Studio Farmadata
1.2K views | +0 today
Follow
Studio Farmadata
Studio Farmadata
Your new post is loading...
Your new post is loading...
Scooped by Nicola Guerriero
Scoop.it!

Codacons: campagna per portare i saldi nelle farmacie

Codacons: campagna per portare i saldi nelle farmacie | Studio Farmadata | Scoop.it

Siamo riusciti ad eguagliare i negozi di scarpe ....

more...
No comment yet.
Scooped by Nicola Guerriero
Scoop.it!

Ritardo dei pagamenti ASL alle farmacie Regione per Regione

Riportiamo la tabella dei ritardi nei pagamenti Regione per Regione, aggiornata al 2 Aprile

Continua a leggere su http://quellichelafarmacia.com/5059/ma-questa-crisi-chi-la-paga/#comment-710
Copyright © Quellichelafarmacia

more...
No comment yet.
Scooped by Nicola Guerriero
Scoop.it!

Certificazione dei debiti: entro un anno il pagamento - fiscal-focus.info - Il Quotidiano del Professionista

Certificazione dei debiti: entro un anno il pagamento - fiscal-focus.info - Il Quotidiano del Professionista | Studio Farmadata | Scoop.it
more...
No comment yet.
Scooped by Nicola Guerriero
Scoop.it!

Ciampi (Credifarma): i titolari facciano rientrare capitali in farmacia

Ciampi (Credifarma): i titolari facciano rientrare capitali in farmacia | Studio Farmadata | Scoop.it
�I tempi sono cambiati i titolari non possono pi� confondere quello che entra nel registratore di cassa con l�utile e gravare di debiti le loro...

...

more...
No comment yet.
Scooped by Nicola Guerriero
Scoop.it!

IMU anche sui terreni «incolti» e «orticelli»

IMU anche sui terreni «incolti» e «orticelli» | Studio Farmadata | Scoop.it
La disciplina sul presupposto impositivo sarebbe più rigida rispetto a quella sull’ICI...

...

more...
No comment yet.
Scooped by Nicola Guerriero
Scoop.it!

NUOVI TERMINI PER LA COMUNICAZIONE DELLE LETTERE DI INTENTO (Art. 2, comma 4, D.L. n. 16/2012)

I contribuenti in possesso dei requisiti per essere considerati “esportatori abituali” possono richiedere ai loro fornitori di emettere fattura senza addebito dell’Iva attraverso l’emissione e l’invio della c.d. “lettera d’intento”. In tal modo l’esportatore abituale può acquistare beni o di servizi senza l’applicazione dell’imposta, ma entro il limite del plafond di operazioni (all’export ed intracee) realizzate l’anno precedente.

I fornitori che ricevono le lettere d’intento sono tenuti:

a) a numerarle progressivamente;

b) ad annotarle in apposito registro (ovvero, in alternativa, nel registro delle fatture emesse o in quello dei corrispettivi);

c) ad inviare i dati in esse contenuti all’Agenzia delle Entrate, con apposita comunicazione telematica.

Il Decreto Legge n. 16/12 ha modificato la scadenza temporale dell’adempimento che interessa il fornitore quando riceve la lettera di intento. In altre parole:

- fino allo scorso 1° marzo 2012, i fornitori degli esportatori abituali dovevano inviare la comunicazione dei dati relativi alle lettere di intento ricevute in ciascun mese, entro il giorno 16 del mese successivo al ricevimento, indipendentemente sia dalla periodicità della liquidazione Iva, sia dall’avvenuta effettuazione di operazioni fatturate senza applicazione dell’Iva, ossia non imponibili ai sensi dell’art. 8, co. 1, lett. c) del DPR n. 633/72;

- dal 2 marzo 2012 l’invio telematico dei dati relativi alle lettere di intento ricevute può essere effettuato entro il termine di effettuazione della prima liquidazione periodica Iva nella quale confluiscono le operazioni realizzate senza applicazione dell’imposta.

Quindi dal 2 marzo 2012 potrebbero verificarsi le seguenti situazioni:

a) qualora il fornitore con periodicità Iva mensile, effettui vendite di beni o di servizi senza IVA nello stesso mese in cui ha ricevuto la lettera d’intento, dovrà procedere all’invio telematico della comunicazione entro il giorno 16 del mese successivo al ricevimento della dichiarazione d’intento;

b) qualora il fornitore con periodicità Iva trimestrale, effettui vendite di beni o di servizi senza IVA nello stesso mese in cui ha ricevuto la lettera d’intento, dovrà procedere all’invio telematico della comunicazione entro il giorno 16 del secondo mese successivo a quello di chiusura del trimestre in cui sono state effettuate le operazioni;

c) invece, nel caso in cui il fornitore riceva la lettera di intento, ma le prime operazioni senza IVA siano effettuate in un mese o trimestre diverso da quello di ricevimento delle relative lettere d’intento, il nuovo termine per la comunicazione telematica diventa:

- il giorno 16 del mese successivo a quello di effettuazione delle operazioni, nel caso di liquidazione mensile,

- ovvero il giorno 16 del secondo mese successivo a quello del trimestre in cui sono state effettuate le operazioni, nel caso di liquidazione trimestrale.

Dall’interpretazione della norma, parrebbe comunque possibile continuare ad effettuare gli invii telematici entro il giorno 16 del mese successivo a quello di ricevimento della lettera di intento.

Sanzioni

E’ bene evidenziare che la sanzione inerente l’omessa comunicazione in esame in assenza di operazioni effettuate, (da 258 a 2.065 euro), non potrà essere più applicata, in quanto il solo ricevimento della lettera d’intento, senza che siano state effettuate operazioni non imponibili da IVA, non comporta più l’obbligo di invio telematico all’Agenzia delle Entrate.

Inoltre, qualora l’esportatore abituale, pur non avendo i requisiti previsti per poter acquistare beni e servizi senza applicazione dell’imposta, effettui ugualmente le predette operazioni non imponibili, scatta la responsabilità in solido del fornitore per il mancato pagamento dell’Iva da parte dell’esportatore. Di seguito, si riporta uno schema che riepiloga le sanzioni applicabili al fornitore nei casi di omesso o irregolare invio della comunicazione dati:

Con effettuazione di forniture “regolari”

Sanzione dal 100% al 200% dell’Iva non applicata

Con effettuazione di forniture “irregolari”

Sanzione dal 100% al 200% dell’Iva non applicata + responsabilità solidale per il mancato versamento dell’Iva da parte dell’esportatore abituale

Nel caso in cui la violazione non sia stata già constatata e comunque non siano iniziati accessi, ispezioni, verifiche o altre attività amministrative di accertamento, il cedente/prestatore può accedere all'istituto del ravvedimento operoso, inviando per la prima volta la comunicazione, se omessa, o inviandola corretta, se errata, e versando la sanzione pari ad un ottavo del minimo entro il termine di un anno dalla omissione o dall'errore.


more...
No comment yet.
Scooped by Nicola Guerriero
Scoop.it!

PROGRAMMAZIONE DEI FLUSSI DI INGRESSO PER L’ ANNO 2012 DEI LAVORATORI EXTRACOMUNITARI STAGIONALI

(D.P.C.M. 13.03.2012 - Ministero dell’ Interno e Ministero del Lavoro, Circolare congiunta del 20.03.2012)

E’ stato emanato il Decreto contenente la programmazione dei flussi di ingresso dei lavoratori extracomunitari stagionali.

Pertanto, sulla base di quanto previsto dal successivo intervento congiunto del Ministero dell’ Interno e del Ministero del Lavoro, a decorrere dal 21 marzo è possibile presentare apposita domanda on line utilizzando il programma disponibile sul sito internet del Ministero dell’ Interno.

Relativamente ai lavoratori extracomunitari si ritiene opportuno evidenziare la recente entrata in vigore della normativa che prevede l’obbligo di sottoscrizione di un patto con lo Stato italiano c.d. “patto di integrazione” da parte dei lavoratori extracomunitari al momento del rinnovo del permesso di soggiorno.

more...
No comment yet.
Scooped by Nicola Guerriero
Scoop.it!

Moratoria, meno interessi, poteri all'Agenzia. La politica chiede al Governo una revisione di Equitalia

Moratoria, meno interessi, poteri all'Agenzia. La politica chiede al Governo una revisione di Equitalia | Studio Farmadata | Scoop.it
Tutti i partiti condannano gli atti di violenza contro il concessionario pubblico.
more...
No comment yet.
Scooped by Nicola Guerriero
Scoop.it!

Debiti Pa: altro rinvio per la certificazione

Debiti Pa: altro rinvio per la certificazione | Studio Farmadata | Scoop.it

Per sbloccare almeno una prima tranche di debiti della Pubblica amministrazione occorrono due decreti ministeriali, ha ripetuto più volte in questi giorni il ministro dello Sviluppo economico Corrado Passera. Ma se il primo, relativo alla copertura del Fondo centrale di garanzia, è ormai pronto, il secondo, che riguarda la certificazione obbligatoria dei debiti, potrebbe richiedere più tempo del previsto rinviando ancora la firma dell'accordo tra Abi ed imprese.

more...
No comment yet.
Scooped by Nicola Guerriero
Scoop.it!

Effetto crisi, "chiudono 1.626 imprese al giorno" - Economia - Tgcom24

Effetto crisi, "chiudono 1.626 imprese al giorno" - Economia - Tgcom24 | Studio Farmadata | Scoop.it
Nei primi tre mesi di quest'anno sono "cessate" 146.368 imprese: praticamente 1.626 al giorno.
more...
No comment yet.
Scooped by Nicola Guerriero
Scoop.it!

Studio Farmadata KB - Vendita prodotti promozionali presso altra attività

Studio Farmadata KnowledgeBase...
more...
No comment yet.
Scooped by Nicola Guerriero
Scoop.it!

Compensazione negata: 500 mila aziende in rivolta

Compensazione negata: 500 mila aziende in rivolta | Studio Farmadata | Scoop.it
Debiti e crediti delle Pmi con gli enti pubblici: Ente camerale e Confindustria chiedono al governo un cambio di rotta. Caldoro: Un crimine contro il Sud Levata di scudi dei politici.
more...
No comment yet.
Scooped by Nicola Guerriero
Scoop.it!

Unico 2012: arriva la proroga

Unico 2012: arriva la proroga | Studio Farmadata | Scoop.it

Il decreto dovrebbe essere firmato dal Presidente del Consiglio per la fine del mese

Il differimento dei versamenti - Come ormai di consueto, ogni anno con l’avvicinarsi dei termini di pagamento delle imposte relative alle dichiarazioni dei redditi, si prospetta lo slittamento dei termini di pagamento di venti giorni. E’ pronto infatti per la firma (prevista per fine mese) del Presidente del Consiglio, il Decreto che differisce i termini di pagamento delle imposte. L’incognita principale, riguarda l’IMU in quanto non è ancora chiaro se la proroga coinvolgerebbe anche la stessa tassa sugli immobili.


more...
No comment yet.
Scooped by Nicola Guerriero
Scoop.it!

Campania. In arrivo un miliardo di euro per la sanità - Quotidiano Sanità

Campania. In arrivo un miliardo di euro per la sanità - Quotidiano Sanità | Studio Farmadata | Scoop.it
Lo ha annunciato la struttura commissariale della Sanità.
more...
No comment yet.
Scooped by Nicola Guerriero
Scoop.it!

Microimprese tutelate dalle pratiche commerciali scorrette

Microimprese tutelate dalle pratiche commerciali scorrette | Studio Farmadata | Scoop.it
Assonime illustra le novità introdotte dal DL 1/2012 in tema di tutela di microimprese e assicurazioni connesse all’accensione di mutui immobiliari...

...

more...
No comment yet.
Scooped by Nicola Guerriero
Scoop.it!

Spesometro ed elenchi Clienti Fornitori

Va evidenziato che il Decreto c.d. “Semplificazioni fiscali” ha previsto dal 2012, l’obbligo di comunicazione per le operazioni rilevanti ai fini IVA:

- a prescindere dal relativo ammontare (sia esso pari, superiore ovvero inferiore a € 3.000) per le quali sussiste l’obbligo di emissione della fattura;

- di ammontare pari o superiore a 3.600 euro (al lordo IVA), se per le stesse non è previsto l’obbligo di emissione della fattura.

Di conseguenza, con riguardo alle operazioni per le quali è obbligatoria l’emissione della fattura, dovrà essere comunicato, a decorrere dall’esercizio 2012, l’importo complessivo di tutte le operazioni intervenute con uno specifico cliente / fornitore, indipendentemente dall’ammontare unitario di ciascuna fattura.

Recentemente il Ministero dell’Economia e delle Finanze ha precisato che poiché la suddetta novità produce effetti con riferimento alle comunicazioni relative alle operazioni effettuate dal 1° gennaio 2012, da trasmettere entro il 30.4.2013, le operazioni effettuate invece nel 2011, da comunicare entro il prossimo 30.4.2012, non sono interessate dalla citata nuova disposizione e pertanto vanno comunicate secondo le regole previste per tale annualità.

A supporto della suddetta precisazione, l’Agenzia delle Entrate, con il comunicato Stampa del 5 aprile 2012:

a) ha confermato che l’invio della comunicazione clienti – fornitori relativa al 2011 va effettuato utilizzando il “vecchio” tracciato record (approvato con il provvedimento 16/09/11);

b) ha informato che in previsione dell'entrata in vigore del nuovo elenco clienti-fornitori, il software di trasmissione è stato opportunamente modificato, consentendo l'invio di operazioni di importo inferiore alla soglia stabilita. Di conseguenza viene consentito trasmettere tutti i dati delle operazioni effettuate senza tener conto delle soglie previste, laddove tale operazione risulti operativamente più agevole per i contribuenti. In tal modo viene di fatto anticipato l’utilizzo delle nuove regole.

Viene anche confermato che la comunicazione deve essere effettuata entro il prossimo 30 aprile 2012. Non sono, quindi, previste proroghe del suddetto termine.

more...
No comment yet.
Scooped by Nicola Guerriero
Scoop.it!

Addio ticket, via alla franchigia tutti pagheranno in base al reddito - Repubblica.it

Addio ticket, via alla franchigia tutti pagheranno in base al reddito - Repubblica.it | Studio Farmadata | Scoop.it
Il progetto del ministro della Salute rivoluzionerà il meccanismo con cui gli italiani pagano per la sanità.
more...
No comment yet.
Scooped by Nicola Guerriero
Scoop.it!

Cosmofarma 2012: la crisi si fa sentire anche nel comparto farmaceutico

Cosmofarma 2012: la crisi si fa sentire anche nel comparto farmaceutico | Studio Farmadata | Scoop.it
Fino a pochi anni fa, il settore farmaceutico sembrava essere immune da variabili di mercato e da crisi di settore, sicuri che la salute venisse ...
more...
No comment yet.
Scooped by Nicola Guerriero
Scoop.it!

Studi di settore: dieci parametri da considerare per verificare se tutto è ok

Studi di settore: dieci parametri da considerare per verificare se tutto è ok | Studio Farmadata | Scoop.it
La vera novità degli studi di settore per il periodo di imposta 2011 è certamente rappresentata dalla implementazione degli indicatori di coerenza,...
more...
No comment yet.