My school magazine
346 views | +0 today
Follow
My school magazine
In questo "magazine" ci saranno tutti i miei lavori scolastici dell'anno scolastico 2012! I progetti saranno in tre lingue diverse: Italiano, Inglese e Tedesco
Curated by KarolinaA
Your new post is loading...
Your new post is loading...
Scooped by KarolinaA
Scoop.it!

Ricordi d'estate

Alzarsi la mattina, uscire sul balcone e rimanere incantati.

La calda brezza che soffia spostando i capelli all'indietro, i candidi raggi del Sole che pungono sulla pelle abbronzata, le prime luci mattutine che rallegrano le giornate.

Forse l'estate è solo un sogno, uno di quelli belli, che ti porterai sempre nel cuore. Un lungo periodo di pausa, uno stacco dalla vita monotona e grigia di tutti i giorni.

Tre splendidi mesi per nutrire la mente di viaggi, gli occhi di colori e il cuore di emozioni. Ogni luogo visitato, ogni pomeriggio passato è pieno di gioie:

guardare la sabbia d'orata che ti si infila tra le dita dei piedi, sentirne il calore ad ogni passo, fissare la bianca schiuma delle onde del mare, percepire l'odore di sale che riempie il naso o semplicemente uscire sui marciapiedi e fissare i volti rilassati della gente.

Rispetto al freddo pungente invernale, il calore estivo rassicura di più la gente.. Ogni anima ha bisogno di sentirsi protetta, il Sole funge da padre e stringe a se tutti e tutto con le sue braccia luminose.

 

 

06 - 07 - 2013

Karolina

more...
No comment yet.
Scooped by KarolinaA
Scoop.it!

London Olympic Games 2012 - Vanessa Ferrari corpo libero

ecco il corpo libero di Vanessa Ferrari, ginnasta italiana, che alle olimpiadi è arrivata al terzo posto a pari merito con la russa Alya Musafina. Purtroppo la medaglia è stata data alla russa e Vanessa si è aggiudicata il quarto posto (il regolamento ha stabilito così).

more...
No comment yet.
Scooped by KarolinaA
Scoop.it!

After the musical

Un passo, un respiro è tutto ciò che ricordo della mia entrata.

Stavo in piedi, fissando le tende, non avevo il coraggio di guardare il pubblico, le parole uscivano da sole, i movimenti si aggiunsero, sembrava tutto così... Così magico! Mi sentivo leggera, fiera di me stessa, una ragazza che si lasciava la paura alle spalle.

É tutto finito, mi sento felice!

Ma cosa...?

Il pubblico continuava ad applaudire, iniziavano ad alzarsi, mi ritrovai davanti a una cinquantina di persone in piedi che ci guardavano e applaudivano.

Sentivo le guance in fiamme, uno strano calore mi passava per il corpo, è stata una sensazione strana, bella, quasi rassicurante.

In quel momento mi sono sentita carica di energia e di felicità.

more...
No comment yet.
Scooped by KarolinaA
Scoop.it!

Selective Attention est

The original, world-famous awareness test from Daniel Simons and Christopher Chabris. Check out our book and website for more information (www.theinvisiblego...

 

On 12Th April we went on the museum of Trento G. Caproni to do a laboratory of optical illusion.

We did a lot of experiments, but the best was the video of the Gorilla.

 

The problem was: when a person is concentrad to count the passage of the ball, can she/he see other things?

Hypotesis: It dipent from the person, evry person can focus on many things.

To confirm that Daniel Simons (a sciencer) do a experiment.

Result: Not all the person see the "intruder = gorilla" in the video on the first time.

 

 

 

more...
No comment yet.
Scooped by KarolinaA
Scoop.it!

S...ballo al museo!

S...ballo al museo! | My school magazine | Scoop.it

Thursday 15 March I was with my class at the museum from Trento to do a project that called “S...ballo al museo”.

We did a lot of experiment with two “guides”.

We spoke about the attrition, the waves and other thing's...

We do also a dancing part: we learn a choreography of Hip Hop.

At the end we do a game, that's name was “Chi vuole essere s...ballato?”.

It was interesting and I liked.

 

 Karolina

more...
LucaC's comment, March 27, 2012 9:33 AM
It's all ok :)
SoniaD's comment, March 27, 2012 9:55 AM
Thursday 15
ValentinaT's comment, March 28, 2012 2:08 PM
nice
Scooped by KarolinaA
Scoop.it!

Giallo: "Invidia fraterna" (parte 5)

Non mi sembrava il caso di raccontare l'accaduto a Leonardo e così a sua insaputa uscii dall'appartamento per poi entrare in quello di Sandy. Dentro mi aspettava una sorpresa: la persona che avevo “conosciuto” al funerale era lì, davanti a me, mi voltava le spalle e sembrava stesse guardando il luogo del delitto, si tolse il cappuccio e vidi dei lunghi capelli arancioni che le arrivavano fino alla vita, a parte per il colore l'avrei scambiata per Sandy. “Sono sua sorella, 5 anni fa nostra madre è morta, quest'ultima ha diviso l'eredità in parti uguali, tra me e Sandy, ma a Oscar il nostro fratellastro è spettata una parte leggermente inferiore. Lui ha minacciato che si sarebbe vendicato e così dicendo era scappato senza dare informazioni a nessuno.” Non capivo da dove saltasse fuori la storia del fratellastro e lei concependolo dallo sguardo indagatore che mi si era dipinto sul volto raccolse l'album fotografico che era gettato per terra e mi mostrò le fotografie: ce ne erano di tutti ma quella che mi incuriosiva era quella di una famiglia .

Mi fece vedere tutti i “protagonisti” descrivendoli per filo e per segno nel loro carattere.

Mary la mamma con il papà Justin avevano avuto due figlie: Sandy e Rachele. Ma dopo la morte del padre la madre si sposò con Tommaso che aveva un figlio da un'altra donna: Oscar.

Con tutte le domande che mi passavano per la testa soltanto una mi tornava spesso: Rachele come faceva a sapere che io stavo svolgendo le indagini e a sapere che al funerale le stavo per chiedere se ne sapeva qualcosa?

 

Karolina

more...
No comment yet.
Scooped by KarolinaA
Scoop.it!

Giallo: "Invidia fraterna" (parte 3)

Sulla strada di casa cercai tutto il coraggio che avevo in me, ma alla vista delle ambulanze e delle macchine dei carabinieri che correvano verso casa mia con le sirene al massimo mi venne da svenire. Quando ripresi i sensi mi trovavo a casa mia sul mio divano: quando ero svenuta un poliziotto nel vedermi sdraiata per terra cercò nelle mie tasche il portafoglio dove si trovavano dei documenti sui quali c'era scritto anche il mio indirizzo, non solo, trovò anche le mie chiavi di casa. L' agente era un bellissimo ragazzo: alto, con i capelli castani e dei magnifici occhi verdi; mi innamorai a prima vista!

Gli raccontai tutto dal suono del citofono a quando ero svenuta, lui disse che se avessi avuto bisogno mi avrebbe aiutato a risolvere il caso: così con un blocco per appunti in mano ci dirigemmo nell'appartamento della vicina...

La signora Sandy aveva buon gusto nell'arredare la casa: i mobili erano tutti marroncino in stile antico, il divano aveva il materasso rosso ed era incorniciato da una struttura il legno con rifiniture in oro, e sul tappeto essendo di colore argento si distingueva la chiazza di sangue che si espandeva sotto al tavolino da caffè.

Segnai tutti gli indizi che trovavamo.

 

                                                                                                                                          Karolina

more...
No comment yet.
Scooped by KarolinaA
Scoop.it!

Concorso Giralibro: "La tua T-book" (2012)

Concorso Giralibro: "La tua T-book" (2012) | My school magazine | Scoop.it

 

 

 I fanciulli trovano il tutto nel nulla,

 gli uomini il nulla nel tutto.

             G. Leopardi

 

 

 

In una rosa cosa vediamo?

Un adulto direbbe: “È un fiore”.

È veramente solo un fiore? No!

Dobbiamo guardare con altri occhi, con occhi da sognatore, occhi da fanciullo e allora sì, risponderemo che è una rosa rossa, profumata e con dieci petali di diverse dimensioni!

Noi dobbiamo guardare il mondo, cioè il tutto, senza pregiudizi, senza pensare solo ai problemi e ai lati negativi delle cose.

Noi dobbiamo poter sognare, poter vivere ammirando la vita e il mondo.

Al contrario gli adulti non sempre riescono a utilizzare la mente per immaginare, sono bloccati da barriere, le esperienze e le paure di fare la scelta sbagliata e poi pentirsene.

Hanno paura di lasciarsi andare e tornare a viaggiare con la mente, hanno paura di ricordare la felicità dell'infanzia e hanno paura di tutti i ricordi...

Si può trovare il tutto nel niente da fare, perché se ci si guarda un po' attorno con attenzione si riesce a capire che la vita è sempre in movimento, e non esisterà mai il nulla...

 

                                                                                                               Karolina & Virginia

more...
lunaB's comment, March 21, 2012 3:21 PM
bella mi piace :-)))
ValentinaT's comment, March 23, 2012 11:31 AM
bellissima
Scooped by KarolinaA
Scoop.it!

An interview to Tom Sawyer

An interview to Tom Sawyer | My school magazine | Scoop.it

Reporter: Good morning! Today we are here for an interview with the protagonist of the story “The adventure of Tom Sawyer”!

Tom: Good morning fans!

Reporter: What's your name?

Tom: My name is Thomas Sawyer, but my friends call me Tom

Reporter: Aha, interesting... And where do you live?

Tom: I live on the river of the Mississippi, in St. Petersburg (south U.S.A).

Reporter: Nice! With who did you live?

Tom: I live with my aunt Polly, my cousin Mary and my half brother Sid

Reporter: Oh, it isn't a big family! Can you tell as how old are you?

Tom: O, I am a boy 11 years old... I would like to be older, so I mustn't go to school!

Reporter: Hahaha! Do you usually go to school?

Tom: My aunt forces me to go, but sometimes...I do not go!

Reporter: You are a very clever boy! But, can you tell as what do you do when do you not go to school?

Tom: I like going to swim, but when is hot I go to play whit my friend Huck

Reporter: Who is Huck?

Tom: Huckleberry Finn is a friend, he didn't have parents...But he is happy

Reporter: Did Huck go to school?

Tom: No! He have a good life! He didn't go to school and didn't have homework, he can do what he like!

Reporter: Do you think that didn't go to school is nice?

Tom: O yes, of curse!

Reporter: Hahaha! I think you hate school, is correct?

Tom: Yes, the first think that I hate is the school!

Reporter: But were you a good student?

Tom: I have every day a extra homework... The teacher give me every day lashes....

Reporter: We hear that you are fall in love!

Tom: O yes....

Reporter: Who is “she”?

Tom: She is beautiful, she's blue eyes are of the color of the sky, she's hair is blond....

Reporter: You are really fall in love! His name...?

Tom: She is Rebbecca!

Reporter: Did she love you?

Tom: I didn't know... Alfred is every day whit she, and I am afraid that she love him....

Reporter: Alfred is your friend?

Tom: No! I hate him!

Reporter: Who is your best friend?

Tom: He's name is Joe Harper.

Reporter: Thank you! Bye!

Tom: Bye fans!

Reporter: This was the interview to Tom Sawyer, see you next time with an other interview!

 

 

                                                                                                                                 Karolina

more...
lunaB's comment, March 20, 2012 5:30 PM
brava kero bella intervista =-)))) <3
emanuela's comment, March 21, 2012 4:23 AM
An interview with Tom Sawyer
his name is...
you are really in love with Rebecca....
KarolinaA's comment, March 21, 2012 9:37 AM
Vale, per fare una bella intervista "immaginaria" bisogna credere di parlare veramente con la persona intervistata! ;)
Sonia, grazie!
Luna, lo so l'ho fatta io! scherzo! Grazie!
Missis, thank's
Scooped by KarolinaA
Scoop.it!

School trip to Vienna!

We went to Vienna!! :)

It was a realy nice experience!!

It was very funny... :D

 

I like to reapete this experience

more...
No comment yet.
Scooped by KarolinaA
Scoop.it!

Olympic Game London 2012

Olympic Game London 2012 | My school magazine | Scoop.it

The Olympic Games that were this ear in London ended well.

The closing ceremony was beautiful: the choreography was a mixture of light, sound, colour and movement who made the atmosphere magic.

Medals:

At the top came America that won 104 medals (46 gold, 29 silver and 29 bronze) at the second and third place came china and Britain.

Italy was 8th, with 8 gold medals, 9 silver and 11 bronze. Italy gained the medals with fencing

more...
emanuela's comment, August 21, 2012 11:47 AM
well done Karolina!
remember: past tense: the games ended well!
Italy was 8th... italy gained the medals with fencing
KarolinaA's comment, August 21, 2012 1:12 PM
thanks
Scooped by KarolinaA
Scoop.it!

Before the musical

“Sono entrati... Sono più di quanti credevo... Stanno occupando le sedie...”

Questo è ciò che pensavo mentre il pubblico entrava in sala!

 

Mi sentivo male, sentivo la testa scoppiarmi, sembrava un palloncino che si gonfiava, si riempiva di pensieri, di immagini e tutto ciò che poteva succedere sul palco. Le luci si sono spente e il primo attore è entrato, sapevo che tra poco sarebbe toccato a me, d'istinto mi sono messa a ridere, così, senza motivo, soltanto per sfogarmi.

Un brivido mi saliva lungo la schiena, e il cuore continuava a battere sempre più veloce, credevo potesse saltare fuori!

Avevo paura, paura di sbagliare, paura di fare brutta figura, paura di tutta quella gente che stava fuori e mi avrebbe guardato, ascoltando ogni singola parola che usciva dalla mia bocca...

Non mi sentivo pronta e neanche sicura di me, speravo che il pavimento si aprisse e mi inghiottisse, per sparire, per andare via da quel luogo pieno di persone...

 

Karolina

more...
No comment yet.
Rescooped by KarolinaA from THAT Newspaper
Scoop.it!

FLO Rida feat. T.Pain Music from the Movie Step Up 2 'Low'

We caught up with Flo Rida at the BET Rip The Runway, check out this music from the movie Step Up 2, featuring dancers from the original motion picture Step ...

 

S...ballo al museo: the song!


Via virginiag
more...
StefanoT's comment, March 27, 2012 9:58 AM
Yeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeaaaaaaaaaaaaaaaa
Scooped by KarolinaA
Scoop.it!

Giallo: "Invidia fraterna" (parte 6)

Lei mi disse che non mi poteva rivelare il suo segreto, ma che potevo stare tranquilla che non mi aveva pedinato e che secondo lei l'assassino poteva essere Oscar.

“Sì, sono stato io a uccidere Sandy, ma non potrete dirlo a nessuno perché per voi è arrivata la fine!” a parlare era stato Oscar, un ragazzo dalla carnagione olivastra che stava davanti alla porta d'entrata e così, con la pistola puntata vero di noi e il dito indice posizionato sul grilletto disse:”Ho mi date il 1.500.000 di euro che mi spetta ho vi uccido subito”. Mi venne un'idea, gli dissi che glieli potevo dare quei soldi, ma mi doveva lasciare uscire. Non mi credette e così gli consegnai il bracciale e gli spiegai che doveva andare dal gioielliere il fondo alla strada. La sua vendetta non era finita, prese mira e con due colpi consecutivi uccise Rachele. Con un nodo alla gola mi preparavo a a fare la stessa fine, ma un'idea mi balenò in testa...

Salii in tutta fretta sul comodino che era accanto a me e con un balzo saltai sul assassino che da quanto era spaventato dal suo gesto non si mosse. Catturato e legato come un salame continuava a piangere e a dire che si pentiva di quello che aveva fatto e che vorrebbe cancellare il suo gesto e così mi ridette il bracciale.

La polizia arrivò e dopo averlo arrestato se ne andò senza chiedere niente. Leonardo tornò indietro e guardandomi negli occhi con un espressione soddisfatta mi diede un bacio sulle labbra come quelli che ci sono solo nei film. Quando se ne andò, presi la foto della famiglia Poswin in ricordo.

Tornando a casa distrutta, aprendo la porta sentii dei colpi di pistola...

Ma questa è un'altra storia!

 

Karolina

more...
No comment yet.
Scooped by KarolinaA
Scoop.it!

Giallo: "Invidia fraterna" (perte 4)

Mi trovavo seduta sulla mia morbida poltrona accanto al caldo camino acceso, ma non riusci a riordinare le idee, così decisi che ero troppo stanca per trarre una conclusione e avrei continuato la ricerca l'indomani. Il giorno successivo davanti alla porta d'ingresso c'era una foto della signora Sandy e sotto c'era scritto:

Sandy Poswin morta a 50 anni

Le lacrime cominciarono a scendermi lungo le guance e non avevo più la forza di tenermi in piedi, strisciando i piedi andai nella caserma di polizia per chiedere a Leonardo ( l'agente che mi aveva portato a casa quando ero svenuta) se aveva scoperto qualcosa e lui mi disse che sapeva soltanto che era stata accoltellata alla schiena con un pugnale dalla lama lunga 30 cm.

Trascorsero un paio di giorni e finalmente arrivò il giorno del funerale; visto che oltre essere la mia vicina di casa era anche la mia migliore amica di mia madre venni invitata.

E' stato tristissimo e più cercavo di non piangere, più le lacrime scendevano e con gli occhi umidi intravvedi una strana persona: era la figura di una donna (lo si poteva capire dalla forma del corpo), alta, magra, vestita con una lunga tunica marrone con il cappuccio in testa, ma la cosa più strana era che non si faceva vedere in faccia. Mi avvicinai con cautela e mentre cercavo di appoggiare la mia mano sulla spalla mi disse:”No, non sono stata io, credimi” e senza che me ne accorgersi era già andata via.

Perché certa gente dice che quando hai aura il cuore batte forte? Il mio sembrava si fosse bloccato.

 

Karolina

more...
No comment yet.
Scooped by KarolinaA
Scoop.it!

Giallo: "Invidia fraterna" (parte 2)

Fuori il postino mi consegnò un pacco, non c'era scritto il mittente, presi di nuovo paura perché mi ricordava la storia “Il pacco postale” un racconto che avevo letto nel libro di antologia a scuola, raccontava di un ragazzo che aveva ricevuto lo scheletro dello zio e dopo averlo montato questo prese vita. Decisi che non volevo aprire il pacco per paura che ci fosse qualcosa di spaventoso dentro, ma cedetti alla curiosità: aprii il pacco... Conteneva una collana di diamanti, era bianca con cristalli azzurri incastonati in pietre a vista d'occhio preziose.

Corsi a casa e presi il giubbotto per uscire e con la collana in mano mi diressi dal gioielliere in fondo alla strada: il proprietario del negozietto esaminò il gioiello e guardandomi con gli occhi sgranati disse che valeva 1.000.000 euro e che se volevo lui me lo pagava 500 euro in più.

Ringraziai rifiutando e andai in biblioteca per leggere qualche altro libro giallo, che mi piacciono tantissimo, e d'improvviso mi balenò un idea: potevo indagare sul urlo che avevo sentito prima nel giroscale, tanto di omicidi e rapimenti conoscevo abbastanza!

 

                                                                                                                                              Karolina

more...
No comment yet.
Scooped by KarolinaA
Scoop.it!

Il mare

Il mare | My school magazine | Scoop.it

Il mare è azzurro

il suono delle sue onde è un sussurro,

l'odore del suo sale

mi sa coccolare

la sua immensa grandezza

la mia mente accarezza

il suo semplice nome

ha un grande valore.

more...
lunaB's comment, March 23, 2012 4:50 AM
bravissima anke tu nuova poetessa
<3 :-)))))))))))))))))))))))))
ValentinaT's comment, March 23, 2012 11:41 AM
bellissima anche questa poesia! se ne fate una tu e luna non so cosa viene fuori...
poi questa immagine la rende ancora più bella
KarolinaA's comment, March 23, 2012 1:34 PM
:)
Scooped by KarolinaA
Scoop.it!

Giallo: "Invidia fraterna" (parte 1)

Erano le cinque e un quarto di un buio Sabato pomeriggio d'inverno quando sentii suonare il citofono: era il postino che doveva consegnare un pacco. Scesi la scalinata che collegava la porta d'ingresso con quella di casa mia, ma un grido agghiacciante mi blocco: proveniva dall'appartamento della signora Sandy. Lei è una signora di una cinquantina di anni, magra, alta e ha dei lunghi capelli color rosso fiamma che le arrivano fino al bacino, i suoi occhi sono di un colore marrone così chiaro da sembrare giallo.

Bloccata dalla paura rimasi in mezzo al corridoio senza fiatare, brutti pensieri mi passarono per la testa: e se qualcuno l'avesse assassinata?, oppure l'avessero rapita? La mia mente non sapeva più a cosa pensare e mi tornavano in testa le storie di gialli che avevo letto nei libri trovati in soffitta.

Dopo una decina di secondi che sembravano interminabili sentii di nuovo il flusso del sangue nelle vene, continuai a scendere tenendo gli occhi fissi sulla porta come se fossi ipnotizzata, dovevo raggiungere l'uscita di quel palazzo stregato.

 

 

                

                                                                                                                                  Karolina

more...
KarolinaA's comment, March 23, 2012 1:35 PM
Vale: non capisco di quale testo parli....
Missis: thank's is a nice idea!
ValentinaT's comment, March 23, 2012 1:42 PM
ne avevi scritto uno sul medioevo
ValentinaT's comment, March 26, 2012 12:27 PM
ok va beh, comunque era carino