Contemporary Art, Creativity & Stuff I Love
98 views | +0 today
Follow
Contemporary Art, Creativity & Stuff I Love
Creativity, new media and contemporary society: a continuous flow, a constant becoming reality.
Your new post is loading...
Your new post is loading...
Scooped by Roberta Donato PR
Scoop.it!

Una coop tutta bianca. A Milano | Artribune

Una coop tutta bianca. A Milano | Artribune | Contemporary Art, Creativity & Stuff I Love | Scoop.it
Volevano rivivere l’atmosfera del Jamaica, ritrovo spontaneo per chiacchiere d’artista. Ma hanno finito, in uno spazio ALER, per creare un nuovo angolo dove costruire, sperimentare ed esporre: breve storia di Scatolabianca.
more...
No comment yet.
Scooped by Roberta Donato PR
Scoop.it!

Marco Brusati, - Paolo Castiglioni, - Patrizia Cussigh, - Amedeo Sanzone - CONDITIONS

Marco Brusati,  - Paolo Castiglioni,  - Patrizia Cussigh,  - Amedeo Sanzone - CONDITIONS | Contemporary Art, Creativity & Stuff I Love | Scoop.it
scatolabianca(etc.) - Opening: 15 gennaio 2013 ore 18:30
Roberta Donato PR's insight:

Conditions è una mostra che si muove nella plurale singolarità di 4 artisti contemporanei la cui ricerca parte da un’indagine introspettiva forte e profonda dell’esistenza.

 

L’analisi si svolge tra obiettivi fotografici e opere materiche, in cui i residui di metallo o la luminescenza chiaroscurale delle immagini impresse o fotografate sono l’amplificazione retinica di un’energia interiore, di un modo di rappresentare sensazioni, sentimenti, spiritualità e perimetri razionali, stati d’animo, soggetti ed oggetti che si prestano ad ulteriori possibili del senso. Una temperatura satura e densa in cui le Conditions sono modi di filtrare l’esperienza privata, connessa a un’evanescenza pubblica e allargata, intensa, certamente profonda quanto solitaria.

 

Ulteriori info:

www.scatolabianca.com

info@scatolabianca.com

press@scatolabianca.com

  

more...
No comment yet.
Scooped by Roberta Donato PR
Scoop.it!

Artribune: Who Cares? 01

Artribune: Who Cares? 01 | Contemporary Art, Creativity & Stuff I Love | Scoop.it

giovedì 6 dicembre, 18.30
scatolabianca(etc.) MILANO 

 

Who Cares?: Il titolo si riferisce a una tipica espressione anglosassone che significa “A chi importa?”, ma al contempo l’accezione prevede anche la domanda sul “chi è interessato”, quindi “chi se ne cura” e per questo è legato alla figura professionale che gestisce, progetta e fa crescere un evento d’arte.

---

 

Who CARES?

Progetto di Gianni Moretti


Intervengono:
Manuela Pacella | Martina Cavallarin


6 dicembre ore 18.30

scatolabianca(etc.)
Via Ventimiglia (angolo Via Privata Bobbio)
20144 Milano

---

 

Giovedì 6 dicembre 2012 scatolabianca inaugura il suo primo appuntamento di Who CARES? nella sede milanese scatolabianca(etc.).

 

Who CARES?: Il titolo si riferisce a una tipica espressione anglosassone che significa “A chi importa?”, ma al contempo l’accezione prevede anche la domanda sul “chi è interessato”, quindi “chi se ne cura” e per questo è legato alla figura professionale che gestisce, progetta e fa crescere un evento d’arte. Stimolante è evidenziare e sviscerare il punto di vista personale del critico e/o del curatore: criterio di scelta della mostra, misurazione e metodologia di misurazione del lavoro dell’artista, selezione ragionata delle opere, punti di vista concentrici su pluralità, visioni, interferenze prima e durante una mostra d’arte contemporanea o la stesura di un testo critico.

 

Ciò che ci interessa é l’indagine del cono d’ombra, quella parte di ricerca del critico e/o curatore meno nota, non ancora sottoposta al controllo, la pagina d’appunti prima che questa sia cristallizzata nella sua forma definitiva. Vorremmo illuminare per una sera il tavolo del suo studio portandone alla luce un frammento.


A Who CARES? ci sará un tavolo bianco sul quale verrá chiesto, ai due interlocutori, di depositare un oggetto, un qualsiasi oggetto (una foto, una nota, un cimelio, un detonatore, un francobollo, una parola) che dia l’accesso alla cassaforte, che sia la chiave, una chiave o una delle chiavi possibili.

 

---

 

 

Who CARES?: 01 Manuela Pacella | Martina Cavallarin

 

Manuela Pacella:
a. 2010: My Generation. Dentro Roma II – Artisti under 35, Museo Pietro Canonica a Villa Borghese, Roma.
b. 2012: Patria Interiore, Golden Thread Gallery, Belfast; Les Intermittences du coeur, Ex Elettrofonica, Roma.

 

Martina Cavallarin:
a. 2008: critica e curatrice aggiunta di Lóránd Hegyi, La Sostenibile leggerezza dell’essere (The Bearable Lightness of Being), Palazzo Pesaro Papafava,
Collateral 11° Mostra Internazionale di Architettura di Venezia Out There: Architecture Beyond Building.
b. 2012: critica e curatrice undici allunaggi possibili, Cà Zenobio, Venezia.

 

Manuela Pacella, critica e curatrice indipendente. I suoi interessi possono dividersi in due grandi aree: quello della fotografia storica (con particolare riguardo al rapporto tra arte e fotografia e alla fotografia di famiglia) e quello delle arti visive contemporanee, dagli anni Settanta ad oggi ma con particolare riguardo alle giovani generazioni e a tematiche concernenti la memoria, sia collettiva che privata.
Collabora con riviste di settore, con gallerie private ed istituzioni. Dal 2007, come storica della fotografia, lavora presso l’Istituto Centrale per il Catalogo e la Documentazione.

 

Martina Cavallarin, critica e curatrice indipendente, direttrice artistica di scatolabianca. Si occupa di arti visive contemporanee con uno sguardo che spazia tra differenti linguaggi e necessarie contaminazioni. Il senso è quello di esplorare possibilità, processi in progressione, espansione dell’errore, indagini sulle imperfezioni, memoria e atemporalità, mutazioni, esplorazioni relazionali, sociali e ecocompatibili, della ricerca espressa dai talenti più emergenti e trasversali del panorama artistico, prevalentemente italiano.

 

---

 

Per ulteriori info:

www.scatolabianca.com

info@scatolabianca.com

press@scatolabianca.com

(+39) 340 1197983

more...
No comment yet.
Scooped by Roberta Donato PR
Scoop.it!

WhoCares?: 01 Martina Cavallarin - Manuela Pacella

WhoCares?: 01 Martina Cavallarin - Manuela Pacella | Contemporary Art, Creativity & Stuff I Love | Scoop.it

scatolabianca(etc.) - Opening: 06 dicembre 2012 ore 18:30

 

scatolabianca(etc.): Via Ventimiglia (angolo Via Privata Bobbio) 20144 Milano

 

 

Giovedì 6 dicembre 2012 scatolabianca inaugura il suo primo appuntamento di Who CARES? nella sede milanese scatolabianca(etc.).

 

Who CARES?: Il titolo si riferisce a una tipica espressione anglosassone che significa “A chi importa?”, ma al contempo l’accezione prevede anche la domanda sul “chi è interessato”, quindi “chi se ne cura” e per questo è legato alla figura professionale che gestisce, progetta e fa crescere un evento d’arte. Stimolante è evidenziare e sviscerare il punto di vista personale del critico e/o del curatore: criterio di scelta della mostra, misurazione e metodologia di misurazione del lavoro dell’artista, selezione ragionata delle opere, punti di vista concentrici su pluralità, visioni, interferenze prima e durante una mostra d’arte contemporanea o la stesura di un testo critico.

 

Ciò che ci interessa é l'indagine del cono d'ombra, quella parte di ricerca del critico e/o curatore meno nota, non ancora sottoposta al controllo, la pagina d'appunti prima che questa sia cristallizzata nella sua forma definitiva. Vorremmo illuminare per una sera il tavolo del suo studio portandone alla luce un frammento.


A Who CARES? ci sará un tavolo bianco sul quale verrá chiesto, ai due interlocutori, di depositare un oggetto, un qualsiasi oggetto (una foto, una nota, un cimelio, un detonatore, un francobollo, una parola) che dia l'accesso alla cassaforte, che sia la chiave, una chiave o una delle chiavi possibili.

---

 

Who CARES?: 01 - Manuela Pacella | Martina Cavallarin

 

Manuela Pacella:
a. 2010: My Generation. Dentro Roma II - Artisti under 35, Museo Pietro Canonica a Villa Borghese, Roma.
b. 2012: Patria Interiore, Golden Thread Gallery, Belfast; Les Intermittences du coeur, Ex Elettrofonica, Roma.

 

Martina Cavallarin:
a. 2008: critica e curatrice aggiunta di Lóránd Hegyi, La Sostenibile leggerezza dell’essere (The Bearable Lightness of Being), Palazzo Pesaro Papafava,
Collateral 11° Mostra Internazionale di Architettura di Venezia Out There: Architecture Beyond Building.
b. 2012: critica e curatrice undici allunaggi possibili, Cà Zenobio, Venezia.

---

 

Manuela Pacella, critica e curatrice indipendente. I suoi interessi possono dividersi in due grandi aree: quello della fotografia storica (con particolare riguardo al rapporto tra arte e fotografia e alla fotografia di famiglia) e quello delle arti visive contemporanee, dagli anni Settanta ad oggi ma con particolare riguardo alle giovani generazioni e a tematiche concernenti la memoria, sia collettiva che privata.
Collabora con riviste di settore, con gallerie private ed istituzioni. Dal 2007, come storica della fotografia, lavora presso l’Istituto Centrale per il Catalogo e la Documentazione.

 

Martina Cavallarin, critica e curatrice indipendente, direttrice artistica di scatolabianca. Si occupa di arti visive contemporanee con uno sguardo che spazia tra differenti linguaggi e necessarie contaminazioni. Il senso è quello di esplorare possibilità, processi in progressione, espansione dell’errore, indagini sulle imperfezioni, memoria e atemporalità, mutazioni, esplorazioni relazionali, sociali e ecocompatibili, della ricerca espressa dai talenti più emergenti e trasversali del panorama artistico, prevalentemente italiano.


---

 

scatolabianca
Comitato Scientifico: Martina Cavallarin - Federico Arcuri - Roberta Donato - Gianni Moretti

 

Contatti:
www.scatolabianca.com
info@scatolabianca.com
press@scatolabianca.com
facebook.com/scatolabianca
twitter.com/scatolabianca
pinterest.com/scatolabianca


 

more...
No comment yet.
Rescooped by Roberta Donato PR from Handmade in Italy
Scoop.it!

Sbobina Design: mobili dalle bob… - greenMe.it

Sbobina Design: mobili dalle bob… - greenMe.it | Contemporary Art, Creativity & Stuff I Love | Scoop.it
greenMe.it Sbobina Design: mobili dalle bob… greenMe.it Trattandosi di pezzi di eco-design artistico, nati da una lavorazione di tipo completamente artigianale e manuale, i loro prezzi risultano superiori a quelli di alcuni mobili prodotti su larga...

Via Nanna Booksandneedles
more...
No comment yet.
Scooped by Roberta Donato PR
Scoop.it!

duemilatredici: scatolabianca in agenda

duemilatredici: scatolabianca in agenda | Contemporary Art, Creativity & Stuff I Love | Scoop.it
dal 17 al 23 dicembre 2012

L'agenda scatolabianca 2013 è una tiratura limitata di 130 copie, project specific, funzionale alla promozione degli artisti e destinata a sovvenzionare l'attività dell'associazione del prossimo anno. Il suo prezzo è di 25,00 euro e sarà disponibile durante la CAMPAGNA DI RACCOLTA FONDI: duemilatredici scatolabianca in agenda, che si svolge dal 17 al 23 dicembre 2012.

Questa seconda edizione (dopo quella dell'anno scorso) conterrà le immagini dei lavori dei soci | artisti stampate su carta di differente derivazione, foto di backstage, esposizioni pubbliche, copertina ricavata da manifesti d'arte con immagini diversificate e strato di carta da imballo. Tutto all'insegna della sostenibilità e auto-sostenibilità della cultura, risorsa unica per organismi formativi come scatolabianca.


Per ulteriori info:
www.scatolabianca.com
info@scatolabianca.com
more...
No comment yet.
Scooped by Roberta Donato PR
Scoop.it!

Alessandro Sau - PRACTICE OF RESILIENCE

Alessandro Sau - PRACTICE OF RESILIENCE | Contemporary Art, Creativity & Stuff I Love | Scoop.it

scatolabianca(etc.) - Milano

Via Ventimiglia (angolo Via Privata Bobbio) 20144 Milano

MM Porta genova

 

Inaugura il 4 dicembre alle ore 18.00, presso lo spazio culturale scatolabianca(etc.) di Milano, la mostra personale del giovane artista Alessandro Sau: “PRACTICE OF RESILIENCE”.

 

L'esposizione è la prima di una lunga serie di mostre che l'associazione di promozione sociale “scatolabianca” propone per l'anno 2012/2013. Dopo la recente apertura, ottobre 2012, dello spazio milanese scatolabianca(etc.), scatolabianca vuole consolidare la sua attività nella promozione di artisti contemporanei emergenti, italiani ed internazionali, con un programma fitto di presentazioni di arte e iniziative culturali. scatolabianca si pone nella scena contemporanea nazionale come realtà indipendente con il principale scopo di creare connessioni circolari, crescita culturale, formazione, divulgazione, interconnessioni e possibilità. La ricerca è fondamentale in quest'ottica, e passa per la promozione di giovani talenti delle Arti e della Cultura in senso più ampio e diversificato.

 

Nella mostra “PRACTICE OF RESILIENCE” esploriamo una ricerca che parte da immaginari provenienti dall'infanzia dell'artista, moltiplicati con l’analisi dei comportamenti e delle mutazioni. La sua vita e quella delle opere si fondono in una narrazione sinuosa tra paradossi, pratiche di duttilità resiliente e incongruenze. Reliquie di Santi sono sostituite dalle figure di Biancaneve e dei Sette Nani provocando uno spiazzamento e una dicotomia schizofrenica con un passaggio di cui solo l’opera d’arte è capace, trasformando il soggettivo in collettivo, il privato in pubblico.

 

“Per resilienza s’intende la capacità di adattamento, la potenza di comprendere la bellezza della trasformazione, di cogliere il senso del divenire come un processo vitalistico dell’errore nella sua capacità di espandere il senso ad altre residualità e altre imperfezioni. Il rischio affascinante è quello di rimanere intrappolati in un limbo, lo stesso in cui Sau colloca le sue immagini sottoposte all’entropia della vita e all’esistenza degli organismi con i quali le fa entrare in contatto fisico.” [estratto dalla presentazione della mostra]

 

---

 

La mostra “PRACTICE OF RESILIENCE” è visitabile dal Martedì al Venerdì dalle 16.00 alle 20.30 e su appuntamento presso lo spazio scatolabianca(etc.): Via Ventimiglia (angolo via Privata Bobbio), 20144 Milano.


Mezzi pubblici: MM Porta Genova – Linea Tramviaria 9.

 

Per ulteriori info e materiale:
www.scatolabianca.com
press@scatolabianca.com
(+39) 340 1197983

more...
No comment yet.
Scooped by Roberta Donato PR
Scoop.it!

A Beginner's Guide to Contemporary Art

A Beginner's Guide to Contemporary Art | Contemporary Art, Creativity & Stuff I Love | Scoop.it

A short course with Ben Street, lecturer and educator.

 

The course is aimed at those who find contemporary art baffling, enervating, intriguing or forbidding, and will be taught in an accessible, engaging way, while taking in the vast range of locations in which to experience art in London.

 

- Saatchi-gallery.co.uk

more...
No comment yet.