Hi Guys Challenge
76 views | +0 today
Follow
Hi Guys Challenge
Progetto Scuola di Simulazione di Azienda Reale denominato "Hi Guys Challenge" basato sul Modellismo Dinamico come materia di studio e lavoro, con sviluppo in parallelo di una Rete di Imprese partecipata
Curated by Angelo Virago
Your new post is loading...
Your new post is loading...
Rescooped by Angelo Virago from Hi Guys Challenge
Scoop.it!

8 "Hi Guys Challenge” Riassumendo Progetto Scuola di Simulazione di Azienda Reale

8 "Hi Guys Challenge” Riassumendo Progetto Scuola di Simulazione di Azienda Reale | Hi Guys Challenge | Scoop.it
more...
Scooped by Angelo Virago
Scoop.it!

AvFutureVision: Buon Natale

AvFutureVision: Buon Natale | Hi Guys Challenge | Scoop.it
Angelo Virago's insight:

è

un

giorno

speciale

e merita un

articolo speciale

per una volta diamo

spazio ad un momento di

riflessione

x fermarci un

attimo a riflettere e

a meditare con calma,

ad assaporare una buona

dose di serenità magari anche di

felicità, che solo questo momento sa

dare, vorrei

pensare a tutti,

amici e non, vicini e

lontani, recenti e passati,

chi incontro spesso e chi di rado, 

quelli ricordati sempre e quelli dimenticati,

chi mi ha fatto soffrire, coloro a cui devo tanto e

a chi non devo nulla, ai nomi di tutti quelli che sono

passati nella

mia vita ed

a cui ho

imparato

tanto a tutti

Buon Natale


Angelo

more...
No comment yet.
Rescooped by Angelo Virago from Hi Guys Challenge
Scoop.it!

2 "Hi Guys Challenge" a Scuola come in Azienda !

2 "Hi Guys Challenge" a Scuola come in Azienda ! | Hi Guys Challenge | Scoop.it
more...
Angelo Virago's curator insight, November 25, 2013 4:25 PM

Scuola formativa di Modellismo Dinamico denominata

"Hi Guys Challenge”

1° Simulatore di Azienda Reale  
A Scuola come in Azienda ! 

 

Introduzione
 Il nostro approccio e presupposto base verso gli/le Studenti è creare entusiasmo ed interesse verso un nuovo tipo di formazione evitando di porci come dei Professori/Docenti che svolgono la solita lezione "noiosa".

Abbiamo pensato di creare una presentazione innovativa e tecnologica al passo con i tempi usando il linguaggio delle ragazze e dei ragazzi di oggi.

Per fare questo non potevamo essere noi vecchi dinosauri ad entrare nella mentalità dei giovani, avremmo in ogni caso ragionato con i nostri parametri.

La nostra strada si è incrociata con quella di due ragazzi appena usciti dall’Università di Venezia esperti di video e abbiamo lasciato a loro lo sviluppo della parte visiva e sonora.

Il risultato è stato decisamente positivo, siamo riusciti ad attirare subito l’attenzione dei nostri giovani interlocutori.  

Anche la parte parlata l'abbiamo proposta uscendo dagli schemi tradizionali del relatore che parla e gli altri ascoltano, cercando di interagire e coinvolgere i giovani.

La prima parola che abbiamo usato è stata “Descolarizzatevi”, 

dopo pochi centesimi di secondo qualcuno ha risposto “fatto” ! bellissimo, 

l'impegno chiesto è di esserlo per tutto il tempo in cui saremmo stati assieme, rimanendo con la “mente aperta” in “Clok” guardando, ascoltando, interagendo senza preconcetti e pregiudizi con una nuova prospettiva e solo alla fine valutare. 

 

La nostra mente normalmente è in uno stato di “mente chiusa” in “Clik” e ogniqualvolta ci viene proposto di conoscere qualcosa di nuovo comincia a lavorare andando a ritroso a cercare nel proprio archivio mentale, immagini, suoni, emozioni o sensazioni a cui collegare le cose nuove che non conosce.

Questo perché deve collocarle, confrontarle e quando non trova niente va in difficoltà e tende a non accettare le novità.

Possiamo dire che in questa situazione la “mente mente” cercando di tradurre la novità (realtà) attraverso qualcosa che conosce.

Abitudini, insegnamenti, tradizioni, luoghi comuni ci fanno mettere un contorno o dei paletti di riferimento, quindi dare una collocazione a tutto impedendoci di pensare liberamente.


Pensandoci bene, le Persone di successo, i geni, i grandi personaggi storici, la storia in genere ci insegnano che le loro menti sono in “Clok” aperte e libere, ciò gli permette di vedere, sentire, percepire prima ciò che gli altri intuiranno e vedranno molto dopo quando il tutto sarà diventato palese e collocabile. 
Interessante vero ? 

Essere con la "Mente aperta" in "Clok" è fondamentale per imparare e conoscere un Progetto nuovo senza eguali, quindi non collocabile.

Termino questa parte “filosofica” con un altro concetto a noi caro sul decidere:

"per Decidere bisogna Conoscere, senza Conoscere puoi solo tentare sperando che vada bene".

In sostanza "Decidere senza Conoscere o pensando di Conoscere non è Decidere è Rinunciare". 

 

Per le/gli Studenti probabilmente sono ragionamenti difficili visti i messaggi che normalmente ricevono e gli vengono propinati, anche in questo caso la reazione ci è parsa positiva e sono sicuro che a casa ci mediteranno. 

Tornando alla presentazione, abbiamo dato dei consigli utili per seguirla al meglio, motivandoli e non imponendoli.

Ci siamo presentati come Imprenditori e non come Docenti, 

Imprenditori che stanno offrendo un’opportunità per chi vorrà valutarla e coglierla, che potrebbe offrire sbocchi concreti verso il mondo del lavoro alla fine del percorso didattico.

Prendere appunti, è importante per poterli poi sfogliare a casa e ripensare a ciò che è stato visto ed ascoltato, alle sensazioni provate, meditarci e prendere una decisione, non servono solo per essere studiati in previsione di un compito o una interrogazione per prendere un voto.

Diciamo agli Studenti "non studiate per il voto, studiate per voi stessi, per imparare" a quel punto il buon voto ne sarà la naturale conseguenza.

Fare domande, è ok anzi è basilare raccomandiamo ai ragazzi di non uscire dalla stanza con dubbi e perplessità ma di chiarirle subito e portarsi via risposte sulle quali fare le giuste valutazioni. 

In più noi stiamo vedendo il nostro Sogno prendere forma, finalmente dopo aver incontrato e parlato con gli Enti preposti, con i Dirigenti Scolastici e i Docenti, siamo arrivati ai protagonisti del Progetto le/gli Studenti, quindi il consiglio migliore che abbiamo potuto dargli è: 
“Fatevi guidare dai vostri Sogni e sognate in grande costa uguale” basta solo che siano “concretamente realizzabili”.
"Fate in modo che i Sogni vincano sulle paure e non viceversa". 

 

Ora dopo questa lunga e profonda introduzione siamo pronti per entrare finalmente nel Progetto, sarà la storia del prossimo Post !

Angelo
331 3895772
angelovirago@gmail.com

Scooped by Angelo Virago
Scoop.it!

1 "Hi Guys Challenge" a Scuola come in Azienda !

1 "Hi Guys Challenge" a Scuola come in Azienda ! | Hi Guys Challenge | Scoop.it
Angelo Virago's insight:

Scuola formativa di Modellismo Dinamico denominata

"Hi Guys Challenge”

1° Simulatore di Azienda Reale  


A Scuola come in Azienda !

 

per costruire un prodotto reale, un automodello radiocomandato come materia di studio e di lavoro. 

Il Progetto si propone l’Obiettivo, di fornire agli studenti l’opportunità di un’esperienza di apprendimento complementare a completamento della didattica standard e che possa trasformarsi in una opportunità lavorativa concreta. 

Il Progetto ha lo Scopo di creare un ambiente motivante e divertente, con contenuti tecnico pratici promuovendo la cultura imprenditoriale partendo dalla formazione attraverso l'esperienza.

Un ambiente che si avvicini alle valenze delle relazioni sociali tipiche degli ambienti di lavoro proponendoci come Imprenditori e non come Docenti tradizionali ancorati a logiche didattiche prettamente scolastiche.Un luogo dove le/gli Studenti possano effettuare una verifica e un’analisi dei propri punti di forza e di debolezza in rapporto agli obiettivi loro proposti.Il percorso dovrà permettere ai ragazzi/e di vivere in modo meno problematico e traumatico l’inserimento nel contesto aziendale reale al termine dell’iter didattico a prescindere dalla preparazione scolastica acquisita e dall'indirizzo di studio scelto. 

 

Il Progetto è frutto di alcuni anni di lavoro da parte del suo ideatore e fondatore Gianluca che ne ha curato ogni aspetto creando un percorso formativo teorico, pratico e di competizione, progettando parallelamente l’automodello con una logica costruttiva modulare innovativa che si differenzia da ciò che il mercato attualmente offre. 

Circa un anno fa le nostre strade si sono incrociate e ne è nata una stretta e profonda collaborazione che ci vede oggi dopo un impegnativo percorso ad ostacoli a presentare ai ragazzi/e il Progetto.

In parole più romantiche vediamo il nostro Sogno prendere forma. 

Abbiamo visitato una trentina di Istituti Superiori in Provincia di Treviso, con alcune escursioni nelle Province di Padova, Venezia e Vicenza, incontrato Dirigenti Scolastici e Docenti, quasi sempre diffidenti e chiusi verso attività e Progetti innovativi.

Il risultato è positivo in quanto 12 Istituti hanno pre-aderito al Progetto. In parallelo alle Scuole abbiamo condiviso il Progetto con gli Enti preposti, dalla Provincia di Treviso di cui abbiamo il patrocinio, all'Assessore alla formazione e lavoro della Regione Veneto, alla Direzione Scolastica Generale Veneto. 

 

Finalmente siamo arrivati al punto cruciale:parlare, ascoltare e coinvolgere gli/le Studenti, coloro che saranno i protagonisti principali del Progetto, ovviamente non da soli ma in sinergia con i Docenti e con la nostra supervisione andando così a creare un percorso didattico alternativo ed innovativo in parallelo e a completamento della didattica di base. 

 

Era grande la nostra curiosità per vedere, sentire e toccare con mano quella che sarebbe stata la reazione degli Studenti, il loro grado di interesse e di partecipazione.

A Pontedera dove siamo arrivati grazie alla collaborazione con Mazzanti Automobili il ritorno è stato del 50%.

A Treviso possiamo urlare al mondo che l’adesione è del 90%, nel nostro pensiero silenzioso eravamo convinti di questo ritorno, ma ovviamente doveva essere confermato sul campo.

Posso dirlo ? Fantastico.  

 

Ci sentiamo al prossimo post. 

Angelo

331 3895772

more...
No comment yet.
Scooped by Angelo Virago
Scoop.it!

Pontedera: progetto formativo scolastico 'Hi Guys Challenge' all'Ipsia 'Pacinotti'

Pontedera: progetto formativo scolastico 'Hi Guys Challenge' all'Ipsia 'Pacinotti' | Hi Guys Challenge | Scoop.it
1° Simulatore di Azienda Reale - Per gli studenti delle classi terze
Angelo Virago's insight:

http://www.pisatoday.it/cronaca/pontedera-progetto-formativo-scolastico-hi-guys-challenge-all-ipsia-pacinotti.html

 

http://www.higuyschallenge.it/

more...
No comment yet.
Scooped by Angelo Virago
Scoop.it!

8 "Hi Guys Challenge” Riassumendo Progetto Scuola di Simulazione di Azienda Reale

8 "Hi Guys Challenge” Riassumendo Progetto Scuola di Simulazione di Azienda Reale | Hi Guys Challenge | Scoop.it
Angelo Virago's insight:

Scuola formativa di modellismo dinamico denominata 

"Hi Guys Challenge”      

il 1° Simulatore di Azienda Reale

 

Riassumendo:

 

8 "Hi Guys Challenge" Riassumendo Progetto Scuola di Simulazione di Azienda Reale

http://angelovirago-futurevision.blogspot.it/2013/09/8-hi-guys-challenge-progetto-scuola-di.html

 

7 Kit Didattico e Team - "Hi Guys Challenge" 

http://angelovirago-futurevision.blogspot.it/2013/09/7-kit-didattico-e-team-hi-guys.html

 

6 Didattica - "Hi Guys Challenge"   

http://angelovirago-futurevision.blogspot.it/2013/09/6-didattica-hi-guys-challenge-progetto.html

 

5 Mission - "Hi Guys Challenge"  

http://angelovirago-futurevision.blogspot.it/2013/09/5-mission-hi-guys-challenge-progetto.html

 

4 Partenza - "Hi Guys Challenge" 

http://angelovirago-futurevision.blogspot.it/2013/09/progetto-scuola-simulazione-di-azienda_8.html


3 Organizzazione - "Hi Guys Challenge"  

http://angelovirago-futurevision.blogspot.it/2013/09/progetto-scuola-simulazione-di-azienda.html

 

2 Innovazione - "Hi Guys Challenge" 

http://angelovirago-futurevision.blogspot.it/2013/08/progetto-scuola-hi-guys-challenge-2.html


1 Progetto - "Hi Guys Challenge"
http://angelovirago-futurevision.blogspot.it/2013/08/progetto-scuola-hi-guys-challenge-1.html 

 

Angelo

331 3895772

Visita il mio Blog http://angelovirago-futurevision.blogspot.it/  

Contattami 

http://www.contactme.com/519535e3f056d9000201cbd6/embed

more...
No comment yet.
Scooped by Angelo Virago
Scoop.it!

4 Partenza - "Hi Guys Challenge” Progetto Scuola di Simulazione Azienda Reale

4 Partenza - "Hi Guys Challenge” Progetto Scuola di Simulazione Azienda Reale | Hi Guys Challenge | Scoop.it
Angelo Virago's insight:

Scuola formativa di modellismo dinamico denominata

"Hi Guys Challenge”      

1° Simulatore di Azienda REALE  

 

Parte a Treviso e in altri Istituti della Provincia il 1° Progetto Scuola di Simulazione di Azienda Reale, denominato "Hi Guys Challenge" basato sul Modellismo Dinamico come materia di studio e di lavoro.

 

Parallelamente al Progetto Scuola è nata e si sta sviluppando una Rete di Imprese Partecipata che mette in collegamento la Scuola con il mondo del lavoro.

 

Tutto ciò è stato realizzato grazie alla collaborazione di tutti gli Enti preposti, Provinciali e Regionali, alla disponibilità di molti Istituti e delle Attività imprenditoriali della nostra Provincia/Regione.

 

Imparare lavorando

 

Progetto finalizzato ad essere propedeutico per gli studenti all'inserimento nel mondo del lavoro.

 

Al fine di dar vita ad un nuovo concetto di attività in campo educativo/lavorativo abbiamo progettato "Hi Guys Challenge" il primo Simulatore d'Impresa REALE che coinvolge tutti gli aspetti del processo produttivo fino alla competizione in pista.

 

In sintesi il progetto “Hi Guys Challenge” può definirsi innovativo per i seguenti aspetti:

 

1. Simulazione finalizzata e rivolta alla Realtà, con lo scopo di creare una vera attività artigianale/industriale con sviluppo di prodotti reali, verso un mercato reale. 

 

2. Corsi didattici teorici in classe, completi o integrati a completamento degli argomenti già trattati nel percorso di studio della Scuola, su tutti gli argomenti trattati nel Progetto 

 

3. Attività pratica di produzione e montaggio del kit didattico (automodello) nei laboratori Scolastici o nelle Aziende partner 

 

4. Creazione di Team omogenei grazie a motivatori o coach per capire le potenzialità e le propensioni di ogni studente dandogli la giusta motivazione e il giusto ruolo all’interno del Team 

 

5. Attività in pista per testare i modelli creati e competere con gli altri Team, il tutto all’aria aperta 

 

6. Al termine del percorso Scolastico la Simulazione può trasformarsi in una Azienda Reale avendo gli studenti tutte le conoscenze per il passaggio, inoltre avranno l’appoggio di tutta la struttura creata attorno al Progetto.

 

http://www.higuyschallenge.it

more...
No comment yet.
Scooped by Angelo Virago
Scoop.it!

5 Mission - "Hi Guys Challenge” Progetto Scuola di Simulazione Azienda Reale

5 Mission - "Hi Guys Challenge” Progetto Scuola di Simulazione Azienda Reale | Hi Guys Challenge | Scoop.it
Angelo Virago's insight:

Scuola formativa di modellismo dinamico denominata "Hi Guys Challenge” 1° Simulatore di Azienda REALE  

 

"Hi Guys Challenge" è nato da un'idea di Gianluca Vianello, titolare di K.T.Innovation 

 

L'esperienza ventennale in ambito manifatturiero come gestori di processo produttivo e la consapevolezza dell'importanza della scuola nella formazione degli operatori del futuro, ci ha fatto riflettere sul fatto che gli studenti non sempre sono adeguatamente preparati ad affrontare le esigenze del mondo del lavoro.  

Difficoltà che molto spesso scaturiscono dalle seguenti condizioni: 

- mancanza di abilità pratiche, 

- limitate conoscenze delle dinamiche aziendali, 

- difficoltà a lavorare in gruppo. 

Suddete limitazioni obbligano ad un prolungato periodo di inserimento lavorativo, con conseguente incremento dei costi a carico dell'azienda stessa. 

 

"Hi Guys Challenge" vuole essere quel meccanismo mancante che permette di avviare i partecipanti verso un lavoro, creando gradualmente la consapevolezza che l'attività aziendale proiettata nella scuola debba sì essere una simulazione, ma con obiettivi e prodotti reali.

 

"Hi Guys Challenge" ha due obiettivi primari:

1) Promuovaere la cultura imprenditoriale, insegnando a gestire tutti gli aspetti dell'azienda, dalla burocrazia alla contabilità, dalla gestione di processo alla realizzazione dei prodotti, in modo innovativo ed attraente.

2) Sviluppare una attività parallela all'azienda simulata, ovvero un Team da corsa che porti i prodotti sviluppati, in questo caso le auto radiocomandate, a confrontarsi in competizioni appositamente concepite per creare una sana concorrenza tra i Team. 

 

Il gradimento riscosso nelle prime presentazioni dell'iniziativa rinforza in noi l'idea che l'argomento del MotorSport sia attrattivo e catturi facilmente l'attenzione e la voglia a parteciparvi. Assieme ad Enti pubblici e ad Aziende del settore automotive, meccanico, elettronico e componentistica vogliamo creare la più grande rete di imprese simulate con obiettivi comuni. 

 

Naturalmente le competenze acquisite in fase di simulazione saranno proiettate in ambiti reali, all'interno dei quali non vi sarà solamente la gestione di un Box da competizione ma anche la gestione delle relazioni con il pubblico, ricerca sponsor e auto-promozione. Tutto questo fa di "Hi Guys Challenge" il più completo ed innovativo progetto di Simulazione di impresa che coinvolgerà chiunque sia interessato a sviluppare nuove attività nel mondo del lavoro.


http://www.higuyschallenge.it

 

Angelo

331 3895772

Visita il mio Blog http://angelovirago-futurevision.blogspot.it/

http://www.higuyschallenge.it/

more...
No comment yet.
Scooped by Angelo Virago
Scoop.it!

2 Innovazione - Progetto Scuola/Simulazione di Azienda "Hi Guys Challenge”

2 Innovazione - Progetto Scuola/Simulazione di Azienda "Hi Guys Challenge” | Hi Guys Challenge | Scoop.it
Angelo Virago's insight:

1° Simulatore di Azienda REALE  Il Progetto "Hi Guys Challenge" può definirsi innovativo per i seguenti aspetti: 

 

1. Simula il processo produttivo per realizzare prodotti veri. 

2. Prevede una fase di competizioni con il materiale realizzato (automodelli) 

3. Corsi didattici tecnici e motivazionali 

4. Simulazione della Realtà con lo scopo di creare una vera attività artigianale. 

5. Perfezionare specifiche competenze lavorative in ambito meccanico e manifatturiero.


Innovazione

 

I ragazzi che perteciperanno ai corsi potranno contare su un'offerta formativa INNOVATIVA e STIMOLANTE, che metterà al primo posto le loro attitudini, con piena risposta alle loro esigenze. Riteniamo che sia indispensabile la condizione che preveda un punto di incontro tra Scuola e Aziende, le quali potranno così usufruire non solo di una vetrina di immagine importante ma anche di un'offerta e di servizi ad esse rivolte a basso prezzo, ma di fondamentale valore creativo. L'attuale situazione scolastica spesso mostra i segni di un'apatia sintomatica di allievi e insegnanti che desideriamo contribuire a contrastare con precisi stimoli e sollecitazioni alla creatività, di cui ognuno dispone, anche se spesso “dormiente”.

 

La Simulazioni di Impresa esiste già in vari ambiti in qualche realtà formativa.


Il Progetto "Hi Guys Challenge" si differenzia per i seguenti aspetti:


1. Simula realmente un'Azienda manifatturiera. Il processo produttivo, dall'ideazione del prodotto alla sua creazione, è assolutamente reale in quanto il prodotto che si crea (l'automodello) sarà utilizzato nella fase della competizione.


2. L'attività dell'Impresa Simulata non è fine a se stessa solamente per apprendere la gestione aziendale, ma ha lo scopo ben preciso di raggiungere l'obiettivo, nella fattispecie il miglior risulatato nella competizione.


3. Gestione della concorrenza: l'Azienda Simulata non è unica, ogni team rappresenta una singola realtà che ha lo scopo di realizzare un prodotto performante (l'automodello) che sarà oggetto della competizione e di conseguenza oggetto del confronto con i manufatti realizzati dagli altri team partecipanti.


4. Il Progetto "Hi Guys Challenge" prevede la creazione di Imprese virtuali, che inizialmente nascono come Simulazione ma successivamente possono trasformarsi in Aziende reali a tutti gli effetti.


5. Il progetto, proprio perchè ha lo scopo di creare professionalità , non è da intendersi solamente scolastico. Esso è aperto a chiunque voglia imparare o perfezionare competenze lavorative specifiche in ambito meccanico e manifatturiero.


http://www.higuyschallenge.it

more...
No comment yet.
Rescooped by Angelo Virago from AngeloVirago
Scoop.it!

0 Introduzione - Progetto Scuola di Simulazione di Azienda Reale "Hi Guys Challenge"

0 Introduzione - Progetto Scuola di Simulazione di Azienda Reale "Hi Guys Challenge" | Hi Guys Challenge | Scoop.it
Angelo Virago's insight:

Parte a Treviso e in altri Istituti della Provincia il 1° Progetto Scuola di Simulazione di Azienda Reale, denominato "Hi Guys Challenge" basato sul Modellismo Dinamico come materia di studio e di lavoro.

Parallelamente al Progetto Scuola è nata e si sta sviluppando una Rete di Imprese Partecipata che mette in collegamento la Scuola con il mondo del lavoro.

Tutto ciò è stato realizzato grazie alla collaborazione di tutti gli Enti preposti, Provinciali e Regionali, alla disponibilità di molti Istituti e delle Attività imprenditoriali della nostra Provincia/Regione.

 

Imparare lavorando

 

Progetto finalizzato ad essere propedeutico per gli studenti all'inserimento nel mondo del lavoro creando sinergia tra Scuole e Aziende.

 

Al fine di dar vita ad un nuovo concetto di attività in campo educativo/lavorativo abbiamo progettato "Hi Guys Challenge" il primo Simulatore d'Impresa REALE che coinvolge tutti gli aspetti del processo produttivo fino alla competizione in pista.

 

In sintesi il progetto “Hi Guys Challenge” può definirsi innovativo per i seguenti aspetti:

 

1. Simulazione finalizzata e rivolta alla Realtà, con lo scopo di creare una vera attività artigianale/industriale con sviluppo di prodotti reali, verso un mercato reale.

2. Corsi didattici teorici in classe su tutti gli argomenti trattati nel Progetto

3. Attività pratica di produzione e montaggio del kit didattico (automodello) nei laboratori Scolastici o nelle Aziende partner

4. Creazione di Team omogenei grazie a motivatori o coach per capire le potenzialità e le propensioni di ogni studente dandogli la giusta motivazione e il giusto ruolo all’interno del Team

5. Attività in pista per testare i modelli creati e competere con gli altri Team, il tutto all’aria aperta

6. Al termine del percorso Scolastico la Simulazione può trasformarsi in una Azienda Reale avendo gli studenti tutte le conoscenze per il passaggio, inoltre avranno l’appoggio di tutta la struttura creata attorno al Progetto.

 

http://www.higuyschallenge.it

more...
Angelo Virago's curator insight, September 7, 2013 4:52 AM

Progetto Scuola di Simulazione di Azienda Reale "Hi Guys Challenge" basato sul Modellismo Dinamico e sviluppo Rete di Imprese collegata in parallelo.

Imparare lavorando

Progetto finalizzato ad essere propedeutico x gli studenti all'inserimento nel mondo del lavoro.

Al fine di dar vita ad un nuovo concetto di attività in campo educativo abbiamo progettato la

“Scuola formativa di modellismo dinamico Hi Guys Challenge” il primo simulatore d'Impresa REALE che coinvolge tutti i settori del processo produttivo.

- Obiettivi REALI
- Formazione INNOVATIVA
- COMPETITIVITA'

Il progetto Hi Guys Challenge può definirsi innovativo per i seguenti aspetti:

1. Simulazione e Realtà, con lo scopo di creare una vera attività artigianale con sviluppo di prodotti reali.

2. Il progetto prevede una fase di competizioni con il materiale realizzato (automodelli)

3. Corsi didattici tecnici e motivazionali

4. Simulazione e Realtà con lo scopo di creare una vera attività artigianale.

 

http://www.higuyschallenge.it/

Scooped by Angelo Virago
Scoop.it!

Buon 2014

Buon 2014 | Hi Guys Challenge | Scoop.it
Angelo Virago's insight:

Ciao 2014 ti stavo aspettando con ansia, 

che la Svolta abbia inizio .....

 

Vi auguro sogni a non finire ela voglia furiosa di realizzarne qualcuno
vi auguro di amare ciò che si deve amare e
di dimenticare ciò che si deve dimenticare
vi auguro passioni
vi auguro silenzi
vi auguro il canto degli uccelli al risveglio e
risate di bambini
vi auguro di resistere all’affondamento,
all’indifferenza, alle virtù negative della nostra epoca.
Vi auguro soprattutto di essere e credere in voi stessi.

 

Angelo

331 3895772

angelovirago@gmail.com

http://angelovirago-futurevision.blogspot.it/

http://www.higuyschallenge.it/

more...
No comment yet.
Scooped by Angelo Virago
Scoop.it!

1 - Autodesk Education - Teacher Lab

1 - Autodesk Education - Teacher Lab | Hi Guys Challenge | Scoop.it
Angelo Virago's insight:

Scuola formativa di Modellismo Dinamico denominata

"Hi Guys Challenge”

1° Simulatore di Azienda Reale  A Scuola come in Azienda !


 Autodesk Education è Partner di "Hi Guys Challenge”,

l'innovativo Progetto didattico di Simulazione di Impresa manifatturiera Reale, che ha come core business la progettazione, costruzione e uso in competizione di automodelli radiocomandati, modulari e personalizzabili dai partecipanti.
L'Azienda simulata non è unica, ogni Team rappresenta una singola realtà che ha lo scopo di realizzare un prodotto performante (l'automodello) che sarà oggetto di apposite competizioni e di conseguenza oggetto del confronto con i manufatti realizzati dagli altri team partecipanti.

L'attività dell'Impresa simulata non è fine a se stessa solamente per apprendere la gestione aziendale generica, ma ha lo scopo ben preciso, innovativo nel suo genere, di garantire ai partecipanti una preparazione concreta, in modo tale che il loro futuro inserimento nel mondo del lavoro o lo sviluppo di nuove imprese sia immediatamente produttivo ed opportunamente soddisfacente.

Lo scopo primario di "Hi Guys Challenge” è creare un punto d'incontro tra gli studenti e il mondo produttivo, coinvolgendo direttamente Aziende e Enti.

Il progetto è configurabile sulla disponibilità dell'Istituto: prevedendo sia l'inserimento delle materie nell'ambito del programma scolastico standard sia la creazione di attività extra scolastiche. 

Tratto da Autodesck Teacher Lab

 

Maggiori informazioni su Hi Guys Challenge

 

Angelo

331 3895772

angelovirago@gmail.com

http://angelovirago-futurevision.blogspot.it/

http://www.higuyschallenge.it/

more...
No comment yet.
Scooped by Angelo Virago
Scoop.it!

2 "Hi Guys Challenge" a Scuola come in Azienda !

2 "Hi Guys Challenge" a Scuola come in Azienda ! | Hi Guys Challenge | Scoop.it
Angelo Virago's insight:

Scuola formativa di Modellismo Dinamico denominata

"Hi Guys Challenge”

1° Simulatore di Azienda Reale  
A Scuola come in Azienda ! 

 

Introduzione
 Il nostro approccio e presupposto base verso gli/le Studenti è creare entusiasmo ed interesse verso un nuovo tipo di formazione evitando di porci come dei Professori/Docenti che svolgono la solita lezione "noiosa".

Abbiamo pensato di creare una presentazione innovativa e tecnologica al passo con i tempi usando il linguaggio delle ragazze e dei ragazzi di oggi.

Per fare questo non potevamo essere noi vecchi dinosauri ad entrare nella mentalità dei giovani, avremmo in ogni caso ragionato con i nostri parametri.

La nostra strada si è incrociata con quella di due ragazzi appena usciti dall’Università di Venezia esperti di video e abbiamo lasciato a loro lo sviluppo della parte visiva e sonora.

Il risultato è stato decisamente positivo, siamo riusciti ad attirare subito l’attenzione dei nostri giovani interlocutori.  

Anche la parte parlata l'abbiamo proposta uscendo dagli schemi tradizionali del relatore che parla e gli altri ascoltano, cercando di interagire e coinvolgere i giovani.

La prima parola che abbiamo usato è stata “Descolarizzatevi”, 

dopo pochi centesimi di secondo qualcuno ha risposto “fatto” ! bellissimo, 

l'impegno chiesto è di esserlo per tutto il tempo in cui saremmo stati assieme, rimanendo con la “mente aperta” in “Clok” guardando, ascoltando, interagendo senza preconcetti e pregiudizi con una nuova prospettiva e solo alla fine valutare. 

 

La nostra mente normalmente è in uno stato di “mente chiusa” in “Clik” e ogniqualvolta ci viene proposto di conoscere qualcosa di nuovo comincia a lavorare andando a ritroso a cercare nel proprio archivio mentale, immagini, suoni, emozioni o sensazioni a cui collegare le cose nuove che non conosce.

Questo perché deve collocarle, confrontarle e quando non trova niente va in difficoltà e tende a non accettare le novità.

Possiamo dire che in questa situazione la “mente mente” cercando di tradurre la novità (realtà) attraverso qualcosa che conosce.

Abitudini, insegnamenti, tradizioni, luoghi comuni ci fanno mettere un contorno o dei paletti di riferimento, quindi dare una collocazione a tutto impedendoci di pensare liberamente.


Pensandoci bene, le Persone di successo, i geni, i grandi personaggi storici, la storia in genere ci insegnano che le loro menti sono in “Clok” aperte e libere, ciò gli permette di vedere, sentire, percepire prima ciò che gli altri intuiranno e vedranno molto dopo quando il tutto sarà diventato palese e collocabile. 
Interessante vero ? 

Essere con la "Mente aperta" in "Clok" è fondamentale per imparare e conoscere un Progetto nuovo senza eguali, quindi non collocabile.

Termino questa parte “filosofica” con un altro concetto a noi caro sul decidere:

"per Decidere bisogna Conoscere, senza Conoscere puoi solo tentare sperando che vada bene".

In sostanza "Decidere senza Conoscere o pensando di Conoscere non è Decidere è Rinunciare". 

 

Per le/gli Studenti probabilmente sono ragionamenti difficili visti i messaggi che normalmente ricevono e gli vengono propinati, anche in questo caso la reazione ci è parsa positiva e sono sicuro che a casa ci mediteranno. 

Tornando alla presentazione, abbiamo dato dei consigli utili per seguirla al meglio, motivandoli e non imponendoli.

Ci siamo presentati come Imprenditori e non come Docenti, 

Imprenditori che stanno offrendo un’opportunità per chi vorrà valutarla e coglierla, che potrebbe offrire sbocchi concreti verso il mondo del lavoro alla fine del percorso didattico.

Prendere appunti, è importante per poterli poi sfogliare a casa e ripensare a ciò che è stato visto ed ascoltato, alle sensazioni provate, meditarci e prendere una decisione, non servono solo per essere studiati in previsione di un compito o una interrogazione per prendere un voto.

Diciamo agli Studenti "non studiate per il voto, studiate per voi stessi, per imparare" a quel punto il buon voto ne sarà la naturale conseguenza.

Fare domande, è ok anzi è basilare raccomandiamo ai ragazzi di non uscire dalla stanza con dubbi e perplessità ma di chiarirle subito e portarsi via risposte sulle quali fare le giuste valutazioni. 

In più noi stiamo vedendo il nostro Sogno prendere forma, finalmente dopo aver incontrato e parlato con gli Enti preposti, con i Dirigenti Scolastici e i Docenti, siamo arrivati ai protagonisti del Progetto le/gli Studenti, quindi il consiglio migliore che abbiamo potuto dargli è: 
“Fatevi guidare dai vostri Sogni e sognate in grande costa uguale” basta solo che siano “concretamente realizzabili”.
"Fate in modo che i Sogni vincano sulle paure e non viceversa". 

 

Ora dopo questa lunga e profonda introduzione siamo pronti per entrare finalmente nel Progetto, sarà la storia del prossimo Post !

Angelo
331 3895772
angelovirago@gmail.com

more...
No comment yet.
Scooped by Angelo Virago
Scoop.it!

"Hi Guys Challenge" presentazione Progetto - Pontedera 11-11-2013

"Hi Guys Challenge" presentazione Progetto - Pontedera 11-11-2013 | Hi Guys Challenge | Scoop.it
Angelo Virago's insight:

Scuola formativa di modellismo dinamico denominata   

"Hi Guys Challenge"

http://www.higuyschallenge.it/ ;

 

1° Simulatore di Azienda Reale

PER GLI STUDENTI DELLE CLASSI TERZE 

Lunedì 11 novembre, dalle ore 10.30 in poi, nell'aula magna dell'Istituto Pacinotti di Pontedera (Pi), verrà presentato alle classi terze della nostra scuola, il progetto formativo denominato

"Hi Guys Challange"

finalizzato all'ideazione e alla produzione di un automodello reale.

L'iniziativa unica nel suo genere in Toscana, vede la collaborazione di KTInnovation di Treviso e dell'azienda Mazzanti Automobili di Pontedera, leader a livello mondiale nella costruzione di esclusive supercars, della serie "Evantra". 

 

Il piano di "lavoro" del progetto, coordinato e seguito internamente dal prof. Maurizio Carbone, docente di Elettrotecnica e Automazione è il seguente:  

ATTIVITA' PREVISTE DAL PROGETTO

1) FORMAZIONE INNOVATIVA: TEORIA, PRATICA, COMPETIZIONE

2) OBIETTIVI REALI: PROGETTAZIONE E PRODUZIONE DI UN AUTOMODELLO REALE

3) ATTIVITÀ IN PISTA:ASPETTO EDUCATIVO-SOCIALIZZANTE NEL TEAM E TRA I TEAMOBIETTIVO

 

Il progetto si propone di fornire agli studenti l’opportunità di un’esperienza di apprendimento complementare ai corsi curriculari che preveda, in un ambiente motivante e divertente, sia contenuti tecnico pratici riconducibili a metodiche tipiche dell’addestramento sul campo, sia un avvicinamento alle valenze relazionali tipiche degli ambienti di lavoro aziendali, effettuando una verifica dei propri punti di forza e di debolezza in rapporto ai propri obiettivi. 

Tali profili di apprendimento consentiranno ai ragazzi di vivere in modo meno problematico l’inserimento futuro in un contesto aziendale reale, a prescindere dalla preparazione scolastica acquisita e dall'indirizzo scelto.

Hi Guys Challenge prevede una formazione innovativa perché si sviluppa e coinvolge a 360° tutti gli aspetti del processo di vita di un’impresa, con corsi didattici teorici su aspetti di gestione aziendale, tecnici, motivazionali e di crescita personale.

Si passa poi a corsi didattici pratici che porteranno a realizzare prodotti VERI, da testare e mettere in competizione attraverso la creazione di Team. L’oggetto di studio e lavoro è il nostro Kit Didattico, un automodello radiocomandato modulare studiato per essere una piattaforma di ricerca e sviluppo, una copia in scala di una super car reale.

Lo studio parte dall’idea passando per la progettazione e produzione, fino all’assemblaggio dello stesso.

L’automodello sarà poi testato per valutarne il funzionamento e le prestazioni direttamente in pista dove i team potranno confrontarsi per arrivare poi a sfidarsi in competizione, sviluppando capacità comportamentali (lavoro di gruppo, gestione di ruoli, assunzione di responsabilità, gestione di relazioni interne ed esterne, ecc).


 Durata: 50 ore Destinatari: studenti delle classi terze con facoltà di un Team Tutor della classe quinta


http://www.ipsiapacinotti.it/joomla/
http://www.pisatoday.it/cronaca/pontedera-progetto-formativo-scolastico-hi-guys-challenge-all-ipsia-pacinotti.html

more...
No comment yet.
Scooped by Angelo Virago
Scoop.it!

9 Team Building - "Hi Guys Challenge” Progetto Scuola di Simulazione Azienda Reale

9 Team Building - "Hi Guys Challenge” Progetto Scuola di Simulazione Azienda Reale | Hi Guys Challenge | Scoop.it
Angelo Virago's insight:

Scuola formativa di modellismo dinamico denominata   

"Hi Guys Challenge”        

il primo Simulatore di Azienda REALE


Team Building 

Siamo internazionale oramai, usiamo termini stranieri per definire le attività, quindi oggi vi parlo di Team Building. 

Cosa significa esattamente ? Significa genericamente Costruzione del Gruppo, costituisce un insieme di attività formative,ludiche, esperienziali o di benessere, il cui scopo è la creazione o formazione di un gruppo di persone in sinergia.

Che ve ne sembra di questi esempi di Team Building ?


Video https://www.youtube.com/watch?v=YXA1DHDcLNg

Video https://www.youtube.com/watch?v=aHSUp7msCIE

 

Sono dei Team vincenti ? 

Conosco chi fa ancora meglio ! Possibile ? 
Certo che si, guarda il Video

https://www.youtube.com/watch?v=KBEU67tnov4

 

E' una metodologia educativa che nel corso degli anni si è evoluta conquistando pareri favorevoli in tutto il mondo e soprattutto nelle Aziende e nello sviluppo delle organizzazioni.

L’ambito manageriale, da sempre attento alla qualità degli strumenti di formazione e addestramento delle risorse umane e dei gruppi, è stato il campo di applicazione maggiore sia sotto il punto di vista quantitativo che qualitativo.

Cosa si fa realmente in un’attività di Team Building ? 
Per lo più si gioca ! 


Fantastico allora giochiamo.

L’esempio più semplice è rappresentato dalle attività sportive o anche i più classici giochi di squadra conosciuti. 

Gli sport di squadra, infatti, sono espressione di una metafora della vita aziendale.


Video https://www.youtube.com/watch?v=LoU6dR9tsRE

 

Lo sport, di per sé, proietta in una dimensione di serena competizione che esalta curiosità e problem solving in Italiano Risoluzione dei Problemi. 
Una metafora del mondo economico che comporta una serie di relazioni sociali basate su: competenza, fiducia nella squadra, lealtà verso gli avversari, determinazione, definizione della strategia e della tattica di gioco.

Elementi interessanti di questo approccio sono l’accettazione delle regole del gioco, immagine delle regole aziendali e/o professionali. 
Le regole sono anche le procedure impartite dal management. Conoscerle con competenza amplifica la capacità di raggiungere gli obiettivi del team. L’adesione ad una strategia di gioco diventa così l’accettazione di una strategia aziendale (la difesa della palla, per esempio, può rappresentare la difesa generosa del know-how aziendale. La vittoria di una gara automobilistica, il raggiungimento di un obiettivo di fatturato).

La necessità di pervenire a decisioni rapide, a causa dell’evoluzione del gioco, facilita la visione di un mercato altamente competitivo dove flessibilità e aderenza ai bisogni dei consumatori sono valori aggiunti per l’azienda. Il gioco di squadra prevede anche un vincitore e il premio è parte integrante della psicologia della competizione sportiva. Ma al premio arriva alla squadra campione, cioè quella in cui sono eliminati ogni approccio individualista da battitore libero che contrasta con l’ottica del teamwork, così come in azienda il talento individuale deve essere messo al servizio della missione manageriale. 
Questo è l’atteggiamento causativo del leader.

Perché il lavoro di squadra ? 

“L’unione fa la forza” dice un vecchio detto popolare e dove c’è confronto e condivisione, c’è possibilità di crescita e di evoluzione. 
E si potrebbe continuare all’infinito con citazioni ed immagini metaforiche: 
l’evoluzione stessa della specie umana è dovuta alla creazione di comunità che avessero le stesse idee, obiettivi, valori.
“Costruire un insieme di persone diverse che, connesse tra loro con fiducia reciproca, possano esercitare un’influenza agendo verso comuni obiettivi”. 
Questa è la finalità principale del Team Building.

In ogni proposta di attività, si tende a valorizzare ed incentivare la capacità di lavorare armonicamente in un gruppo, ripercorrendo le fasi di costruzione dello stesso e il suo sviluppo, dalla definizione degli obiettivi alla verifica dell’attività o del risultato finale. La definizione dei ruoli, l’analisi e definizione dei problemi, le tecniche di problem solving e lo sviluppo della leadership personale, la gestione della comunicazione nel gruppo, l’ascolto attivo, il feedback, la partecipazione di ogni singolo elemento (brainstorming), sono tutte dinamiche che si ripropongono durante l’attività e i giochi, ma che potranno essere analizzate più serenamente una volta giunti nel posto di lavoro, o all'apertura di una propria attività a seguito della simulazione scolastica.


 www.multilevelconsulting.eu
http://www.higuyschallenge.it 

 

Buona giornata 

Angelo

331 3895772

Visita il mio Blog http://angelovirago-futurevision.blogspot.it/

http://www.higuyschallenge.it/

more...
No comment yet.
Scooped by Angelo Virago
Scoop.it!

7 Kit Didattico e Team - "Hi Guys Challenge” Progetto Scuola di Simulazione Azienda Reale

7 Kit Didattico e Team - "Hi Guys Challenge” Progetto Scuola di Simulazione Azienda Reale | Hi Guys Challenge | Scoop.it
Angelo Virago's insight:

Scuola formativa di modellismo dinamico denominata

"Hi Guys Challenge”

il primo Simulatore di Azienda REALE   

 

Kit Didattico 

Il modello RC oggetto di studio sarà il nostro progetto Guya, un automodello dalle carattersitiche innovative e performanti uniche nel mercato modellistico.


- Modularità
- Performance
- Qualità 

 

Nell'ambito dell'impresa simulata, l'oggetto di studio è il kit didattico "Guya" modello radiocomandato modulare nato appositamente per essere una piattaforma di ricerca e sviluppo.

Tale modello identifica il prodotto attorno al quale si deve sviluppare tutta l'attività dell'impresa simulata.  

Il progetto “Guya”, rappresenta un modello di macchina radiocomandata unico, concepito ed elaborato con sistemi CAD e controlli numerici. 

Rispecchia lo sviluppo dell'innovazione micromeccanica unito alla precisione del controllo dei processi.

Completato con il kit di elettronica autonoma, visore reale (FPV) e motorizzazioni ecocompatibili, può essere indicato in tutte le condizioni in cui sia necessario un prodotto “intelligente” utile per sperimentare ed imparare.

Il kit didattico "Guya" oltre che dal modello e dalla sua elettronica è composto anche dal software gestionale KTechno per la gestione del ciclo di vita dei prodotti PLM e dell'intera Impresa Simulata di cui un dettaglio del contenuto nella pagina di descrizione dei corsi. 

 

I Team


I partecipanti al Challenge verranno organizzati in gruppi di lavoro di 4 unità, in base ai seguenti criteri: 
 - valutazioni con motivatori e psicologi, i quali dovranno individuarne le attitudini - apposite fasi di test conoscitivi durante le giornate di teoria in aula.
Il Team forma la squadra di gestione dell'impresa virtuale, organizzandone le fasi di produzione e della competizione.
Ad ogni partecipante saranno assegnate specifiche mansioni (Team manager, meccanico, pilota per la fase di competizione, addetto produzione, responsabile qualità, responsabile azienda ecc. per l'attività in impresa simulata).
Tutti i partecipanti avranno assegnati dei compiti a punteggio.
Una volta raggiunti i risultati, ognuno potrà ambire a coprire anche altre mansioni a rotazione, questo per far vivere l'Impresa in tutti i suoi aspetti.

Burocrazia, progettazione, analisi, marketing, produzione, vendita sono gli argomenti che si impareranno a trattare per gestire l'intera filiera aziendale.


Classificazione dei Team 

I Team verranno classificati per punteggio secondo le varie opzioni:

- Classifica miglior riproduzione auto
- Classifica miglior risultato in gara
- Classifica miglior Team per comportamento
- Classifica miglior Team nei test teorici


Il totale dei punteggi posizionerà il Team considerando anche parametri quali dotazione di materiale e sponsor in una classifica generale che darà il piazzamento ufficiale nel ranking del Challenge.



more...
No comment yet.
Scooped by Angelo Virago
Scoop.it!

6 Didattica - "Hi Guys Challenge” Progetto Scuola di Simulazione Azienda Reale

6 Didattica - "Hi Guys Challenge” Progetto Scuola di Simulazione Azienda Reale | Hi Guys Challenge | Scoop.it
Angelo Virago's insight:

Scuola formativa di modellismo dinamico denominata

"Hi Guys Challenge”      

1° Simulatore di Azienda REALE   

 

Didattica  

 

In primo piano i ragazzi che perteciperanno ai corsi potranno contare su un'offerta formativa

INNOVATIVA e STIMOLANTE

che metterà al primo posto le loro attitudini, con piena risposta alle loro esigenze.  Le nozioni tecniche verranno impartite in un apposito percorso didattico che accompagnerà l'alunno dall'inizio del corso in base all'età e alle proprie conoscenze, farà quindi parte di un percorso personalizzato ad hoc sulle capacità/età dell'alunno stesso.

- Integrazione

- Corsi esterni

- Previsioni 

 

Programma dei Corsi

Il progetto prevede la specializzazione degli allievi, con particolare interesse rivolto al tema dell'innovazione. 

I ragazzi riceveranno una formazione pratica per una futura attività lavorativa, in cui potranno sviluppare tutta la loro capacità di inventare, creare e gestire un prodotto. 
Gli studenti usando gli strumenti sopra citati saranno quindi in grado di disegnare, testare e realizzare le loro creazioni attraverso l'utilizzo di un sistema informatico. 

In questo contesto introdurremo concetti di prototipazione virtuale al CAD. 

Lo studio di personalizzazione e ottimizzazione del prodotto avrà l'obiettivo di rendere il modello maggiormente performante, progettare nuove soluzioni per ambire ai migliori risultati nelle competizioni. 


Dettaglio argomenti trattati nel percorso didattico:

- Studio degli aspetti amministrativi, burocratici e manageriali di gestione d'Azienda

- Operatore CAD - CAM - CAE, Progettazione Virtuale in 3D

- Operatore meccanico CNC, nel settore automotive

- Operatore elettronico 

- Studio della gestione del ciclo di vita prodotto con software gestionale PLM KTechno

- Studio dei materiali 

- Studio dell'aerodinamica con apposito software per simulazione

- Educazione stradale e Guida Virtuale

- Lavoreranno sulla crescita personale e motivazionale applicando concetti di PNL (Programmazione Neuro-Linguistica)

- Gestione di Team sportivo 

 

Svolgimento:

 - Periodicamente verranno organizzate delle giornate di test per valutare la preparazione e il livello di apprendimento degli allievi.  

- I Team sono formati da 4 elementi in cui ogni elemento avrà una mansione precisa (Team Leader, Meccanico, Pilota, Addetto stampa).

I Team dovranno iscriversi alle competizioni con due modelli (ufficiale + muletto + ricambi stabiliti dall'organizzazione + dichiarazione degli sponsor)   

- I modelli dovranno essere configurati:
1. in categoria 1:10 o 1:8
2. Touring, Sport prototipo, F1 o Dragster
(Per le versioni touring o prototipo dovranno essere riproduzioni reali di auto omologate dall'organizzazione.)
3. Trazione integrale, posteriore o anteriore
4. Motorizzazione elettriche o FuelCell (anche ibrida) oppure motorizzazioni a miscela riconosciuta ecologica, sono ammesse motorizzazioni innovative (aria compressa, ibrida solare ecc.)
Per maggiori dettagli si rimanda al regolamento.

 

Articoli collegati

5 Mission - "Hi Guys Challenge"

4 Partenza - "Hi Guys Challenge"
3 Organizzazione - "Hi Guys Challenge"
2 Innovazione - "Hi Guys Challenge"
1 Progetto - "Hi Guys Challenge"

 

http://www.higuyschallenge.it/

 

Angelo

331 3895772

Visita il mio Blog http://angelovirago-futurevision.blogspot.it/

http://www.higuyschallenge.it/

more...
No comment yet.
Scooped by Angelo Virago
Scoop.it!

3 Organizzazione -Progetto Scuola / Simulazione di Azienda Reale "Hi Guys Challenge”

3 Organizzazione -Progetto Scuola / Simulazione di Azienda Reale "Hi Guys Challenge” | Hi Guys Challenge | Scoop.it
Angelo Virago's insight:

Scuola formativa di modellismo dinamico denominata "Hi Guys Challenge” 1° Simulatore di Azienda REALE  


Organizzazione 
Le modalità di partecipazione al progetto variano in base alla tipologia dell'iscritto

 

Scuola

La Scuola può partecipare in qualità di Hub e quindi sviluppare il progetto "Hi Guys Challenge" all'interno della propria didattica.
"Hi Guys Challenge" può adattarsi a tutte Scuole anche se apparentemente non hanno nulla di compatibile (nessun laboratorio, nessuna didattica tecnica) integrandosi alle discipline già svolte nell'istituto.
"Hi Guys Challenge" è pertanto integrabile in qualunque tipologia scolastica di ogni ordine e grado.
L'Impegno dell'istituto è di far partecipare il più alto numero di allievi all'attività, sarà poi compito dell'organizzazione instaurare un rapporto di collaborazione che aiuti l'istituto a finanziare il progetto in base ai partecipanti.
Per maggiori dettagli vi consigliamo, senza impegno, di contattarci, saremo lieti di darvi tutte le informazioni necessarie, l'alternativa è iscrivervi direttamente al forum come segreteria della Scuola stessa.

 

Privato

Se sei un privato e cerchi un'opportunità da imprenditore ?
Puoi formare il tuo Team di 4 Persone con la tua stessa volontà e iscriverti al progetto.
E' necessario specificare quali sono le tue conoscenze tecniche e competenze per darti le migliori indicazioni per creare la tua impresa simulata.
Una volta che ti verrà fornito il materiale potrai inoltre iniziare a prepararti alla gestione della tua impresa individuale e successivamente preparare quindi la fase delle competizioni.
Per maggiori informazioni ti consigliamo di contattarci, senza impegno, oppure iscriverti al forum.
Per i minorenni sarà necessaria una autorizzazione scritta di partecipazione dei genitori o tutori. 

Azienda
Le Aziende possono collaborare direttamente come Partner:
1. dell'organizzazione
2. di una Scuola in particolare
3. direttamente di un Team inteso anche come impresa simulata  Le Aziende aderenti beneficieranno di:- Periodi di stage dedicati, con studenti preparati che potrebbero poi essere inseriti in Azienda al termine del periodo scolastico.- Alla visibilità grazie alla pubblicazione dei loghi nelle carrozzerie, documentazioni e materiale dei vari Team.- Visibilità nelle TV su tutto il territorio Italiano - Servizi e materiale informatico concesso direttamente da KTInnovation- Possibilità di acquisire commesse dalle Aziende Partner e partecipanti alla Rete di Imprese Partecipata che è nata parallelamente al Progetto "Hi Guys Challenge"

 http://www.higuyschallenge.it/

 

Angelo

331 3895772

Visita il mio Blog http://angelovirago-futurevision.blogspot.it/

http://www.higuyschallenge.it/

more...
No comment yet.
Rescooped by Angelo Virago from AngeloVirago
Scoop.it!

1 Progetto - Progetto Scuola/Simulazione di Azienda "Hi Guys Challenge”

1 Progetto - Progetto Scuola/Simulazione di Azienda "Hi Guys Challenge” | Hi Guys Challenge | Scoop.it
more...
Angelo Virago's curator insight, August 29, 2013 8:56 AM

Scuola formativa di modellismo dinamico denominata "Hi Guys Challenge”

 

1° Simulatore di Azienda REALE che coinvolge tutti i settori del processo di vita dell'Impresa.

Al fine di dar vita ad un nuovo concetto di attività in campo educativo abbiamo progettato la

“Scuola formativa di modellismo dinamico Hi Guys Challenge”

 

Obiettivi REALI

Formazione INNOVATIVA

COMPETITIVITA'

 

Progetto


Una perfetta simulazione di una azienda che ha come core business la progettazione, costruzione e uso in competizione di automodelli radiocomandati a riproduzione di vere vetture. I partecipanti impareranno a sviluppare idee, a modellare in 3D, usare strumenti di disegno, analisi, controllo, a gestire materiali, attrezzature, componenti e a gestire un completo Team da competizione, con gestione box e materiale da gara. Infine con i prodotti sviluppati gareggeranno per ambire ai migliori risultati. L'obiettivo principale è offrire un percorso completo e attento alle caratteristiche degli allievi, che garantisca adeguate competenze per l'inserimento in modo qualificato e mirato nel mondo del lavoro.Realizzerà una crescita culturale dell'allievo che verrà a conoscenza di nozioni di progettazione, di sviluppo di prodotto, di analisi, di controllo qualità, di disegno di manipolazione e gestione dei materiali e attrezzature da lavoro, ma avrà anche possibilità di capire e sfruttare le proprie potenzialità mediante opportuni corsi di psicologia applicata al lavoro.Imparerà a partecipare alla vita e alla gestione di un team che prenderà parte a competizioni a carattere ufficiale; per questo motivo sarà compito dei formatori individuare e valorizzare le capacità, abilità e ambizioni di ogni componente del team per assegnare ad ognuno compiti precisi: dal team manager al meccanico, dal pilota all'addetto alla comunicazione.All'interno del progetto Scuola verrà poi implementata una “competizione” per stimolare i ragazzi ad avere degli obiettivi, tale competizione dovrà dare un'impronta professionale all'iniziativa con riconoscimenti ufficiali ai piloti e ai team. 

 

http://www.higuyschallenge.it