ECHOATLANTIS
110 views | +0 today
Follow
ECHOATLANTIS
SPAZIO
Curated by SPAZIO
Your new post is loading...
Your new post is loading...
Scooped by SPAZIO
Scoop.it!

Tanti Auguri a Hubble

Tanti Auguri a Hubble | ECHOATLANTIS | Scoop.it

Per celebrare degnamente il suo 22esimo compleanno, il Telescopio Spaziale Hubble ci ha regalato una spettacolare immagine di 30 Doradus, una regione ricca di stelle in formazione, all'interno della Grande Nube di Magellano.Diversi milioni di giovani stelle si sono messe in posa per la foto di rito. La nuova immagine comprende uno dei più grandi mosaici mai realizzati grazie ad Hubble e comprende osservazioni prese dalla Wide Field Camera 3 di Hubble e dall'Advanced Camera for Surveys. La NASA e lo Space Telescope Science Institute (STScI) di Baltimora hanno reso nota ieri l'immagine, proprio per celebrare il 22° anniversario di attività di Hubble. All'opera dall'aprile del 1990, l'HST (Hubble Space Telescope) si trova negli strati esterni della nostra atmosfera, a circa 560 km di altezza e fa parte di un progetto congiunto che vede insieme la Nasa e l'Esa, l'Agenzia spaziale europea.

30 Doradus è la regione più luminosa del nostro vicinato galattico e sede delle stelle più massicce e luminose. Distante da noi 170 mila anni luce, si tratta di una piccola galassia satellite della Via Lattea, ma anche una delle più brillanti. Considerate nel complesso, le stelle dell'immagine sono milioni di volte più massicce del nostro sole.Ma non solo. Grazie all'immagine di Hubble sono state notate alcune stelle dotate della più alta velocità di rotazione mai osservata dagli astronomi. "Hubble è stato il primo strumento scientifico al mondo ad aver fatto le osservazioni astronomiche che ci permettono di svelare i misteri dell'universo", ha dichiarato John Grunsfeld amministratore associato lo Science Mission Directorate della Nasa a Washington. "Per celebrare il 22esimo compleanno di Hubble, la nuova immagine della regione 30 Doradus, il luogo di nascita di nuove stelle, è più che una semplice foto ricordo”.La spettacolarità dell'immagine è stata resa possibile anche dalla relativa vicinanza della nebulosa alla Terra che ha permesso al Telescopio Hubble di osservarla nel dettaglio, riuscendo a scorgere anche le singole stelle in formazione.

Gli scienziati avranno dunque nuovo materiale per comprendere l'origine delle stelle e la loro evoluzione.

Buon compleanno Hubble !

Fonte Nx Me

more...
No comment yet.
Scooped by SPAZIO
Scoop.it!

ANTICIPATI I VOLI

ANTICIPATI I VOLI | ECHOATLANTIS | Scoop.it

La Boeing anticipa al 2016 i voli orbitali per la sua capsula di rifornimento CST-100 che fa parte delle capsule commerciali che raggiungeranno la ISS nei prossimi anni.

Fonte Esa

more...
No comment yet.
Scooped by SPAZIO
Scoop.it!

Divertimento con la Nasa x Il fine Settimana

Divertimento con la Nasa x Il fine Settimana | ECHOATLANTIS | Scoop.it

Se stai cercando un modo divertente per trascorrere un fine settimana all'inizio della primavera, fare piani per rimanere "Up All Night" con gli esperti della NASA a guardare i Liridi illuminare il cielo. Sabato, 21 aprile dalle 11 alle 5 del mattino EDT.

Dr. Bill Cooke, Danielle Moser e Rhiannon Blaauw dalla NASA Marshall Space Flight Center risponderà alle vostre domande sui Liridi attraverso un Web chat dal vivo.

Partecipare alla chat è facile. Basta tornare a questa pagina http://www.nasa.gov/connect/chat/lyrids2012_chat.html ; qualche minuto prima delle 11 pm EDT di Sabato, 21 aprile. Il modulo di chat apparirà in fondo a questa pagina. Dopo l'accesso, attendere il modulo chat da attivare, quindi fare le vostre domande!

Un feed video live della pioggia meteorica delle Lyrid verrà incorporato in questa pagina la notte della chat Web, e ci saranno alternative viste allsky in streaming da questa telecamera di rete allsky.

La pioggia di meteore Lyrid sarà visibile in tutto il mondo, con le migliori tariffe visto poco prima dell'alba nella posizione in cui stai guardando il cielo. I Liridi sono molto imprevedibili, con tassi di punta tra 10-100 meteore all'ora. Quest'anno Dr. Cooke stima che il tasso sarà pari a circa 15 all'ora, anche se spera in un aumento a sorpresa di sopra di questo!

Buon Divertimento e Buona Chattata con i Dottori

Fonte Nasa

more...
No comment yet.
Scooped by SPAZIO
Scoop.it!

Congresso a Napoli

Congresso a Napoli | ECHOATLANTIS | Scoop.it

Si terrà a Napoli dal 1° al 5 Ottobre prossimi la 63° edizione del Congresso Internazionale di Astronautica 2012, lo IAC (International Astronautical Congress), la più grande manifestazione sullo spazio.

Napoli è stata scelta tra le più grandi città Europee dopo quasi due anni di selezione. E' la quarta volta che l'Italia ospita questo evento, dopo Roma (1956 e 1981) e Torino 1997.

more...
No comment yet.
Scooped by SPAZIO
Scoop.it!

CONTINUANO I LAVORI SULLA RAMPA DI LANCIO 39 A

CONTINUANO I LAVORI SULLA RAMPA DI LANCIO 39 A | ECHOATLANTIS | Scoop.it

Smontate al pad 39A del Kennedy Space Center le sette teleferiche per la fuga d’emergenza degli astronauti in caso di problemi al lancio degli Space Shuttle. Le abbiamo viste moltissime volte durante le prove di lancio effettuate da tutti gli equipaggi prima del lancio vero e proprio e rappresentavano un punto fisso dell’addestramento per poter volare sulle navette.

more...
No comment yet.
Scooped by SPAZIO
Scoop.it!

DISTRUTTO IL SATELLITE EXPRESS AM4

DISTRUTTO IL SATELLITE EXPRESS AM4 | ECHOATLANTIS | Scoop.it

Distrutto deliberatamente dalla EADS Astrium il satellite Express AM4 rilasciato nell’orbita sbagliata da un lancio fallito nell’agosto scorso. Nonostante la Polar Broadband Systems Ltd avesse richiesto di acquistare il veicolo per utilizzarlo con le sue installazioni scientifiche polari, la Astrium ha preferito distruggerlo con un rientro pilotato dopo aver dichiarata fallita la missione. E non è neanche un problema di assicurazione, dato che il rimborso per il fallimento era già stato liquidato, tant’è vero che un satellite sostitutivo è già in costruzione e partirà nel tardo 2013. È una decisione francamente incomprensibile ed assurda: è stato distrutto un satellite di oltre sei tonnellate con 10 antenne e 63 transponder perfettamente funzionante e completamente recuperabile per la nuova missione che sarebbe stata utilissima per i ricercatori di stanza in Antartide. Anche i paventati problemi di traffico e potenziali collisioni con altri oggetti erano praticamente zero, rendendo ancora più oscura questa scelta.

more...
No comment yet.
Scooped by SPAZIO
Scoop.it!

Un ulteriore ritardo

Un ulteriore ritardo | ECHOATLANTIS | Scoop.it

Un Ulteriore ritardo per il lancio dell’osservatorio spaziale NuSTAR che doveva avvenire a bordo di un vettore Pegasus XL. I tecnici stanno ancora cercando di correggere i problemi software al sistema di gestione del volo e non si ha ancora una possibile data di partenza, ma sarà sicuramente dopo la fine di marzo. Il vettore ha avuto un recente aggiornamento del computer di navigazione e c’è apprensione per ciò che riguarda l’affidabilità del software. Ricordiamo che i vettori Pegasus XL vengono lanciati in volo da un aereo appoggio Lockheed L-1011 che decolla dalla base aerea Ronald Reagan nell’atollo Kwajalein.

more...
No comment yet.
Scooped by SPAZIO
Scoop.it!

ATLAS 5 PRENDE FORMA

ATLAS 5 PRENDE FORMA | ECHOATLANTIS | Scoop.it

Il trentesimo vettore Atlas 5 sta prendendo forma alla base di Cape Canaveral, preparandosi così per il lancio del 27 aprile, quando porterà in orbita il secondo satellite militare AEHF (Advanced Extremely High Frequency), che resterà in uso all’Air Force americana. Molti di voi si ricorderanno del primo esemplare di questo satellite che, a causa di un’ostruzione agli ugelli dei motori principali, non aveva potuto inserirsi nell’orbita finale. Era stato salvato grazie al lavoro certosino dei controllori di volo che, in 14 mesi e con oltre 500 accensioni dei motori elettrici di manovra, erano riusciti a portare il veicolo nella posizione voluta.
Con il suo peso di oltre sei tonnellate e il costo di un miliardo di dollari per satellite, questo progetto è una collaborazione fra Lockheed Martin, Northrop Grumman e i lanci vengono gestiti da ULA.

more...
No comment yet.
Scooped by SPAZIO
Scoop.it!

Completato l°esperimento ROALD2 / RESLEM a bordo della Stazione Spaziale Internazionale

Completato l°esperimento ROALD2 / RESLEM a bordo della Stazione Spaziale Internazionale | ECHOATLANTIS | Scoop.it

Si è concluso nel laboratorio Europeo Columbus della Stazione Spaziale Internazionale l'esperimento ESA di biologia ROALD2 / RESLEM, esperimento dei Prof. Battista e Maccarrone dell'Università di Teramo, selezionato nell’ambito della call ESA ILSRA-2009 e realizzato da Kayser Italia.

Obiettivo di ROALD2 / RESLEM era quello di determinare il ruolo di particolari lipidi (Anandamide) nella regolazione dei processi di immunità nei linfociti umani e nel ciclo cellulare in condizioni di microgravità.Si tratta di uno studio che fa seguito al primo esperimento ROALD del 2008 e che potrebbe aiutare nello sviluppo di contromisure addizionali agli effetti di 'mancanza di peso' del corpo umano in orbita.

ROALD2 / RESLEM ha raggiunto la Stazione Spaziale Internazionale lo scorso Dicembre a bordo della Soyuz 29S, missione che ha portato sulla Stazione l'astronauta ESA Andre Kuipers ed è stato ospitato all'interno dell'incubatore KUBIK dello European Drawer Rack (EDR), uno dei Rack standard per esperimenti scientifici del laboratorio ESA Columbus.Ora che l'esperimento si è concluso ROALD2 / RESLEM è stato inserito nel freezer MELFI e verrà riportato a terra con la Soyuz 28S

more...
No comment yet.
Scooped by SPAZIO
Scoop.it!

Comete Fomalhaut

Comete Fomalhaut | ECHOATLANTIS | Scoop.it

Utilizzando le immagini del telescopio spaziale europeo a infrarossi Herschel, gli astronomi hanno ottenuto nuove prove sulla struttura di un sistema di solare in formazione intorno alla vicina stella Fomalhaut, che dispone di un anello di sottili grani di polvere e di ghiaccio nati dalla distruzione per collisione di migliaia di comete ogni giorno.

Fonte Nasa

more...
No comment yet.
Scooped by SPAZIO
Scoop.it!

Nuovo Sito di Lancio

Nuovo Sito di Lancio | ECHOATLANTIS | Scoop.it

SpaceX sta esaminando un eventuale sito di lancio nel sud del Texas per le missioni commerciali del razzo Falcon e per la sperimentazione di componenti suborbitali riutilizzabili.

Fonte Astroworld

more...
No comment yet.
Scooped by SPAZIO
Scoop.it!

ATV-3 al lavoro sulla ISS

ATV-3 al lavoro sulla ISS | ECHOATLANTIS | Scoop.it

Nei prossimi giorni la “larger planned reboosts”, l’accensione dei motori che permette l’innalzamento dell’orbita della ISS e consente le manovre di spostamento della Stazione in caso di pericolo di collisione con detriti.

Dopo un perfetto rendez-vous con la Stazione Spaziale Internazionale avvenuto alle 00.31 del 29 marzo scorso, il terzo ATV dell'ESA l'Edoardo Amaldi, è completamente integrato e pronto a svolgere i suoi compiti.

Tutto, dal lancio al docking, si è svolto secondo i piani anche se, una volta completate le operazioni di collegamento tra ISS e ATV, è emerso un piccolo problema di natura elettrica in uno dei due canali del sistema di controllo delle apparecchiature russe che forniscono energia alla Stazione.

Massimo Cislaghi, Mission Manager di ATV ha dichiarato: "Abbiamo chiesto alla crew di iniziare a scaricare il materiale più importante per precauzione, nella remota ipotesi di non riuscire a ristabilire i collegamenti elettrici. I tecnici al lavoro da terra hanno in seguito ristabilito i collegamenti e stanno indagando sull'origine del problema".

Il veicolo europeo ha già effettuato la prima prova di accensione dei motori detta "boosts test" la sera del 31 marzo, durata di 351 secondi: questa manovra ha consentito di aumentare la velocità della Stazione Spaziale di un metro al secondo, incrementando di conseguenza l'altezza in orbita di 1,73 chilometri. Visto il successo di questa prova generale il via libera all'accensione dei motori la "larger planned reboosts" avverrà presumibilmente nei prossimi giorni e consentirà all'ATV compiere ulteriori manovre di innalzamento dell'orbita e di spostamento in caso di pericolo di collisione con detriti.

more...
No comment yet.
Scooped by SPAZIO
Scoop.it!

Prolungata la vita al telescopio spaziale Kepler

Prolungata la vita al telescopio spaziale Kepler | ECHOATLANTIS | Scoop.it

La NASA ha recentemente approvato l'estensione della missione del Telescopio Spaziale Kepler, il cacciatore di pianeti extrasolari simili alla nostra Terra.

L'approvazione NASA segue a ruota il report della Senior Review della stessa Agenzia Spaziale Americana in cui appunto veiene espresso parere positivo all'estensione della missione di Kepler e non solo, anche di Hubble, Chandra, Swift, partecipazione a Planck, Spitzer, supporto scientifico a Suzaku, XMM-Newton, Fermi (sia pure con differenti modalità e risorse).

La missione del satellite Americano (qui i dettagli) iniziata nel Marzo 2009 viene estesa di ben 4 anni, fino al 2016.

Obiettivo di Kepler è analizzare una regione ben precisa del cielo, in particolare più di 150.000 stelle per cercare la presenza di pianeti le cui dimensioni siano simili a quelle della Terra.

In poche parole viene registrata la luminosità di una stella e se vi è un pianeta che le orbita intorno ed il piano orbitale si trova nella giusta posizione ecco che la luminosità registrata dai sensori di Kepler diminuisce temporaneamente con un ritmo periodico.

Occorre registrare almeno tre transiti davanti alla stella per poter verificare che il segnale sia un pianeta. E per individuare pianeti simili alla Terra che ruotano intorno a stelle simili al Sole con un periodo di rotazione simile all'anno Terrestre occorre osservare il segnale di una stella per molto tempo.

Per questi esopianeti un anno Terrestre di osservazioni porterebbe Kepler a registrare un solo evento di abbassamento della luminosità stellare. In questa ottica ecco che 4 anni di studio in più sono molto importanti e potranno sperabilmente portare ad identificare un maggior numero di pianeti simili al nostro.

Roger Hunter (Kepler project manager, NASA Ames Research Center, Moffett Field, California): "Kepler ha rivoluzionato la nostra comprensione sugli esopianeti e sullo studio della sismologia stellare variabilità. Non c'è altra missione in corso che possa sostituire o superare la precisione di Kepler. Questa estensione di missione darà a Kepler un'opportunità unica per riscrivere la nostra comprensione della Galassia ed il nostro posto in essa".

Sono tante ed entusismanti le scoperte effettuate fino ad oggi dal 'Cacciatore di pianeti'.

more...
No comment yet.
Scooped by SPAZIO
Scoop.it!

Prolungata la Missione Grail

Prolungata la Missione Grail | ECHOATLANTIS | Scoop.it

Prolungata la missione delle sonde gemelle GRAIL. Il termine previsto in giugno, quando subiranno degli estesi periodi di eclissi dai raggi solari, è stato prolungato fino a dicembre, aumentando così anche il ritorno scientifico di questa missione costata 496 milioni di dollari. L’estensione è stata approvata dopo che le probabilità di sopravvivenza delle GRAIL al periodo di eclissi sono aumentate di molto in seguito all’analisi dei dati che stanno inviando, e prospettando così un secondo periodo di tre mesi di operatività che inizieranno a settembre. Le due sonde, chiamate Ebb e Flow, dopo aver orbitato la Luna ad una quota di circa 55 km, passeranno in questa seconda fase della missione a bassissima quota al disopra della superficie lunare; una media di 22 km, ma si potranno spingere fino a meno di 7 km.
Non si esclude nemmeno una ulteriore estensione della missione nel caso che Ebb e Flow sopravvivano anche al successivo periodo di eclissi che inizierà proprio a dicembre.

more...
No comment yet.
Scooped by SPAZIO
Scoop.it!

Un carico per Dragon

Un carico per Dragon | ECHOATLANTIS | Scoop.it

Un carico di rifornimenti all’interno del primo esemplare della capsula Dragon che raggiungerà la ISS. Ben 530 kg di materiali sono stati inseriti nel prototipo di veicolo spaziale che il 30 aprile (alle 1622 UTC) verrà lanciato da Cape Canaveral a bordo del razzo Falcon 9 della SpaceX. Il carico nominale delle missioni di routine sarà di 1600 kg circa, ma questa prima missione vede l’aggiunta di un carico non previsto, in modo da fare un test sempre più completo delle possibilità che questo veicolo potrà assicurare agli astronauti residenti sull’avamposto spaziale.

more...
No comment yet.
Scooped by SPAZIO
Scoop.it!

SONO IN CORSO LE TRATTATIVE

SONO IN CORSO LE TRATTATIVE | ECHOATLANTIS | Scoop.it

Sono in corso le trattative fra la SpaceX e la NASA per l’assegnazione della rampa 39A all’azienda privata, per utilizzarla come spazioporto per i vettori Falcon Heavy. Se la trattativa andrà in porto, dovrà essere smantellata la torre e la struttura di servizio per fare posto alla nuova torre ombelicale e sarà costruito anche un complesso di assemblaggio orizzontale.

more...
No comment yet.
Scooped by SPAZIO
Scoop.it!

Nuova missione di partenza

Nuova missione di partenza | ECHOATLANTIS | Scoop.it

Il prossimo 9 Marzo partirà la missione della navetta spaziale Europea ATV-3 (Automated Transfer Vehicle 3), denominata Edoardo Amaldi in onore al fisico nucleare Italiano, uno dei ragazzi di via Panisperna.E' ormai diventata una consuetudine omaggiare grandi personalità Europee, scienziati e visionari denominando le nuove navette Europee di rifornimento alla Stazione Spaziale Europea appunto con i loro nomi.

Il quarto esemplare di ATV che verrà lanciato agli inizi del 2013 si chiamerà Albert Einstein.

E' di questi giorni la notizia che l'Agenzia Spaziale Europea ha presentato il nome di designazione del quinto esemplare della navetta robotica, a favore questa volta dello scienziato Belga Georges Lemaître.

ATV-1, che nel 2008 inaugurò con la propria missione una storica era per l'astronautica Europea, rese onore allo scrittore Francese Jules Verne. Fu seguito nel 2010 dalla missione di ATV-2, designata Johannes Kepler.

Per quanto riguarda ATV-5 il nome di Georges Lemaître è stato proposto dalla delegazione Belga ed è stato accetato dall' ESA Programme Board durante un meeting svoltosi il 14-15 Febbraio scorso alla sede centrale ESA di Parigi.

Georges Lemaître nacque nel 1894 a Charleroi in Belgio. Dottorato in fisica e matematica nel 1920 fu ordinato sacerdote nel 1923. Studiò cosmologia, astronomia stellare ed analisi numerica all'Università di Cambridge in Inghilterra.

Studiò anche ad Harvard ed al MIT negli USA, dopodiché tornò in Belgio e diventò professore all'Università Cattolica di Leuven, dove rimase per tutta la sua carriera.

Nel 1927 scoprì una famiglia di soluzioni alle equazioni della relatività di Einstein che descrivevano un Universo in espansione invece di un Universo statico. Fornì la prima stima della costante di Hubble. La teoria venne perfezionata più tardi e fu conosciuta con il nome di Teoria del Big Bang.

Fonte Esa

more...
No comment yet.