LegaNord - Sez. di Livorno
78 views | +0 today
Follow
Your new post is loading...
Your new post is loading...
Scooped by LegaNord Livorno
Scoop.it!

Aamps-Rosi, cui prodest ?

7.giu.2012 - Beh, se Rosi ha detto di aver ascoltato tante “stranezze” nel corso della sua riunione con la Seconda Commissione del Consiglio comunale di Livorno, cosa dovrebbero dire i cittadini livornesi quando, a proposito di Aamps, Rosi ha dichiarato “Il mio compito è rimettere in moto la macchina, non chiedere perché non funzionava”? Questa situazione è un po’ come prendere la tachipirina per abbassare la febbre ma senza preoccuparsi di individuarne la causa. Appena finisce l’effetto del farmaco, la febbre ritorna. Quindi, finito l’effetto Rosi, i problemi di Aamps si ripresenteranno tutti come prima. Ecco, pertanto, una prima “stranezza”: un manager, se è bravo, può accettare di fare un lavoro a metà? Poi, c’è l’altra “stranezza”: un Sindaco può spendere denaro pubblico non per risolvere un problema ma semplicemente per metterci una toppa? E dopo ? Comunque, il nostro Sindaco è da ammirare. Infatti, non credo che ce ne siano molti con la sua stessa incomprensibile ostinazione nel voler restare attaccato alla poltrona quando, ormai, è palese la sua assoluta inadeguatezza. Cui prodest ? Non certo ai livornesi e, tanto meno, alla coalizione che lo sostiene.
G.Ceruso - Segretario Sez. Lega Nord Livorno

more...
No comment yet.
Scooped by LegaNord Livorno
Scoop.it!

Rossi, Cosimi e Kutufà: ma ci facciano il piacere !!!

22.mag.2012 - Evidentemente Rossi, Cosimi e Kutufà non si rendono conto che, con i loro 10 punti per il rilancio di Livorno, stanno semplicemente facendo un elenco dei problemi che, da molti anni, loro stessi avrebbero dovuto risolvere. Lotto 0: prima i soldi c’erano ed ora andrà a finire che ce lo dovremo pagare noi. Alleggerimento del traffico sull’Aurelia: un Sindaco ben determinato lo avrebbe già risolto ed invece siamo ancora al vaglio delle ipotesi. Valorizzazione punti d’interesse turistico come le 2 fortezze e le terme: si valuterà, si farà, si individuerà, ecc. Tutte affermazioni che mostrano la totale mancanza d’idee per lo sviluppo di Livorno. I disoccupati li abbiamo adesso e adesso devono essere avviati concreti progetti di sviluppo. Invece, i loro tempi sono biblici e, quando i restauri saranno terminati, i nostri disoccupati saranno morti e i nostri giovani saranno tutti emigrati. Scoglio della Regina e Dogana d’Acqua: due scelte scellerate che privano Livorno di due elementi preziosi ai fini turistici. Integrazione con Collesalvetti: unirsi a Livorno, con questa Livorno, non sarebbe certo un vantaggio per i colligiani. Nuovo ospedale: un enorme spreco di denaro pubblico che creerà solo danni (anche morti ? per la distanza dalle zone nord più a rischio d’incidenti) a livornesi e colligiani. Porto e Scolmatore: dopo colpevoli ritardi, si spera che si agisca facendo però l’interesse di tutti i cittadini di Livorno e di Collesalvetti invece che quello di pochi. Edilizia sociale: cemento, cemento e sempre cemento, ma per i livornesi o per gli stranieri ? Invece, l’unica soluzione dovrebbe essere: via subito Cosimi (che torni a fare il medico e solo quello) e nuove elezioni che spazzino via tutti coloro che stanno distruggendo Livorno, con la sua Provincia e la Toscana. Poiché Livorno è rossa, che resti pure rossa ma la sinistra deve scegliere solo persone che stiano dalla parte dei cittadini, sempre che ne abbia.
G. Ceruso - Segretario Sez. Lega Nord Livorno

more...
No comment yet.
Scooped by LegaNord Livorno
Scoop.it!

L'incredibile on. Casini

29.apr.2012 - Incredibile ma vero, l’onorevole Casini in un’intervista rilasciata alla TV dichiarava che Monti è l’unico rimedio possibile per i problemi che avvolgono l’Italia e per dare senso alle dichiarazioni rilasciate affermava: ”Ricordiamoci dove eravamo arrivati.”      Una riflessione sorge spontanea, ma chi ci ha portato sull’orlo del baratro? Forse l’illustre politico dell’UDC non ha convissuto insieme ai suoi più o meno illustri colleghi che nel Parlamento Italiano, ”hanno impiantato le tende”, l’ultimo quarto di secolo che ha segnato insieme all’aumento esponenziale del debito pubblico la discesa agli “inferi“ del tenore di vita degli italiani?     A questo punto il discorso si dovrebbe affrontare sui molteplici aspetti, causa o concausa del dissesto economico, ahimè che sintetizzando (mi scuso per la semplificazione), riconduco alla responsabilità in primis di uomini non all’altezza del delicato periodo storico che ha attraversato e attraversa l’Italia e non solo, ma soprattutto alla famelica voglia di potere politico/economico delle varie caste che dal dopoguerra ad oggi, scientemente hanno saputo affermare “sic et simpliciter” le proprie mire, relegando in second’ordine le speranze di giustizia di un popolo che veramente ha creduto nella liberazione e nella democrazia, oggi messa a dura prova della realtà che ci e’ piovuta addosso.
Paolo Simoni - Capo gruppo Lega Nord - Consiglio comunale di Collesalvetti 

more...
No comment yet.
Scooped by LegaNord Livorno
Scoop.it!

I medici facciano i medici.

19.mar.2012 - Forse non sarà sfuggita, ai lettori più attenti, l’assenza di lettere della Lega Nord per commentare la situazione livornese. Ciò è dovuto al fatto che le scelte scellerate e le assurde strategie dell’attuale Sindaco ci lasciano “senza parole”. Cosimi si rifiuta, ostinatamente, di usare il suo normale buon senso nell’operare scelte che dovrebbero essere a favore della città e, particolarmente, dei livornesi. Si è già detto della sciagurata idea di fare il nuovo ospedale quando l’attuale è già nuovo all’85% (resta da sistemare solo la medicina e una sala operatoria). Per quanto riguarda la situazione Aamps è riuscito anche a contraddirsi affermando, prima, che “Aamps ha sempre rappresentato un punto di qualità, dove si sono cimentati fior di amministratori” e, subito dopo, dicendo che “l’Aamps deve imparare a cominciare a camminare con le proprie gambe. Non può più contare sull’amministrazione che ripiana i problemi. Per questo motivo abbiamo ritenuto necessario affidarla a un manager delle qualità di Angelo Rosi”. Ma allora, i “fior di amministratori” che avevano la fiducia del Sindaco erano bravi solo perché tanto c’era sempre chi ripianava i problemi. Quindi, non erano bravi e l’arrivo di Rosi lo certifica. Non erano bravi e, forse, i “fior di amministratori” dormivano se hanno lasciato che si accumulassero più di 22 mln di euro di bollette non pagate. Forse avevano altro a cui pensare, se è vero quanto è stato affermato in Consiglio Comunale il 24 febbraio: “Siamo alle prese con un mirabolante carrozzone: le assunzioni ‘mirate’, gli amici degli amici, gli sprechi uno via l’altro, … amministrazione assente”. Come livornesi possiamo ormai dire che i medici non sono adatti a fare i Sindaci della nostra città.
G.Ceruso - Segretario Sez. Lega Nord Livorno

more...
No comment yet.
Scooped by LegaNord Livorno
Scoop.it!

Approvazione mozione randagismo

29.feb.2012 - Quello che si pensa non possa mai accadere, purtroppo accade.

L'immane tragedia del povero camionista sbranato da una muta di cani, solleva in noi sentimenti alle volte contrastanti: orrore da una parte e incredulità dall'altra. Come è possibile che i nostri amici a quattro zampe abbiano potuto far questo? Di chi è la colpa?
Queste domande non avranno facile risposta, l'unica cosa certa e tremendamente reale è che un padre di famiglia ha trovato una morte orrenda.
E' per prevenire situazioni estreme e tragiche come questa, crude realtà in altre regioni d'Italia, che, dal lontano 1997, il nostro rappresentante istituzionale, consigliere comunale della Lega Nord, Paolo Simoni, sensibile al problema del randagismo, cerca di portare all'attenzione dei media e delle amministrazioni comunali, un suo/nostro progetto, consistente nella realizzazione di una "cittadella multi-servizi" per animali di affezione. Infatti, nell'ultimo consiglio comunale, svoltosi a Collesalvetti lunedi 27 Febbraio u.s., il nostro tenace rappresentante ha avuto ragione delle sue speranze; il Consiglio infatti, ha approvato la mozione quasi all'unanimità, con solo due voti contrari. Dimostrazione questa, che fa intendere come l'amministrazione colligiana abbia recepito in maniera sensibile e più che positiva il problema.

Giuliana Dei - Resp. Commercio e Turismo Sez. Lega Nord Livorno

more...
No comment yet.
Scooped by LegaNord Livorno
Scoop.it!

Caro Presidente Napolitano

1.feb.2012 - Caro (anche nel senso che ci costa più della Regina d’Inghilterra) Presidente Napolitano, lei ha nominato Monti senatore a vita, cioè uno privo degli “altissimi meriti” previsti dalla Costituzione (ma non spetta a lei farla rispettare?), aggravando il bilancio dello Stato di altri 25.000 euro mensili finché Monti vivrà. Adesso, la prego di non approfittare del fatto che, con la morte di Scalfaro, si è liberato un posto di senatore a vita per nominarne un altro da pagare a vita, come il precedente, con i nostri soldi. Non credo che i nostri pensionati e i nostri disoccupati gradirebbero una sua tale iniziativa. Tra l’altro, le ricordo che dovremo mantenere anche lei come senatore a vita. Sperando che ritiri la suddetta nomina di Monti (si può sempre sbagliare ma l’importante è rimediare), le invio cordiali saluti.

G. Ceruso - Segretario Sez. Lega Nord Livorno

more...
No comment yet.
Scooped by LegaNord Livorno
Scoop.it!

Sindaco, quando hai tempo, pensa anche ai livornesi!!

16.gen.2012 - La Lega Nord, come movimento politico finalizzato al perseguimento del benessere dei cittadini, segue con vivo interesse e preoccupazione il problema dei rifiuti tossici caduti in mare dalla nave Venezia il 17 dicembre scorso. Secondo quanto risulta dagli organi di informazione, sembra che solo con grande ritardo si stia iniziando a porre attenzione al problema. Emergono, comunque, forti dubbi sulla capacità delle autorità di garantire un’efficace tutela dell’ambiente e della popolazione, dubbi che diventano certezza per quanto riguarda il Sindaco che, pur essendo stato informato fin dal giorno 17 (fax della Capitaneria di porto), ha trascurato il problema dichiarando, poi, di non saperne niente o di essere stato avvisato in ritardo. Il monitoraggio di acqua e pesci, pur utile, non giustifica affatto il ritardo nell’assumere tempestive decisioni circa il recupero dei 198 bidoni contenenti materiale tossico. Ma ancora più preoccupazione suscitano le seguenti e gravi dichiarazioni di un pescatore presenti in internet: “A levante di Gorgona, ad esempio, è difficile tirare su questa robaccia perché un po’ tutti pescano in questo specchio di mare e chi fa affondare i bidoni ha interesse che la cosa resti più nascosta possibile. Se invece vai a ponente di Gorgona, nel tratto dall’isola a La Spezia per intendersi, trovi di tutto. È una zona quasi mai battuta dai pescatori un po’ per la profondità delle acque e un po’ perché si sa che ci buttano di tutto. Però attenzione, capita anche come ha riportato Panorama di pescare bidoni nella rotta Vada-Gorgona. A me è successo non sai quante volte”. Siamo convinti che sia non più rinviabile, oltre al sollecito recupero dei 198 bidoni, anche un approfondito controllo circa la veridicità di quanto affermato dal pescatore. Questa sezione comunale della LN seguirà con particolare interesse l’evolversi della situazione ma, fin da ora, gridando: Sindaco, quando hai tempo, pensa anche ai livornesi!!

G.Ceruso – Segretario Sez. Lega Nord Livorno

more...
No comment yet.
Scooped by LegaNord Livorno
Scoop.it!

Lettera aperta al nostro Presidente Ciampi.

18.dic.2011 - Caro Presidente Ciampi
Con il dovuto rispetto, le scrivo per chiederle un favore. Lei sa che gli italiani, ma i livornesi in particolare, le sono così affezionati che non l’hanno mai criticato. Non lo criticarono quando, come Governatore della Banca d’Italia, difese in modo inopportuno la nostra moneta facendo perdere all’Italia 60mila miliardi di lire ed anche quando, come Capo del Governo, cedette agli americani, a prezzi irrisori, un nostro gioiello industriale (Nuovo Pignone) e perfino in occasione delle frettolose chiusure di fabbriche, come l’Enichem di Crotone (dava lavoro a 5000 addetti) ed il cui prodotto (fosforo) siamo adesso costretti a comprare all’estero, ecc.
Ma non lo abbiamo criticato nemmeno per il ripristino della costosissima festività del 2 giugno, o per il mantenimento del dispendioso apparato del Quirinale (ci costa più del Presidente americano e della Corte d’Inghilterra) e neppure per i suoi viaggi in India e Cina durante i quali ha invitato i nostri imprenditori ad investire in quei paesi, senza pensare che, così facendo, avrebbe favorito l’aumento della nostra disoccupazione. Per il rispetto verso di lei che, comunque, è stato il nostro Presidente, ometto di elencare altre occasioni in cui non lo abbiamo criticato perché sono certo che lei è consapevole di ciò e che, per tale motivo, è affezionato ai livornesi.
Tuttavia, considerando l’attuale e grave situazione economica della nostra città, non posso esimermi dall’invitarla a dare un esempio rinunciando almeno a parte dei suoi molti privilegi. Come le è noto, tali privilegi rappresentano, per noi contribuenti, solamente un costo sempre più difficilmente sostenibile in questa fase di lacrime e sangue per gli italiani, primi tra tutti i pensionati che, come le è altrettanto noto, ricevono cifre molto lontane dal totale delle sue due pensioni e del suo stipendio da senatore a vita. Inoltre, prima di salutarla vorrei chiederle un ultimo favore. Parli lei con l’ex Presidente Scalfaro, quello che pensò di modificare il regolamento della Presidenza della Repubblica per assegnare l’auto blu, a vita, anche ai figli primogeniti dei nostri Capi di Stato, e lo preghi di rinunciare, anche lui, a qualche privilegio. Con i vostri due importanti esempi, sarebbe poi lecito sperare che anche Napolitano facesse la sua parte. Cordiali saluti.
G.Ceruso - Segretario Sez. Lega Nord Livorno

more...
No comment yet.
Scooped by LegaNord Livorno
Scoop.it!

Criminalità a Livorno e provincia - Interrogazione della Lega Nord

10.nov.2011 - Su sollecitazione del Segretario provinciale della Lega Nord di Livorno, Manfredi Potenti, è stata presentata al Ministro dell’Interno la seguente interrogazione da parte dell’on. Giovanni Fava (LN) e dell’on. Giacomo Stucchi (LN): "Per sapere quali misure intenda intraprendere per combattere il fenomeno della crescente criminalità nella Provincia di Livorno visto che: i cittadini della Provincia di Livorno lamentano una escalation di violenze, consumate nelle abitazioni private e nelle strade; l’ultimo episodio è accaduto in data 7/11/2011 ai danni di un pensionato sessantenne che è stato legato e rapinato nella propria casa da due banditi; spaccio di droga, accoltellamenti, risse, scippi, rapine e furti in appartamento sono all’ordine del giorno e sembra siano sempre coinvolti cittadini extracomunitari."

G.Ceruso - Segretario Sez. Lega Nord Livorno

more...
No comment yet.
Scooped by LegaNord Livorno
Scoop.it!

Comune di Livorno, ancora problemi - La politica deve essere "veramente" al servizio dei cittadini

5.nov.2011 - Ennesimo problema del Comune di Livorno con protagonisti l'assessore comunale Bettini, le associazioni, i negozianti, i politici. Come al solito, a Livorno hanno ragione tutti ed è per questo motivo che non è possibile costruire qualcosa di buono. Il commercio livornese si è modellato, negli anni, sui livornesi e su qualche turista. Oggi che la concorrenza, interna ed esterna, si è fatta più forte, ed i turisti - croceristi compresi - ci snobbano, è compito della politica disegnare nuovi scenari di sviluppo della città in cui i singoli possano poi vedervi il proprio tornaconto. Tornaconto che può consistere in nuovi investimenti per potenziare la propria capacità commerciale oppure, estremizzando, anche nella chiusura o cessione della propria attività, intendendo queste ultime scelte come occasioni vantaggiose e non come sacrifici. Si tratta, cioè, di non fare vittime ma di creare consapevolezza del futuro affinché tutti abbiano la possibilità di individuarvi percorsi gratificanti. Fino ad oggi la politica livornese si è sempre limitata a soluzioni estemporanee nate per soddisfare pressioni di gruppi d’interesse o semplicistiche idee di qualche assessore alla ricerca di occasioni di visibilità. Livorno ha grandi possibilità di sviluppo (turistico, culturale e commerciale oltre che, portuale ed industriale) ed è incredibile che si continui a rinviare una progettazione seria del nostro futuro. Sembra, quasi, che una volta soddisfatti gli interessi di pochi, tutto il resto possa aspettare. Forse, perché - al contrario della Lega - non si hanno idee? Ma non è più così che si deve amministrare una città. Compito della politica è quello di perseguire costantemente il benessere dei cittadini, di tutti i cittadini livornesi. La politica “veramente” al servizio del cittadino, indipendentemente dalle “poltrone”.
G.Ceruso – Segretario Sez. Lega Nord Livorno

more...
No comment yet.
Scooped by LegaNord Livorno
Scoop.it!

Pensiamo "seriamente" in grande.

29.ott.2011 - Una cosa è evidente nel dibattito circa la pedonalizzazione del centro cittadino e cioè che hanno ragione tutti: commercianti, studi professionali, abitanti, Atl. Ne deriva, quindi, che il torto non può che essere dell’amministrazione comunale perché del tutto incapace a presentare un vero piano che disegni il futuro della nostra città ed in cui tutti possano vedervi i molti vantaggi a fronte di qualche rinuncia. Invece, il Comune propone solo soluzioni estemporanee che, inevitabilmente, scontentano tutti. Un modo di gestire la cosa pubblica certamente miope e, quindi, dannoso; esattamente opposto a quanto si prefigge il nuovo direttivo comunale della Lega Nord che ha già le idee - assolutamente nuove - capaci di contemperare le varie esigenze ma, soprattutto di creare nuova ricchezza e molti nuovi posti di lavoro per l’enorme numero di disoccupati livornesi così da ridare anche speranza ai nostri giovani che non dovranno più essere costretti a lasciare la propria città.

G.Ceruso - Segretario Sez. Lega Nord Livorno

more...
No comment yet.
Scooped by LegaNord Livorno
Scoop.it!

Cui prodest?

25.mag.2012 - Devo ammettere una cosa: le rotatorie o rondò come mi è sempre piaciuto chiamarle, al loro esordio proprio non mi piacevano. Belle da vedersi, con tutto quel verde al centro, ma che "velocizzassero" il traffico, in tutta franchezza, non mi sembrava proprio. Col tempo, devo dire di essermi sbagliata; non solo il traffico è più fluido, ma la sosta dei veicoli è praticamente inesistente. Ora sono previsti altri due semafori sulla via Aurelia (ben 11 in 4 km), in controtendenza con la loro progressiva eliminazione in quasi tutti i centri abitati e non solo; questo comporterà un ulteriore incremento di gas di scarico al momento della sosta in attesa del "verde", e, ciliegina sulla torta, code e file di auto "paralizza" traffico. Chissà, forse i semafori sono più economici della realizzazione di due rotatorie, non è dato saperlo, però congestionare ulteriormente la viabilità di una arteria di (lento) scorrimento come l'Aurelia, ci sembra poco moderno e funzionale.
Giuliana Dei - Resp. Commercio e Turismo Sez. Lega Nord Livorno

more...
No comment yet.
Scooped by LegaNord Livorno
Scoop.it!

Cosimi, lo spremi-turisti

2.mag.2012 - Il Comune di Livorno intende applicare alla lettera il D.L. del 14 Marzo 2011, articolo 4, comma 1, che disciplina l'imposta di soggiorno in merito alla possibilità concessa ai Comuni in materia di federalismo fiscale municipale.   Il testo legislativo specifica a chiare lettere che i Comuni inclusi negli elenchi regionali delle località turistiche o città d'arte, possono, (non “devono”) istituire un'imposta relativa al soggiorno di coloro che usufruiscono delle strutture ricettive del proprio territorio.  L'imposta applicata è discrezionale, ed il gettito finale è destinato ad incrementare finanziamenti sempre in materia di turismo, recupero beni culturali ed infine potenziamento servizi pubblici locali. In pratica una sorta di circolo vizioso.  Ora, considerato che il Decreto parla esplicitamente di "Comuni inclusi in località turistiche o città d'arte", non capiamo perché Livorno applichi questo ennesimo balzello ai rari turisti che si fermano nella nostra città, magari per attendere una più favorevole coincidenza per recarsi in veri luoghi d'arte o turistici.  Livorno infatti, pur essendo una città povera di opere d'arte e di monumenti smuovi-turismo, avrebbe potenzialità enormi se solo sapesse e volesse valorizzare quello che ha a disposizione, ovvero, oltre alla sua storia, alle fortezze ed ai fossi, anche il suo lungomare e la costa meravigliosa che si estende da Antignano fino a Quercianella.  Per tutto questo chiediamo un passo indietro all'amministrazione livornese per abolire questo odioso e controproducente tributo, cosa che ha fatto il Comune di Collesalvetti, dando più importanza al turista in quanto tale e non facendolo sentire, come troppo spesso accade, una persona da "spremere" legalmente.
Giuliana Dei - Resp. Commercio e Turismo Sez. Lega Nord Livorno

more...
No comment yet.
Scooped by LegaNord Livorno
Scoop.it!

Bella Livorno, bella … da morire.

9.apr.2012 - A Livorno i problemi si sommano ai problemi: ASA in rosso, farmacie comunali in svendita, elargizioni eccessive e/o ingiustificate ai dirigenti, discutibile incarico a chi è già consulente della Procura per il Limoncino, assenza di risposte ai lavoratori in difficoltà, tentata cementificazione della Ceschina, previsioni d’introiti irreali dalla vendita degli immobili Asl per finanziare l’inutile nuovo ospedale che causeranno un danno economico a tutti i livornesi. Infine, ma solo per brevità, anche scarsa attenzione al fatto che Livorno è diventata una giungla dove imperano criminalità, violenza, spaccio, prostituzione, abusivismo, illegalità. Quello che, però, sorprende, è l’ostinazione del Sindaco a non dare le dimissioni. Forse pensa che con le aliquote comunali alte sull’IMU risolverà molte cose, ma trascura i possibili suicidi di pensionati, lavoratori e imprenditori. Bella Livorno, bella … da morire.
G. Ceruso - Segretario SEz. Lega Nord Livorno

more...
No comment yet.
Scooped by LegaNord Livorno
Scoop.it!

Il Mercato Centrale di Livorno

6.mar.2012 - Mi ricordo di quando, quasi trent'anni fa, lavoravo con la mia famiglia in Via Grande. I tempi allora erano molto più floridi, la terribile crisi che ci attanaglia in questo periodo allora neanche ce la sognavamo, nonostante questo, quando l'amministrazione comunale varò uno dei famigerati "Piani del Traffico", furono molti gli esercenti disperati che si videro costretti ad abbassare la saracinesca.
Allo stato attuale, il nostro Mercato Centrale non avrebbe rivali di sorta, per la varietà di merci ed il servizio che offre, se solo avesse parcheggi sufficienti alla domanda dell'utenza; è impensabile infatti dover andare a far spese in centro dovendo lasciare l'auto a centinaia di metri di distanza. Il Pentagono del Buontalenti è un'area molto vasta, antica, dove mercato e livornesi si fondono insieme, perchè lasciarla morire?
Perchè il commerciante a Livorno non è mai ascoltato? Ci sono stati, in pieno centro, negozi storici che hanno dato lustro alla città, pochissimi quelli che hanno cessato l'attività per raggiunti limiti d'età, molti invece quelli che, a malincuore, hanno dovuto urlare: non ce la facciamo più!!!
Giuliana Dei - Resp. Commercio e Turismo Sez. Lega Nord Livorno

more...
No comment yet.
Scooped by LegaNord Livorno
Scoop.it!

C'era una volta il centro di Livorno

15.feb.2012 "C'era una volta il centro di Livorno", cosi sarà tramandata ai posteri la favola di un mercato cittadino che da solo creava moltissimi posti di lavoro ed era il fiore all'occhiello di una fiorente città portuale.
Poi, in ordine, i cervellotici piani del traffico, realizzati, si appurerà in seguito, per dirottare quante più persone possibile nei mega-centri commerciali (presenti e futuri) periferici targati Coop, poi la sempre più mordace crisi economica che sta riducendo ai minimi termini i consumi dei livornesi e non solo, ha fatto sì che il centro città si desertificasse con chiusura ad "effetto domino" di innumerevoli esercizi commerciali.
Non dimentichiamo che, specialmente in zona Mercato Centrale, sono moltissime le attività a conduzione familiare con unico reddito d'impresa; togliere ancora parcheggi e chiudere strade, equivale a voler far definitivamente morire il primo mercato cittadino.
Giuliana Dei - Resp. Commercio e Turismo Sez. Lega Nord Livorno

more...
No comment yet.
Scooped by LegaNord Livorno
Scoop.it!

Povero Sindaco

25.gen.2012 - Povero Sindaco, che non riesce a gestire Livorno come un dittatore. Il problema non è Romano o l’Idv che si attengono al programma elettorale e sul resto esprimono la propria opinione, ma è proprio Cosimi che, sostenuto da un PD che tende a somigliare sempre più alla vecchia DC (un melting pot di persone con finalità molto diverse tra loro), si dimentica della disoccupazione che ha raggiunto livelli intollerabili, del fatto che la Regione ci ha premiati (sic!) lasciandoci l’attuale Direttore generale dell’Az.Usl6, del crescente degrado della città con la criminalità ed illegalità ormai imperanti, dei bidoni tossici abbandonati in mare, dei problemi in cui si dibatte il nostro commercio cittadino. Ma adesso Cosimi è deciso, via Romano e l’Idv per avere la mani libere per la distruzione del verde di Livorno (Monterotondo, Porcelli, Ceschina, ecc.) e non solo, grazie alla sempre più invadente edilizia.

G.Ceruso - Segretario Sez. Lega Nord Livorno

more...
No comment yet.
Scooped by LegaNord Livorno
Scoop.it!

Ippodromo e Ceschina. E tutto il resto ?

6.gen.2012 - Il dibattito che si sta sviluppando su ippodromo e parco della Ceschina mostra che il problema, pur nella scarsezza d’idee, è comunque sentito. Tuttavia, emerge con forza anche l’assenza di una visione complessiva delle potenzialità cittadine, cioè dell’unico aspetto che consentirebbe, a un’amministrazione veramente interessata al benessere dei suoi cittadini, di progettare un futuro che dia vere risposte in termini di sviluppo e occupazione. Un’amministrazione “distratta” come quella livornese si limita, invece, ad affrontare un problema alla volta e solo se in presenza di situazioni contingenti od emergenze o, peggio, su pressioni di lobby. I problemi sono noti: assenza di prospettive di sviluppo, cifre allarmanti di disoccupazione, cultura e turismo quasi inesistenti, problematiche del commercio trascurate, traffico caotico, criminalità e illegalità a livelli intollerabili. Ma l’elenco potrebbe continuare. Se ad amministrarci ci fossero persone che amano veramente e disinteressatamente la propria città, non sarebbe neppure necessario ricorrere a soggetti esterni per farci dire cosa dobbiamo fare perché le soluzioni ci sono già, anche se è difficile vederle se si ama Livorno solo a parole. Quando la Lega Nord ha chiesto le dimissioni del Sindaco, non l’ha fatto certamente per antipatia verso la persona ma per ferma convinzione dell’inadeguatezza di Cosimi a fare veramente gli interessi dei livornesi, di tutti i livornesi.

G. Ceruso - Segretario Sez. Lega Nord Livorno

more...
No comment yet.
Scooped by LegaNord Livorno
Scoop.it!

La sanità affonda e con essa i livornesi.

3.dic.2011 - Pur mancando la conferma definitiva, l’ospedale di Livorno perderà anche il servizio di sterilizzazione dei ferri chirurgici; una perdita voluta, perché è impossibile che dirigenti e funzionari, presenti in gran numero (troppi) nell’Asl6, non siano stati capaci di programmare con tempestività le necessarie riorganizzazioni e manutenzioni o sostituzioni dei macchinari. Ma è da tempo che il partito dominante, dalla parte dei cittadini solo a parole, porta avanti una politica che tende a ridurre in modo drastico le specialistiche ed altri servizi. Già nel 1980, con la nascita delle Unità sanitarie locali, fu operata una prima scelta a danno dei livornesi perché si impedì la classificazione del nostro ospedale come ospedale regionale per puro interesse di bassa bottega. Questa scelta consentì, infatti, di gestire le “poltrone” a livello locale ma, di contro, comportò una riduzione dei finanziamenti ed una lenta riduzione delle specialistiche. Inoltre, visto il disinteresse dei poteri locali per i crescenti disagi dei livornesi, la Regione ha avuto buon gioco nel programmare la definitiva riduzione dell’ospedale cittadino al livello di ospedale di campagna, con conseguente riduzione dei posti di lavoro e, quindi, della ricchezza dovuta agli stipendi percepiti in loco. Inoltre, essendo risaputo che i livornesi accettano tutto senza ribellarsi, la Regione non si è nemmeno preoccupata di attenuare i loro disagi facendo costruire il nuovo ospedale pisano a metà strada tra Pisa e Livorno ma realizzandolo, invece, a Cisanello, cioè attaccato a Pisa e lontano da Livorno. Ovviamente, la responsabilità non è solo politica ma anche sindacale, poiché sembra che le sorti del nostro ospedale e dei relativi posti di lavoro stiano a cuore al solo sindacato Fials che, pur inascoltato, non si rassegna, per nostra fortuna, alla continua opera di demolizione della sanità livornese. Demolizione che, però, non riguarda le “poltrone”, poiché queste vengono continuamente aumentate “inventandone” di nuove ed inutili come, ad esempio, le Società della Salute, per non parlare delle altrettanto inutili poltrone da Direttore Generale delle Asl quando ne sarebbe più che sufficiente una per tutta la regione. Si è creata, in Toscana, una casta di sinistra che sta distruggendo la nostra regione e che considera più importante creare posti per pochi privilegiati piuttosto che risolvere i problemi dei lavoratori e dei cittadini (vedi l’ultimo balzello della telefonata a pagamento per prenotare una visita specialistica). Tuttavia, qualcosa sta cambiando perché sono sempre più numerosi i cittadini che stanno guardando alla Lega Nord come ultima ancora di salvezza.
G.Ceruso – Segretario Sez. Lega Nord Livorno

more...
No comment yet.
Scooped by LegaNord Livorno
Scoop.it!

Serve più sicurezza a Livorno !!

7.nov.2011  - Risulta, anche dai media locali, che a Livorno, nella nostra città, si sta verificando un’ondata di criminalità senza precedenti che colpisce indiscriminatamente cittadini, attività commerciali e produttive. Anche la prostituzione per strada, con le attività criminali e di spaccio ad essa collegate, ha raggiunto livelli non più tollerabili per la comunità livornese i cui cittadini, oltre a non sentirsi più sicuri nemmeno nelle proprie abitazioni, hanno anche rinunciato ad avventurarsi in alcune zone della città durante le ore serali e notturne. Un solo consiglio al nostro Sindaco Cosimi: invece di perdere tempo con il nuovo ospedale, con tutti i problemi che esso comporterebbe e visto che il vecchio è stato, in realtà, quasi completamente rinnovato, si coordini subito con il Prefetto affinché Polizia di Stato, Carabinieri, Guardia di Finanza e Polizia Municipale intensifichino il contrasto alla criminalità per restituire ai livornesi la serenità a cui hanno pienamente diritto. Non è un caso se, con lungimiranza, la Lega Nord di Livorno si attivò per favorire l’incontro del 15 marzo scorso tra Cosimi e Tosi, Sindaco di Verona, sui temi della “sicurezza e vivibilità urbana”.
G.Ceruso - Segretario Sez. Lega Nord Livorno

more...
No comment yet.
Scooped by LegaNord Livorno
Scoop.it!

La maggioranza pensa solo a litigare - Cosimi si dimetta

30.ott.2011 - Non sta certamente alla Lega Nord di Livorno difendere il vicesindaco Bogi (Idv), che conosciamo per la sua correttezza e integrità morale, ma non possiamo non condividere le affermazioni della sig.ra Scaffidi (Comitato Limoncino) circa l’opera svolta da Bogi nella veste di Presidente della terza commissione della Provincia di Livorno che "ha consentitito di mettere in luce diversi punti d'ombra della discarica". La cattiva conduzione della pratica relativa alla discarica del Limoncino ha finito con il produrre due gruppi di vittime: la città di Livorno con i suoi cittadini e la ditta Bellabarba con i suoi dipendenti. Inoltre, dal dibattito in corso, dalle estemporanee esternazioni di alcuni politici, dalla stranezza del caso Caprilli con conseguenti dimissioni dell’assessore comunale Ritorni, dalle non sufficientemente motivate dimissioni di Filippo Di Rocca da segretario della Federazione PD, e dall’assenza di un vero e lungimirante progetto per Livorno, risulta ormai evidente l’inadeguatezza dell’attuale maggioranza a guidare la nostra città. Come LN di Livorno siamo fortemente preoccupati per la crisi che sta spaccando la maggioranza la quale, invece di affrontare e risolvere i numerosi problemi della nostra città, perde tempo in problemi interni ai partiti come dimostrano le vicende del PD o l’improvvido intervento di Marta Gazzarri, capogruppo Idv, in consiglio regionale per chiedere le dimissioni di Romano da capogruppo Idv del consiglio comunale e di Bogi dall'altro incarico pubblico di consigliere provinciale. La LN è stata la prima a chiedere, nell’interesse dei cittadini livornesi, le dimissioni del Sindaco, dimissioni che riteniamo sempre più necessarie anche per evitare che crisi incomprensibili possano far pensare a qualcosa di inconfessabile.
G.Ceruso - Segretario Sez. Lega Nord Livorno

more...
No comment yet.
Scooped by LegaNord Livorno
Scoop.it!

Nuovo Direttivo di Sezione


16.ott.2011 - Si è svolto, nei giorni scorsi, il congresso della Lega Nord di Livorno conclusosi con l’elezione di Gennaro Ceruso alla carica di segretario della Sezione comunale a cui fanno riferimento i territori di Livorno e Collesalvetti. Inoltre, quali membri del direttivo di Sezione sono stati eletti: Dolores Scotto Di Perta, Renato Turchi, Ruggero Sabatini e Monica Gronchi. La particolare attenzione della Lega Nord alla città di Livorno è stata testimoniata dalla presenza dell’eurodeputato on. Claudio Morganti, membro della commissione per gli affari economici e monetari al Parlamento europeo, della dr.ssa Luciana Bartolini, responsabile nazionale del Gruppo Politico Femminile della Lega Nord e delle delegazioni di Cascina, Firenze, Montecatini, Massa e Cozzile, Pisa. Durante il dibattito, anche grazie agli importanti apporti di Carlo Ghiozzi, consigliere LN del Comune di Livorno, e di Paolo Simoni, consigliere LN del Comune di Collesalvetti, sono state toccate molte delle problematiche che affliggono i cittadini delle due città e per la cui soluzione è stato affermato con forza l’impegno dei nuovi eletti ai quali sarà assicurato il costante sostegno dei presenti.
G.Ceruso – Segretario Sez. Lega Nord Livorno

more...
No comment yet.