Lo scrivo
155 views | +0 today
Follow
Lo scrivo
Scrivere per passione e non solo
Your new post is loading...
Your new post is loading...
Scooped by Stefania Zacchiroli
Scoop.it!

Il coraggio di un click

Il coraggio di un click | Lo scrivo | Scoop.it

Hai presente quell’attimo? Quel lieve e silenzioso gesto che oggi con un semplice click del mouse ti da la possibilità di pubblicare i tuoi pensieri nel vasto mondo del web?

Quel gesto richiede molto coraggio. Essere coraggiosi è fondamentale per vivere, come lo è per scrivere.

Ci si espone nella vita come nello scrivere, per questo molto spesso si tende a mascherarsi o quanto meno non si contrastano troppo le idee della massa, per ricavare quel po’ di sicurezza di cui si ha bisogno per sentirsi accettati e per sconfiggere la paura di essere rifiutati.

Ma seguendo la voce del più forte abbassando la testa, giorno dopo giorno si schiaccia l’ anima fino a soffocarla dietro una finta apparenza, per arrivare a smarrire l’ identità e libertà. E quando si perdono queste, si perde tutto. Non si vive più, non si è più creativi, si diventa come un tronco di legno che galleggia, in balia delle onde del mare travolto dalla tempesta.

Con il tempo ho scoperto che galleggiare come tronchi vuoti non è così appagante, molto meglio navigare rimanendo al comando per raggiungere una precisa meta, affrontando anche le più spietate intemperie.

Con quel po’ di consapevolezza che mi rimane cerco allora di fare uno sforzo, perché purtroppo non si diventa coraggiosi a comando, ma è un lavoro impegnativo, una lotta contro un parte di me stessa per la salvezza dell’intero.

E allora aggrappandomi alla tastiera qui lo scrivo e con un po’ di coraggio non lo nego, non nego il desiderio di trovare la mia vera voce e sconfiggere la paura un attimo prima del click.

 

Stefania Z.

 

 

 

                                                                                                                                                            

more...
No comment yet.
Scooped by Stefania Zacchiroli
Scoop.it!

La rana dalla bocca larga

La rana dalla bocca larga | Lo scrivo | Scoop.it
SAnA lA rAnA dAllA bAccA lArgA, quAllA dAllA bArzAllAttA chA dAstArbA tAttA. SAnA An pA’ cAriAsA, A vAltA mAltA fAstAdiAsA, mA sAnA fAttA cAsA’. IArA hA AncAntrAtA Al leAnA chA m’...
more...
No comment yet.
Scooped by Stefania Zacchiroli
Scoop.it!

Offerta imperdibile! Quando la pubblicità ti cambia la vita

Offerta imperdibile! Quando la pubblicità ti cambia la vita | Lo scrivo | Scoop.it

Oggi ho aperto la posta elettronica e ho ricevuto:

un’ offerta per un materasso in lattice.

un’ offerta per un video su come diventare ricchi.

una nuova dieta miracolosa.

un corso su co...

more...
No comment yet.
Scooped by Stefania Zacchiroli
Scoop.it!

10 motivi per scrivere

10 motivi per scrivere | Lo scrivo | Scoop.it

Lo scrivo perché

 

1)Per non dimenticare

2)Vorrei dirtelo ma non riesco

3)Non so come fare

4)È la mia salvezza

5)Evito inutili giri di parole

6)Mi sfogo

7)Devo farlo

8)Evito d’ingrassare

9)Per li...

more...
No comment yet.
Scooped by Stefania Zacchiroli
Scoop.it!

Che figuraccia!

Che figuraccia! | Lo scrivo | Scoop.it
Giocare con le parole mi rallegra e mi abitua a vedere le cose da diversi punti di vista. Le parole ampliano la mente e ristorano lo spirito. Sono compagne divertenti, si lasciano prendere, trasfor...
more...
No comment yet.
Scooped by Stefania Zacchiroli
Scoop.it!

Matilde come Alice

Matilde come Alice | Lo scrivo | Scoop.it
Alice  segue un coniglio bianco che la porta in un mondo onirico sotterraneo, fatto di nonsensi e assurdità. Tutto così fuori dal comune,  così diverso da come aveva sempre vissuto, difficil...
more...
No comment yet.
Scooped by Stefania Zacchiroli
Scoop.it!

Esprimersi

Esprimersi | Lo scrivo | Scoop.it
Ci sono molti modi di reagire alle situazioni, ognuno affronta gli eventi in modo diverso scatenato dall’emozione che in quel momento risponde ad uno stimolo provenuto dall’esterno. Le ...
more...
No comment yet.
Scooped by Stefania Zacchiroli
Scoop.it!

Booktrailer - Matilde e la non storia

Matilde è un personaggio uscito da un libro incompiuto. L'autore, Peter Pandolfi, è un giovane scrittore un po' distratto. Ama il suo lavoro ma non riesce a resistere alle tentazioni per i passatempi goliardici, finendo per trascurare ogni giorno il suo romanzo appena incominciato. La protagonista principale, Matilde, è stanca di aspettare, di non sapere cosa fare e quale destino l'attende. Un giorno decide di abbandonare l'universo di carta per entrare nel mondo degli umani, dove vive il suo autore e per cercare di aiutarlo a finire il romanzo. Matilde non sa nulla di sé. Peter non le ha mai abbozzato un profilo, non ha esperienze, il suo stesso autore non l'ha mai fatta agire. Inizia il viaggio di Matilde nel mondo degli umani, abbandonando la sua vita monotona e sfaccendata alla ricerca del suo autore e del suo destino.

 

Diario di una storia che non c'è:
http://ilblogdimatilde.wordpress.com/

more...
No comment yet.
Scooped by Stefania Zacchiroli
Scoop.it!

Fina da piccolo leggevo la Divina Commedia

Fina da piccolo leggevo la Divina Commedia | Lo scrivo | Scoop.it
Leggo spesso le interviste fatte a scrittori, mi interessa sapere il percorso che hanno fatto per arrivare a pubblicare l’ultimo best seller e riuscire a conoscerli meglio. Mi sento un po’ come...
more...
No comment yet.
Scooped by Stefania Zacchiroli
Scoop.it!

Io abito la Possibilità

Io abito la Possibilità | Lo scrivo | Scoop.it

Io abito nella possibilità,
una casa più bella della prosa,
con un numero più alto di finestre,
superiore nelle porte.

Ha camere come cedri,
impossibili agli occhi,
e il suo tetto
è l’infinita volta del cielo.

Visite dolcissime la rallegrano,
questa è la mia vita,
le mie piccoli mani si aprono
per ricevere il Paradiso.

 

(Emily Dickinson)

more...
No comment yet.
Scooped by Stefania Zacchiroli
Scoop.it!

Quando non scrivo sento che il mio mondo si restringe

Quando non scrivo sento che il mio mondo si restringe | Lo scrivo | Scoop.it

"...Scriviamo per poter trascendere la nostra vita, per arrivare al di là di essa.

Scriviamo per insegnare a noi stessi a parlare con gli altri, per testimoniare il
viaggio nel labirinto. Scriviamo per ampliare il nostro mondo quando ci sentiamo soffocare o limitati o soli. Scriviamo come gli uccelli cantano,come il selvaggio danza i suoi rituali. Se nella scrittura non respiri, se non piangi, se non canti, allora non scrivere, perchè la nostra cultura non contempla alcuna utilità per la scrittura. Quando non scrivo, sento che il mio mondo si restringe. E' come se fossi in prigione. Sento che ho perso il mio fuoco e il mio colore. Deve essere una necessità, come il mare ha bisogno di incresparsi...e io questo lo chiamo respirare.

 

Di Anais Nin da "Mistica del sesso"

more...
No comment yet.