Cortina 2026 | 26 Settembre @ MIND Milano | Terza edizione

Mobility | Energy | 5G | MI-Cortina 2026 | 26 Settembre @ MIND Milano | Terza edizione | HYPES - Digital Transformation of Things | Scoop.it

Il 26 settembre 2019 torna Smart City Now – Conference & Expo e si sposta al MIND Milano Innovation District: una location simbolica ma soprattutto un vero laboratorio per le Smart City del futuro sorta nell’ex area Expo2015.

Organizzato dal Cluster Smart City & Communities Lombardia in collaborazione con Innovability, la scorsa edizione ha visto la presenza di oltre 250 partecipanti tra aziende ed esponenti della pubblica amministrazione, 24 aziende tra sponsor, partner ed espositori e 51 speakers in 2 sessioni plenarie e 3 workshop riservati.

Antonio Cirellas insight:
Appuntamento all'evento clou per la #smartcity lombarda #mobility #energy #5G #MilanoCortina
No comment yet.