R*ESIST
1.1K views | +0 today
Follow
 
Scooped by Oliver Haag
onto R*ESIST
Scoop.it!

Al via la Campagna popolare: "No Amianto Publiacqua": da eliminare 225 km di pericolosi tubi

Al via la Campagna popolare: "No Amianto Publiacqua": da eliminare 225 km di pericolosi tubi | R*ESIST | Scoop.it

... Il primo atto della Campagna è una petizione indirizzata alle istituzioni locali – Autority, presidente della Regione e sindaci dell’Aato3 su tutti, ma anche i soci pubblici e privati di Publiacqua – che pretende il rispetto della salute delle persone che vivono, abitano, lavorano e studiano nei Comuni gestiti da Publiacqua. Apponendo la loro firma i cittadini e le cittadine chiedono pertanto l’immediata eliminazione dei 225 chilometri di tubi in amianto che dovrà avvenire in piena sicurezza per i lavoratori, senza caricare ulteriormente la tariffa (la più cara d’Italia) e senza ricorrere all’intervento della fiscalità generale. Publiacqua infatti dispone già oggi delle risorse necessarie per “raggiungere e mantenere obiettivi di qualità ambientale e della risorsa” come previsto dalla legge. Ricordiamo infatti che ad oggi Publiacqua deve ancora effettuare investimenti per 69 milioni di euro previsti nel Piano di ambito e nel Piano tariffario e mai realizzati. Intanto nel 2013 l’azienda ha ottenuto 47 milioni di utili.

...

La petizione è promossa dai movimenti per la salute e l'acqua bene comune di Firenze Prato, Pistoia e Medio Valdarno.

Oliver Haag's insight:

Per firmare: http://is.gd/XyJCZT

 

more...
No comment yet.
R*ESIST
experiences-conflicts-proposals for r*existing against stupidity, homologation, injustice, consumerism, exploitation, pollution and waste
Curated by Oliver Haag
Your new post is loading...
Your new post is loading...
Scooped by Oliver Haag
Scoop.it!

Bambini e cellulari: un incontro pericoloso

Bambini e cellulari: un incontro pericoloso | R*ESIST | Scoop.it

Diffondiamo un manuale pubblicato dal Centro Tutela Consumatori e Utenti della Provincia di Bolzano, che illustra in maniera dettagliata e documentata i rischi per la salute provocati ai bambini e gli adolescenti dall'uso dei telefoni cellulari. Ne consigliamo la lettura attenta a tutti i genitori, operatori dell'educazione e amministratori locali, nonché ai Ministri e Parlamentari che dovrebbero legiferare per tutelare la salute dei cittadini, proprio a partire dai più piccoli.


Ecco il link attuale da cui scaricare l'opuscolo: www.buergerwelle.it/downloads/PDF/bambiniecellulari.pdf

more...
No comment yet.
Scooped by Oliver Haag
Scoop.it!

SALVIAMO BOSCHI E FORESTE

SALVIAMO BOSCHI E FORESTE | R*ESIST | Scoop.it

l governo Gentiloni ha approvato il 16 marzo scorso il D.Lgs riguardante le “Disposizioni concernenti la revisione e l’armonizzazione della normativa nazionale in materia di foreste e filiere forestali“ (..)


Chiediamo al Presidente della Repubblica di non promulgarlo! https://servizi.quirinale.it/webmail/ ;


Presidente Mattarella,

non approvi il testo unico sulle foreste per le seguenti ragioni:

1) È stato emesso in carenza di potere poiché trattasi di un provvedimento di straordinaria amministrazione, che non può essere adottato dopo lo scioglimento delle camere che hanno conferito la delega;

2) Tale decreto, che considera le foreste sotto l’aspetto economico e non sotto l’aspetto ambientale, è contro la tutela costituzionale dell’ambiente e dell’ecosistema (art. 9 e 117 Cost.);

3) Contiene articoli volti alla distruzione del bosco, come quello che non considera tale il bosco recentemente ricostituitosi a seguito dell’abbandono dell’attività agricola (Art 12), oppure il rimboschimento realizzato nel recente passato, anche con fondi europei, (art. 5). Tali boschi dunque possono essere abbattuti;

4) Contiene norme di dettaglio che ledono la competenza delle regioni in materia di agricoltura e foreste”.

more...
No comment yet.
Scooped by Oliver Haag
Scoop.it!

Vaccini e scuola: tra caos, diffide ed esposti in Procura

Vaccini e scuola: tra caos, diffide ed esposti in Procura | R*ESIST | Scoop.it

Come ci si attendeva, è arrivato puntuale il caos allo scoccare del 10 marzo, giorno fatidico menzionato nelle nuove norme sull'obbligo vaccinale che però, secondo le interpretazioni di numerose associazioni e legali, non dovrebbe comportare l'esclusione da asili e scuole materne per la maggioranza dei bambini non in regola con i dieci vaccini. Intanto sono partite diffide ed esposti...

(...) Intanto sono iniziate le prime esclusioni in diverse zone d'Italia contro le quali molte famiglie si stanno opponendo. Dal 5 marzo è attivo un numero telefonico gestito da un team di referenti dell'associazione AsSIS distribuiti a livello nazionale, che avrà l’obiettivo di dare indicazioni alle famiglie in merito alla legge 119/2017 e ai rapporti con gli istituti scolastici e le aziende sanitarie locali. Il numero da comporre è 050 0986863 e sarà attivo dal lunedì al venerdì dalle 8.45 alle 20.

more...
No comment yet.
Scooped by Oliver Haag
Scoop.it!

Sequestro nave ProActiva Open Arms: non ha consegnato i migranti alle motovedette libiche

Sequestro nave ProActiva Open Arms: non ha consegnato i migranti alle motovedette libiche | R*ESIST | Scoop.it

 

Siamo all"isterìa istituzionale".

Il comandante, il coordinatore di bordo e il responsabile spagnolo della ONG ProActiva Open Arms, contestualmente al sequestro dell'imbarcazione giunta al porto di Pozzallo, sono stati accusati di "associazione a delinquere finalizzata all’immigrazione clandestina", dopo che la nave ha tratto in salvo 218 migranti nelle acque di Malta e che l'equipaggio si sia rifiutato di consegnarli alle motovedette libiche, che stavano minacciando loro di aprire il fuoco.

“Impedire il salvataggio delle vite in pericolo in alto mare con lo scopo di riportarle con la forza in un paese non sicuro come la Libia è in contrasto con lo Statuto dei rifugiati dell’Onu” è il commento del fondatore della ong spagnola Oscar Camps.

Su popolare network la testimonianza di Riccardo Gatti, portavoce di ProActiva Open Arms:

http://www.radiopopolare.it/2018/03/migranti-pro-activa-open-arms-libia/

more...
No comment yet.
Scooped by Oliver Haag
Scoop.it!

Caso OPL 245/ENI, al via il processo del secolo

Caso OPL 245/ENI, al via il processo del secolo | R*ESIST | Scoop.it

Ieri si è aperto a Milano il processo per il caso OPL 245, che vede alla sbarra degli imputati le multinazionali Eni e Shell, i loro top manager come l'attuale ad della società italiana Claudio Descalzi e il suo predecessore Paolo Scaroni e alcuni intermediari...

more...
No comment yet.
Scooped by Oliver Haag
Scoop.it!

Vaccini: «In oltre 20mila a Roma per dire no all'obbligo vaccinale»

Vaccini: «In oltre 20mila a Roma per dire no all'obbligo vaccinale» | R*ESIST | Scoop.it

«Oltre ventimila persone sabato 24 febbraio a Roma», come spiegano gli organizzatori, hanno sfidato il maltempo per manifestare contro l'obbligo di dieci vaccini sancito dalla legge 119 del 2017 con esclusione da asili e scuole materne per i bimbi non in regola. Nessun disordine, tanti colori e tanti bambini per famiglie arrivate da tutta Italia...

more...
No comment yet.
Scooped by Oliver Haag
Scoop.it!

StopTTIP Italia lancia la nuova campagna #NoCETA #NonTratto

StopTTIP Italia lancia la nuova campagna #NoCETA #NonTratto | R*ESIST | Scoop.it

Il coordinamento Stop TTIP / Stop CETA si incontra a Milano il 10 febbraio e lancia un appello ai candidati alle elezioni politiche: #NoCETA o non vi votiamo. Obiettivo: bloccare la ratifica del CETA e cambiare l'agenda commerciale europea.

[...] La campagna continua l’azione capillare che ha bloccato la ratifica del CETA nel 2017 e rimette al centro gli impatti sull’economia, la società e l’ambiente di tutti i trattati simili a questo, valorizzando l’impegno dell’intergruppo parlamentare No CETA e chiedendo a tutti i candidati di aderirvi, confermando l’opposizione a ogni tentativo di ratifica dell’accordo nel nostro Paese e all’imposizione di simili meccanismi nel nostro ordinamento. Oltre 100 membri del Parlamento, provenienti da diversi schieramenti, hanno aderito all’intergruppo nella scorsa legislatura, perché preoccupati dell’impatto del CETA sul nostro Paese e i nostri diritti. L’azione di questa alleanza, grazie anche al contributo della Campagna Stop TTIP Italia e alle forti prese di posizione di CGIL, di Coldiretti e delle altre organizzazioni #NoCETA, ha guidare in Italia il fronte di opposizione in Europa, grazie al chiaro posizionamento di oltre 1.200 Comuni e 13 Regioni che hanno votato delibere critiche con i trattati, e che impegnano Giunte e Consigli locali a premere su Governo e Parlamento aprendo una riflessione ampia e approfondita nel paese e in Europa...

more...
No comment yet.
Scooped by Oliver Haag
Scoop.it!

Giulio, che avrebbe compiuto 30 anni

Giulio, che avrebbe compiuto 30 anni | R*ESIST | Scoop.it

Due anni senza verità né giustizia. Un ricordo vivissimo e la consapevolezza che, al di là della retorica e della commozione più o meno ipocrita, chi poteva fare un po’ di luce su un episodio dell’orrore dei nostri tempi non l’ha fatto: l’interesse commerciale e geopolitico è sempre superiore. Prevale, ancora una volta, l’omertà, che qualcuno chiama realpolitik: in due anni, tra le altre cose che si potevano fare, non è mai stato davvero sospeso il flusso turistico verso l’Egitto, tantomeno sono stato messi in discussione gli accordi dell’ENI. Accordi intoccabili, come gli affari dell’industria italica degli armamenti, il sangue avvelenato della politica estera di questo Paese. Auguri a Giulio, che avrebbe compiuto trent’anni...

more...
No comment yet.
Scooped by Oliver Haag
Scoop.it!

Una piccola storia ignobile - Comune-info

Una piccola storia ignobile - Comune-info | R*ESIST | Scoop.it
Caldarozzi vice capo della Dia? Una scelta politica. Abbiamo perso. Articolo di Lorenzo Guadagnucci
more...
No comment yet.
Scooped by Oliver Haag
Scoop.it!

Sul glifosato la battaglia inizia ora

Sul glifosato la battaglia inizia ora | R*ESIST | Scoop.it

Il Comitato d’appello dell’Unione europea – formato da un gruppo di esperti degli Stati membri e dalla Commissione europea – ha approvato il rinnovo della licenza all’uso del glifosato per altri cinque anni.

(...)

Secondo l’ex relatore per il diritto al cibo delle Nazioni Unite, Oliver De Shutter, i Paesi che hanno votato contro la decisione (Belgio, Croazia, Italia, Francia, Lussemburgo, Grecia, Malta, Cipro e Austria), possono chiedere alla Corte l’annullamento della decisione in quanto in aperta violazione del principio di precauzione. La richiesta può essere ulteriormente avallata dall’accertata opacità dell’operato delle agenzie comunitarie Efsa, l’Autorità europea per la sicurezza alimentare, e Echa, l’Agenzia europea delle sostanze chimiche, e dalle 1.300.000 firme raccolte dall’Iniziativa dei Cittadini Europei per vietare il glifosato...


more...
No comment yet.
Scooped by Oliver Haag
Scoop.it!

Presidio contro la vendita di mondeggi

Presidio contro la vendita di mondeggi | R*ESIST | Scoop.it

Verso il 30 Novembre: presidio contro la vendita di Mondeggi .

Il 30 novembre è l'ultimo giorno per presentare le manifestazioni d'interesse alla città metropolitana per poi far uscire un bando di vendita personalizzato. Vogliamo esserci anche noi a presentare la nostra manifestazione di interesse. E' un giorno settimanale in un orario difficile, non ci saremo tutti ma saremo tanti e se credi anche tu che la difesa dell'agricoltura contadina e di un pezzetto di socialità ricostruita sulle colline fiorentine sia importante scendi nella strada e sostieni il progetto. Nel pomeriggio performance teatrali con il teatro contadino, interventi e punto ristoro comunicato ufficiale del comitato...

more...
No comment yet.
Scooped by Oliver Haag
Scoop.it!

“Torturati in Libia”

“Torturati in Libia” | R*ESIST | Scoop.it

Il documento di MEDU (Medici per i Diritti Umani) riassume, attraverso alcune emblematiche storie dei migranti, le gravissime violazioni dei diritti umani in Libia. Si tratta di alcune delle oltre 2.600 tragiche testimonianze dirette raccolte dai medici, dagli psicologi e dagli operatori di Medu negli ultimi tre anni. Nella stessa missiva Medu chiede al titolare del Viminale un incontro per poter illustrare nel dettaglio le evidenze raccolte dal team di medici e psicologici...

more...
No comment yet.
Scooped by Oliver Haag
Scoop.it!

Che aria tira? Ecco le centraline autonome che certificano l'aria della Piana!

Che aria tira? Ecco le centraline autonome che certificano l'aria della Piana! | R*ESIST | Scoop.it

Che Aria Tira? ha come obiettivo la costruzione della prima rete indipendente di centraline low cost per il monitoraggio della qualità dell'aria...

more...
No comment yet.
Scooped by Oliver Haag
Scoop.it!

Campagna di boicottaggio del turismo verso la Turchia

Campagna di boicottaggio del turismo verso la Turchia | R*ESIST | Scoop.it
(...) Nel silenzio dei governi occidentali a Efrîn sono stati assassinati centinaia di civili e distrutta sistematicamente l’infrastruttura civile. Le case, i posti di lavoro e le sedi delle istituzioni a Efrîn sono stati saccheggiati. Centinaia di migliaia di persone sono state costrette alla fuga. Questi attacchi sono da considerare pulizia etnica. Mentre lo Stato turco commette massacri e conduce una guerra, la Turchia in questo anno si aspetta dieci milioni di turisti...
https://www.retekurdistan.it/?p=26941
more...
No comment yet.
Scooped by Oliver Haag
Scoop.it!

Morta Linda Brown, il suo caso mise fine alla segregazione nelle scuole Usa

Morta Linda Brown, il suo caso mise fine alla segregazione nelle scuole Usa | R*ESIST | Scoop.it

Linda Brown, la ragazza afroamericana il cui caso nel 1954 fu al centro della sentenza della Corte suprema americana con cui si mise fine alla segregazione razziale nelle scuole americane, è deceduta domenica 25 marzo a Topeka, in Kansas, all’età di 76 anni.

LA TENTATA ISCRIZIONE. Linda Brown aveva nove anni quando suo padre, Oliver Brown, tentò di iscriverla ai corsi estivi di una scuola elementare di Topeka, in Kansas, all’epoca frequentata da soli bianchi. Quando la scuola bloccò la sua iscrizione, il padre denunciò l’autorità scolastica di Topeka.

LA STORICA SENTENZA. All’azione legale intentata dai Brown si aggiunsero altri quattro casi simili e la causa fu presentata alla Corte suprema, che si espresse nel maggio del 1954 con una sentenza che definiva come «intrinsecamente iniquo separare le strutture scolastiche». Sentenza che portò alla fine della segregazione all’interno del sistema scolastico negli Stati Uniti.

more...
No comment yet.
Scooped by Oliver Haag
Scoop.it!

Forum Italiano dei movimenti per l'acqua - Cercavamo giustizia, abbiamo trovato il mercato. Contribuisci alle spese legali del Forum Acqua

Forum Italiano dei movimenti per l'acqua - Cercavamo giustizia, abbiamo trovato il mercato. Contribuisci alle spese legali del Forum Acqua | R*ESIST | Scoop.it

Con tenacia e convinzione il movimento per l'acqua ha portato avanti una dispendiosa battaglia legale contro la nuova tariffa predisposta dall'ARERA, presentando ricorso prima al TAR e poi al Consiglio di Stato, poiché siamo convinti che questa violi esplicitamente l'esito referendario avendo reinserito il profitto garantito per i gestori in bolletta. Siamo convinti che l’approvazione di una nuova norma tariffaria non possa essere in nessun caso considerata mero adempimento tecnico, bensì elemento sostanziale di rispetto del voto democratico della maggioranza assoluta del popolo italiano e di quella volontà popolare espressa il 12 e 13 giugno 2011 con cui si intendeva sottrarre l'acqua alle logiche di mercato e di profitto. A malincuore abbiamo dovuto prendere atto che la lettura prodotta dai giudici è appiattita sulla teoria economica dominante riproponendo l'assunto per cui il servizio idrico è sottoposto alle logiche della mercificazione. Come se ciò non bastasse siamo stati condannati a pagare un consulenza tecnica richiesta dal Consiglio di Stato per un totale di 10.000 €, tra l'altro utilizzata per giustificare il rigetto del nostro ricorso. Aiutaci a sostenere questa spesa straordinaria! Ti chiediamo un sostegno economico per contribuire a una mobilitazione che ancora una volta vuole ribadire il diritto ad avere diritti.

Da questa vicenda abbiamo imparato che la giustizia amministrativa, basandosi su regole di mercato, usa le spese legali come strumento punitivo. Ma abbiamo anche imparato che non siamo soli e questo ci rafforza nel nostro impegno in difesa dell'acqua dei beni comuni. Continueremo a denunciare la gravità di questa decisione in quanto assume un significato che va ben al di là del contenuto specifico del ricorso e attiene maggiormente a principi quali il rispetto degli strumenti di democrazia diretta garantiti dalla Costituzione, ovvero il referendum, e il rispetto della volontà popolare. Noi ci siamo e tu? Fai una donazione con carta di credito o tramite Paypal: https://is.gd/tcX1lp

Fai una donazione tramite bonifico bancario: Conto corrente presso Banca Popolare Etica - Filiale di Roma - Via Parigi, 17 - 00185 Cc N° 000013311337 intestato ad Associazione "Acqua Bene Comune" Codice IBAN: IT86 P050 1803 2000 0001 3311 337 Codice BIC/SWIFT: CCRTIT2T84A Causale: "Sostegno Campagna Acqua Bene Comune"


more...
No comment yet.
Scooped by Oliver Haag
Scoop.it!

Chiamata agli artisti per Mondeggi!

Chiamata agli artisti per Mondeggi! | R*ESIST | Scoop.it
Mondeggi non si vende! Chiamata per artisti senza padroni 




Dopo l’ennesimo tentativo della Città Metropolitana di svendere Mondeggi ai “peggior” offerente il Comitato Mondeggi Bene Comune risponde allargandosi e moltiplicando le sue attività sul territorio. La data di uscita del prossimo bando non è ancora stata resa pubblica ma sappiamo che sarà sicuramente entro la fine di quest’anno.
 Da gennaio 2018 stiamo organizzando assemblee pubbliche nelle Case del Popolo per coinvolgere la popolazione locale ( https://mondeggibenecomune.noblogs.org/ ) e portare ancora più persone quassù a custodire la fattoria. Stiamo anche rilanciando il progetto Mo.T.A. (Mondeggi Terreni Autogestiti) per la custodia di parte dell’uliveta e della vigna. 
Ora però abbiamo bisogno di una mano sul fronte comunicativo: 
le arti visive potrebbero aiutarci molto per arrivare a tutte quelle persone che ancora non ci conoscono e per raccontare quello che sta succedendo qui. 
Per questo chiediamo ad amic* e compagn* artisti/fumettisti/illustratori/grafici, ai collettivi artistici e ai laboratori di serigrafia, di mandarci all'indirizzo: versomondeggibenecomune@inventati.org una tavola in formato digitale, stampabile in dimensione A3, a sostegno di Mondeggi Bene Comune e contro la svendita.
 
 Tutte le tavole che ci perverranno (entro il 15 aprile) verranno pubblicate via via sul blog mondeggibenecomune.noblogs.org, stampate ed esposte in una mostra itinerante dal titolo “Mondeggi non si vende!”. La presentazione della mostra sarà all' incontro nazionale di Genuino Clandestino che si terrà il 27-28-29 aprile a Mondeggi e ad Inchiostri Ribelli l’1-2-3 giugno a Firenze. Le opere verranno inoltre trasformate in una serie di cartoline che distribuiremo nei nostri circuiti. Ci piacerebbe anche riservarci la possibilità di usare i contenuti grafici che ci perverranno (sotto richiesta agli autori) per i nostri materiali informativi, opuscoli, bandiere, volantini, ecc.
Un'immagine può valere più di mille parole...
Mondeggi non si vende! Si coltiva e si difende!
more...
No comment yet.
Scooped by Oliver Haag
Scoop.it!

L’accordo Italia-Libia sui migranti finisce davanti alla Corte costituzionale

L’accordo Italia-Libia sui migranti finisce davanti alla Corte costituzionale | R*ESIST | Scoop.it

Alcuni deputati di Liberi e Uguali ricorrono alla Corte Costituzionale contro il memorandum di intesa con Tripoli. «Il governo ha stretto un accordo internazionale mai ratificato dal Parlamento»....

http://www.linkiesta.it/it/article/2018/02/28/le-torture-ai-migranti-e-il-nostro-disinteresse-colpevole/37278/

more...
No comment yet.
Scooped by Oliver Haag
Scoop.it!

Alla fine il governo dà ragione al movimento No Tav

Alla fine il governo dà ragione al movimento No Tav | R*ESIST | Scoop.it

di Maurizio Pagliassotti da Il Manifesto - Il caso. La presidenza del Consiglio: «Le previsioni di 10 anni fa smentite dai fatti». Valutazioni errate costate la più grave crisi tra lo Stato e vaste comunità...

http://www.notav.info/post/alla-fine-il-governo-da-ragione-al-movimento-no-tav/
more...
No comment yet.
Scooped by Oliver Haag
Scoop.it!

Un No-global a tutto tondo

Un No-global a tutto tondo | R*ESIST | Scoop.it
La globalizzazione era un progetto criminale. Un ricordo di Bruno Amoroso . Articolo di Antonio Castronovi
more...
No comment yet.
Scooped by Oliver Haag
Scoop.it!

MONDEGGI NON SI VENDE!


COLTIVIAMO INSIEME IL FUTURO DI MONDEGGI

A seguito della gestione fallimentare perpetrata dalla Provincia, a nove anni dall’abbandono della tenuta di Mondeggi, dopo averne ‘risolto’ il debito (circa un milione e mezzo di euro) con soldi pubblici, la Città Metropolitana di Firenze sta di nuovo tentando di privatizzare tutta la proprietà pubblica, comprensiva di villa, casolari e circa 200 ettari di terre.

Dopo una serie di aste di vendita andate deserte, stavolta verrà elaborato un bando su misura per chi in questo periodo ha presentato una manifestazione di interesse per l’appropriazione di Mondeggi.

Da più di 4 anni, centinaia di cittadini dal territorio si oppongono a questa scelta portando avanti la custodia popolare, l’autorecupero e la messa in produzione della fattoria, attraverso l’agricoltura contadina e l’agroecologia.

Invitiamo la popolazione, le associazioni, le reti e i collettivi a partecipare, ci troveremo al Circolo di Balatro per un’assemblea pubblica:

Domenica 14 gennaio dalle ore 17.30

– per fare il punto sulla situazione di Mondeggi;

– per estendere il progetto di adozione e custodia di olivi e orti;

– per difendere e far crescere questa esperienza, coinvolgendo altre realtà del territorio che vogliono partecipare all’autogestione del bene comune.

Senza la gente non si decide niente!

more...
No comment yet.
Scooped by Oliver Haag
Scoop.it!

Armi italiane all'Arabia Saudita, New York Times: "Quelle bombe uccidono i civili in Yemen. Ecco il viaggio dalla Sardegna"

Armi italiane all'Arabia Saudita, New York Times: "Quelle bombe uccidono i civili in Yemen. Ecco il viaggio dalla Sardegna" | R*ESIST | Scoop.it

Da Domusnovas, vicino a Iglesias, in Sardegna, fino a Ta’if e Jeddah, in Arabia Saudita, per finire a uccidere nei territori di conflitto dello Yemen. Le bombe dell’aviazione saudita che hanno provocato più di 10mila vittime nella guerra yemenita riportano spesso lo stesso codice di fabbricazione: A4447. Produzione italiana, stabilimenti della Rwm, Domusnovas, Sardegna…

more...
No comment yet.
Scooped by Oliver Haag
Scoop.it!

GERUSALEMME. Cosa c'è da sapere

GERUSALEMME. Cosa c'è da sapere | R*ESIST | Scoop.it

Una serie di articoli e analisi pubblicati in questi anni da Nena News per aiutare a comprendere le ragioni intorno i tentativi di Israele di prendere possesso dell'intera Città Santa e a conoscere le politiche di de-palestinizzazione in corso da decenni...

nena-news.it/?p=37813

more...
No comment yet.
Scooped by Oliver Haag
Scoop.it!

Campagna Abiti Puliti il 18 Dicembre a Firenze

Campagna Abiti Puliti il 18 Dicembre a Firenze | R*ESIST | Scoop.it
Ascolta il servizio di Controradio Firenze: http://www.controradio.it/podcast/situation-room-18dicembre-2017/
more...
No comment yet.
Scooped by Oliver Haag
Scoop.it!

Vaccini: sentenza politica della Consulta

Vaccini: sentenza politica della Consulta | R*ESIST | Scoop.it

La Corte costituzionale ha respinto i ricorsi presentati dalla Regione Veneto sull'obbligo dei vaccini a scuola. Il decreto, perciò, è legittimo pur nella sua illegittimità internazionale. La Corte Costituzionale affermando che l'obbligatorietà vaccinale è legittima nel contesto attuale - assenza di epidemie e mancanza di obbligo vaccinale in molteplici Paesi d'Europa - prende una decisione politica in linea con tutte quelle decisioni [altrettanto politiche] che ultimamente hanno soffocato le famiglie dei danneggiati nei Tribunali. Inutile sottolineare il fatto che porre in secondo piano le questioni di legittimità costituzionale, e di diritto internazionale in termini di diritti inviolabili della persona, rappresenta un atteggiamento gravissimo che è l’espressione del momento storico delle nostre istituzioni, utilizzate sempre più ad uso e consumo del potere dei grandi gruppi di interesse. (…) Gli avvocati della Regione Veneto, grazie a un immenso Prof. Luca Antonini, avevano dimostrato l’assurdità della legge dal punto di vista scientifico, sociale, economico, di diritto costituzionale ed internazionale. Stupisce in negativo che non sia stata presa in considerazione nessuna di queste storture, finanche l’abuso costituzionale dell’introduzione tramite decreto legge, mai accaduto nelle storia della nostra repubblica, di misure non urgenti, sproporzionate e non necessarie, tantomeno utili ai fini degli obiettivi di prevenzione sanitaria che il governo si è posto. (...) Oggi è un altro giorno funesto per la democrazia, e per la nostra salute, in cui l’incessante messaggio mediatico sponsorizzato dalle case farmaceutiche ha avuto la meglio anche su coloro che dovevano essere i garanti della legittimità costituzionale, anziché lanciarsi in banali giustificazioni del momento. Prendiamo quindi atto della decisione della Consulta ma la battaglia contro l’iniqua legge sui vaccini non si arresta, e verrà portata in sede europea. Lo afferma in prima battuta il Codacons, commentando la decisione della Corte Costituzionale che ha rigettato il ricorso della Regione Veneto. Sarà presentato ricorso alla Corte Europea dei Diritti dell’Uomo, chiedendo di bocciare la legge perché viola i diritti fondamentali dell’essere umano all’istruzione, alla salute e alla libertà. La battaglia si sposta dunque in sede europea, mentre in Italia continuerà la raccolta di firme sul territorio per abrogare la legge Lorenzin.

more...
No comment yet.
Scooped by Oliver Haag
Scoop.it!

Come fuorviare l’opinione pubblica: il caso Exxon-Mobil

Come fuorviare l’opinione pubblica: il caso Exxon-Mobil | R*ESIST | Scoop.it

"Il confronto dei documenti scientifici interni ed esterni con gli articoli pubblicati a pagamento su quotidiani come New York Times e Washington Post, letti da milioni di cittadini, mostra come fin dagli anni ’70 la Exxon-Mobil abbia contribuito alla comprensione del cambiamento climatico antropogenico, ma abbia invece contemporaneamente seminato il dubbio tramite inserzioni pubblicitarie cammuffate da articoli.

(...) a partire dal 1989 la stessa compagnia ha fuorviato l’opinione pubblica e i decisori politici pubblicando su quotidiani a larghissima diffusione articoli a pagamento, che spesso hanno presentato idee contrastanti rispetto a quelle espresse nella maggior parte degli articoli dei propri scienziati, i quali sono accessibili però ad una ristretta categoria di persone. Il tentativo di difesa della compagnia non fa dunque che peggiorare la propria posizione, perché dimostra che essa ha attuato una precisa strategia di disinformazione.

more...
No comment yet.