Wellness a 360°
1.0K views | +0 today
Follow
Wellness  a 360°
per una migliore qualità della vita
Your new post is loading...
Your new post is loading...
Scooped by Vittoria Nervi- counselor
Scoop.it!

2 CREDENZE DA SFATARE

2 CREDENZE DA SFATARE | Wellness  a 360° | Scoop.it
I FATTORI ESTERNI SONO LA CAUSA DELLA PROPRIA SFORTUNA 
Spesso gli eventi negativi possono essere causati dai nostri stessi atteggiamenti . Allo stesso modo i nostri stessi atteggiamenti negativi possono farci vedere eventi neutri in modo negativo.
Qualcun altro può vedere una opportunità o un ostacolo di poco conto in quello che noi vediamo come un problema. 

L'  ESPERIENZA NEGATIVA CHE HO AVUTO INFLUENZERÀ  QUELLO CHE ACCADRÀ IN FUTURO 
Molto spesso possiamo migliorare o cambiare le cose se vogliamo e mettiamo impegno o guardiamo alle cose  cercando di cambiare prospettiva.Ogni cosa può essere vista in modi diversi.

come cambiare prospettiva?
parliamone...
https://vittorianervicounselor.it/decidere-di-cambiare


more...
No comment yet.
Scooped by Vittoria Nervi- counselor
Scoop.it!

MANGIA MANGIA.. CHE TI PASSA

MANGIA MANGIA.. CHE TI PASSA | Wellness  a 360° | Scoop.it
Agiamo secondo l’immagine che abbiamo di noi stessi’.
Moshe Feldenkrais

 "La fame è un inizio di dolore che ci invita a nutrirci; la noia è un dolore che ci costringe a impegnarci in qualche attività, l'amore è un bisogno, se non soddisfatto diviene doloroso (Voltaire)

 Il numero dì persone che hanno problemi alimentari sta diventando preoccupante, Per problemi alimentari intendo non solo quelle problematiche come l’anoressia,la bulimia,il binge eating o il procurarsi appositamente il vomito ma anche tutto il ventaglio dell’ossessione del controllo del peso alimentato dai media per vendere programmi dimagranti,barrette,pillole..ecc 

E’ singolare perché da una parte i media creano il bisogno di mangiare. con la pubblicità  di prodotti e dall’ altra creano il senso di colpa perché  hai mangiato troppo..sei grassa,non sei negli standard. 


Ogni prodotto e’ studiato e messo in un contesto che fa scattare delle emozioni
lui ti guarda perché usi x
sei accettata perché usi y
sei una brava madre perché non fai mancare quel prodotto

 Non si vende solo il prodotto ma una idea a cui conformarsi per essere soddisfatti di se’,felici e amati.

 Il rapporto col cibo è complesso e misterioso.

 Ogni persona che ha un rapporto problematico col cibo ha la sua storia e ricostruirla per capire e’ fondamentale,E’ utile ripercorrerla con qualcuno che non giudichi ma che ascolti e aiuti a trovare in se’ la soluzione.Chi meglio della persona stessa sa la risposta? Il problema è che spesso questa risposta è sepolta sotto insicurezze, scarsa autostima,una immagine di se’ negativa,.

 Il primo passo coraggioso
essere consapevoli di avere il problema,Il secondo passo quello di riconoscere di essere troppo confuse per farcela da soli. Non farcela da sole non e’ essere pigre o stupide…e’ riconoscere che in quel campo c’e’ qualcosa da capire e da imparare. Il vuoto che spesso sentiamo nella nostra vita quotidiana viene riempito col cibo che e’ nient’altro che il sostituto di qualcosa d’altro…un abbraccio,una parola amica,l’amore di qualcuno,essere accettate/i,Si compensa la mancanza di calore introducendo calorie. 

Come cambiare la situazione?
Ogni cosa che ci succede ci fa reagire.IL fatto in se’ è neutro.E’ il nostro atteggiamento che da’ il colore positivo o no a cio’ che ci succede.

Agire con consapevolezza invece che semplicemente RE-AGIRE fa parte di un percorso di crescita e spesso nessuno ci ha insegnato come porci di fronte agli altri,come dialogare con se stessi,come utilizzare le nostre capacita’ per migliorare la qualità della nostra vita e dei nostri rapporti personali. 

 Spesso i comfort food ,come vengono chiamati, sono la risposta a stati d’animo quali:
1 la rabbia
Siamo arrabbiate/i con qualcuno,per qualche situazione o con noi stesse Il cibo in questo caso impedisce di affrontare la rabbia attutendola col cibo.E’ più ’ facile mangiare qualcosa ( passività) che attivarsi per risolvere quello che non va. 

2 apatia,impotenza
Ci sentiamo come se qualsiasi cosa facciamo le cose rimarranno come prima o peggioreranno,Questo atteggiamento e’ tipico di uno stato depressivo se persiste.Il cibo in questo caso riempie un vuoto emotivo e così riempiamo lo stomaco 

3 mancanza di controllo
Si ha la sensazione di non avere in mano la propria vita,Altri o le situazioni decidono al posto nostro.Allora almeno sul cibo cerchiamo di avere il controllo decidendo quando e quanto mangiare 

4 sentirsi poco apprezzate/I
Vorremmo che qualcuno notasse il nostro impegno e ci facesse i complimenti.Allora compensiamo col cibo o spesso coi dolci.Giusto fare a se stesse un complimento,trattarsi bene,prendersi cura di se’.Se questo pero’ diventa l’unico modo….. 

5 noia
Accade spesso di avere dei vuoti,dei tempi morti,di trovarsi da sole/i con se stessi,Non troviamo niente da fare,nessuno ci chiama.Non c’e niente che occupi la nostra mente se non pensieri negativi,Il cibo allora diventa il sostituto della compagnia e ci aiuta a passare il tempo.
more...
No comment yet.
Scooped by Vittoria Nervi- counselor
Scoop.it!

the food experience at your location

the food experience at your location | Wellness  a 360° | Scoop.it
               An amazing experience into the mystery of colours BOOK ME FOR YOUR EVENT eating in colours Colorful foo
more...
No comment yet.
Scooped by Vittoria Nervi- counselor
Scoop.it!

Fiori di Bach- Wild Oat : dritti alla méta

Fiori di Bach- Wild Oat : dritti alla méta | Wellness  a 360° | Scoop.it
A proposito di ‘prender una decisione’ e scegliere,la floriterapia puo’ venire in aiuto. 
Fra i 38 fiori di Bach ben 3 riguardano le scelte. 
Bach individua tre tipologie
♦gli indecisi fra una scelta o l’altra
♦ coloro che sono insicuri e chiedono conferme -
♦quelli che,fra tante opzioni,nno sanno cosa scegliere. 

In questo post parlero’ di questa ultima tipologia. Il fiore di Bach in questione e’ WILD OAT (l’Avena selvatica).
A livello simbolico l'avena, principale cereale degli antichi Germani,rappresenta il coraggio,il partire col piede giusto,seguire la nostra ‘via principale senza farsi distrarre.

Avere la volonta’ e la determinazione di raggiungere il proprio obiettivo e di realizzare il proprio progetto di vita come una freccia segue la sua traiettoria per arrivare al bersaglio. Bach stesso ha dato questa indicazione: " Per coloro che hanno l'ambizione di fare qualcosa d'importante nella loro vita, desiderano acquisire molta esperienza, godere di tutto ciò che è possibile e vivere pienamente la propria vita.
La difficoltà, per queste persone, sta nel decidere quale occupazione seguire, perché, sebbene le loro ambizioni siano forti, esse non sentono nessuna inclinazione particolare rispetto ad altre. Ciò può causare perdita di tempo e insoddisfazione". Questo tipo di persone hanno molti talenti e capacita’, sono intelligenti, anticonformiste,
amano mettersi in gioco,accettare i rischi,hanno grandi potenzialità e imparano presto ma si stancano anche presto e desiderano cambiare sempre in cerca di qualcosa di nuovo per esprimere se stessi.

Si stancano di ciò che prima li aveva entusiasmati e cambiano continuamente lavoro, partner, alla ricerca di un ideale che a tratti sembra vicino ma che sfugge sempre perche’ sono caratterialmente curiose,vogliono provare nuove esperienze e mettono percio’ "troppa carne al fuoco". Spesso hanno dubbi sulla strada da intraprendere, sulle proprie scelte, sugli studi da compiere,o su quale professione concentrarsi.
Continuano a cambiare attività perché non hanno ancora trovato ‘cosa fare da grandi’. Si adeguano ma fanno fatica a sposarsi o a mettere radici.Il problema principale e’ che non si conoscono a fondo,non sanno cosa vogliono dalla vita.Quello che manca e’ la piena consapevolezza di se’. E’ come se si fossero fermate ad un sorta di adolescenza,l’eta’ in cui si esplora il mondo e le strade da intraprendere.

Questo porta a frustrazioni,al non essere mAI soddisfatti,alla paura di impegnarsi in qualcosa di stabile sia esso un lavoro o una relazione. Si tratta di persone che sognano molto su quello che potrebbero fare ma che poi, alla fine, si trovano incapaci di operare le scelte definitive. Bach scrisse spesso dello scopo della vita cioe’ la strada che a ognuno di noi e’ stata assegnata a livello spirituale e che porta soddisfazione e pienezza. Per scoprire la nostra ‘mission’ e’ necessario non continuare a saltare qua e la’,cercare all’esterno delle risposte.Le risposte sono gia’ dentro ciascuno di noi.Quello che occorre e’ mettersi in ascolto di cio’ che veramente vogliamo. 

WILD OAT mette in comunicazione con la nostra intuizione,con ‘il saggio’ dentro di noi. 

Coelho ci da’ un buon spunto di riflessione : 
La freccia è l’intenzione che si proietta nello spazio. Una volta che è stata scoccata, non c’è più niente che l’arciere possa fare, se non accompagnarne il percorso in direzione del bersaglio. Da quel momento in poi, la tensione necessaria per il tiro non ha più ragione di esistere. L’arciere, dunque, tiene gli occhi fissi sul volo della freccia, ma il suo cuore riposa, ed egli sorride. In quel momento, se si è allenato abbastanza, se è riuscito a sviluppare il suo istinto, se ha mantenuto l’eleganza e la concentrazione durante tutta la fase del tiro, egli sentirà la presenza dell’universo e vedrà che la sua azione è stata giusta e meritata. 
La tecnica fa sì che le due mani siano pronte, che il respiro sia preciso, e che gli occhi possano fissare il bersaglio. L’istinto fa sì che il momento del tiro sia perfetto. Chi passerà vicino e vedrà l’arciere a braccia aperte, che segue con gli occhi la freccia, penserà che stia fermo. 
Ma gli allenati sanno che la mente di chi ha realizzato il tiro ha cambiato dimensione, ora è in contatto con tutto l’universo: essa continua a lavorare, apprendendo tutto ciò che di positivo ha portato quel tiro, correggendo gli eventuali errori, accettandone le qualità, in attesa di vedere come reagisce il bersaglio nel momento in cui viene colpito. 
Quando l’arciere tende la corda, nel suo arco può vedere il mondo intero. 
Quando accompagna il volo della freccia, questo mondo si avvicina a lui, lo accarezza, e fa sì che egli abbia la sensazione perfetta del dovere compiuto. Un guerriero della luce, dopo aver compiuto il proprio dovere e trasformato la propria intenzione in gesto, non deve temere nient’altro: egli ha fatto ciò che doveva. Non si è lasciato paralizzare dalla paura
Vittoria Nervi- counselor's insight:
Share your insight
more...
No comment yet.
Scooped by Vittoria Nervi- counselor
Scoop.it!

Colorize your life: colori e illusioni ottiche psichedeliche: il purple nurple

Colorize your life: colori e illusioni ottiche psichedeliche: il purple nurple | Wellness  a 360° | Scoop.it
Il Purple Nurple è una illusione ottica creata nel 2007 da Wlter Anthony per illustrare il mal di mare.L'effetto ottico è simile all'effetto delle droghe psichedeliche degli anni '60.
more...
No comment yet.
Scooped by Vittoria Nervi- counselor
Scoop.it!

Floriterapia: il colloquio

Floriterapia: il colloquio | Wellness  a 360° | Scoop.it

Molti mi chiedono quali fiori usare per un determinato problema e come funziona la floriterapia


La Floriterapia è un utile strumento per l’assoluta mancanza di effetti collaterali.E’ possibile usarla anche come integrazione con altre tecniche olistiche e come supporto alle metodiche tradizionali.

La Floriterapia e sempre più usata in Italia e da anni in numerosi paesi del mondo.L’O.M.S la indica fra le metodiche naturali efficaci.L’obiettivo della floriterapia e’ la riarmonizzazione degli schemi di comportamento negativi per riattivare le capacità di autoguarigione psichiche e fisiche, in base al principio "guarisci te stesso".

 

IL COSA E COME DEI RIMEDI
 Il rimedio floreale veicola una informazione in grado di entrare in risonanza con il nostro organismo e di agire sugli stati emotivi negativi. per riequilibrarli rafforzando il polo positivo( indecisione/capacita’ di decidere; paura/coraggio….)
Sono utili per le crisi d’ansia,attacchi di panico per la depressione lieve, e per i disturbi psicosomatici. Oltre ai fiori di Bach altri rimedi floreali come quelli Australiani,Californiani ecc vengono usati per lo stress, la cura del dolore,lo stress da ufficio,la fine di una relazione,l’autostima….

Vi sono rimedi tipologici che rispondono al carattere della persona. Altri invece si prescrivono in situazioni di disagio provvisorio, a seconda delle variazioni dell’umore e delle emozioni di un determinato momento. 
Il mix di rimedi preparati per una persona spesso non funzionano per un’altra.Essi vanno cambiati in base alla risposta della persona ai rimedi.

 

il colloquio è importante
La scelta dei rimedi floreali prevede un  colloquio per valutare il tipo di problematica.Spesso mi chiedono quali fiori si possono assumere per l’ ansia ma questo richiesta in sé e’ vaga perché vanno tenute in conto altre variabili come apatia,livello di stress,eventuali stati emotivi come rabbia,paura,sensi di colpa…..
Ogni rimedio corrisponde a una tipologia e a vari stati d’animo e l’insieme dei rimedi diventa una sinergia che lavora ad ampio raggio.

Il colloquio con un floriterapeuta e/ o un counselor  attento e preparato può svolgersi di persona o al telefono.Attraverso l'ascolto e il dialogo emerge la problematica centrale e gli elementi secondari(pensieri negativi, distorsioni,stati d'animo emotivi...) che daranno modo di scegliere il mix personalizzato più efficace per il periodo che sta vivendo la persona

POSSO SCEGLIERE I RIMEDI DA SOLO?
Certamente ognuno può acquistare i rimedi e la boccetta
in farmacia, in erboristeria,in molti negozi di alimentazione biologica o in rete.
Spesso,però,ognuno ha delle resistenze ad ammettere e a centrare il nocciolo del problema,che cosa sta alla radice di uno stato d’animo negativo,di un periodo di sbalzi d’umore,di insoddisfazione,
 
La scelta errata dei rimedi floreali porta a risultati deludenti e alla conclusione che la floriterapia non funziona.Siamo molto bravi a mentire a noi stessi e il cambiamento non e’ sempre facile.

 “Quando la persona giusta usa i mezzi sbagliati, questi agiscono in modo giusto; quando la persona sbagliata usa i mezzi giusti, questi agiscono in modo sbagliato” (proverbio cinese).

 

vuoi  prenotare un colloquio?
♦La sessione consiste in un colloquio conoscitivo ( 90 minuti)
 ♦scelta dei rimedi floreali personalizzati
♦invio tramite mail della scheda con le informazioni sui rimedi scelti
( euro 50)

 

per info 
info@vittorianervicounselor.it

 

 

more...
No comment yet.
Scooped by Vittoria Nervi- counselor
Scoop.it!

aromaterapia: la salvia sclarea,un jolly utile

aromaterapia: la salvia sclarea,un jolly utile | Wellness  a 360° | Scoop.it

Da preferire in aromaterapia alla Salvia officinalis, perchè priva di effetti collaterali che quest'ultima può provocare. La sclarea e’ un olio molto versatile poiché cura vari disturbi comuni.E’ utile per:
♦problemi del ciclo
♦ansia, il panico e l'insonnia.
♦ rilassare 
♦alleviare i dolori muscolari 
♦ la pulizia di bocca e denti(collutorio)
♦la crescita dei capelli (frizioni). 

 

ATTENZIONE
Non usare puro.Quasi nessun olio essenziale va usato puro.Non usate mai la salvia sclarea con alcool: può indurre sonnolenza.Non usare durante la gravidanza.                            
                               

 praticalia 
BAGNO RILASSANTE PER DORMIRE
3 gocce di lavanda
1  goccia di sclarea
Prendere 1 cucchiaio di miele e mettere gli oliMescolare.

Aggiungere nella vasca e rimanere immersi per almeno 20 minuti

 

BAGNO per SINDROME PRE- MESTRUALE 
10 gocce di lavanda,10 di sclarea,5 di ylang ylang
Usare il miele come sopra.

Tempo 20 min

 

MIX PER CRAMPI DURANTE IL CICLO 
5 gocce di lavanda,2 di geranio.2 di pompelmo.1 di sclarea
Usare il miele come sopra

Tempo 20 min

 

BAGNO ANTI- ANSIA  

Vetiver,cedrolegno,sclarea,petitgrain 2 gocce di ciascuno.

Usare il miele per diluire gli oli.

Tempo 20 min.

 

VAMPATE bagno
3 gocce di geranio,2 di sclarea,2 di limone,1 di bergamotto.

Come sopra per diluire gli oli e tempo.

more...
No comment yet.
Scooped by Vittoria Nervi- counselor
Scoop.it!

La geometria del benessere : tutto dipende da un triangolo

La geometria del benessere : tutto dipende da un triangolo | Wellness  a 360° | Scoop.it

Ti sei mai chiesto
come mai alcune persone di fronte alle stesse condizioni vanno in crisi,si ammalano e altre no?

 Siamo costantemente sottoposti a 
♦stimolazioni fisiche (caldo, freddo, radiazioni, ecc.)

♦stimolazioni chimiche (sostanze tossiche che respiriamo, beviamo, mangiamo, tocchiamo oppure che vengono prodotte da microbi che sono entrati nel corpo)

 ♦stimolazioni meccaniche (posture mantenute a lungo per lavoro, sport, studio) e da stimolazioni psichiche (problemi affettivi, finanziari e di relazione, messaggi pubblicitari ecc.).

 

Tutto ciò può essere causa di stress se la stimolazione supera le capacità di adattamento dell’individuo.
Quando poi le stimolazioni sono associate, la capacità di adattamento dell’individuo fatica nella difesa e comincia, lentamente, ad innescare fenomeni di “sfogo”, quali dolori , disfunzioni varie (gastrite, ulcera, stitichezza, diverticoli, ecc.) o stati emotivi disarmonici (ansia,sbalzi di umore,rabbia,apatia,fame emotiva…)

 

UN MALEDETTO CIRCOLO VIZIOSO
Ciascuno ha dei punti deboli nel sistema difensivo: genetici o acquisiti, temporanei o permanenti e spesso la manifestazione più evidente (es. dolore, squilibrio ormonale, depressione) non è che la conseguenza di un altro fattore meno evidente e determinante.
Questa considerazione potrebbe spiegare come certe persone guariscono subito (terapia mirata sul problema principale) ed altri non guariscono mai (terapia inutile se non dannosa perché mirata sul problema secondario).

 

Che cosa mantiene una persona in salute?

 Negli ultimi decenni il concetto di benessere(wellness) ha  arricchito quello di salute grazie alla politica dell’OMS e al ritorno a una visione olistica dell’essere umano(corpo,mente,spirito).

 

COSA E’ LA WELLNESS?
La wellness è un processo dinamico di consapevolezza olistica di se stessi nel qui e ora.Questa consapevolezza ci aiuta a mantenere il nostro equilibrio, a migliorare la qualita’ della vita e a sviluppare il nostro potenziale personale

 

IL TRIANGOLO DEL BENESSERE
Hai presente un triangolo equilatero?Tutti i 3 lati sono uguali e concorrono a formare la figura.Tieni presente tutti e 3 lati di questa figura se vuoi mantenere un buon equilibrio.
I tre elementi dipendono l’uno dall’altro e vanno a costituire quello che si potrebbe definire il triangolo del benessere:

 

la base del triangolo
La struttura fisica sorregge e fa muovere il nostro organismo grazie alle ossa, ai muscoli, ai tendini e a tutto ciò che concorre a costituire l’aspetto
fisico della persona.

il lato biochimico
L’equilibrio biochimico dei corpo comprende tutti i processi biochimici e metabolici che avvengono all’interno del nostro corpo

Il lato psicologico
Avere un atteggiamento mentale sereno e positivo è fondamentale, e senza di esso la struttura fisica è vittima di dannose tensioni
la nostra mente e i nostri pensieri, ma ancor di più le nostre emozioni influiscono in modo determinante sull’equilibrio della nostra salute.

 

Una sinergia positiva
la regola del triangolo funziona in sinergia
Se viene riequilibrato uno solo dei tre lati, ma in modo efficace, anche gli altri due ne risentiranno positivamente.

 

Il link corpo –emozioni
Come counselor il mio ‘campo d’azione’ sono gli stati emotivi.
Per esperienza so che parecchie volte un disagio o una crisi si riflettono anche a livello corporeo. Molti malesseri sono psicosomatici e vanno affrontati lavorando in sinergia.

 

more...
No comment yet.
Scooped by Vittoria Nervi- counselor
Scoop.it!

15 modi per usare i fondi di caffè

15 modi per usare i fondi di caffè | Wellness  a 360° | Scoop.it
Dopo aver bevuto il caffè che avete fatto nella moka, non buttate via il residuato nella raccolta differenziata, ma prendete la buona abitu
more...
No comment yet.
Scooped by Vittoria Nervi- counselor
Scoop.it!

I rimedi naturali per i malanni di stagione

I rimedi naturali per i malanni di stagione | Wellness  a 360° | Scoop.it


RAFFREDDORE:
Il rimedio omeopatico più efficace è l'OSCILLOCOCCINUM 200K tubo dose, 1 ogni 8 ore nei casi acuti

PREVENIRE..E' MEGLIO
 DOLISOBIOS 15  (1 volta ogni 3 giorni sotto la lingua  fino ad assumerne  10 tubi di dose)
ROSA CANINA 1DH MG (50 gocce mattino e sera .Fare due cicli di 20 giorni).
Nel periodo invernale rame-oro-argento e’ il jolly per i malanni invernali e per aumentare le nostre difese.In caso di inizio di un raffreddore

Agli inizi subito
1 dose di Rame-Oro-Argento ogni 2 ore fino a 5-6 dosi in giornata. 
Il giorno dopo sono sufficienti 3 dosi 
il terzo giorno 1 o 2 dosi.

se abbiamo gia’ un bel raffreddore 
2 dosi al giorno di Rame-Oro-Argento+ 1 misurino di Manganese e uno di zinco, per almeno tre giorni.

 

MAL DI GOLA:
 homex 46,  1 tavoletta ogni 2 ore sotto la lingua,
PROPOLI. Spray  oppure PLANTSPRAY dolisos,spruzzato in gola ogni 2-3 ore .


UNCARIA : UN JOLLY PER RAFFORZARE LE DIFESE
L’ Uncaria ,tipica pianta  della foresta amazzonica, viene usata nella medicina tradizionale peruviana dai curanderos E’ chiamata unghia di gatto per i suoi rami spioventi e  per le caratteristiche spine di circa due centimetri ricurve verso il basso.
MEDICINA ETNICA
L’Uncaria aiuta a rafforzare il sistema immunitario quindi e’ utile per le persone più a rischio di ammalarsi nella prossima stagione invernale.I curanderos la utilizzano anche  come antitumorale, antivirale, digestivo , antireumatico, antinfiammatorio
COSA  DICE LA SCIENZA 
I riscontri scientifici confermano  le proprietà antinfiammatorie, antiossidanti e soprattutto immunostimolanti (consigliata in caso di immunodeficienze,dopo infezioni, operazioni o stati di indebolimento psico-fisico),Utile per problemi della pelle, per chi fuma, per l'acne, per il fegato, per allergie, infezioni virali, affezioni del sistema respiratorio e delle prime vie aeree, dolori reumatici e problemi gastrointestinali. 

Come  prevenzione: all’arrivo dei primi freddi:2 capsule al giorno (una a pranzo, una a cena). Non assumere la pianta in gravidanza e durante l'allattamento. Un trattamento non superare mai i due mesi consecutivi di trattamento ma fare  cicli durante l'anno

more...
No comment yet.
Scooped by Vittoria Nervi- counselor
Scoop.it!

Quanto 'pesa' lo stress?

Quanto 'pesa' lo stress? | Wellness  a 360° | Scoop.it
"Uno psicologo stava spiegando come gestire meglio lo stress. Quando sollevò un bicchiere d’acqua, tutto il pubblico immaginò che avrebbe posto la solita domanda: "Bicchiere mezzo pieno o mezzo vuoto?" Quello che invece domandò fu: "Quanto credete che pesi questo bicchiere d’acqua?"
Le risposte variarono da 250 a 400 grammi.
"Il peso assoluto non conta, - replicò lo psicologo - dipende dal tempo per cui lo reggo. 
Se lo sollevo per un minuto, non è un problema. 
Se lo sostengo per un’ora, il braccio mi farà male. 
Se lo sollevo per tutto il giorno, il mio braccio sarà intorpidito e paralizzato. 
In ogni caso il peso del bicchiere non cambia, ma più a lungo lo sostengo, più pesante diventa". 
E continuò: "Gli stress e le preoccupazioni della vita sono come quel bicchiere d’acqua. Se ci pensate per un momento, non accade nulla. Pensateci un po’ più a lungo e incominciano a far male. E se ci pensate per tutto il giorno, vi sentirete paralizzati e incapaci di far qualunque cosa". 
È importante ricordarsi di lasciare andare i nostri stress. Alla sera, il più presto possibile, posiamo i nostri fardelli. Non portiamoceli addosso per tutta la sera e tutta la notte. Ricordiamoci di posare il bicchiere d’acqua!".
 
more...
No comment yet.
Scooped by Vittoria Nervi- counselor
Scoop.it!

cronobiologia: anche il meteo influenza il nostro benessere

cronobiologia: anche il meteo influenza il nostro benessere | Wellness  a 360° | Scoop.it

Gli effetti del tempo sul nostro fisico sono diversi .Molti sono  solo sensibili alle variazioni (metereosensibili),altri invece soffrono di disturbi piu’ seri.
Sempre più persone oggi soffrono di metereopatia,un disturbo collegato alla elettricità dell’atmosfera. 

Quando  nell’aria vi sono concentrazioni di 4000 ioni per cm cubo chi è metereopatico inizia ad avvertire vari sintomi anche con 1 o 2 giorni di anticipo.

 

Il ruolo dell’ipotalamo
La metereopatia è dovuta ad una disfunzione dell'ipotalamo che regola la termoregolazione (mantiene i 37° C all’interno del corpo). Se, per qualche motivo, il sistema di termoregolazione non funziona in maniera corretta, l'organismo non riesce ad adattarsi alle improvvise variazioni ambientali e si presentano vari sintomi.Le meteoropatie sarebbero legate ad uno squilibrio di impulsi provocati da sostanze chimiche( neurotrasmettitori) prodotte dalle cellule nervose. Il freddo, il buio, le basse pressioni determinerebbero la momentanea interruzione di questa energia elettrica cerebrale influenzando il metabolismo dei neurotrasmettitori. 

Gli ORMONI
Le variazioni meteo influiscono anche sula secrezione ormonale(l’adrenalina, la serotonina, la melatonina). L'OMS ha stimato che attualmente soffrono di questo disturbo tra il 25 e il 30% della popolazione mondiale. In Italia il 25%. soffrono di meteoropatia ( dati dell'Istituto di Biometeorologia del Cnr di Firenze)

VENTO 
I venti sono responsabili delle cosiddette "anemopatie 
la "sindrome da scirocco", ( viene dal Sahara africano e soffia verso l'Italia del sud trasportando la sabbia del deserto). Provoca irrequietezza, palpitazioni, insonnia, stati ansiosi, emicrania…)
la tramontana procura molti disturbi: crisi asmatiche, disturbi circolatori e insonnia, pelle secca e prurito. 
il vento dell’ est genera un cambiamento delle cariche elettriche nell'aria.Si determinano scariche elettrostatiche nel nostro corpo: la famosa scossa  che spesso sentiamo quando tocchiamo qualcosa.
la "sindrome del Fhon"
I sintomi:Ipotensione, minore capacità di concentrazione, irritabilità, ansia, vertigini i più comuni. 
"sindrome del vento del sud"si accompagna a un aumento della temperatura e dell'umidita'. Colpisce soprattutto i neonati (agitazione, insonnia e aumento della temperatura corporea, convulsioni, vomito e disidratazione). 
un utile rimedio
Per combattere i disturbi provocati dai venti è utile  avere in casa uno ionizzatore, che contrasta lo squilibrio elettrico immettendo nell'aria ioni negativi(benefici per chi è metereopatico)

TEMPERATURA
Quando scende la temperatura in poche ore aumentano gli attacchi cardiaci nei soggetti normali e addirittura fino al 38% in soggetti che hanno già avuto un infarto
(ricerche Istituto Pasteur) .Infatti le basse temperature  possono far salire la pressione sanguigna

PIOGGIA
Possiamo avvertire mal di testa, dolori dovuti ad artrosi, reumatismi, artrite.Questo   e’ dovuto alla  diminuzione della pressione atmosferica e all'alto tasso di umidità

 TEMPO NUVOLOSO
Quando c’e poca luce il problema è di tipo depressivo. La scarsa luce solare determina un calo dell'energia psichica.Il disturbo legato al rapporto luce/umore si chiama "disturbo affettivo stagionale" e colpisce maggiormente al nord. 

SOLE
Con il buco nell'ozono, il passaggio dei raggi ultravioletti può determinare problemi alla pelle e agli occhi. Il rimedio è utilizzare occhiali che riparano dai raggi UV e non esporsi per lungo tempo al sole.Se il caldo e’ molto umido la pelle puo’ avere problemi (acne e possibili infezioni micotiche) perché col sudore si otturano i pori e non respira.

CAMBIO STAGIONE 
Vi sono vari disturbi dovuti a squilibri ormonali che generano cambi di umore, insonnia e a volte problemi intestinali, gastriti e coliti nel passaggio dall’estate all’inverno. 

Il SAD
o  DAS - Disordine Affettivo Stagionale è stato descritto per la prima volta da Rosenthal.E’ un sottotipo di depressione maggiore, che si verifica con la diminuzione delle ore di luce, in autunno, o all’inizio dell’inverno. E’ caratterizzato da: stato d’animo depresso, calo di interesse per le normali occupazioni, ipersonnia, stanchezza, difficoltà di concentrazione, irritabilità, aumento di peso corporeo.Esiste un a forma  di SAD estiva che si manifesta, a primavera ed in estate. La depressione, i disordini affettivi stagionali sono legati al nostro bioritmo giornaliero
( "ritmo circadiano") o mensile Uno di questi ritmi stagionali influenza il nostro umore determinando episodi depressivi durante la stagione invernale.

il nostro orologio interno: IL ritmo circadiano 
Questo ritmo biologico è giornaliero e dura 24 ore . Questo ritmo regola il ritmo cardiaco, le secrezioni ormonali, la pressione sanguigna , l’escrezione renale.
www.nemesi.net/circadiani.htm


Centro di Ricerche in Bioclimatologia Medica di Milano 
www.naturmed.unimi.it/bio.html

 

                              METEO : QUALI RIMEDI?

LUMINOTERAPIA
l'esposizione a lampade a spettro solare. I benefici sono evidenti già dopo un'ora di terapia.
La situazione migliora nell’arco di due settimane.

FIORI DI BACH
WALNUT         per le variazioni e le influenze  del tempo sul nostro organismo
IMPATIENS     per il nervosismo con l'arrivo del vento;
SCLERANTUS  per chi soffre di sbalzi d'umore; 
Mustard       per la tristezza e la depressione quando manca la luce solare

IDROTERAPIA
Per stimolare il sistema di termoregolazione e’ utile fare docce alternate.: di acqua calda  dai piedi in su,quindi, passare brevemente (2 minuti circa) tutto il corpo con il getto di acqua fredda, poi ancora con acqua calda e, terminare, sempre velocemente, con acqua fredda. Utili anche spugnature fredde. Bagnare in acqua fredda un asciugamano di cotone o di canapa. Una volta strizzato e piegato in quattro, passarlo velocemente su tutto il corpo, partendo sempre dalle estremità e insistendo sulla colonna vertebrale. Finita l'operazione, vestirsi immediatamente senza asciugarsi. Molto efficaci anche le saune ma siccome abbassano la pressione è opportuno sentire il parere del medico.
Vi sono anche rimedi omeopatici validi.Per questo è utile affidarsi a un/una professionista ( naturopata,omeopata,floriterapeuta…)

 

 

more...
No comment yet.
Scooped by Vittoria Nervi- counselor
Scoop.it!

Eubiotica: mangiare meno,mangiare meglio

Eubiotica: mangiare meno,mangiare meglio | Wellness  a 360° | Scoop.it
 Luciano Pecchiai, primario patologo dell'Ospedale dei bambini " Buzzi" a Milano ha costituito nel 1960, il "Centro di eubiotica umana". 
Attraverso questo Centro, Pecchiai ha formulato norme di vita "eubiotica", cioè sana in sintonia con la natura.

Ho seguito nei primi anni 70 diverse lezioni del dott.Pecchiai

Pecchiai ha sottolineato l'importanza che negli alimenti siano salvaguardati i "fattori vitali" (microorganismi eubiotici, vitamine, enzimi, oligoelementi) che esercitano una azione utile per il nostro organismo (azione "probiotica" ), ostacolando nello stesso tempo l'impianto e lo sviluppo dei microorganismi dannosi ( azione "antibiotica" ). In questi ultimi anni ha studiato il rapporto fra salute e danni ambientali (disordine nel campo elettromagnetico naturale a carica negativa, provocato dallo smog, a carica elettrostatica positiva e dall'elettrosmog (antenne ad alta tensione, elettrodomestici, telefoni, computer ecc. ) sempre a carica positiva.

 L'Eubiotica 
(dal greco ‘ciò che fa bene alla vita’) propone un progetto per mantenere la salute.La prevenzione e’ sempre la miglior strategia: nutrirsi in modo corretto e sano equilibrato non ha niente a che fare con la dieta. 

La Piramide alimentare dell'eubiotica si basa sul modo di alimentarsi della tradizione.

Alla base vi e’ il monopiatto con alimenti NATURALI, cibi coltivati nel rispetto dell'ambiente senza concimi chimici o fitofarmaci;INTEGRALI:cibi che contengono tutti i nutrienti. 

DIETA E EUBIOTICA 
La maggior parte delle diete dimagranti sono ipocaloriche,ipolipidiche,più o meno ipoglucidiche e piu’ o meno iperproteiche,anche se fanno dimagrire-
 
L’EUBIOTICA 
propone uno schema di alimentazione per chi non ha problemi di peso: ipocalorica (1000-1200 calorie al dì) e ipoproteica Un'alimentazione ipoproteica, con consumo prevalente di primi piatti, cereali integrali, verdure e legumi,fa si che il metabolismo degli zuccheri e dei grassi si orienti verso una trasformazione in aminoacidi per far fronte alle esigenze dell'organismo.Un eventuale insufficienza di amminoacidi puo’ essere integrata aggiungendo del parmigiano reggiano i lievito di birra e polline.

 IL monopiatto
 due pasti principali di 500 calorie circa, fondati su un unico piatto di base, cioè il "primo" o il "secondo", con abbondante insalata mista come antipasto, contorno di verdura cotta e pane integrale a volontà. Saltuariamente cereali con legumi o verdure, o piccole quantità di prodotto animale. 

I piatti a base esclusiva di cereali e verdure sono quelli più ipoproteici e quindi più "dimagranti", a differenza di quelli a base di prodotti animali (che andrebbero consumati una sola volta al giorno). 

E' possibile inoltre considerare una colazione al mattino con latte o yogurt e frutta o pane (max 160/200 calorie).E’ utile recuperare un giorno alla settimana di riposo digestivo-assimilativo (il Venerdì, prima di un week-end durante il quale l'alimentazione è più ricca).In questa giornata si dovrebbero mangiare solo cereali, nessun prodotto animale bevendo molto (acqua, the, infusi di erbe e brodi). 

Questo schema alimentare dovrebbe essere mantenuto anche dopo aver conseguito il dimagrimento, essendo sufficiente aumentare la grammatura cosi' da raggiungere le 1500/2000 calorie. 

un articolo  sulla nutrizione eubiotica
www.vitanaturale.it/eubiotica/programma_operativo_eubiotico.php
more...
No comment yet.
Scooped by Vittoria Nervi- counselor
Scoop.it!

Alfabeto di coppia : scopri la tua lettera

Alfabeto di coppia : scopri la tua lettera | Wellness  a 360° | Scoop.it
ogni coppia segue il suo percorso
Vittoria Nervi- counselor's insight:
Berne illustra lo svolgimento di alcuni rapporti usando le lettere dell’alfabeto, A, H, O, S, V, X, Y. 

Un rapporto A
 inizia come un fulmine a ciel sereno o con una soluzione di ripiego. La coppia è disunita,ma ben presto trova qualcosa in comune, che può essere un bambino. Questo vincolo è rappresentato dal trattino trasversale della A. Coll’andare del tempo i due si avvicinano sempre più finché alla fine si ha la vera unione d’intenti, rappresentata dal vertice della A. 

Un rapporto H 
incomincia allo stesso modo, ma i due membri della coppia non si avvicinano mai, e il rapporto è tenuto assieme da un solo legame comune. Se mancasse questo, entrambi prenderebbero una direzione diversa.

Un rapporto O 
gira su se stesso, in un circolo vizioso, e ripete sempre lo stesso processo finché viene spezzato dalla morte o dalla separazione.

 Un rapporto S
 vaga in cerca di felicità, e alla fine termina leggermente al di sopra e a destra del punto di partenza, ma non può mai spingersi più lontano, e questo lascia i due partner delusi e confusi,. 

Un rapporto V
 incomincia con una coppia molto unita, ma, immediatamente, i due cominciano a separarsi.

 Un rapporto X 
inizia come quello A pero’ ad un certo punto c’è un solo periodo di felicità. I due aspettano che si ripeta, ma non si verifica più, e in breve essi si dividono di nuovo per non riunirsi mai più.

 Un rapporto Y
 incomincia bene, ma le difficoltà si moltiplicano, e alla fine ciascuno dei due trova degli interessi separati e se ne va per conto proprio.
more...
No comment yet.
Suggested by Alessia
Scoop.it!

I benefici del salto con la corda

I benefici del salto con la corda | Wellness  a 360° | Scoop.it
La corda per saltare è uno dei pochi attrezzi in grado di coinvolgere ogni muscolo del corpo, dalle gambe alle braccia senza dimenticare gli addominali.
more...
No comment yet.
Scooped by Vittoria Nervi- counselor
Scoop.it!

Cum grano salis : i sali di Epsom

Cum grano salis : i sali di Epsom | Wellness  a 360° | Scoop.it
i SALI di epsom sono conosciuti in Italia come sale amaro o Sali inglesi. Furono scoperti a Epsom,una cittadina della Gran Bretagna,al tempo di Shakespeare.Molti conosceranno questi Sali come uno dei lassativi ma questo non e’ il loro unico impiego! I Sali di Epsom sono ricchi di magnesio solfato. Si vendono in farmacia. Vediamo alcuni usi : 
BAGNI 
♦per detossinare il corpo i Sali eliminano le tossine e i metalli pesanti che assorbiamo dagli inquinanti dell’aria in città 
♦come antistress E’risaputo infatti che lo stress e l’adrenalina provocano carenze di magnesio. Il magnesio e’ uno dei minerali necessari al nostro corpo perché ci aiuta a rilassarci 
♦per rilassare i muscoli 
♦per i dolori articolari dopo il bagno coi Sali muovete le articolazioni il più possibile per prevenire la congestione delle articolazioni,Iniziate con una quantità minima di Sali in questo caso ( 100 grammi) e aumentate gradualmente in seguito 
♦per le contusioni e le distorsioni I Sali riducono il gonfiore causato da una distorsione. Basta mettere nel bagno 2 tazze di Sali e tenere la parte contusa o la zona che ha subito una distorsione per una ventina di minuti. 
♦per rilassare il sistema nervoso basta sciogliere 2/4 tazze di Sali ( circa mezzo kg) nella vasca con acqua calda ma non troppo senza aggiungere altro o insaponare perché si altererebbero i componenti chimici dei sali. Rimanere per almeno 20 minuti. Dopo basta sciacquarsi. 
I Sali regolano il sistema nervoso regolando gli elettroliti. Il calcio è uno dei minerali che fa da maggior conduttore della corrente elettrica nel corpo e il magnesio e’ necessario per mantenere un livello ottimale di calcio nel sangue. S
e avete dei problemi di pressione non usate acqua troppo calda ed evitate di immergervi totalmente nella vasca. Usate un asciugamano bagnato in acqua fredda intorno al collo e tenete dell’acqua da bere a disposizione. 
 Se avete problemi cardiaci più seri questi bagni sono vietati

 Cura del viso per la pulizia profonda del viso alla sera.
Basta sciogliere mezzo cucchiaino di Sali nel detergente lava viso,massaggiare e sciacquare con acqua fredda. 

 maschera per il viso 
 da applicare sulla pelle umida 
per pelli normali o grasse 
1 cucchiaio di cognac 
1 uovo 
¼ di tazza di latte magro in polvere
 il succo di un limone
 ½ cucchiaino di Sali inglesi 

 pelli secche
 ¼ di tazza di carote grattugiate 
1 cucchiaino e mezzo di maionese 
mezzo cucchiaino di Sali inglesi 

 PEDILUVIO 
 fa bene quando si hanno i piedi stanchi e/o la pelle dei piedi troppo secca. 
Mettere ½ tazza di Sali in una bacinella di acqua non troppo calda e tenere i piedi a bagno per una ventina di minuti circa. Risciacquare e asciugare. 

 BRUSHING
 I Sali si possono usare come esfoliante per togliere le cellule morte dalla pelle. Massaggiare i sali partendo dai piedi e risalendo verso l’alto,Fare in seguito un bagno e asciugarsi. 
Sono necessarie varie manciate di sale. i Sali non lasciano la pelle secca dopo che vi siete risciacquati,semmai il contrario. 

In alcune beauty farm o terme si usano anche per la cellulite Il sale viene associato a estratti di alghe, rusco e ippocastano; il composto, applicato con un bendaggio, agisce profondamente sulla purificazione e disintossicazione degli arti colpiti 

 ecco il sito inglese del Council che si occupa delle diffusione www.epsomsaltcouncil.org 

altri usi

more...
No comment yet.
Scooped by Vittoria Nervi- counselor
Scoop.it!

Biblioterapia: madri e figlie 

Biblioterapia: madri e figlie  | Wellness  a 360° | Scoop.it
qualche libro per approfondire il tema del rapporto madre-figlia
more...
No comment yet.
Scooped by Vittoria Nervi- counselor
Scoop.it!

Post ferie:i rimedi per riprendere il tuo ritmo

Post ferie:i rimedi per riprendere il tuo ritmo | Wellness  a 360° | Scoop.it

Non riesci a riprendere il ritmo? i rimedi per re-ingranare la marcia e un piccolo aiuto dalla musica

more...
No comment yet.
Scooped by Vittoria Nervi- counselor
Scoop.it!

Aromaterapia: gli oli essenziali anti-ansia

Aromaterapia: gli oli  essenziali anti-ansia | Wellness  a 360° | Scoop.it

IDROTERAPIA : 
gli oli  essenziali per un bagno rilassante 
Nei mix per i bagni non usare più di 4 oli essenziali.

Per ogni bagno usare in   totale non piu’ di 15  gocce..


Mettere in una boccetta di vetro scuro da 10 ml  ogni olio essenziale e tenere in luogo asciutto al buio.Se volete preparare il mix per piu’ bagni basta moltiplicare le gocce.


Al momento di usare il mix diluire le gocce in 2 cucchiai di miele e mescolare il composto con un cucchiaino di plastica o un bastoncino di legno ( va bene anche quello dei gelati).
Il miele fara’ da idratante per la pelle
                 

 MIX ANTI-ANSIA  

1  vetiver,salvia sclarea,petit-   grain,cedrolegno:  
    2 gocce di ogni olio 

2 geranio 3  gocce
    lavanda 3 gocce
    palmarosa  2 gocce

3   cipresso 2 gocce
     lavanda 4 gocce
     incenso  3 gocce

4   maggiorana,arancio 3 gocce ciascuno
      camomilla 4 gocce

5   patchouli ,petit- grain 5 gocce ciascuno

6  melissa,ylang ylang 2 gocce ciascuno
     limone  1 goccia
     lavanda 5 gocce

7   ylang ylang  4 gocce
     patchouli 5 gocce 

more...
No comment yet.
Scooped by Vittoria Nervi- counselor
Scoop.it!

Fiori di Bach per la stanchezza

Fiori di Bach per la stanchezza | Wellness  a 360° | Scoop.it

 

Elm 
e’ per  la persona che si prende troppe responsabilita’ e impegni.I “faso tuto mi”.Sono responsabili ,coscienziosi troppo preoccupati che le cose vadano sempre nel verso giusto sia al lavoro che a casa.Sentono il dovere di mettercela Non si tirano mai in dietro quando c’è un’emergenza e non si lasciano spaventare dalla fatica,Non calcolano il loro conto-corrente energetico e spendono piu’ di quanto hanno.Tirano la corda fino a che si è spezzata, perché non ascoltano i ritmi del  corpo quindi si senton esauriti, e sommersi dalle responsabilità,.Troppi incarichi che si pensa di non poter smaltire

 

HORNBEAM
E’ chiamato il fiore del lunedi’ e per tutte le situazioni in cui sentiamo la noia mortale della routine,la stanchezza di ripetere,fare sempre le stesse cose,di sentire sempre le solite lagne.La vita diventa grigia e monotona del tipo casa-lavoro-casa.Non si ha manco voglia di alzarsi alla mattina.Ci si sente fiacchi e svogliati. Sensazione di aver passato la "notte in bianco"In questo caso c’e’ bisogno di qualcosa di diverso,una botta di vita,una sferzata di energia.


OAK
La quercia.Questo fiore e’ per gli stakanovisti, per quelli che portano su di sé il peso del mondo senza concedersi un attimo di tregua, i manager che lavorano 15 ore al giorno e lottano quotidianamente contro le difficoltà senza perdersi d’animo, pazienti e perseveranti con una speranza incrollabile, non si arrendono mai.Hanno un senso del dovere talmente sviluppato da non permettersi mai un cedimento, una malattia. Combattivi, coraggiosiquando sono  malati si sforzano di guarire in fretta.Rigidi ed esigenti  con se stessi, non riposano, non riescono a staccare la spina.Non danno retta ai campanelli di allarme di stop,si negano un po’ di svago.Per una quercia la parola d’ordine e’ lavoro,lavoro,lavoro.Hanno dimenticato come rilassarsi e vanno avanti fino all’ultima goccia di energia poi crollano.Il corpo,che e’ intelligente,alla fine pensa lui a dare uno stop con un malessere che li costringa a fermarsi per ricaricarsi.Queste persone devono imparare ad equilibrare impegno,lavoro e svago.Ma perche’ ho parlato al plurale?perche ne’ vedo tanti cosi’!! 


OLIVE
Questo fiore e’ necessario quando  siamo a terra,specie dopo un periodo difficile,dopo una malattia nostra o di una persona cara.Ci siamo spremuti e ora siamo a pezzi,svuotati, e non c'è più niente che interessi.In questo stato si ha solo voglia di dormire,stare in pace,si rimanda al giorno dopo, ci si isola, non si ha voglia di parlare, Manca l’attenzione e la concentrazione, ogni cambiamento o novità sembra una montagna da scalare.Spesso in questo caso si presentano anche problemi al sistema immunitario cosi’ provato che non e’ piu’ in grado di fare il suo lavoro di difesa perché manca di energia.

 

Ogni rimedio puro va diluito e preso minimo 4 volte al giorno ( 4 gocce sotto la lingua) oppure per una ricarica giornaliera o temporanea mettere in  un bicchiere di acqua minerale naturale 4 gocce e sorseggiare a poco a poco durante la giornata

more...
No comment yet.
Scooped by Vittoria Nervi- counselor
Scoop.it!

Floriterapia:Chicory per imparare ad amare

Floriterapia:Chicory per imparare ad amare | Wellness  a 360° | Scoop.it

Nel mio lavoro di counseling ci son alcuni fiori di Bach che sono fondamentali.Nel mio training come floriterapeuta ho imparato come proporre i fiori ai vari tipi di persone. Molto spesso è  difficile ammettere certi stati d’animo o alcuni bisogni profondi che riguardano carenze affettive di cui nno si e’ consapevoli.
Uno dei 12 fiori tipo è CHICORY.
Bach  lo cataloga nel gruppo dei fiori  ‘per coloro che si preoccupano troppo del benessere altrui’Bach dice : per quelli che si preoccupano molto dei bisogni altrui, pieni di attenzioni eccessive verso gli altri, vogliono continuamente intervenire su ciò che ritengono sbagliato ; desiderano essere sempre vicini alle persone che amano

Nel sistema floreale di Bach Chicory rappresenta l’archetipo dell’amore incondizionato,la madre accogliente.Il tipo Chicory ha un compito arduo nella sua vita:imparare ad amare in modo adulto, amare senza aspettarsi niente, capire ciò che ha bisogno l’altro,accogliere ,e offrire un buon maternage.
Non si può costringere nessuno ad amarci, però ognuno di noi è libero di amare, tanto. Se si ama in primis se stessi l'amore arriva perché l'amore si nutre d'amore.Il concetto dello stato positivo che Chicory mette in atto dentro di sé e’: più dono e più ricevo, e più ricevo, più ho da donare.

L’amore…ah l’amore….
Sull’amore si sono scritti fiumi di parole,romanzi, saggi,romanzi rosa alla Harmony cosi’ come si sono prodotti film cult come ‘Via col vento’ o ‘Love story’,soap opera e via dicendo.Erich Fromm ha condensato in due frasi la differenza fra l’amore immaturo e quello adulto

IO  TI AMO PERCHE’ HO BISOGNO DI TE
Io ho bisogno di te perche’ ti amo

Chicory è il fiore che porta in sé l’energia dell’amore adulto ‘io ho bisogno di te perché ti amo’,un amore maturo dove l’altro non è lì a riempire i propri vuoti affettivi,le proprie carenze e paure di essere soli ma è  un essere umano con cui condividere, crescere.  Sting in uma sua canzone dice’se ami qualcuno lascialo libero’  e questa libertà riguarda l’accettare l’altra persona per come e’ senza cambiarla.rispettare il suo cammino esistenziale senza prevaricare.

TI AMO PERCHE’ HO BISOGNO DI TE
Questo è lo stato negativo del tipo Chicory,il bisogno etichettato come amore,il voler possedere l’altro per riempire i propri vuoti affettivi che vengono da lontano e le proprie angosce di solitudine.
Il tipo Chicory è vulnerabile,ha fame d’amore,è  un iperemotivo che vive i rapporti intensamente con la paura di essere abbandonato  e di non avere più  il proprio nutrimento.Mercanteggia i sentimenti ( io ti do’..ma tu quanto mi dai?...ti voglio bene se….).Certo non lo dice apertamente ma questo e’ il suo schema affettivo dovuto a delle carenze.Per un Chicory non esiste il tasso zero negli affetti.
Se vuole bene lo fa perché ha bisogno,un bisogno che non è mai soddisfatto.
Nel raro caso che si riesca a soddisfare la sua fame di amore diventa affettuoso ma bisogna dedicargli 24 ore al giorno!
I mezzi che usa per ‘possedere’ l’altro sono diversi:la manipolazione,il ricatto affettivo( con tutto quello che faccio per te,tu…),il far sentire in colpa l’altro ( lo faccio per il tuo bene e tu…),il vittimismo,il sistema premio/castigo per avere il pieno controllo ( ti amo se tu sei,fai..quello che dico io).
IL tipo Chicory è un egocentrico che  PRETENDE di essere amato,pretende l’esclusiva e l’attenzione 24 ore su 24.E’ un pozzo senza fondo che non si riempie mai ( ma mi ami? quanto mi ami? non mi dici mai che mi ami…)Gli piace essere indispensabile,essere il boss del clan,fare in modo che gli altri dipendano da lui/lei e guai se non lo fanno e non soddisfano le sue aspettative! Diventa permaloso, si offende,si arrabbia, perche’ ha paura di essere escluso e abbandonato.Uno dei suoi  meccanismi di difesa e’ la diffidenza.
E’ sempre in guardia,sospetta tradimenti  quindi diventa ipergeloso e nei casi piu gravi paranoico ( sui giornali tutti leggiamo dell’ex partner che uccide l’altro/a ..) 
Chicory è la mamma chioccia che lega a se’  i figli fino a che puo’,li controlla,si intromette nelle loro scelte,invade e inventa ogni scusa per fare in modo che i figli dipendano da lei a vita ( i famosi figli  del tipo Centaury che non se ne vogliono andare alla soglia dei quaranta per non spezzare il cuore della mamma,perche’ nessuno e’ come la mia mamma…ecc ecc).
D’altra parte se se ne vanno lei a cosa servira’ ?si sentirà inutile e sola.Il suo fantasma e’ il vuoto della solitudine.
Spesso questo tipo di madri Chicory si servono della malattia ( come si fa ad abbandonare la mamma col mal di cuore? il figlio o la figlia devono rimanere in casa con lei pena sentirsi in colpa a vita.
Il tipo Chicory ha una percezione di se’ molto alta.E’ quello che critica gli altri per il loro aspetto fisico come se lui/lei non avesse difetti,non invecchiasse mai.Provate a dire a un uomo Chicory  dopo i quaranta che cerca le ragazze massimo  venticinque anni,solari,snelle che si cominciano a vedere le rughe o ha un po’ di pancia…apriti cielo!
In fondo Chicory,pero’, ha una stima di se’ bassa ma non ne e’ consapevole.

I 3 STADI DI CHICORY 
1°  il non ricevere abbastanza amore
2°  dare amore in modo condizionato 
Il tipo Chicory ha chiuso parzialmente o del tutto il suo cuore per non ricevere più dolore.Il dare/ricevere non fluisce.La persona non è più in grado di ricevere.In fondo in fondo pensa che nessuno può amarla quindi non si fida di nessuno.
3° Il cuore è chiuso,spesso ciò che emerge è l’emozione opposta a quella che ci si aspetta in quella situazione.In questo stadio non è facile lasciare andare facilmente.Le persone in questo stadio sono ferme sul passato,pensano di aver sempre ragione,diventano piene di odio per chi non è d’accordo con loro.Diventano egocentriche,autoritarie,rigide e ostinate.Spesso accumulano beni materiali o si riempiono di cibo per compensare l’insicurezza e il vuoto interiore.
Chi sta intorno a loro si stressa perché queste persone prosciugano le energie fisiche ed emotive cercando di fare loro piacere.Non sono mai contente.Ci si sente sempre perdenti.E’ difficile sfuggire al legame . 
Un altro gruppo di persone  sono i bambini che hanno entrambi i genitori che lavorano e sono affidati  ad altre persone.Essi covano un risentimento,si sentono abbandonati,rifiutati.Mancano le carezze. I bambini Chicory vogliono essere sempre al centro dell’attenzione e se vengono lasciati soli piangono o ricorrono ad altri trucchi per essere considerati. Hanno ricevuto poche attenzioni e che, per poter ottenere più affetto, sono molto ubbidienti a casa e bravi a scuola.
Anche i figli di alcolisti o genitori ammalati sia fisicamente che mentalmente.

Chicory è utile
♦ per superare un lutto o la perdita di una persona cara
♦ per chiudere un rapporto affettivo,una relazione specie se nno si riesce a staccarsi dall’altra persona e si sta troppo male
♦ per  una lieve  forma di depressione affettiva quando la persona si sente abbandonata, non amata, non rispettata, non apprezzata.
♦per chi ha paura di non essere amato. 
Si dà tanto da fare per gli altri perché spera di poter essere ricambiato con gratitudine ed amore. È convinto di meritare amore non per ciò che è, ma per quello che fa. 

more...
No comment yet.
Scooped by Vittoria Nervi- counselor
Scoop.it!

Il segreto di salute e bellezza: l’argilla

Il segreto di salute e bellezza: l’argilla | Wellness  a 360° | Scoop.it
Se soffrite di dolori articolari, emicrania e forfora, ecco un rimedio che fa per voi! Questi fastidi sono molto comuni ed esiste una cura n
more...
No comment yet.
Scooped by Vittoria Nervi- counselor
Scoop.it!

Il teatree : un olio essenziale jolly

Il teatree : un olio essenziale jolly | Wellness  a 360° | Scoop.it

Il nome Tea Tree (albero del tè) fu dato dal capitano Cook. dopo aver imparato dagli aborigeni australiani a preparare un tè rinfrescante con le foglie della pianta.Si sa gli inglesi farebbero qualsiasi cosa per una cup of tea…..
Le proprieta’ di questa pianta pero’ sono davvero molte.Per esempio gli aborigeni ne usavano le foglie per curare le ferite e l’esercito australiano lo usava al posto della penicillina. Ora anche l'Unione europea ha riconosciuto ufficialmente le proprietà terapeutiche come antimicotico, antisettico e antibatterico. 
L’olio esenziale e’ attivo contro virus,batteri e funghi. 

Qualche suggerimento:
Gargarismi :4-5 gocce in un po’ d’acqua (per disinfettare la gola,faringiti….) 
Ascesso dentario: mettere poche gocce direttamente sull’ascesso 3 volte al di’.disinfettante per ferite:1/2 gocce sulla ferita dopo averla pulita
Candidosi
Per tre settimane prendere  per bocca: cinque gocce di Tea tree  su una zolletta di zucchero.Sciogliere in bocca (tre volte al giorno) .Esistono anche gli ovuli di tea tree e calendula per la cura locale(in farmacia o erboristeria)
HERPES LABIALE,AFTE,GENGIVE SANGUINANTI  tre gocce del rimedio su un batuffolo di cotone e si fanno delle spennellature ogni otto ore.
RAFFREDDORE E NASO CHIUSO fumenti con alcune gocce dell'olio, diluite in acqua, o inspirarlo dopo averne messo alcune gocce su un fazzoletto).
Punture d’insetti: Applicare subito poche gocce e massaggiare.
NOTA BENE 
L’Olio puro potrebbe essere  irritante per la cute quindi provare prima nell’incavo del gomito e lasciar passare almeno 12 ore..naturalmente non nel momento dell’urgenza.
Cautela in gravidanza e allattamento.

more...
No comment yet.
Scooped by Vittoria Nervi- counselor
Scoop.it!

Quanta energia del bambù ti serve per vivere ogni giorno?

Quanta energia del bambù ti serve per vivere ogni giorno? | Wellness  a 360° | Scoop.it
Vittoria Nervi- counselor's insight:

Sei in un periodo nel quale le tue emozioni viaggiano sulle montagne russe come un titolo di borsa?
Oppure sei insoddisfatto ma non riesci a trovare il bandolo della matassa?
Alla fine della giornata hai la sensazione di aver lottato contro i mulini a vento?
Continuare a mandar giù rospi ti sta mandando in tilt lo stomaco e la pazienza?
Se hai risposto sì ad una di queste domande può darsi che abbia bisogno dell’aerobica del bambù

more...
No comment yet.