Politiche giovanili
4.5K views | +0 today
Follow
 
Scooped by Stefano Ranieri
onto Politiche giovanili
Scoop.it!

Il protagonismo giovanile agisce a Rho

Il protagonismo giovanile agisce a Rho | Politiche giovanili | Scoop.it
Lo spazio MAST di via San Martino 22 a Rho sarà la sede dell’evento: ‘Rho, con Polisocial e gli studenti del laboratorio di sintesi della Scuola del Design del Politecnico di Milano racconta, anzi, AGISCE il protagonismo giovanile’. La giornata, con una mattinata per addetti ai lavori e istituzioni e un aperitivo serale aperto ai cittadini di Rho, alle associazioni, alle cooperative e a tutti coloro che vogliono migliorare il proprio territorio con idee giovani, sarà una prima occasione per un confronto tra associazioni e gruppi informali del territorio del Rhodense e un gruppo di studenti del Politecnico di Milano (circa 40 studenti), che sta lavorando da circa due mesi in Università su progetti che possono migliorare il territorio attraverso idee di protagonismo giovanile.
more...
No comment yet.
Politiche giovanili
Tutto quello che riesci a trovare nella rete e che riguarda i giovani...
Your new post is loading...
Your new post is loading...
Scooped by Stefano Ranieri
Scoop.it!

«Rendering Trentogiovani»: la partecipazione a portata di ragazzi

È partito il progetto Rendering Trentogiovani, percorso partecipato che porterà alla riscrittura delle linee guida del piano di politiche giovanili.
Ventotto i rappresentanti di associazioni giovanili e tirocinanti universitari impegnati in questi mesi presso gli uffici comunali che si sono riuniti ieri mattina nell'aula del consiglio comunale, alla presenza della presidente Lucia Coppola e dell'assessore Mariachiara Franzoia.
L'obiettivo del progetto è affidare ai ragazzi, per la prima volta, la progettazione delle politiche giovanili del Comune. Attraverso più fasi di coinvolgimento, incontri e focus-group con giovani tra i 14 e i 35 anni, i ragazzi sono chiamati a mettere in campo proposte che possano trovare attivazione.
Sono state definiti cinque macroambiti: formazione, lavoro e autonomia, arte e cultura, partecipazione e bene comune, benessere e inclusione e giovani nel mondo.

Le idee più votate ieri riguardano formazione, lavoro e autonomia e partecipazione e bene comune: si va dal conciliare le esigenze dei giovani con gli abitanti del centro storico al facilitare l'accesso all'utilizzo di sale e spazi pubblici, ma anche dare valore a iniziative extrascolastiche con fondi specifici e orientare le scelte rispetto agli effettivi cambiamenti dei territori.
more...
No comment yet.
Scooped by Stefano Ranieri
Scoop.it!

Finale concorso Taglia Corti x giovani registi, ecco i 20 finalisti

Finale concorso Taglia Corti x giovani registi, ecco i 20 finalisti | Politiche giovanili | Scoop.it
È di nuovo tempo di Taglia Corti, il concorso di cortometraggi e videoclip musicali organizzato da RadioInCorso, la radio degli studenti dell’Università di Trieste, e dedicato ai registi emergenti con meno di 35 anni d’età. La serata finale, che vedrà le opere finaliste sfidarsi per dei premi in denaro, si terrà il 7 aprile al Teatro Miela di Trieste.



Taglia Corti non è un festival cinematografico come ce ne sono molti a Trieste, ma da sempre si vuole porre come un contenitore flessibile dove raccontare la creatività giovanile in tutte le sue forme. I cortometraggi e i videoclip musicali sono solo uno dei tanti linguaggi, attraverso i quali il concorso vuole raccontare come i giovani artisti esprimono oggi le proprie idee.



I concorrenti di Taglia Corti, che provengono davvero da tutto il mondo, non hanno la presunzione di definirsi registi, ma sono aspiranti video maker che si approcciano al mondo del cinema, ma anche a quello della pubblicità e del web. Il cortometraggio oggi è una forma di espressione molto versatile ed è una sorta di biglietto da visita per un giovane regista.
more...
No comment yet.
Scooped by Stefano Ranieri
Scoop.it!

Politiche giovanili: approvato il nuovo atto di indirizzo e coordinamento - Provincia di Trento

Approvato dalla Giunta provinciale, su proposta dell’assessora Sara Ferrari, il nuovo atto di indirizzo e coordinamento delle politiche giovanili provinciali. L’atto – che aggiorna l’intera materia, a quasi 10 anni dal varo della legge provinciale sulle politiche giovanili - sarà in vigore fino al termine della legislatura e potrà essere aggiornato annualmente. Fra le novità principali: una più forte integrazione fra i diversi soggetti che operano nel campo delle politiche giovanili, con al centro le Comunità di valle ed il territorio; l'enfasi sulla valutazione, processo che accompagna tutta l’azione progettuale e che viene realizzato in forma di rete (networking); una più stretta collaborazione regionale con le politiche giovanili della Provincia autonoma di Bolzano. Al centro degli interventi vi saranno ancora i Piani Giovani, ma anche il Cohousing e i Centri giovani. Particolare rilevanza sarà assunta inoltre dagli interventi in favore dell'occupazione e dal servizio civile.


A 10 anni dal loro avvio, si è reso dunque necessario riconsiderare il settore delle politiche giovanili in Trentino, per valorizzarne i punti di forza e correggere quelli eventualmente più deboli. La riflessione generale che si è via via sviluppata, e che ha coinvolto la Commissione permanente del Consiglio provinciale, ha portato alla stesura dei nuovi indirizzi. Il documento individua linee di continuità con il passato ma anche di discontinuità. In particolare, dovrà essere completato l’impianto istituzionale previsto nel 2007, soprattutto per quanto concerne la creazione di un apposito Nucleo di valutazione.
Le quattro priorità individuate nel documento corrispondono ad altrettanti obiettivi che la comunità trentina si dà e che mirano a favorire il protagonismo giovanile:
- crescita (far aumentare nel giovane la fiducia in se stesso, favorire l’autorealizzazione, accompagnare la transizione verso l’età adulta);
- responsabilità (intesa come l’acquisizione della consapevolezza di essere parte di una comunità, che si traduce nell’esercizio, da parte del giovane, di una cittadinanza attiva);
- potere (i giovani devono essere messi nella condizione di potersi costruire il futuro con le proprie mani;
- autonomia (i giovani vanno aiutati ad essere indipendenti e responsabili verso se stessi).
more...
No comment yet.
Scooped by Stefano Ranieri
Scoop.it!

Giovani e web: in Liguria continua la formazione sull'uso responsabile dei social

Giovani e web: in Liguria continua la formazione sull'uso responsabile dei social | Politiche giovanili | Scoop.it
Si è chiusa questa mattina all’Auditorium San Francesco di Chiavari, con un seminario conclusivo, la prima fase del Progetto Sun, Smart Use of Network, nell’ambito di Giov@ni&web, promosso dall’assessorato alle politiche Giovanili della Regione Liguria a cui hanno partecipato l’assessore regionale alla Formazione, Politiche Giovanili e Cultura, Ilaria Cavo e l’assessore regionale alla Tutela dei Consumatori, Gianni Berrino.

Un’iniziativa sull’uso responsabile dei socialnetwork a cui ha collaborato anche la Direzione Scolastica regionale, la Polizia Postale, la Scuola delle Telecomunicazioni delle forze Armate e l’Unicef. “Dopo una prima fase che ha già dato grandi risultati – ha detto l’assessore alla Formazione e Politiche Giovanili, Ilaria Cavo – è tempo di bilanci per il progetto Sun che proseguirà nelle scuole liguri, grazie anche alla presenza di tutor che informeranno i giovani sull’uso responsabile dell’web e sui rischi a cui si può andare incontro, anche di tipo penale, ma anche sulle opportunità lavorative che i social network possono creare”.
more...
No comment yet.
Scooped by Stefano Ranieri
Scoop.it!

Dieci progetti per i giovani con obiettivo “star bene” - Cronaca

Dieci progetti per i giovani con obiettivo “star bene”  - Cronaca | Politiche giovanili | Scoop.it
Dieci progetti per il Piano giovani zona Laghi Valsugana nella sua nona edizione, anno 2016. Le iniziative sono state approvate dal Tavolo delle politiche giovanili e attualmente sono al vaglio dell'Agenzia provinciale per la famiglia, la natalità e le politiche giovanili.

Il tema scelto per il 2016 è "Sto bene se...". Ovvero come e quando i ragazzi esprimono il loro star bene: l'accettazione del proprio corpo, l'accettazione del diverso, la sensibilità verso nuovi stili di vita (alimentazione, sport), l'armonia con l'ambiente, l'armonia con sé stessi, lo star bene in famiglia e a scuola.

“Io sto bene se alleno il corpo e la mente” è il progetto dell'associazione Valsugana Lakes di Calceranica, che propone 8 escursioni nei mesi di giugno e luglio. Saranno coinvolti addetti della Forestale, studenti di ingegneria ambientale e preparatori atletici che daranno ai ragazzi partecipanti nozioni sul piano motorio e ambientale.
more...
No comment yet.
Scooped by Stefano Ranieri
Scoop.it!

“L’unione fa la forza”: a Castel Bolognese il primo evento organizzato dai giovani

“L’unione fa la forza”: a Castel Bolognese il primo evento organizzato dai giovani | Politiche giovanili | Scoop.it
Il 3 marzo verrà organizzata a Castel Bolognese un Open Space Technology all'interno del progetto L'Unione Fa la Forza - il percorso partecipativo pensato dall'Unione della Romagna Faentina rivolto ai giovani residenti nei sei Comuni del suo territorio.

Giovedì 3 marzo, con inizio alle ore 19.30, presso il Centro Sociale in viale Umberto I 48 a Castel Bolognese, si svolgerà il primo evento organizzato dai giovani partecipanti a "L'Unione Fa la Forza", il progetto che si propone di coinvolgere ragazze e ragazzi fra i 16 e i 35 anni residenti nel territorio della Romagna Faentina nell'ideazione/organizzazione di momenti partecipativi per favorire la partecipazione e l'inclusione sociale, culturale e lavorativa dei loro coetanei.

In particolare, i giovani del gruppo di lavoro di Castel Bolognese, supportati da operatori della cooperativa sociale faentina RicercAzione, hanno organizzato un incontro/aperitivo aperto a tutti i giovani cittadini e intitolato "Quali idee per i giovani?".
more...
No comment yet.
Scooped by Stefano Ranieri
Scoop.it!

Stimolare la creatività dei giovani, aperto il bando per corsi e laboratori

Stimolare la creatività dei giovani, aperto il bando per corsi e laboratori | Politiche giovanili | Scoop.it
Il Comune di Forlì proporrà anche per il 2016, alla fascia di giovani dai 14 ai 35 anni, percorsi formativi e di crescita culturale nei diversi ambiti della creatività. Tali percorsi verranno scelti tra una rosa di programmi presentati attraverso un bando indetto dall’assessorato alle Politiche Giovanili. I progetti candidati verranno poi sottoposti ad una commissione che decreterà i sette progetti vincitori.

“Questo bando, che ormai da quattro anni proponiamo alla cittadinanza forlivese – spiega l’assessore alle politiche giovanili Elisa Giovannetti - ci concede l’opportunità di proporre ai giovani dei laboratori di formazione che li avvicinino ad alcuni ambiti particolari non convenzionalmente affrontati negli organi di formazione classica. Il nostro tessuto sociale è ricco di iniziative nell’ambito della formazione dei giovani; si pensi che sono più di 20 i laboratori attivati lo scorso anno grazie alla collaborazione con soggetti come CNA, il Centro Diego Fabbri e l’Istituto storico della Resistenza e dell’età contemporanea, solo per citarne alcuni. Questo bando rappresenta un’occasione per realizzare alcuni progetti che si svolgeranno negli spazi della Fabbrica delle Candele”.
more...
No comment yet.
Scooped by Stefano Ranieri
Scoop.it!

[ Siena ] Stimolare la creatività dei giovani coi tre concorsi SiScrive, SiDisegna, SiRigira | gonews.it

[ Siena ] Stimolare la creatività dei giovani coi tre concorsi SiScrive, SiDisegna, SiRigira | gonews.it | Politiche giovanili | Scoop.it
Tre concorsi per stimolare il coinvolgimento e la creatività dei giovani tra 15 e 29 anni in ambito letterario, fumettistico e di realizzazione video. Questo l’obiettivo del progetto “SiContest”, promosso dall’assessorato all’Istruzione e alle Politiche giovanili come ulteriore sviluppo della strategia social network attivata a partire dalla realizzazione della piattaforma di comunicazione “SiBlogga” e presentato […]
more...
No comment yet.
Scooped by Stefano Ranieri
Scoop.it!

Cremona Coworking Diffusi e Talent Card

Cremona Coworking Diffusi e Talent Card | Politiche giovanili | Scoop.it
Attivazione di una rete territoriale per la sperimentazione di un modello di coworking diffuso rivolto a giovani professionisti, adeguato alla frammentazione del territorio cremonese e capace di rispondere ad esigenze tecniche e logistiche diversificate per tipologia di attività; creazione di una “talent card”, tessera attraverso la quale i giovani imprenditori potranno avere accesso ad una serie di convenzioni ed agevolazioni, così da generare risparmi nella gestione dell’impresa e nell’acquisto delle principali forniture per imprese di servizi o studi professionali.

Sono state presentate in mattinata durante un incontro organizzato nella sede di Cobox, a Cremona, a rappresentanti delle associazioni di categoria, degli ordini professionali e di giovani che vogliono intraprendere un’attività e cercano uno spazio da condividere. Per il Comune sono intervenute la vice sindaco Maura Ruggeri, Santo Canale, presidente della Commissione consiliare Istruzione Sviluppo, e Maria Carmen Russo, responsabile del Servizio Informagiovani, erano quindi presenti Carolina Cortellini Lupi, presidente del Consorzio CRIT (Cremona Information Technology), e Ilaria Massari, direttore di Reindustria, partner del progetto.
more...
No comment yet.
Scooped by Stefano Ranieri
Scoop.it!

Cosa ci fanno (di nuovo) i designer a Rho ?

Cosa ci fanno (di nuovo) i designer a Rho ? | Politiche giovanili | Scoop.it
Rho - LaFucina Cooperativa Sociale ONLUS in collaborazione con il Comune di Rho, Assessorato alle Politiche Giovanili con il progetto On The RHOad, il laboratorio di sintesi finale del corso di Laurea in Design del prodotto industriale della Scuola di Design del Politecnico di Milano – coordinato dal Prof. Maurizio Figiani - che si inserisce all'interno dell'iniziativa Didattica sul campo di Polisocial realizza il secondo EVENTO di GIOVANI VISIONI PER LA CITTA' DI RHO! Vie del centro – Ciclofficina, Stazione di Rho - Palazzina di Via Giusti, 2 Venerdì 26 Febbraio 2016 15:30 - 17:30 18:30 - 19:30
CentRho, Piazza San Vittore Rho, Febbraio 2016
Dopo la prima manifestazione del 2015, i giovani designer del Politecnico tornano a raccontare il territorio di Rho con occhi nuovi. Vogliono incontrare le persone e i cittadini, per i quali si stanno impegnando, con la creatività dei designer e la determinazione dei progettisti, a portare innovazione e nuove proposte.
more...
No comment yet.
Scooped by Stefano Ranieri
Scoop.it!

In scena gli insegnamenti di don Milani. Una rassegna di teatro scuola

In scena gli insegnamenti di don Milani. Una rassegna di teatro scuola | Politiche giovanili | Scoop.it

Il teatro insegna don Milani. Uscirne da soli è l’egoismo, uscirne tutti insieme è la politica è un percorso didattico teatrale progettato e curato dalla Fondazione Don Lorenzo Milani, che sottolinea il suo impegno a favore della didattica e che ha coinvolto, per l’anno scolastico 2015-16, 6 istituti scolastici aretini (IV Novembre, Pier della Francesca, Rondine, Liceo scientifico Redi, Liceo Musicale Petrarca) e 4 associazioni teatrali, con il sostegno economico su bando del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali e con il patrocinio dell’Assessorato alle Politiche Sociali, Famiglia, Scuola, Politiche Giovanili e Sport del comune di Arezzo. Il progetto – con la direzione complessiva di Sandra Gesualdi e il coordinamento dei laboratori di Paolo Bussagli -, ha mirato a rileggere don Milani in modo attuale e come stimolo continuo a riflettere, approfondire e progredire sulla strada da lui tracciata. In particolare a formare e informare su cittadinanza attiva e partecipata contro le discriminazioni sociali e di genere attraverso l’approfondimento dei suoi testi e di quelli della sua scuola, utilizzando il teatro quale strumento.

more...
No comment yet.
Scooped by Stefano Ranieri
Scoop.it!

“Caffè Ristretto”: al via la quarta edizione a Bari | Giornale di Puglia

“Caffè Ristretto”: al via la quarta edizione a Bari | Giornale di Puglia | Politiche giovanili | Scoop.it
BARI - Prende il via lunedì 8 febbraio “Caffè Ristretto – quarta edizione” – finanziato dall’Assessorato alle Politiche Giovanili, Educative, Università e Ricerca, Politiche attive del lavoro, Fondi europei del Comune di Bari al 1CPIA di Bari e che per il secondo anno consecutivo coinvolge anche il Carcere minorile IPM Nicola Fornelli di Bari.

Il laboratorio di scrittura creativa, ideato e curato dalla scrittrice e drammaturga barese Teresa Petruzzelli, prende il via dal carcere minorile con la visione di un film della saga di Harry Potter. La visione sarà seguita dalla professoressa Mariangela Taccogna che svilupperà con i ragazzi partecipanti un laboratorio di recensioni cinematografiche.

La scelta dei temi e dei film da analizzare è finalizzata al recupero dell’infanzia negata, mentre durante il laboratorio si porterà avanti una riflessione su fatti e dinamiche a cui spesso i giovani non sono abituati.

A sostenere l'iniziativa quest'anno c'è anche la libreria “La Feltrinelli" (via Melo) che donerà all’Ipm di Bari alcuni libri e dvd tematici, per avviare la creazione di una cineteca fruibile dagli ospiti dell’Istituto.
more...
No comment yet.
Scooped by Stefano Ranieri
Scoop.it!

Internet ha resuscitato RadioArese. Tornerà a trasmettere dopo 21 anni

Internet ha resuscitato RadioArese. Tornerà a trasmettere dopo 21 anni | Politiche giovanili | Scoop.it
Spenta nel 1994, torna a trasmettere RadioArese. Dopo 21 anni di silenzio, i programmi viaggeranno via web e la cabina di regia sarà allo Spazio Giovani Young Do It di via Resegone 69, da un anno sulla via del rilancio. Ai microfoni ci saranno i ragazzi, un po’ dj e un po’ telecronisti, racconteranno le storie delle associazioni, le iniziative della città. Il progetto che prevede percorsi di formazione e laboratoriali per i ragazzi dai 15 ai 18 anni e per i giovani dai 19 ai 25 anni, è realizzato con il gruppo di «CineQuartiereWelfare» grazie al cofinanziamento dei Barabba’s Clowns onlus all’interno di «CorReTe Giovani», progetto che ha vinto il bando delle Politiche giovanili del Comune.

L’officina dei talenti creata allo Spazio Giovani, è stata completata con la cabina di registrazione, collaudata nella prima edizione del Music Contest che ha premiato la band «The Last Becks» fra 9 gruppi contendenti. Solo un assaggio, prima della vera messa in onda delle trasmissioni i partecipanti seguiranno dei workshop gratuiti al mercoledì sera a partire dal 27 gennaio: due mesi di metodologia interattiva sulla radio e poi uno laboratorio sulle tecniche espressive e gli strumenti da utilizzare. Lungo questi incontri si parlerà anche di storia dei media, della radio, dell’esperienza delle radio libere e web.
more...
No comment yet.
Scooped by Stefano Ranieri
Scoop.it!

Ricerca fondazioni d’impresa per i giovani

Ricerca fondazioni d’impresa per i giovani | Politiche giovanili | Scoop.it
Nel 2013, Fondazione Italiana Accenture, Fondazione Adecco per le Pari Opportunità, Fondazione De Agostini, Enel Cuore Onlus, Fondazione Allianz UMANA MENTE, UniCredit Foundation e Fondazione Vodafone Italia, coordinate dalla Fondazione Bracco, hanno deciso di lavorare insieme, per mettere a sistema e dare visibilità alle iniziative a favore dei giovani. A due anni dal workshop di lancio, siamo lieti di presentare “Fondazioni d’impresa per i giovani: come far crescere il vivaio”: la prima indagine organica dedicata alle attività che le Fondazioni d’impresa e famiglia indirizzano ai giovani.

Sfogliando queste pagine, troverete dati, progetti, esperienze concrete e risultati ottenuti: le Fondazioni in Italia fanno molto per i giovani. Ma questa ricerca presenta anche, e soprattutto, una sorprendente ricchezza d’idee, attori e prospettive: nuovi modelli d’intervento, coinvolgimento e networking, nuove forme di finanziamento, nuovi orizzonti territoriali e internazionali.
Molto c’è ancora da fare, e questa indagine lo evidenzia senza filtri: è necessario superare la frammentazione delle iniziative, imparare a misurare i risultati, abituarsi a dare visibilità ai progetti. Tuttavia, quello che emerge è soprattutto l’enorme potenziale in gioco: la lunga esperienza delle Fondazioni d’impresa, la loro capacità di incidere nel concreto con agilità, creatività e lungimiranza.
more...
No comment yet.
Scooped by Stefano Ranieri
Scoop.it!

Avvio imprese creative/culturali di giovani grazie a IMPULSI(VI)2 - Provincia autonoma di Bolzano - Alto Adige

Avvio imprese creative/culturali di giovani grazie a IMPULSI(VI)2 - Provincia autonoma di Bolzano - Alto Adige | Politiche giovanili | Scoop.it
Sono molti i giovani altoatesini che hanno voglia di innovare lo scenario culturale locale e di occuparsi di cultura e creatività in modo professionale. Non poche, però, sono le difficoltà da fronteggiare, come hanno narrato due giovani titolari di imprese start up, Stefano Nervo e Nicholas Santini in occasione dell'evento di avvio "kick off" svoltosi nel tardo pomeriggio di ieri, martedì 1° dicembre 2015, presso il Centro Trevi a Bolzano.
Dalle esigenze concrete di molti startupper è nata l'idea di dare vita ad una sorta di incubatore culturale per l'Alto Adige.

Il progetto sull'imprenditoria culturale dei giovani presentato da Andrea Grata e Teresa Pedrottti di ireccop Alto Adige Südtirol hanno spiegato che "IMPULSI(VI)2 - Il primo incubatore culturale dell'Alto Adige Südtirol" sosterrà molti giovani pronti a mettersi in gioco e che si affacciano all'autoimpresa fornendo loro strumenti adeguati per l'avvio di un'impresa culturale e garantire loro il raggiungimento dell'autonomia economica. Le imprese che saranno sviluppate saranno in grado di attirare investitori pubblici o privati che, a fronte di piani di sviluppo concreti e calibrati, vedranno garantito un ritorno economico sull'investimento operato.
more...
No comment yet.
Scooped by Stefano Ranieri
Scoop.it!

Youth work e non-formal education al centro in due pubblicazioni della Commissione Europea

Youth work e non-formal education al centro in due pubblicazioni della Commissione Europea | Politiche giovanili | Scoop.it
La Commissione Europea - Direzione Generale Istruzione e Cultura ha realizzato, e pubblicato da pochi giorni on line, due pubblicazioni dedicate al ruolo rivestito dallo youth work e dall'educazione non formale nell'educazione dei giovani e nello sviluppo delle loro creatività.

Youth work and non formal learning in Europe's landscape e Unleashing young people's creativity and innovation, questi i titoli delle due pubblicazioni, nascono con obiettivi ben precisi:

la prima per stimolare il dibattito in Europa e nei paesi membri sul tema del lavoro con i giovani e l'educazione non formale nell'ambito più ampio dell'educazione, a partire da esempi e best practices;
la seconda per raccontare, attraverso esempi di "buoni progetti", iniziative, pratiche e strumenti che mostrano come lo youth work e l'apprendimento non formale accrescano la creatività dei giovani e l'innovazione. Al suo interno trovano spazio anche esempi di progetti realizzati nell'ambito del programma Gioventù in Azione.

Abbiamo pubblicato entrambi i testi anche sulla libreria on line di ANG, per favorirne la fruizione e facilitarne la condivisione. Guarda la nostra libreria e seguici per essere aggiornato!
more...
No comment yet.
Scooped by Stefano Ranieri
Scoop.it!

Workshop "Network Idee Irpine". Associazioni a confronto per ideare progetti

Workshop "Network Idee Irpine". Associazioni a confronto per ideare progetti | Politiche giovanili | Scoop.it
Presso la sede del consiglio comunale di Montecalvo Irpino si svolgerà domenica 6 marzo 2016 a partire dalle 19.00 il workshop “Network idee irpine”.

Nel corso dell'evento, a cui sono state invitate tutte le associazioni presenti sul territorio, saranno affrontate le questioni relative alle politiche giovanili rivolte a promuovere lo sviluppo del territorio.

“L'idea di fondo – spiega Ernesto Albanese, presidente del Forum della Gioventù di Montecalvo – è essenzialmente quella di riunire un gruppo di persone affinché lavorino collettivamente per i giovani e per il territorio. Nasce a seguito della partecipazione al primo incontro del nuovo progetto “Network idee irpine” che si è svolto ad Ariano Irpino il 18 dicembre 2015
more...
No comment yet.
Scooped by Stefano Ranieri
Scoop.it!

La Città metropolitana di Bari si candida a Capitale Italiana dei Giovani 2017

La Città metropolitana di Bari si candida a Capitale Italiana dei Giovani 2017 | Politiche giovanili | Scoop.it
Capitale Italiana dei Giovani per il 2017. La Città metropolitana di Bari si è ufficialmente candidata a ricoprire il prestigioso titolo che viene assegnato annualmente alle Città che hanno messo in campo efficaci politiche giovanili, valorizzando la creatività e la progettualità dei giovani, favorendo e stimolando la partecipazione attiva delle nuove generazioni.

Il riconoscimento di Capitale Italiana dei Giovani è promosso dal Forum Nazionale dei Giovani (FNG), in collaborazione con il Dipartimento della Gioventù della Presidenza del Consiglio dei Ministri, l’Agenzia Nazionale per i Giovani (ANG) e ANCI Giovane.

La Città metropolitana di Bari, dunque, con i suoi 200.000 studenti e 90.000 allievi universitari, custodisce un bacino di presenza giovanile imponente sulla popolazione complessiva (22%) e presenta un tessuto demografico giovanile tra i più significativi d'Italia. Un’area segnata da un’infrastruttura scolastica capillare, da un’ampia rete universitaria e di ricerca, da un tessuto industriale a forte vocazione tecnologica e un capitale umano qualificato giovanile. Inoltre, gli impegni profusi dai 41 Comuni dell’area metropolitana di Bari hanno consolidato un sistema favorevole allo sviluppo delle competenze e dell’espressività giovanile, in grado di competere sul panorama nazionale ed europeo. Un percorso che sarà ulteriormente rafforzato dalla nuova programmazione che impegna 30 milioni di euro nel prossimo biennio su risorse del PON Metro e del PO Puglia 2014-2020, consentendo di candidare la Città metropolitana come Capitale Italiana dei Giovani.
more...
No comment yet.
Scooped by Stefano Ranieri
Scoop.it!

In arrivo nuova strategia Ue per competenze professionali - Opportunità giovani - ANSA.it

In arrivo nuova strategia Ue per competenze professionali - Opportunità giovani - ANSA.it | Politiche giovanili | Scoop.it

BRUXELLES - E' in arrivo dalla Commissione europea una strategia per lo sviluppo di nuove competenze professionali in Europa. L'obiettivo è incentivare la formazione continua, promuovere le nuove conoscenze digitali e migliorare la comunicazione tra formazione e mondo del lavoro per contrastare la disoccupazione europea e in particolare quella giovanile.

Si chiama "A New Skills Agenda for Europe" ed è stata annunciata al termine della riunione del Consiglio Ue sulle politiche giovanili dai commissari Ue all'occupazione, Marianne Thyssen, e alla gioventù, Tibor Navracsics. La nuova strategia Ue, che dovrebbe essere resa nota a maggio, mira a colmare il cosiddetto 'skills missmatch", ovvero la mancata corrispondenza tra le abilità di un lavoratore e quelle richieste dal mercato del lavoro.

more...
No comment yet.
Scooped by Stefano Ranieri
Scoop.it!

La Cooperativa Sociale Se.Po.Fà ONLUS presenta il Concorso Nazionale per racconti Inediti “Radici Emergenti”

Il 29 febbraio alle ore 12, alla presenza del Sindaco Luigi De Magistris, dell’Assessore alle Politiche Giovanili, Creatività e Innovazione, Alessandra Clemente, dello scrittore Pino Imperatore (Benvenuti in casa Esposito), Presidente della Giuria del concorso, sarà presentata la I edizione di “Radici Emergenti”: un concorso nazionale per racconti inediti sulla tematica delle radici, dell’ambiente e del territorio. L’incontro sarà anche l’occasione per illustrare la mission, i servizi offerti, le iniziative realizzate e i progetti futuri del Sepofà.
Il Se.Po.Fà è un’iniziativa sostenuta dall’Assessorato ai Giovani e Politiche Giovanili, Creatività e Innovazione, nell’ambito del progetto “Napoli Città Giovane: i giovani costruiscono il futuro della Città”, realizzato nell’ambito dei Piani Locali Giovani – Città Metropolitane, promosse e sostenute dal Dipartimento della Gioventù – Presidenza del Consiglio dei Ministri e dall’ANCI – Associazione Nazionale Comuni Italiani.
more...
No comment yet.
Scooped by Stefano Ranieri
Scoop.it!

“SiScrive, SiDisegna, SiGira” per favorire il coinvolgimento e stimolare la creatività dei giovani - i-Siena

“SiScrive, SiDisegna, SiGira” per favorire il coinvolgimento e stimolare la creatività dei giovani - i-Siena | Politiche giovanili | Scoop.it
Siena. Riceviamo e pubblichiamo:”Tre concorsi per stimolare il coinvolgimento e la creatività dei giovani tra 15 e 29 anni in ambito letterario, fumettistico e di realizzazione video. Questo l’obiettivo del progetto “SiContest”, promosso dall’assessorato all’Istruzione e alle Politiche giovanili come ulteriore sviluppo della strategia social network attivata a partire dalla realizzazione della piattaforma di comunicazione “SiBlogga” e presentato oggi dall’assessore Tiziana Tarquini. Presenti in conferenza stampa a Palazzo Berlinghieri anche Giuseppe Gori Savellini, coordinatore del Tavolo Audiovisivi sorto dal percorso di partecipazione degli Stati generali della Cultura, e Daniele Marotta e Marilena Rossi, rispettivamente presidente e vicepresidente dell’Accademia del Fumetto.

“SiScrive”, “SiDisegna” e “SiGira” sono le categorie dei tre contest sui quali si misureranno gli under 30 del territorio senese e che intendono consolidare la vocazione di Siena a città universitaria. <.
more...
No comment yet.
Scooped by Stefano Ranieri
Scoop.it!

Abbiategrasso, Buccinasco, Castano Primo e Corsico: un bando per la co-progettazione all’interno di spazi pubblici progetti innovativi

Buccinasco (17 febbraio 2016) – Il futuro ha posti liberi. Con questo slogan il Comune di Buccinasco insieme alle Amministrazioni comunali degli ambiti territoriali di Abbiategrasso, Castano Primo e Corsico, partecipa al progetto sulle politiche giovanili finanziato per il secondo anno dalla Regione Lombardia. L’ente capofila del progetto, l’Azienda sociale dell’ambito territoriale di Castano ha pubblicato un Avviso Pubblico rivolto ad associazioni giovanili, gruppi giovanili e singoli giovani di età compresa tra i 18 e i 35 anni per partecipare alla co-progettazione per realizzare all’interno di spazi pubblici progetti innovativi nelle seguenti aree: innovazione sociale (laboratori territoriali, coworking eccetera), cultura e turismo, sviluppo e valorizzazione del territorio, recupero delle tradizioni artigianali e nuove tecnologie.

“Le politiche giovanili – dichiara l’assessora Clara De Clario – sono state sempre seguite con cura e valutate con attenzione anche nella Commissione consiliare. Dal 2012 abbiamo, infatti, invitato i giovani a confrontarsi con l’Amministrazione per favorire la nascita di associazioni giovanili; indetto un concorso di idee per favorire l’aggregazione; contattato le associazioni per chiedere loro un contributo per nuovi progetti da finanziare; e più recentemente messo a disposizione uno spazio comunale per il progetto ‘Il futuro ha posti liberi’ come Comune dell’Ambito territoriale di Corsico”.

“Questo spazio – continua l’assessora – sarà co-progettato proprio con i giovani che vorranno partecipare al bando e sarà il luogo destinato ai giovani dei Comuni di tutto l’ambito territoriale: Assago, Buccinasco, Cesano Boscone, Corsico, Cusago e Trezzano SN. Proprio ieri si è svolto a Buccinasco un incontro tra gli assessori e le assessore dei Comuni dei tre ambiti coinvolti nel progetto, per la governance delle politiche giovanili della Lombardia ed è stata messa in rilievo la necessità di diffondere in maniera capillare la comunicazione del bando a tutti i giovani, per accogliere questa sfida: la progettazione del proprio futuro”.
more...
No comment yet.
Scooped by Stefano Ranieri
Scoop.it!

Montecchio, ecco i progetti di "Ideattività 2016"

Montecchio, ecco i progetti di "Ideattività 2016" | Politiche giovanili | Scoop.it
Sono stati selezionati i progetti della seconda edizione del bando “Ideattività 2016”, promosso dal Comune di Montecchio Maggiore, con l’assessorato alle politiche giovanili e con l’ufficio Informagiovani, che si è chiuso lo scorso 31 gennaio. Tra le proposte pervenute, la commissione, composta dall’assessore alle politiche giovanili, Maria Paola Stocchero, dal dirigente e dallo staff dell’Informagiovani ha selezionato le sette più aderenti agli obiettivi del bando, che puntava a far nascere nuove occasioni e forme di aggregazione giovanile, in particolare nel Centro giovani, uno spazio che si propone come polo di attività di socializzazione e fruizione del tempo libero dei giovani.
more...
No comment yet.
Scooped by Stefano Ranieri
Scoop.it!

Apre a Napoli la prima sala di registrazione gratuita

Apre a Napoli la prima sala di registrazione gratuita | Politiche giovanili | Scoop.it
Sarà la prima sala di registrazione a Napoli ad utilizzo totalmente gratuito. E aperta esclusivamente ai giovani musicisti. E' tutto pronto a Pianura, per la sua inaugurazione, prevista per lunedì 8 alle 12. I locali sono sono all’interno della Casa della Cultura (in via Comunale Grottole), lo spazio polifunzionale del Comune, aperto un anno fa su impulso dell’assessorato alle Politiche giovanili. Al suo interno, si tengono già corsi, attività culturali e laboratori rivolti ai ragazzi. Ogni stanza (e il giardino intorno) è dedicata al nome di una vittima della criminalità. La nuova sala di registrazione non farà eccezione. Sarà infatti intitolata a Salvatore Romanò, ucciso dalla camorra nel 2005 per un errore di persona. Porterà il nome di Pino Daniele, invece (appena le autorizzazioni saranno rilasciate), lo studio musicale accanto.
more...
No comment yet.
Scooped by Stefano Ranieri
Scoop.it!

"71MusicHub", nasce il nuovo polo musicale

"71MusicHub", nasce il nuovo polo musicale | Politiche giovanili | Scoop.it
Inaugura ufficialmente mercoledì 10 febbraio, con un open day durante il quale sarà possibile visitare gli spazi rinnovati e provare le nuove strumentazioni, “71MusicHub” il nuovo polo modenese dedicato alla musica e ai giovani artisti che si trova in via Morandi 71.

Dopo il trasferimento del Centro musica (dalla vecchia sede di via Due Canali), sale prova, locale per la musica dal vivo, sala conferenze, e uffici diventano il cuore del rinnovato progetto che promuove e sostiene la creatività musicale giovanile. I servizi di 71MusicHub accompagnano infatti i giovani artisti modenesi con formazione, consulenza e promozione ma anche spazi per prove, registrazione in presa diretta, produzioni video e un locale dedicato alle performance live, oltre a incontri e lezioni con i professionisti del mondo musicale.
more...
No comment yet.