Il piu bel regalo che ho fatto a mio marito
332 views | +0 today
Follow
Il piu bel regalo che ho fatto a mio marito
Sono ormai due anni da quel giorno,di meta autunno,che tutta agitata sono tornata dall'esser andata a fare un po di spesa e benzina.Non ho nemmeno scaricato la spesa,entro in casa,vado in soggiorno dove trovo mio marito al PC e gli faccio; “Sai,e successa una cosa.” ” Cosa?” mi fa. Mi metto vicino a lui,slaccio la cintura,abbasso i pantaloni,abbasso gli slip e gli dico;"Guarda,cosa noti?" Lui si avvicina,le guarda e vedendole bagnate mi chiede;"sono tutte bagnate,ti sei fatta la pipi addosso?" "No,annusa e assassaggia e dimmi cosa ti sembra." Lui mi fruga con il dito la patatina e poi l'annusa e assaggia."Behh,oltre al tuo odore l’odore predominante sa di sperma.Ma cosa e successo?Allora comincio araccontarglielo: “Sono dal benzinaio a far benzina quando mi si avicina un uomo sui 55-60 anni e con circospezzione mi saluta e chiede se io sono Lory.Capendo che mi aveva riconosciuta dalle tante foto sparse in giro gli rispondo stizzosa di si.Lui si scusa,che non voleva mettermi in imbarazzo,ma che ci teneva a dirmi quanto sono bella,affascinante (si,vabbe,le solite robe che conta i omini…) e che ci segue da anni,ancora dai tempi che mettavamo annunci sulle riviste.Si si,va bene,grazie ma devo andare,ho fretta. Insiste nel volermi ofrire un caffe li nel bar attiguo.E va bene,un caffe me lo berrei volentieri.Entriamo,ci sediamo a un tavolino d’angolo e ordiniamo. E li ricomincia con la storia degli annunci,di quanto lo eccita una donna cosi…Pero e anche simpatico,tira fuori certe battutine…A un certo punto mi fa “Che dici,ci appartiamo da qualche parte con la mia auto?” Non so nemmeno perche ma gli ho detto subito di si.Monto nella sua auto (una Punto) e partiamo.Appena fuori dal abitato gira in una stradina e ferma l’auto.Mi guarda senza parlare,mi mette la mano sinistra dietro l’orecchia,mi attira a se e senza preamboli mi da un bacio sulla bocca.Sentendo la sua lingua roteare attorno alla mia .Poi comincia a frugarmi con le mani il seno sopra il maglione,i fianchi,le cosce.Lo fermo e ci resta male.Pero appena vede che comincio a togliermi i vestiti cambia esppressione e lo fa anche lui.Via il maglione,la maglietta,il regipetto,scarpe,pantaloni e mutandine.Lui e gia nudo,robusto,un po (parecchio) sovrappeso e peloso come un orso.Ricomincia ad accarezzarmi,a baciarmi e io gli prendo in mano il coso ancora moscio,ma non tanto.Si alza e mi dice di prenderglielo in bocca.Non e grande,non e grosso,anzi,pero ha una cappella piu grossa dell’asta,a fungo.Gli lecco le palle e salgo su per il cazzo trovandolo gia duro.Mi ci gioco un po con quella cappella grossa finche non mi ferma.Mi scosta sul mio sedile,tira giu il schienale e si mette sopra di me schiacciandomi con il suo peso.Si muove adagio sopra di me finche il suo glande non trova la fessura gia umida della mia fichetta.Comincia piano piano a spingere e io sento sempre piu in profondita quel pene dentro di me.Dopo un inizio lento mi ha scopato come un forsennato,pero sono venuta praticamente subito.E lui continuava,continuava,continuava finche non si e fermato,mi ha stretto forte forte e mentre le nostre lingue si rincorrevano ho sentito come se avessi delle farfalle in pancia mentre qualcosa di viscido e caldo che mi inondava il ventre.A quel punto mi ha preso un attacco di panico,o piu probabile,di vergogna.Mi rivesto all’istante (dio quanto e scomodo rivestirsi in auto) e gli chiedo di riportarmi alla mia auto.Monto in auto rossa di vergogna con una spiacevole sensazione di bagnato tra le gambe e me ne vado. Sei arrabiato?” Lui se ne sta zitto,mi guarda ora in faccia ora tra le gambe.Si alza,mi fa sedere sul divano,mi toglie completamente i vestiti,si inginocchia tra le mie gambe e comincia a leccarmi la patatina ancora fradicia dello sperma di questo sconosciuto.Dopo alcuni minuti si spoglia e mi prende con forza,come non faceva da tempo.Dopo avermi posseduta in questo modo quasi animalesco sento anche il suo sperma che mi riampie il basso ventre.Da parte mia,ancora eccitata da quell'avventura ho goduto in modo indescrivibile. Placati gli animi mi fa; "Lo rifarai vero?" L'ho rifatto?Certo che l'ho rifatto,e se mi capita lo rifaccio ben volentieri.
Curated by Roby Lory
Your new post is loading...
Your new post is loading...
Rescooped by Roby Lory from Il piu bel regalo che ho fatto a mio marito
Scoop.it!

Il piu bel regalo che ho fatto a mio marito

more...
No comment yet.
Scooped by Roby Lory
Scoop.it!

Il piu bel regalo che ho fatto a mio marito

more...
No comment yet.