Rinnovabili e dintorni
316 views | +0 today
Follow
Rinnovabili e dintorni
Energie rinnovabili, risparmio energetico, efficienza energetica
Curated by Luca Bellotti
Your new post is loading...
Your new post is loading...
Scooped by Luca Bellotti
Scoop.it!

Nelle tecnologie solari il 57% degli investimenti in rinnovabili | QualEnergia.it

Nelle tecnologie solari il 57% degli investimenti in rinnovabili | QualEnergia.it | Rinnovabili e dintorni | Scoop.it

Il Worldwatch Institute stima la crescita degli investimenti mondiali del 2011 nelle rinnovabili in 257 miliardi di dollari, con una crescita del 17%. La quota maggiore è nelle tecnologie solari con 147 mld di $; per quanto riguarda i Paesi la leadership è della Cina con il 20% del totale. Superati anche i fossili di 40 mld di $.

 

Continua a leggere: http://goo.gl/rMmAI

more...
No comment yet.
Scooped by Luca Bellotti
Scoop.it!

Roadmap 2050 per l'Italia, decarbonizzare con la fiscalità | QualEnergia.it

Roadmap 2050 per l'Italia, decarbonizzare con la fiscalità | QualEnergia.it | Rinnovabili e dintorni | Scoop.it

WWF Italia ha consegnato al ministro dell'Ambiente Corrado Clini una roadmap energetica per l’Italia con le linee guida per raggiungere la decarbonizzazione attraverso efficienza energetica e 100% rinnovabili nel settore elettrico.

 

• Alcune cifre: - 40% di consumi; aumento al 43% di quota elettrica; 100% rinnovabili nell’elettrico con 7-9 miliardi di euro l’anno di investimenti (0,5% del PIL) e - 97% emissioni di CO2

 

• L'obiettivo finale sarà quello raggiungere il 100% di rinnovabili nell’elettrico che, con una 'iniezione' di energia pulita di 8 TWh in più ogni anno, ridurrà del 97% le proprie emissioni di CO2 rispetto al 1990.

 

• Tra gli strumenti proposti da WWF Italia c’è anche una fiscalità che regoli, per esempio, l'Imu sulla base della classe energetica della casa, il bollo dell'auto sulle emissioni inquinanti anziché sui kW del veicolo e che sostituisca l'Iva sui prodotti con l'Imposta di carbonio emesso (Ice), ovvero la tassa sul loro contenuto di CO2 nelle varie fasi di processo.

 

 

Leggi il dossier (in pdf): http://goo.gl/w2jKk

 

Leggi articoli riassuntivo: http://goo.gl/SJrkS

 

more...
No comment yet.
Scooped by Luca Bellotti
Scoop.it!

Stati Generali della Green Economy: il decalogo per sviluppare le rinnovabili in Italia | Nextville

Stati Generali della Green Economy: il decalogo per sviluppare le rinnovabili in Italia | Nextville | Rinnovabili e dintorni | Scoop.it

In occasione del convegno “Stati generali della Green Economy“, è stato stilato un decalogo, che elenca appunto le strategie da utilizzare per lo sviluppo delle rinnovabili in Italia:

 

 

#1 Approvare la Strategia energetica nazionale e vigilare sulla sua attuazione con un Osservatorio

 

#2 Semplificare le procedure e ridurre i costi burocratici

 

#3 Sostenere gli investimenti per arrivare a un progressivo superamento del sistema degli incentivi

 

#4 Creare un fondo per la Ricerca di Sistema Energetico e promuovere la creazione di un fondo per la ricerca privata autofinanziato dalle imprese green

 

#5 Varare un programma ambizioso per lo sviluppo delle reti energetiche

 

#6 Prevedere misure per la generazione distribuita e a sostegno dei piccoli e medi investimenti

 

#7 Definire roadmap a medio-lungo termine per lo sviluppo delle tecnologie per le rinnovabili

 

#8 Promuovere una azione specifica per il sostegno allo sviluppo delle rinnovabili termiche

 

#9 Predisporre una strategia nazionale per il rilancio della filiera delle biomasse

 

#10 Ridefinire il ruolo del termoelettrico in un sistema a forte penetrazione di rinnovabili

 

 

 

 

LEGGI TUTTO: http://www.nextville.it/comunicare-energia/36

more...
No comment yet.
Scooped by Luca Bellotti
Scoop.it!

Eolico e fotovoltaico valgono il 7% della produzione nazionale - Repubblica.it

Eolico e fotovoltaico valgono il 7% della produzione nazionale - Repubblica.it | Rinnovabili e dintorni | Scoop.it

"Con che cosa sono stati sostituiti gas e carbone? In particolare, da eolico e dal fotovoltaico."

 

ENERGIA EOLICA 2007: 1,3% della produzione nazionale

ENERGIA EOLICA 2011: 3,4% della produzione nazionale

 

ENERGIA FOTOVOLTAICA 2007: 0,01% della produzione nazionale

ENERGIA FOTOVOLTAICA 2010: 0,7% della produzione nazionale

ENERGIA FOTOVOLTAICA 2011: 3,7% della produzione nazionale

more...
No comment yet.
Scooped by Luca Bellotti
Scoop.it!

Certificazione energetica degli edifici: tutto quello che devi sapere

Certificazione energetica degli edifici: tutto quello che devi sapere | Rinnovabili e dintorni | Scoop.it

Il legislatore ha introdotto a partire dal 2012 l’obbligo di dare indicazione (anche negli annunci immobiliari) dell’indice di prestazione energetica (EPgl chiamato anche IPE) contenuto nell’Attestato di Certificazione Energetica (ACE).

 

Attraverso l’ACE l’acquirente o locatario potrà finalmente conoscere i consumi annui, calcolati grazie a misurazioni oggettive che non tengono conto dei comportamenti dei singoli e/o delle condizioni climatiche.

 

I dati contenuti nell’ACE sono espressi sia con valori numerici che con rappresentazioni grafiche, come le scale e i cruscotti che esemplificano il livello energetico dell’immobile.

 

 

- Come spiega l’esperto Ing. Andrea Ursini Casalena a cityfactor.it -

la scala energetica che colloca l’immobile da A a G rappresenta l’indice di energia primaria globale (EPgl) dato dalla somma degli indici di prestazione energetica per il riscaldamento invernale (EPi) – che rappresenta l’energia che si consuma in un anno per riscaldare un metro quadro – e per l’acqua calda sanitaria (EPacs), il cui valore dipende, in gran parte, dal mezzo di produzione ovvero se ciò avvenga con caldaia centralizzata o autonoma, con boiler a gas o elettrico.

 

Sulla base del valore dell’ EPgl, il legislatore italiano ha definito la classificazione di merito degli edifici: per essere di classe A un edificio deve consumare meno di 29 KWh/mq all’anno; in classe B si è dai 58 ai 29 KWh/mq; e così via fino alla classe G che consuma più di 175 KWh/mq.

 

 

 

Leggi l'articolo completo di cityfactor.it » http://goo.gl/wf4BM

(Articolo scritto da Letizia Palmisano - @leti_palmisano)

 

more...
No comment yet.
Scooped by Luca Bellotti
Scoop.it!

Il fotovoltaico italiano oltre il quinto conto energia

Il fotovoltaico italiano oltre il quinto conto energia | Rinnovabili e dintorni | Scoop.it

Il seguente articolo riporta un'intervista a uno dei massimi esperti dell'economia del fotovoltaico italiano, il professor Vittorio Chiesa, direttore dell'Energy & Strategy Group del Politecnico di Milano.

 

"Con il quinto conto energia fresco di approvazione definitiva, il mondo del fotovoltaico italiano si sta interrogando sul suo futuro."

 

 

#1 Professor Chiesa, che impatto avrà questo quinto conto energia sul fotovoltaico italiano?

 

C'è una riduzione delle tariffe significativa, ma alla quale gli operatori sapranno reagire. I tempi di rientro dell'investimento salgono significativamente, mentre la resa economica scende. Sicuramente il nuovo conto privilegia impianti piccoli e in autoconsumo. È un po' un ritorno alle origini: dopo un intermezzo caratterizzato da approcci a volte speculativi e grandi impianti, il FV ritorna alla sua naturale vocazione alla generazione distribuita.

 

 

#2 Che tipologia di impianto riuscirà per prima a reggersi in piedi senza incentivi?

 

Prescindendo dai SEU, per gli impianti tradizionali sono le soluzioni tra 200 e 400 kWp su edificio con autoconsumo che raggiungeranno per prime la grid parity.

 

 

#3 Come prevede procederà il calo dei prezzi degli impianti nei prossimi mesi?

 

La discesa è stata molto forte in questo primo semestre 2012;con la riduzione degli incentivi si assisterà a una compressione ulteriore.

La pressione dei produttori asiatici è alta, ma anche loro stanno avendo difficoltà, per esempio quelle legate alle misure anti-dumping americane, quindi non so se saranno in grado di spingere al ribasso sui prezzi come fatto finora. Probabilmente ci sarà spazio di compressione sulle altre componenti: inverter, progettazione e installazione.

 

 

#4 Come impatterà sulla filiera italiana del FV il nuovo regime incentivante?

 

I produttori di moduli stanno vivendo un periodo difficile, anche per la concorrenza sottocosto delle industrie asiatiche. Il premio "made in Europe" del quinto conto energia potrebbe aiutare, ma non credo in maniera significativa: nel panorama italiano resterà vivo solo un numero circoscritto di produttori in questo segmento della filiera. 

 

 

Leggi l'articolo completo » http://goo.gl/j4fPb

more...
No comment yet.
Scooped by Luca Bellotti
Scoop.it!

Fotovoltaico, quale futuro dopo il Quinto conto energia?

Fotovoltaico, quale futuro dopo il Quinto conto energia? | Rinnovabili e dintorni | Scoop.it

Con quasi 450mila impianti installati sul territorio nazionale e 15,5 Gigawatt di potenza, l' Italia è tra i primi mercati fotovoltaici del mondo.

 

Quale futuro per il settore quando il costo annuo degli incentivi (oggi, dati Gse, si attesta intorno ai 6,3 miliardi di euro) raggiungerà il budget previsto dal Quinto conto energia, fissato a 6,7 miliardi? Il fotovoltaico potrà camminare sulle proprie gambe?

 

Wired.it l'ha chiesto a Valerio Natalizia, presidente del Gruppo Imprese Fotovoltaiche Italiane aderente a Confindustria Anie, che rappresenta alcune fra le più importanti aziende italiane operanti nel settore.

 

 

CONTINUA A LEGGERE http://life.wired.it/news/energia/2012/10/08/fotovoltaico-dopo-il-quinto-conto-energia-121212.html

more...
No comment yet.
Scooped by Luca Bellotti
Scoop.it!

Il fotovoltaico oltre gli incentivi, una riflessione | QualEnergia.it

Il fotovoltaico oltre gli incentivi, una riflessione | QualEnergia.it | Rinnovabili e dintorni | Scoop.it

Il fotovoltaico italiano in questo momento, con il quinto conto energia che ha i mesi contati, deve guardare oltre gli incentivi. La grid parity è a portata di mano ma affinché sia raggiunta, più che ulteriori cali di prezzo servono semplificazione e interventi del regolatore.

 

 

Qui una riflessione sulla situazione attuale del solare nel nostro Paese pubblicata da qualenergia.it .

 

# In Italia, in realtà, avremmo già oggi le potenzialità per realizzare questa rivoluzione: la grid-parity (l’equivalenza economica per il cliente finale tra l’energia acquistata dalla rete e quella autoprodotta con il fotovoltaico) è stata già praticamente raggiunta.

 

# Tracciando un bilancio delle cose fatte, non fatte e all’orizzonte da parte dell’Autorità per l’Energia Elettrica e il Gas (AEEG) non possiamo che constatare - al contrario - un allontanamento dalla grid-parity che preclude la possibilità stessa di accedere ai vantaggi dell’autoconsumo ad una vasta platea potenziale di consumatori.

 

# Il ruolo del regolatore deve essere decisivo per recuperare risorse in bolletta ‘disboscando’ gli oneri impropri, tipo quelli sulle assimilate, e operando quindi in direzione opposta rispetto a quanto fatto finora.

 

# l’Autorità dovrebbe ridurre il costo storico riconosciuto alla rete passiva di distribuzione

 

# Infine si dovrebbe assicurare la disponibilità di altri strumenti, quali le detrazioni fiscali

 

 

 

Continua a leggere ... http://goo.gl/OJ0RQ

more...
No comment yet.
Scooped by Luca Bellotti
Scoop.it!

Stati Generali Green Economy: puntare su rinnovabili farà risparmiare | Gaianews.it

Stati Generali Green Economy: puntare su rinnovabili farà risparmiare | Gaianews.it | Rinnovabili e dintorni | Scoop.it

"Con il 10% del consumo finale lordo di energia prodotto da fonti rinnovabili sono state state risparmiate in emissioni inquinanti almeno 56 milioni di tonnellate di CO2, mentre la riduzione delle importazioni di combustibili fossili hanno fatto risparmiare tra gli 8 ai 10 miliardi di euro."

 

"L’europa conta una potenza istallata pari al 45% di quella mondiale."

 

"Le Fonti energetiche rinnovabili hanno già fornito in questi anni, un deciso contributo in termini di maggiore sostenibilità ambientale, economica e sociale, indicando la crescita di questo comparto, come uno dei fattori moltiplicativi dello sviluppo del nostro Paese. "

 

"Con aiuti al settore i consumi energetici con tecnologie rinnovabili potrebbero arrivare nel 2020 al 17% e al 30% nel 2030."

 

 

LEGGI TUTTO: http://goo.gl/5M4IG

more...
No comment yet.
Scooped by Luca Bellotti
Scoop.it!

Caro Mainardi, la soppressione non è scontata - POLITICA ROVIGO Contro l'annessione del Polesine alla provincia di Padova, l'onorevole del Pdl Luca Bellotti scrive al proprio coordinatore provinciale

Caro Mainardi, la soppressione non è scontata - POLITICA ROVIGO Contro l'annessione del Polesine alla provincia di Padova, l'onorevole del Pdl Luca Bellotti scrive al proprio coordinatore provinciale | Rinnovabili e dintorni | Scoop.it

L'onorevole del Pdl Luca Bellotti prende le distanze dal coordinatore provinciale del partito Mauro Mainardi sul futuro della provincia di Rovigo. Mainardi è favorevole all'annessione alla provincia di Padova, tanto da aver organizzato un incontro con la presidente Barbara Degani e i sindaci di centrodestra polesani (leggi articolo).

Bellotti non digerisce questa posizione e difende l'autonomia del Polesine proponendo l'ampliamento dei nostri confini verso i comuni della Bassa padovana e Bassa veronese.

 

Nella lettera che Bellotti scrive a Mainardi, riportata di seguito integralmente, la proposta ... 

 

CONTINUA A LEGGERE ... http://goo.gl/5dCAO

more...
No comment yet.
Scooped by Luca Bellotti
Scoop.it!

Quinto Conto Energia: quanto conviene un piccolo impianto fotovoltaico?

Quinto Conto Energia: quanto conviene un piccolo impianto fotovoltaico? | Rinnovabili e dintorni | Scoop.it

Conviene ancora fare un piccolo impianto domestico sul tetto di casa?

 

"Il nuovo conto energia prevede due distinte tariffe incentivanti: una applicata solo all'energia immessa in rete, la tariffa omnicomprensiva, l'altra solo all'energia autoconsumata, il premio autoconsumo."

 

"Il fotovoltaico alle famiglie italiane conviene ancora. Più attraenti potranno essere i conti se il prezzo degli impianti continuerà a diminuire e se la quota di autoconsumo è più elevata (premio autocunsumo + costo elettricità dalla rete maggiore della tariffa ominicomprensiva); questa infatti è la strada per massimizzare la convenienza di un impianto. Con i prezzi attuali e un autoconsumo del 50% però, come si vede nell'analisi di Qualenergia.it, i guadagni tendono a dimezzarsi rispetto al quarto conto energia.

Un colpo piuttosto duro, soprattutto se si pensa che questa tipologia di impianti è quella tra le meno penalizzate dal nuovo conto energia."

 

 

 

Leggi l'articolo completo di QualEnergia.it » http://goo.gl/VdcIW

more...
No comment yet.