Jazz in Italia - Fabrizio Pucci
49.4K views | +0 today
Follow
Jazz in Italia - Fabrizio Pucci
Cerco, seleziono e aggrego le news che ogni giorno trovo sul jazz
Curated by Fabrizio Pucci
Your new post is loading...
Your new post is loading...
Scooped by Fabrizio Pucci
Scoop.it!

Conoscere e Suonare il Jazz

Conoscere e Suonare il Jazz | Jazz in Italia - Fabrizio Pucci | Scoop.it

Bassista, compositore e filosofo del jazz, Collier sa abbinare la passione del musicista alla curiosità e allo stupore dell'uomo di ricerca.


In questo libro Collier disegna con sapienza l'architettura della musica più intrigante e colta del Novecento.


Il jazz dominato dal pianoforte, quello per fiati, il jazz che aspetta il blues e quello che insegue il rock o diventa il ritmo di voci indimenticabili.

Fabrizio Pucci's insight:


Graham Collier su Wikipedia
https://en.wikipedia.org/wiki/Graham_Collier 


La recensione del libro di Alceste Ayroldi sul sito Musica Jazz
http://bit.ly/1I7MByZ 


Su Amazon Conoscere e suonare il jazz. Una storia vissuta e raccontata da un grande jazzista
http://amzn.to/1IcTaLu 


more...
No comment yet.
Scooped by Fabrizio Pucci
Scoop.it!

Paolo Conte Racconti Jazz

Paolo Conte Racconti Jazz | Jazz in Italia - Fabrizio Pucci | Scoop.it

Arriva il libro che raccoglie 30 anni di “parole”. Con diverse sorprese e alcuni inediti, che qui, in parte, anticipiamo.

Fabrizio Pucci's insight:


I racconti inediti di Paolo Conte - La Stampa:
http://bit.ly/1koiGYu 

more...
No comment yet.
Scooped by Fabrizio Pucci
Scoop.it!

Standard Jazz di Ted Gioia

Standard Jazz di Ted Gioia | Jazz in Italia - Fabrizio Pucci | Scoop.it

Una guida completa alle grandi canzoni e composizioni che costituiscono la struttura portante della musica jazz e la lingua comune degli interpreti di questo genere di tutti i paesi e di tutte le epoche. (...).


Per ciascuno standard, Gioia fornisce al lettore una quantità di notizie storiche interessanti, aneddoti coloriti, dettagli tecnici e indicazioni di ascolto.


Più di 2.000 incisioni consigliate, in un volume adatto tanto alla lettura quanto alla consultazione.

Fabrizio Pucci's insight:


Intervista di Enrico Bettinello a Ted Gioia, che racconta il suo Gli standard del jazz - una guida al repertorio: http://bit.ly/1LTgiou 


Il sito di Ted Gioia: http://tedgioia.com/ 


Ted Gioia su Wikipedia: https://en.wikipedia.org/wiki/Ted_Gioia 


Standard del jazz. Una guida al repertorio sul sito della casa editrice EDT qui: http://www.edt.it/ 


Su Amazon Gli standard del jazz. Una guida al repertorio: http://amzn.to/1IHQLal


more...
No comment yet.
Scooped by Fabrizio Pucci
Scoop.it!

Sassofoni e Pistole di Franco Bergoglio

Booktrailer del nuovo libro di Franco Bergoglio: storia delle relazioni pericolose tra jazz e romanzo poliziesco, edito da Arcana Jazz (2015).

 
Cosa unisce Camilleri, Chandler, Connely, Ellroy, Izzo, Lucarelli Patterson e Simenon? Elementare Watson: gli oltre 300 scrittori di cui si parla in questo volume hanno introdotto il jazz nei loro romanzi noir.

Fabrizio Pucci's insight:


Dal sito della casa editrice Arcana:


Sassofoni e pistole racconta (...) la storia della musica preferita dagli autori di thriller di ieri e di oggi; di sparatorie a ritmo swing, detective che si esercitano al sassofono invece che con la pistola, cantanti platinate e ispettori fanatici di Miles Davis. Una raccolta di memorabilia un po’ folle, comprendente scrittori, artisti, libri e canzoni.


Continua qui: http://bit.ly/1HR3GGD 



JAZZ & NOIR. INTERVISTA A FRANCO BERGOGLIO di Enrico Bettinellohttp://bit.ly/1UNBihP 


Il sito di Franco Bergoglio:
https://magazzinojazz.wordpress.com/ 


Su Amazon: Sassofoni e pistole. Storia delle relazioni pericolose tra jazz e romanzo poliziesco di Franco Bergoglio: http://amzn.to/1Jcubvv 



more...
No comment yet.
Scooped by Fabrizio Pucci
Scoop.it!

Il Jazz Vende?

Il Jazz Vende? | Jazz in Italia - Fabrizio Pucci | Scoop.it

According to Nielsen‘s 2014 Year-End Report, jazz is continuing to fall out of favor with American listeners and has tied with classical music as the least-consumed music in the U.S., after children’s music.

Fabrizio Pucci's insight:


David La Rosa https://twitter.com/dk999k si chiede: il jazz è diventato il genere meno popolare negli Stati Uniti?
http://thejazzline.com/news/2015/03/jazz-least-popular-music-genre/ 


Nell'articolo si riportano i dati del Nielsen‘s 2014 Year-End Report e si dimostra come il jazz stia continuando a cadere in disgrazia insieme alla musica classica.


Leggendo l'articolo mi è tornato in mente il libro di Eric Nisenson "Chi ha ucciso il jazz?".


Dalla quarta di copertina del libro:


(...) Esiste un nuovo Thelonious Monk? E un nuovo John Coltrane? Dov'è l'erede di Jelly Roll Morton?


(...) E tempo di affrontare la realtà, afferma Eric Nisenson: il jazz, un tempo musica popolare e innovativa, è morto. Corrotto e ucciso dalla commercializzazione, dall'appropriazione da parte del mainstream. Quanto hanno influito le etichette discografiche e i musicisti "conservatori" nel mortificare l'innovazione, caratteristica così fondamentale e fondativa del jazz?


(...) La maggior parte del jazz che vende oggi si rifà a questo periodo: una gallina dalle uova d'oro per l'industria discografica... una musica tecnicamente grandiosa, ma non più spontanea, scollegata dall'emozione.



Blue. Chi ha ucciso il jazz?
Autore: Eric Nisenson

http://amzn.to/1b1Kg1o 


more...
No comment yet.
Scooped by Fabrizio Pucci
Scoop.it!

L'ascesa di Charlie Parker

L'ascesa di Charlie Parker | Jazz in Italia - Fabrizio Pucci | Scoop.it

Lungamente annunciato negli Stati Uniti e attesissimo dagli appassionati di jazz, Fulmini a Kansas City è il primo capitolo della biografia che lo studioso e narratore afroamericano Stanley Crouch ha dedicato a Charlie Parker, il più grande sassofonista di tutti i tempi.

Fabrizio Pucci's insight:


La presentazione del libro
 della casa editrice minimum fax continua qui: http://bit.ly/1vSrCtu 

Puoi leggere un assaggio di Fulmini a Kansas City. L'ascesa di Charlie Parker qui: http://bit.ly/1HJydtv 


Il libro è stato tradotto da Marco Bertoli che seguo da qualche anno grazie al suo blog e che ti consiglio assolutamente se sei un appassionato di jazz: http://pomeriggio-jazz.blogspot.it/


Marco Bertoli è stato anche il traduttore di un altro libro della minimum fax Come si ascolta il jazz scritto da Ben Ratliff: http://amzn.to/1vqdyp9 


Fulmini a Kansas City. L'ascesa di Charlie Parker lo trovi su Amazon: http://amzn.to/1vUP9ts



more...
No comment yet.
Scooped by Fabrizio Pucci
Scoop.it!

Bix Beiderbecke Leggenda del Jazz

Bix Beiderbecke Leggenda del Jazz | Jazz in Italia - Fabrizio Pucci | Scoop.it

New York, anni Venti.


Tra i club dalle insegne luminose e gli ampere degli studi di registrazione, quello di Rick Martin è un nome che viene pronunciato con rispetto, quasi sottovoce.


Degli altri musicisti si dice che sì, sono bravi, ma non sono certo lui, come se il suo talento fosse il metro di paragone per quello degli altri.


Sul suo conto girano tante storie: fin da giovanissimo ha sempre frequentato i neri, anche se è bianco, per questo è così indisciplinato; per imparare a suonare marinava la scuola e andava a esercitarsi in una chiesa abbandonata; è stato nientemeno che il grande Art Hazard a insegnargli i segreti della tromba. Voci, dicerie, leggende.


Ma chi è davvero Rick Martin?

Fabrizio Pucci's insight:


La leggenda del trombettista bianco è il libro scritto da Dorothy Baker nel 1938 ma solo oggi pubblicato in Italia. Racconta la storia romanzata di Leon Bix Beiderbecke uno dei più importanti solisti jazz degli anni Venti.


La pagina dedicata al libro della casa editrice Fazi Editore:

http://bit.ly/1WB6KEp 


Il Post Libri - La leggenda del trombettista bianco

http://bit.ly/1MnaEKd 


Su Amazon La leggenda del trombettista bianco di Dorothy Baker (Autore), S. Tummolini (Traduttore)

http://amzn.to/1Prum8z 



more...
No comment yet.
Scooped by Fabrizio Pucci
Scoop.it!

Il Jazz in Italia '70 di Enrico Cogno

Il Jazz in Italia '70 di Enrico Cogno | Jazz in Italia - Fabrizio Pucci | Scoop.it

«Chi è l’uomo del jazz italiano? Un poeta o un artigiano della musica? Chi è il critico italiano di jazz? Un giornalista reduce dal Cantagiro? Un musicista fallito? Un esaltatore di avanguardie per credo politico o un conservatore per inadeguatezza culturale? E per la folla il jazz italiano cos’è?” Jazz inchiesta, primo libro sul jazz italiano, propone le risposte a questi interrogativi più con la finalità di “informazione stimolante” che di trattazione “dotta” del fenomeno musicale jazzistico in Italia. È un racconto giornalistico formato dalle testimonianze di musicisti, critici, attori, studenti, tutte le piastre di un mosaico alternante in modo solo apparentemente casuale, una sequenza che del jazz ha il ritmo e la visceralità».


Basterebbero le note di copertina dell’edizione originale, pubblicata nel 1971, a spiegare perché, oggi più che mai, è necessario non solo ripubblicare un libro simile, ma ricollocarlo nel contesto dal quale si è staccato con la forza di un meteorite e la visionarietà di un’opera d’arte.


Un volume irripetibile, reso unico da quel preciso taglio giornalistico dato dalla scelta di scattare «semplicemente» un’istantanea del paesaggio culturale senza «ricalcare in bella» giudizi di sorta. E dalla volontà di registrare direttamente al fianco dei musicisti: usando il microfono come fosse un altro strumento di questa spontanea jam; indagando la questione musicale direttamente dall’interno delle naturali connessioni con la questione civile; stimolando risposte che altrimenti non si sarebbero mai improvvisate, se fossero rimasti distinti i due lati della barricata; scendendo infine tra il pubblico, con la gente e per la gente, in piena sintonia con le istanze che, all’epoca, stavano capovolgendo le consuetudini.

Fabrizio Pucci's insight:


Il sito dell'autore del libro Enrico Cogno:
www.enricocogno.it


Su Amazon Jazz inchiesta: Italia. Il jazz negli anni '70:
http://amzn.to/1MhjPfI


more...
No comment yet.
Scooped by Fabrizio Pucci
Scoop.it!

Herbie Hancock L'Autobiografia Possibilities

Herbie Hancock L'Autobiografia Possibilities | Jazz in Italia - Fabrizio Pucci | Scoop.it

In "Possibilities", il pianista e compositore Herbie Hancock riflette su ben sette decenni di vita e carriera vissuti da vero innovatore, nei quali ha esplorato ogni genere musicale e lasciato un'impronta indelebile sul jazz, l'r&b e l'hip-hop, garantendosi al contempo il successo testimoniato dai quattordici Grammy Awards vinti.


Dagli inizi come bambino prodigio al lavoro in quintetto con Miles Davis, dalle innovazioni introdotte come leader di un sestetto rivoluzionario alla collaborazione con musicisti del calibro di Wayne Shorter, Joni Mitchell e Stevie Wonder - passando per le sue influenze musicali, divertenti dietro le quinte, il suo matrimonio lungo e felice e il suo rapporto creativo e personale con il buddismo - queste pagine rivelano il metodo che si cela dietro il genio musicale di Hancock.


Fabrizio Pucci's insight:


Herbie Hancock
su Wikipedia:
https://it.wikipedia.org/wiki/Herbie_Hancock 


Il sito ufficiale di Herbie Hancock:
http://www.herbiehancock.com 


Lisa Dickey su Wikipedia:
https://en.wikipedia.org/wiki/Lisa_Dickey 


Herbie Hancock e la Sublime Arte di Scomparire recensione del libro di Alberto Rivahttp://bit.ly/1J98tHr 


Leggi un assaggio del libro direttamente dal sito della casa editrice minimum fax qui: http://bit.ly/1hPsKZI 


Su Amazon Possibilities. L'autobiografiahttp://amzn.to/1hPvfLw 

more...
No comment yet.
Scooped by Fabrizio Pucci
Scoop.it!

Roberto Masotti un Libro su Keith Jarrett

Roberto Masotti un Libro su Keith Jarrett | Jazz in Italia - Fabrizio Pucci | Scoop.it

La fotografia è un mezzo che testimonia e aiuta a fissare momenti. Insisto su momenti perché comprendono più tempo, periodo, vita, arte. Questo libro non è solo su Keith Jarrett essendone lui il fulcro, la guida, il protagonista. Suo è il suono di una musica inconfondibile. Glielo riconosco e sono grato di ciò.

Roberto Masotti

Fabrizio Pucci's insight:


Vedere Jarrett è importante quasi quanto ascoltarlo, e spesso lo si sente meglio guardandolo piegarsi sulla tastiera, o assumere posture innaturali.


Roberto Masotti, uno dei più grandi fotografi viventi, segue e conosce il pianista dal 1969, e in questa galleria di immagini offre il suo punto di vista sul pianista: il suo sguardo profondo e artistico coglie la natura profonda della musica jarrettiana, il modo assolutamente inedito che il pianista ha di occupare lo spazio, di piegarlo alle sue note.


Due grandi artisti a confronto. Centinaia di fotografie, molte inedite, altre facilmente riconoscibili dai conoscitori, ritratti, foto di azione, sequenze a coprire un lunghissimo periodo: 1969 – 2011.


C’è tutto il tempo per il formarsi di un ritratto artistico e umano dove Jarrett è da solo o in compagnia dei musicisti delle diverse e storiche formazioni.


Continua a leggere sul sito della casa editrice Arcana: http://bit.ly/1bCs0TU 


Intervista a Roberto Masotti
http://www.andymag.com/my-lifemy-music/1822-roberto-masotti.html 


Roberto Masotti su JazzSquare
http://www.jazzsquare.com/whos-who/roberto-masotti/ 


Alcune foto del libro "Keith Jarrett, un ritratto" pubblicate su la Repubblica
http://bit.ly/1H3g7BE 


Keith Jarrett, un ritratto
di Roberto Masotti
http://amzn.to/1F9hP7f 


more...
No comment yet.
Scooped by Fabrizio Pucci
Scoop.it!

La Vita di Chet Baker

La Vita di Chet Baker | Jazz in Italia - Fabrizio Pucci | Scoop.it


Funny Valentine. La vita di Chet Baker è la biografia definitiva del formidabile trombettista americano, una delle voci più struggenti, inconfondibili, e anche sottovalutate, della storia del jazz.


L’opera di Matthew Ruddick colma infatti un vuoto inspiegabile negli studi sulla vita e sulla musica di Chet Baker. Nel suo monumentale racconto, l’autore inglese ripercorre la carriera, l’esistenza, la poetica e il lascito discografico di un colosso del jazz: un artista “maledetto”, con gravi problemi legati alla tossicodipendenza, che Ruddick però ci restituisce nella sua dimensione più umana e vera.


Grazie a più di duecento interviste inedite a chi lo conobbe, ai musicisti che lo accompagnarono nell’arco di una lunghissima carriera, a produttori, amici e giornalisti, Funny Valentine getta finalmente luce, a ventisei anni dalla sua tragica scomparsa, sui lati di una personalità complessa e fragile, facendoci conoscere un uomo dal formidabile talento, generoso e appassionato, sensibile e delicato, e un musicista di rara eleganza.


Dagli esordi con Charlie Parker fino agli ultimi, disperati giorni europei, questo libro ne racconta la musica attraverso la vita, e la vita attraverso la musica.


Fabrizio Pucci's insight:


Funny Valentine. La vita di Chet Baker di Matthew Ruddick (Autore), V. Martorella (Traduttore). Su Amazon: http://amzn.to/1NHxDP6 


more...
No comment yet.