Disturbi dell'Umore, Distimia e Depressione a Milano
12.2K views | +10 today
Follow
 
Scooped by Federico Baranzini - www.federicobaranzini.it
onto Disturbi dell'Umore, Distimia e Depressione a Milano
Scoop.it!

Farmaci antidepressivi: aumenta il consumo in Europa

Farmaci antidepressivi: aumenta il consumo in Europa | Disturbi dell'Umore, Distimia e Depressione a Milano | Scoop.it

In merito all’uso di antidepressivi  è stata condotta una ricerca da parte della London School of Economics and Political Science pubblicata successivamente sulla rivista online PLoS, con l’obiettivo di valutare e definire a livello quantitativo l’utilizzo di antidepressivi e come esso si distribuisce sul territorio. Il campione era composto da 29 paesi europei valutati per un periodo di oltre 30 anni . Dai risultati ottenuti è emerso che il consumo dei farmaci antidepressivi come ad esempio il Prozac, è aumentato in tutta Europa del 20% ogni anno tra il 1995 ed il 2009. E’ emerso anche che:

A registrare i maggiori aumenti nel consumo di farmaci vi sono la Svezia (oltre il 1000% tra il 1980 e il 2009) e la Norvegia (566%), seguite dalla Slovacchia che ha registrato la stessa percentuale della NorvegiaTra i paesi europei è emerso che l’Islanda è composta da maggiori consumatori di antidepressivi (quasi il 9% della popolazione)Il Italia gli antidepressivi risultano al primo posto tra i farmaci a prescrizione per il Sistema Nervoso CentraleLe crescite meno imponenti sono state osservate in Olanda, Svizzera, Bulgaria, Francia e Lussemburgo.

I dati rilevati non rappresentano un’arma utilizzata per enfatizzare il ruolo o gli effetti negativi degli antidepressivi, anzi tendono ad enfatizzare il ruolo positivo che essi hanno nel trattamento di alcune patologie, così come gli effetti positivi prodotti in chi li assume. L’obiettivo del presente studio è stato semplicemente quello di evidenziare spesso un uso non conforme ed eccessivo degli antidepressivi, sottolineandone spesso l’abuso e la tendenza dei professionisti a prescriverli.

 

I farmaci antidepressivi sono risultati decisivi nell’aiutare la cura della depressione e con una maggiore cautela nella loro assunzione, potrebbero ridurre il rischio di suicidio. In tal senso è stato notato che, mentre l’assunzione di antidepressivi è aumentata del 20%,  il tasso di suicidio, nel periodo preso in considerazione, si è ridotto dello 0,8%. La relazione tra assunzione di antidepressivi e rischio di suicidio ancora però non è caratterizzata da prove inconfutabili, né da dati certi. A tal proposito bisognerebbe dare spazio ad altrettante variabili influenti.

 

Per approfondimenti e consulenze in merito consultate la pagina:
www.psichiatra-a-milano.it

 

more...
No comment yet.
Disturbi dell'Umore, Distimia e Depressione a Milano
News e aggiornamenti sui più importanti Disturbi dell'Umore. Psicologia e Psicoterapia della Depressione a Milano e Online. www.psicoterapeuta-a-milano.it
Your new post is loading...
Your new post is loading...
Scooped by Federico Baranzini - www.federicobaranzini.it
Scoop.it!

Dott Federico Baranzini - Psichiatra e Psicoterapeuta per i Disturbi dell'Umore a Milano

Dott Federico Baranzini - Psichiatra e Psicoterapeuta per i Disturbi dell'Umore a Milano | Disturbi dell'Umore, Distimia e Depressione a Milano | Scoop.it

Psichiatra e Psicoterapeuta, si occupa da anni di Disturbi dell'Umore per le quali offre serivizi di diagnosi e terapia nel proprio studio di Milano.

 

In particolare tratta:

Depressione Reattiva Nevrotica

Depressione Maggiore con o senza psicosi

Episodi depressivi minori da stress

Disturbo Bipolare dell'Umore tipo 1 e 2

Distimia

Distimia Bipolare

Disturbo Maniacale

 

Per maggiori informazioni e consulti:

http://www.psicoterapeuta-a-milano.it

 

Per altre necessità o urgenze potete contattare il dott Baranzini al numero 388 1044 874.

more...
No comment yet.
Scooped by Federico Baranzini - www.federicobaranzini.it
Scoop.it!

Depressione maschile, farmaci e fertilità

Depressione maschile, farmaci e fertilità | Disturbi dell'Umore, Distimia e Depressione a Milano | Scoop.it

C'è connessione tra depressione, assunzione di farmaci e fertilità? In altri termini, la depressione e l'assunzione di farmaci influiscono sulla fertilità e quindi sul successo o insuccesso di una gravidanza nel corso dei trattamenti per la fertilità?

 

Due studi, in particolar modo, hanno dimostrato che le donne che usavano alcuni tipi di farmaci, avevano una probabilità di incorrere in un'interruzione spontanea di gravidanza nel primo trimestre superiore rispetto a coloro che non usavano antidepressivi. Inoltre, le coppie in cui c'erano casi di depressione maschile mostravano il 60% di probabilità in meno di concepire un figlio rispetto alle coppie in cui l'uomo non era depresso.

 

A cura del Dott Federico Baranzini

www.federicobaranzini.it

 

more...
No comment yet.
Scooped by Federico Baranzini - www.federicobaranzini.it
Scoop.it!

Usare lo smartphone la sera aumenta il rischio di depressione

Usare lo smartphone la sera aumenta il rischio di depressione | Disturbi dell'Umore, Distimia e Depressione a Milano | Scoop.it

Quali possono essere gli effetti del passare le ore notturne a controllare il cellulare?

 

Secondo uno studio scozzese una prima conseguenza dell'uso notturno del cellulare è un'alterazione del normale ritmo circadiano, quindi del ciclo sonno veglia, per il quale le ore di veglia sono concentrate nelle ore di luce e quelle di riposo nelle ore di buio.

E' stato riscontrato anche che il 6% del campione preso in esame mostrava un rischio più alto di soffrire di depressione e l'11% si mostrava più incline a sviluppare problemi di bipolarismo. Inoltre, le persone che non spegnevano mai il cellulare sono risultate più infelici, descrivendo il proprio livello di benessere con una percentuale del 9% inferiore rispetto a quella di coloro che lo spegnevano prima.

 

A cura del Dott Federico Baranzini

www.federicobaranzini.it

 

more...
No comment yet.
Scooped by Federico Baranzini - www.federicobaranzini.it
Scoop.it!

Depressione precoce: un rischio genetico per altre malattie mentali

Depressione precoce: un rischio genetico per altre malattie mentali | Disturbi dell'Umore, Distimia e Depressione a Milano | Scoop.it

Uno studio olandese ha prima ipotizzato e poi riscontrato, attraverso l'analisi dei geni di 3331 persone, una correlazione tra depressione precoce e predisposizione genetica allo sviluppo di disturbi quali disturbo depressivo maggiore, disturbo bipolare e schizofrenia.

 

Nello specifico è emerso che le caratteristiche connesse ad una più severa forma di depressione tra cui un esordio in giovane età, un indice di severità sintomatologico alto ed un elevato numero di sintomi specifici, erano associate ad un maggiore carico genetico per le tre patologie.

Di contro, non è stata rintracciata associazione tra i punteggi dei profili di rischio genetico e la durata dei sintomi, una storia familiare di depressione, episodi ricorrenti di disturbo depressivo maggiore o livelli di gravità del disturbo.

 

A cura del Dott Federico Baranzini

www.federicobaranzini.it

 

more...
No comment yet.
Scooped by Federico Baranzini - www.federicobaranzini.it
Scoop.it!

Depressione e ansia: differenze e cura

Depressione e ansia: differenze e cura | Disturbi dell'Umore, Distimia e Depressione a Milano | Scoop.it

Per quanto la depressione e l'ansia siano due disturbi diversi tra loro, alcune volte è difficile riconoscerli. Vediamo le differenze.

 

Quali differenze sulla visione e percezione del futuro? I soggetti con ansia tendono a vedere il futuro con incertezza, preoccupazione e vulnerabilità e sono molto concentrati sulle prospettive future. I soggetti depressi, invece, non mostrano interesse verso il futuro perchè lo leggeranno con accezione negativa credendo che qualsiasi cosa avverrà sarà di sicuro negativa.

 

Quali differenze sulla percezione del mondo esterno? I soggetti ansiosi percepiscono il mondo esterno come incerto e preoccupante, mentre i soggetti depressi tendono a sperimentare una perdita di interesse o piacere verso l'esterno.

 

Dal punto di vista della sintomatologia è più difficile fare una distinzione netta poichè, accanto ai sintomi tipici dell'uno e dell'altro disturbo, ve ne sono altri che è possibile rintracciare in entrambi come nervosismo, irritabilità, disturbi del sonno e difficoltà di concentrazione.

 

A cura del Dott Federico Baranzini

www.psicoterapeuta-a-milano.it

 

more...
No comment yet.
Scooped by Federico Baranzini - www.federicobaranzini.it
Scoop.it!

Social media e depressione: quale correlazione?

Social media e depressione: quale correlazione? | Disturbi dell'Umore, Distimia e Depressione a Milano | Scoop.it

Esiste una relazione di causalità tra l'utilizzo dei social media e la depressione? In altre parole, è l'eccessivo utilizzo dei social a causare depressione oppure le persone depresse tendono ad usare eccessivamente i social media? La strada per rispondere con certezza a queste domande è ancora lunga e si necessita di ulteriori studi e ricerche.

 

Un fenomeno a cui si assiste nell'utilizzo dei social media è il contagio emotivo, fenomeno per cui rabbia, tristezza, felicità possono essere trasmesse da un soggetto all'altro attraverso i social, ma non solo, i social utilizzano degli algoritmi per fornire agli utenti contenuti maggiormente conformi ai loro interessi e affini a ciò che loro hanno cercato, in modo da incrementarne l'utilizzo.

Questo aspetto, insieme al contagio emotivo, può influenzare negativamente lo stato emotivo di un soggetto.

 

A cura del Dott Federico Baranzini

www.psicoterapeuta-a-milano.it

 

more...
No comment yet.
Scooped by Federico Baranzini - www.federicobaranzini.it
Scoop.it!

Disturbi mentali: il segreto è nel Dna

Disturbi mentali: il segreto è nel Dna | Disturbi dell'Umore, Distimia e Depressione a Milano | Scoop.it

Spesso leggiamo  che a concorrere allo sviluppo di alcuni disturbi mentali vi sono alcuni fattori ambientali. Ma che ruolo ha la genetica, il nostro Dna, nello sviluppo di patologie quali schizofrenia, depressione, disturbi bipolari e autismo?

 

E' possibile menzionare uno studio italiano condotto dal Prof A. Bertolino, che da sempre si è occupato delle connessioni che intercorrono tra il cervello e la genetica umana.

Lo studio si è interessato di studiare e di documentare l'attività cerebrale di soggetti tra i 18 ed i 55 anni alcuni dei quali soffrono di disturbi psichiatrici.

Attraverso la raccolta dei dati e, attraverso l'integrazione di altri dati provenienti da ulteriori sperimentazioni italiane e non, lo Psichiatra ha affermato: "Ad oggi conosciamo cento variazioni singole del Dna, ad esempio di un aminoacido all'interno della catena. Ora dobbiamo seguire il loro percorso per capire come determinano le malattie e come possiamo manipolarle con i farmaci".

 

A cura del Dott Federico Baranzini

www.federicobaranzini.it

 

more...
No comment yet.
Scooped by Federico Baranzini - www.federicobaranzini.it
Scoop.it!

Lo strano collegamento intestino-cervello

Lo strano collegamento intestino-cervello | Disturbi dell'Umore, Distimia e Depressione a Milano | Scoop.it

Per quanto i dati a cui si è arrivati siano indicativi soltanto di ipotesi e quindi non diano certezze, diversi studiosi hanno condotto diverse ricerche in cui è stata presa in considerazione la relazione tra cervello ed intestino per valutare se vi sia un nesso di causalità tra alcuni disturbi mentali e alcune caratteristiche dell'intestino.

 

Ipotesi avanzate in tal senso sono ad esempio quella per cui lo squilibrio intestinale di alcuni pazienti (minore diversità di batteri) possa avere un ruolo nella genesi della depressione.

Oppure l'ipotesi per cui l'associazione tra alcune popolazioni di batteri e la presenza di maggiore o minore quantità di alcuni ormoni e metaboliti nel sangue e nel cervello, crea squilibrio e, in fase di sviluppo del feto, potrebbe contribuire allo sviluppo di disturbi correlabili all'autismo.

Oppure è possibile menzionare un'altra ipotesi presa in considerazione dai ricercatori, per cui i batteri intestinali potrebbero avere un ruolo nello sviluppo della malattia di Parkinson.

 

A cura del Dott Federico Baranzini

www.federicobaranzini.it

 

more...
No comment yet.
Scooped by Federico Baranzini - www.federicobaranzini.it
Scoop.it!

Sonno: anche solo 1 ora extra regala un giorno di buon umore in più

Sonno: anche solo 1 ora extra regala un giorno di buon umore in più | Disturbi dell'Umore, Distimia e Depressione a Milano | Scoop.it

Si parla spesso della relazione che intercorre tra la salute mentale ed il sonno e, a tal proposito, è possibile menzionare uno studio americano pubblicato su Neurology, Psychiatry and Brain Research.

 

Del campione preso in considerazione sono state valutate, attraverso l'uso di questionari e diari, le abitudini relative al sonno e la variazione dell'umore durante il mese.

 

E' stato evidenziato che, dormire anche solo un'ora in più, predispone al buon umore e al miglioramento della salute mentale, mentre il dormire anche solo un'ora in meno a notte rispetto alle ore raccomandate, aumenta del 60-80% il rischio di manifestare sintomi depressivi e ansiosi.

 

A cura del Dott Federico Baranzini

www.federicobaranzini.it

 

more...
No comment yet.
Scooped by Federico Baranzini - www.federicobaranzini.it
Scoop.it!

La pubertà precoce ha un rischio maggiore di depressione

La pubertà precoce ha un rischio maggiore di depressione | Disturbi dell'Umore, Distimia e Depressione a Milano | Scoop.it

Esiste una correlazione tra la pubertà precoce ed il rischio di depressione?

Per dare una risposta a questa domanda è possibile menzionare uno studio statunitense che ha preso in considerazione più di 160 giovani che sono stati sottoposti ad interviste e questionari per valutare l'ingresso nella pubertà, i livelli di depressione, i fattori di rischio psicologico, i comportamenti di coping. Ai genitori, invece, è stato chiesto di definire le relazioni e le difficoltà dei figli a livello sociale.

 

Cosa è emerso? E' stato notato che i giovani che avevano vissuto una pubertà precoce mostravano maggiore vulnerabilità ai rischi associati alla depressione come ad esempio immagine di sè negativa, maggiore ansia e relazioni conflittuali.

 

Questi risultati sono stati riscontrati nelle ragazze fin dall'inizio della pubertà, mentre i ragazzi, anche se mostravano livelli di depressione più bassi all'inizio della pubertà, non mostravano grandi differenze rispetto alle ragazze in riferimento a questi livelli al quarto anno dell'indagine.

 

A cura del Dott Federico Baranzini

www.psicoterapeuta-a-milano.it

 

more...
No comment yet.
Scooped by Federico Baranzini - www.federicobaranzini.it
Scoop.it!

Sempre più persone colpite dalla depressione stagionale

Sempre più persone colpite dalla depressione stagionale | Disturbi dell'Umore, Distimia e Depressione a Milano | Scoop.it

Da un sondaggio condotto dall'Eurodap (Associazione europea per il disturbo di attacchi di panico) che ha preso in considerazione 586 persone, è emerso che il 74% non si sente in equilibrio a livello fisico e mentale durante il periodo primaverile.

Del resto a quanti è capitato di vivere momenti di fiacchezza, sonnolenza, malumore in primavera.

 

Secondo la psicologa E. Iacobelli, vicepresidente dell'Eurodap, "Questi sono solo alcuni dei sintomi caratteristici della cosiddetta depressione stagionale. La prima cosa da fare è esporsi il più possibile alla luce diurna. La luce solare, infatti, contribuisce alla produzione di melatonina, un ormone che aumenta l'energia e il tono dell'umore. Consentire al corpo di riposare 6-8 ore a notte, utilizzare la respirazione diaframmatica. Recenti ricerche hanno dimostrato come diversi neuroni alla base del tronco encefalico siano sensibili alla respirazione".

 

A cura del Dott Federico Baranzini

www.federicobaranzini.it

 

more...
No comment yet.
Scooped by Federico Baranzini - www.federicobaranzini.it
Scoop.it!

Sono decine i geni che aumentano il rischio depressione

Sono decine i geni che aumentano il rischio depressione | Disturbi dell'Umore, Distimia e Depressione a Milano | Scoop.it

Ed è da una ricerca condotta all'Università di Edimburgo che arrivano nuove ipotesi e nuove evidenze relative alla componente genetica ed ereditaria di una patologia che colpisce sempre più persone ovvero la depressione.

 

I ricercatori sono riusciti ad identificare 17 segmenti di DNA e 78 geni possibilmente collegati allo sviluppo di depressione.

 

Uno dei ricercatori dello studio ha affermato:" Questi risultati offrono nuovi indizi sulle cause della depressione e potrebbero aiutare a focalizzare la ricerca di nuove terapie che possano aiutare le persone a convivere con la malattia".

 

A cura del Dott Federico Baranzini

www.federicobaranzini.it

 

 

more...
No comment yet.
Scooped by Federico Baranzini - www.federicobaranzini.it
Scoop.it!

Depressione: se non trattata a lungo, può modificare la biologia del cervello

Depressione: se non trattata a lungo, può modificare la biologia del cervello | Disturbi dell'Umore, Distimia e Depressione a Milano | Scoop.it

Quali possono essere le conseguenze di una depressione non trattata?

Una tra le tante conseguenze di una depressione non trattata può essere il fatto che negli anni si può manifestare un aumento significativo di un'infiammazione cerebrale e quindi una modifica del cervello.

 

Ad avanzare quest'ipotesi è stato uno studio canadese che ha previsto l'applicazione di una tecnica di indagine chiamata PET su 3 gruppi di soggetti: 25 persone con più di 10 anni di depressione, 25 persone con meno di 10 anni di malattia e 30 persone senza depressione.

 

E' stato notato che i livelli di infiammazione di diverse aree cerebrali erano più alti nelle persone che avevano una depressione non trattata di lunga durata rispetto a coloro che sperimentavano la depressione da un periodo relativamente più breve e rispetto a coloro che non soffrivano di depressione.

 

A cura del Dott Federico Baranzini

www.psicoterapeuta-a-milano.it

 

more...
No comment yet.
Scooped by Federico Baranzini - www.federicobaranzini.it
Scoop.it!

Povertà e salute mentale, una relazione pericolosa

Povertà e salute mentale, una relazione pericolosa | Disturbi dell'Umore, Distimia e Depressione a Milano | Scoop.it

E' proprio nel XXII Congresso Nazionale della Società Italiana di Psicopatologia che si è trattato il tema della connessione tra disuguaglianza e salute mentale, dove per disuguaglianza non si intende solo quella economica, ma anche di genere, di educazione, di età, di regione di appartenenza, emotiva e affettiva.

 

Secondo l'Organizzazione Mondiale della Sanità, i disturbi mentali sono in media 2 volte più frequenti tra i poveri rispetto ai ricchi e, tra le persone con i livelli di educazione più bassa o disoccupate, si rileva il tasso di malattia più alto. Nelle fasce meno agiate la depressione è da 1,5 a 2 volte più frequente ed il rischio di sviluppare schizofrenia è 8 volte maggiore. Inoltre, negli anni in cui la crisi economica si è maggiormente toccata con mano, l'incidenza di problemi di salute mentale è aumentata del 2,3%.

 

Secondo lo Psichiatra T. Cantelmi: "E' fondamentale e urgente intraprendere politiche che tengano conto della tassazione cognitiva e psicologica delle classi sociali più disagiate. Ad esempio, parlando di infanzia, sono auspicabili politiche di investimenti nell'istruzione".

 

A cura del Dott Federico Baranzini

www.federicobaranzini.it

 

more...
No comment yet.
Scooped by Federico Baranzini - www.federicobaranzini.it
Scoop.it!

Epidemia di depressione: serve una rivoluzione culturale

Epidemia di depressione: serve una rivoluzione culturale | Disturbi dell'Umore, Distimia e Depressione a Milano | Scoop.it

Tra gli studiosi ed i professionisti che si occupano di depressione e della sua espansione a macchia d'olio, c'è chi afferma che essa è una condizione clinica, probabilmente dovuta a fattori biologici, e c'è chi, invece, afferma che è una condizione situazionale, dovuta appunto alle situazioni incerte e problematiche che oggi si è costretti ad affrontare.

 

Così come afferma M. Schwartz, psicoterapeuta: "Ovviamente ci sono molti casi di persone depresse, ma la maggior parte della depressione è situazionale. Consiste nel fatto di non vedere una via d'uscita dai debiti, di vivere in una cultura caratterizzata da un'intensa competizione in cui viene detto che se non si ha successo si è dei perdenti. Credo che la soluzione sia imparare a pensare in modo diverso, ovvero essere capaci di abbracciare l'incertezza".

 

Per lo psicoterapeuta si necessita di una rivoluzione culturale che si focalizzi su rimedi che prendano in considerazione la realtà concreta di queste situazioni.

 

A cura del Dott Federico Baranzini

www.federicobaranzini.it

 

more...
No comment yet.
Scooped by Federico Baranzini - www.federicobaranzini.it
Scoop.it!

Il neuroimaging e il trattamento della depressione

Il neuroimaging e il trattamento della depressione | Disturbi dell'Umore, Distimia e Depressione a Milano | Scoop.it

Uno studio americano ha promosso e verificato l'ipotesi per cui si può identificare la tipologia di intervento migliore per la depressione attraverso la rilevazione di un'attivazione cerebrale specifica a livello della corteccia cingolata subcallosale per mezzo della risonanza magnetica funzionale.

 

400 persone, mai curate per un disturbo dell'umore, sono state divise in due gruppi: un gruppo è stato sottoposto ad un intervento farmacologico, l'altro ad un intervento di psicoterapia. E' stata utilizzata la risonanza magnetica funzionale per poter valutare la presenza o meno di differenze nell'attivazione cerebrale sulla base del tipo di trattamento della depressione ricevuto e dell'esito esprimibile in termini di remissione sintomatologica o mancanza di remissione.

 

E' stato notato che il grado di connessione tra la corteccia cingolata subcallosale con altre aree cerebrali è associato all'esito del trattamento. Una connessione funzionale positiva sembra essere associata ad una remissione sintomatologica in caso di psicoterapia, ma ad una mancanza di efficacia del trattamento farmacologico. Di contro, una connettività funzionale negativa sembra essere associata ad una remissione in seguito ad un intervento farmacologico e ad una mancanza di efficacia della psicoterapia.

 

Grazie alla risonanza magnetica funzionale è stato possibile effettuare questa differenza e migliorare la scelta del trattamento.

 

A cura del Dott Federico Baranzini

www.federicobaranzini.it

 

more...
No comment yet.
Scooped by Federico Baranzini - www.federicobaranzini.it
Scoop.it!

3 sorprendenti effetti della depressione

3 sorprendenti effetti della depressione | Disturbi dell'Umore, Distimia e Depressione a Milano | Scoop.it

Due ricerche americane ed una inglese hanno rintracciato tre effetti che la depressione può avere in particolare sul cervello, sui ricordi e sulla percezione del tempo.

 

Dal primo studio è emerso che la depressione può provocare una riduzione del volume cerebrale, causa quest'ultima di alcune alterazioni delle connessioni neuronali e quindi di difficoltà ad esempio nel prendere decisioni, gestire le emozioni.

 

Dal secondo studio è emerso che i soggetti affetti da depressione hanno una maggiore tendenza a confondere alcuni oggetti presentati in precedenza e quindi la depressione può causare una diminuzione nell'accuratezza dei ricordi.

 

Dal terzo studio è emerso, invece, che i soggetti con depressione hanno una percezione del tempo più precisa delle persone che non hanno disturbi mentali.

 

A cura del Dott Federico Baranzini

www.psicoterapeuta-a-milano.it

 

more...
No comment yet.
Scooped by Federico Baranzini - www.federicobaranzini.it
Scoop.it!

Cervello giovane? Il segreto è il buon umore

Cervello giovane? Il segreto è il buon umore | Disturbi dell'Umore, Distimia e Depressione a Milano | Scoop.it

Uno studio inglese, prendendo in considerazione i dati di 34 lavori che precedentemente hanno coinvolto 71 mila persone, ha cercato di analizzare l'associazione che intercorre tra i disturbi depressivi e le modifiche anatomo- strutturali del cervello, facendo luce sull'impatto che i disturbi depressivi hanno a lungo termine sulle abilità mentali.

Cosa è stato notato? E' emerso che il declino cognitivo età dipendente  era più rapido in coloro che soffrivano di disturbi depressivi o di depressione maggiore.

 

A cura del Dott Federico Baranzini

www.psicoterapeuta-a-milano.it

 

more...
No comment yet.
Scooped by Federico Baranzini - www.federicobaranzini.it
Scoop.it!

Dolore e disturbi mentali, quale collegamento?

Dolore e disturbi mentali, quale collegamento? | Disturbi dell'Umore, Distimia e Depressione a Milano | Scoop.it

Sappiamo che, alle volte, il dolore e la percezione di esso possono invalidare il soggetto che ne soffre e possono avere un impatto negativo sulla qualità di vita del soggetto e sulla salute mentale.

Ma che relazione intercorre tra il dolore e i disturbi mentali?

 

E' possibile menzionare due studi di coorte relativi a soggetti olandesi tra i 18 e i 64 anni, dei quali sono stati valutati la gravità del dolore e le interferenze dovute al dolore nel mese precedente e i disturbi mentali.

 

Cosa è stato notato? E' stato notato che il dolore da moderato a molto intenso era associato ad un più alto rischio di disturbi dell'umore o disturbi d'ansia, mentre il dolore non era significativamente associato a disturbi da uso di sostanze. Pertanto, il dolore da moderato a severo e l'interferenza dovuta a quest'ultimo, potrebbero essere forti fattori di rischio per disturbi dell'umore e d'ansia.

 

Potrebbe essere una strada alternativa da percorrere quella di ridurre i sintomi del dolore per portare ad un rischio ridotto di sviluppare un disturbo mentale, considerando i programmi di gestione del dolore come programmi preventivi per i disturbi mentali.

 

A cura del Dott Federico Baranzini

www.federicobaranzini.it

 

more...
No comment yet.
Scooped by Federico Baranzini - www.federicobaranzini.it
Scoop.it!

Conoscere la depressione: come cambia nel tempo?

Conoscere la depressione: come cambia nel tempo? | Disturbi dell'Umore, Distimia e Depressione a Milano | Scoop.it

La depressione è una patologia che può assumere aspetti tipici e peculiari in funzione dell'età e quindi della fase di vita in cui ci si trova, così come afferma M. Riba, Professoressa di psichiatria e Direttrice associata del Depression Center dell'Università del Michigan.

 

Ad esempio nei bambini, il senso di ribellione, difficoltà scolastiche ed emicrania, alle volte sono interpretati come sintomi diversi da quella che, invece, potrebbe essere considerata ipoteticamente una depressione infantile.

Per quanto riguarda la depressione adolescenziale, possono assumere un carattere particolare in quanto fattori di rischio ad esempio il bullismo, la pressione scolastica e l'eccessivo uso dei social.

Nei soggetti giovani adulti la sintomatologia che potrebbe delineare una sindrome depressiva potrebbe essere caratterizzata da sbalzi di umore, demotivazione, perdita di sonno, tristezza, rabbia.

Invece, per quanto riguarda la depressione della mezza età, la Prof.ssa sottolinea che questi soggetti possono essere sottoposti ad altri fattori quali problemi economici e isolamento sociale.

Infine, la depressione può assumere un carattere tardivo quindi presentarsi ad un'età più avanzata quando per esempio si è esposti alla morte del partner, alla solitudine o al declino fisico.

 

A cura del Dott Federico Baranzini

www.psicoterapeuta-a-milano.it

 

more...
No comment yet.
Scooped by Federico Baranzini - www.federicobaranzini.it
Scoop.it!

La depressione è una malattia invalidante?

La depressione è una malattia invalidante? | Disturbi dell'Umore, Distimia e Depressione a Milano | Scoop.it

Secondo l'OMS, l'Organizzazione Mondiale della Sanità, la depressione nel 2030 si presenterà come la prima causa al mondo di giornate di lavoro perse per disabilità.

Ma quanto attualmente viene considerata una patologia invalidante e quanti diritti vengono riconosciuti a coloro che ne soffrono?

 

Insieme alle altre patologie psichiche anche la depressione viene considerata una patologia che si fa strada all'interno delle tabelle ministeriali sull'invalidità, infatti, nelle situazioni più gravi, si può andare incontro ad un'alterazione della sfera lavorativa, sociale, un'alterazione del normale svolgimento delle azioni quotidiane.

 

A cura del Dott Federico Baranzini

www.psicoterapeuta-a-milano.it

 

more...
No comment yet.
Scooped by Federico Baranzini - www.federicobaranzini.it
Scoop.it!

Stress ossidativo e depressione tardiva

Stress ossidativo e depressione tardiva | Disturbi dell'Umore, Distimia e Depressione a Milano | Scoop.it

In cosa consiste lo stress ossidativo e che relazione c'è con la depressione tardiva?

Per stress ossidativo si intende uno squilibrio fisiologico tra la produzione e l'eliminazione di sostanze ossidanti presenti nel nostro corpo.

 

Precedenti studi hanno dimostrato che vi fosse correlazione tra lo stress ossidativo e lo sviluppo dei disturbi dell'umore in soggetti giovani adulti. Ma questa correlazione è estendibile anche ad un'età più avanzata e quindi tra gli anziani?

 

In un recente studio sono stati analizzati i livelli nel sangue di sei marcatori di stress ossidativo sia in un gruppo di soggetti con depressione tardiva che in un gruppo di controllo senza depressione.

 

Cos'è emerso? E' stato riscontrato che i soggetti con depressione tardiva mostravano livelli plasmatici di stress ossidativo più alti e allo stesso tempo punteggi peggiori nei compiti in riferimento alla perseveranza, concettualizzazione e nei punteggi totali.

 

A cura del Dott Federico Baranzini

www.federicobaranzini.it

 

more...
No comment yet.
Scooped by Federico Baranzini - www.federicobaranzini.it
Scoop.it!

La depressione mascherata

La depressione mascherata | Disturbi dell'Umore, Distimia e Depressione a Milano | Scoop.it

Non sempre la depressione si presenta con i classici sintomi con cui abbiamo imparato a conoscerla.

 

Alle volte, infatti, si presentano delle difficoltà nel diagnosticarla poichè i sintomi fanno pensare e rimandano, a disturbi di altra natura, ad esempio a disturbi ad origine organica.

Si possono confondere sintomi fisici quali mal di testa, disturbi digestivi, dolori osteomuscolari generalizzati, contratture muscolari, stanchezza psicofisica persistente.

 

Se, una volta escluse cause e patologie organiche in seguito ad indagini approfondite, e provati trattamenti a cui i pazienti non rispondono, potrebbe essere opportuno intraprendere la strada della valutazione di un ipotetico disturbo dell'umore che assume caratteristiche diverse, latenti e mascherate.

 

A cura del Dott Federico Baranzini

www.psicoterapeuta-a-milano.it

 

more...
No comment yet.
Scooped by Federico Baranzini - www.federicobaranzini.it
Scoop.it!

Bassi livelli di testosterone associati a malattie croniche

Bassi livelli di testosterone associati a malattie croniche | Disturbi dell'Umore, Distimia e Depressione a Milano | Scoop.it

Cosa possono comportare bassi livelli di testosterone, uno tra i principali ormoni maschili?

 

Uno studio condotto dall'Università del Michigan ha rilevato che bassi livelli di testosterone, non solo sono associati ed implicano un'alterazione della sfera sessuale e della massa muscolare, ma sono associati anche alla presenza di più malattie croniche nello stesso soggetto, come ad esempio, tra alcune, diabete, malattie cardiovascolari e depressione. E' stato rilevato, inoltre, che ciò avviene non solo tra i soggetti anziani ma anche in quelli più giovani con bassi livelli dell'ormone.

 

A cura del Dott Federico Baranzini

www.federicobaranzini.it

 

more...
No comment yet.
Scooped by Federico Baranzini - www.federicobaranzini.it
Scoop.it!

Depressione adolescenziale: i segnali per riconoscerla

Depressione adolescenziale: i segnali per riconoscerla | Disturbi dell'Umore, Distimia e Depressione a Milano | Scoop.it

Non sempre è facile distinguere tra un periodo caratterizzato da malumore, tristezza, noia e quelli che possono essere, invece, casi veri e propri di depressione adolescenziale.

 

Così come spiega M. Sneider, psichiatra e psicoterapeuta: "In Italia i dati del Ministero della Salute dicono che 1 giovani su 6 soffre di depressione. Un figlio può essere abbattuto o di malumore, ma il suo comportamento non va sottovalutato se cambia in maniera profonda. Oltre alle variazioni del tono dell'umore, nel senso che si è di malumore, ci sono alterazioni degli affetti, della sensibilità, del pensiero o anche del comportamento e dello stato generale di salute fisica".

 

Diversi eventi possono diventare dei veri e propri fattori di rischio per lo sviluppo della depressione in adolescenza come ad esempio lutti, separazione dei genitori, bullismo, cambiamenti relativi alla casa, alla scuola, malattie.

 

Ciò che è importante è osservare bene il comportamento dei propri figli ed in caso si dovessero rintracciare un cambiamento nell'atteggiamento, una reazione spropositata o malessere, sarebbe opportuno richiedere la consulenza di uno psicoterapeuta.

 

A cura del Dott Federico Baranzini

www.psicoterapeuta-a-milano.it

 

more...
No comment yet.
Scooped by Federico Baranzini - www.federicobaranzini.it
Scoop.it!

Un'alimentazione sana per combattere la depressione

Un'alimentazione sana per combattere la depressione | Disturbi dell'Umore, Distimia e Depressione a Milano | Scoop.it

Possono un cambiamento nello stile di vita e una dieta equilibrata ridurre la probabilità di sviluppare depressione?

 

Oltre alle diverse possibilità terapeutiche quali la psicoterapia e la farmacoterapia, da una ricerca sostenuta dal National Institute on Aging è emerso che una dieta equilibrata fatta di cibi a basso contenuto di grassi, frutta e verdura e cereali abbassava dell'11% la probabilità nel campione di sviluppare depressione nel corso del tempo.

 

Per quanto sia sempre opportuno consultare il medico o uno specialista, cambiare stile di vita e seguire un'alimentazione equilibrata e variegata può soltanto fare bene.

 

A cura del Dott Federico Baranzini

www.psicoterapeuta-a-milano.it

 

more...
No comment yet.