Associazione Arte Mediterranea
840 views | +0 today
Follow
Your new post is loading...
Your new post is loading...
Scooped by Stefania Servillo
Scoop.it!

Memoria Giocosa Bibliomuseo. Museo storico didattico di giochi, giocattoli e memorabilia del '900 - -Musei di Roma

Memoria Giocosa Bibliomuseo. Museo storico didattico di giochi, giocattoli e memorabilia del '900 - -Musei di Roma | Associazione Arte Mediterranea | Scoop.it
Memoria Giocosa Bibliomuseo. Museo storico didattico di giochi, giocattoli e memorabilia del '900 - -Musei di Roma -
more...
No comment yet.
Scooped by Stefania Servillo
Scoop.it!

La seduzione del corpo femminile nell'arte del 900 - GNAM Galleria Nazionale d'Arte Moderna-Mostre a Roma, visite guidate, eventi, mostre, monumenti, arte, biglietti, prenotazioni, mostre a roma, m...

La seduzione del corpo femminile nell'arte del 900 - GNAM Galleria Nazionale d'Arte Moderna-Mostre a Roma, visite guidate, eventi, mostre, monumenti, arte, biglietti, prenotazioni, mostre a roma, m... | Associazione Arte Mediterranea | Scoop.it
La seduzione del corpo femminile nell'arte del 900 - GNAM Galleria Nazionale d'Arte Moderna-Mostre a Roma, visite guidate, eventi, mostre, monumenti, arte, biglietti, prenotazioni, mostre a roma, mostre roma, esposizioni - Vuoi informazioni su tutte le mostre a Roma? Arte, manifestazioni, eventi culturali, informazioni sugli appuntamenti della stagione, prenotazione biglietti e visite guidate
more...
No comment yet.
Scooped by Stefania Servillo
Scoop.it!

Come si arriva alla mostra? Quanto costa il biglietto? E gli orari? Quando inaugura? | URBAN LEGENDS

Come si arriva alla mostra? Quanto costa il biglietto? E gli orari? Quando inaugura? | URBAN LEGENDS | Associazione Arte Mediterranea | Scoop.it
more...
No comment yet.
Scooped by Stefania Servillo
Scoop.it!

Ad Aprilia, all'ex Mattatoio, la prima tappa di Vignette dalla provincia.

Ad Aprilia, all'ex Mattatoio, la prima tappa di Vignette dalla provincia. | Associazione Arte Mediterranea | Scoop.it
Elena Casagrande, sabato 24 maggio alle 17.30, sarà poi ospite della fumetteria Latitudine 42 (partner del progetto), dove presenterà il suo nuovo fumetto "Suicide Risk".
more...
No comment yet.
Scooped by Stefania Servillo
Scoop.it!

Un artista per una rosa - Vari luoghi - Dipartimento Cultura - Cultura Roma

Un artista per una rosa - Vari luoghi - Dipartimento Cultura - Cultura Roma | Associazione Arte Mediterranea | Scoop.it
Un doppio omaggio a Santa Rita, la
more...
No comment yet.
Scooped by Stefania Servillo
Scoop.it!

Questa è una chiamata aperta a tutti | MAXXI Museo nazionale delle arti del XXI secolo

more...
No comment yet.
Scooped by Stefania Servillo
Scoop.it!

World Press Photo 2014 - Museo di Roma in Trastevere-Mostre a Roma, visite guidate, eventi, mostre, monumenti, arte, biglietti, prenotazioni, mostre a roma, mostre roma, esposizioni

World Press Photo 2014 - Museo di Roma in Trastevere-Mostre a Roma, visite guidate, eventi, mostre, monumenti, arte, biglietti, prenotazioni, mostre a roma, mostre roma, esposizioni | Associazione Arte Mediterranea | Scoop.it
World Press Photo 2014 - Museo di Roma in Trastevere-Mostre a Roma, visite guidate, eventi, mostre, monumenti, arte, biglietti, prenotazioni, mostre a roma, mostre roma, esposizioni - Vuoi informazioni su tutte le mostre a Roma? Arte, manifestazioni, eventi culturali, informazioni sugli appuntamenti della stagione, prenotazione biglietti e visite guidate
more...
No comment yet.
Scooped by Stefania Servillo
Scoop.it!

World Press Photo / Mostre - Museo di Roma in Trastevere

World Press Photo / Mostre - Museo di Roma in Trastevere | Associazione Arte Mediterranea | Scoop.it
Il Premio World Press Photo è uno dei più importanti riconoscimenti nell’ambito del Fotogiornalismo. Ogni anno, da 57 anni, una giuria indipendente, formata da esperti internazionali, è chiamata a esprimersi su migliaia di domande di partecipazione provenienti da tutto il mondo, inviate alla World Press Photo Foundation di Amsterdam da fotogiornalisti, agenzie, quotidiani e riviste.
more...
No comment yet.
Scooped by Stefania Servillo
Scoop.it!

Festival del Verde e del Paesaggio 16 – 18 maggio

Festival del Verde e del Paesaggio   16 – 18 maggio | Associazione Arte Mediterranea | Scoop.it
Sai che a Roma... dal 16 al 18 maggio l'Auditorium Parco della Musica ospita lo show del verde? 25.000 mq di esposizione con giardini d'autore e balconi creativi, per passeggiare tra i colori e i profumi delle piante e studiare le migliori soluzioni creative dedicate al giardinaggio, alle piante e a tutti gli amanti del verde. La quarta edizione del Festival del Verde e del Paesaggio si svolge sul Parco pensile dell'Auditorium, tra le sperimentazioni delle Follie d'Autore, gli allestimenti di Avventure creative e le proposte di Balconi per Roma. Inoltre è possibile acquistare piante rare e bellissime, selezionate dai migliori vivai italiani, oppure scegliere i propri complementi da esterno dopo aver tratto ispirazione dalle proposte di architetti e paesaggisti, che mettono a disposizione anche la loro consulenza gratuita. Nei giorni di svolgimento del Festival sono previsto anche corsi e incontri, mentre il relax è assicurato dalla musica e dalle prelibatezze …
more...
No comment yet.
Scooped by Stefania Servillo
Scoop.it!

Giornata Internazionale dei Musei 2014 - Romeguide: i migliori eventi a Roma

Giornata Internazionale dei Musei 2014 - Romeguide: i migliori eventi a Roma | Associazione Arte Mediterranea | Scoop.it
Domenica 18 maggio 2014 è la Giornata Internazionale dei Musei. La Giornata Internazionale dei Musei (GIM), promossa dall'International Council of Museums (ICOM), viene celebrata in tutto il Mondo dal 1977.

Per il 2014 è stato scelto il tema 'Museum collections make connections'.

Ogni anno, la Giornata Internazionale dei Musei si celebra attorno a un tema che mira a promuovere le questioni museo nella società. Ogni anno, dal 1977, ICOM celebra l’International Museum Day: importantissimo appuntamento di condivisione internazionale dei valori fondamentali del museo, al di là dei confini geografici e delle disponibilità finanziarie dei diversi Paesi e istituti.

Il tema del 2014 Make connections with collections – Creare connessioni con le collezioni ricorda che i musei sono istituzioni vive, che aiutano a creare legami con visitatori, tra generazioni e culture del mondo, e dare una possibile risposta alle questioni contemporanee del mondo.

Per aiutare a divulgare efficacemente il tema, sono state individuate a livello internazionale azioni con le quali costruire la programmazione degli istituti museali, ICOM Italia ha ritenuto opportuno e importante integrare e rielaborare queste linee di azione alla luce dell’impegnativa attività intrapresa sul campo in questi anni. Le proposte internazionali sono quindi declinate nella realtà italiana considerando i percorsi già avviati, le questioni già poste con tenacia e coerenza in questo grave e perdurante momento di crisi, non solo economica, al quale il mondo culturale è chiamato a dare possibili e concrete risposte. Per visitare il sito dell'Internationa Museum Day, cliccare qui.Per seguire le iniziative internazionali sulla pagina di Facebook, andare qui.Per seguire le iniziative in tutta Italia sulla pagina di Facebook, andare qui.Per seguire gli aggiornamenti su Twitter, usare l'hashtag #IMD2014.
Vedi anche: Notte dei Musei 2014 sabato 17 maggio
more...
No comment yet.
Scooped by Stefania Servillo
Scoop.it!

Set aperti, le bellezze di Roma Antica a Cinecittà

Set aperti, le bellezze di Roma Antica a Cinecittà | Associazione Arte Mediterranea | Scoop.it
L'edizione di Roma del Corriere della Sera con le ultime notizie di cronaca, sport, politica aggiornate in tempo reale e un'agenda con tutti gli eventi di Roma e provincia.
more...
No comment yet.
Scooped by Stefania Servillo
Scoop.it!

Secessione e Avanguardia. 1905-1915 L'arte in Italia prima della Grande Guerra - GNAM Galleria Nazionale d'Arte Moderna-Mostre a Roma, visite guidate, eventi, mostre, monumenti, arte, biglietti, pr...

Secessione e Avanguardia. 1905-1915 L'arte in Italia prima della Grande Guerra - GNAM Galleria Nazionale d'Arte Moderna-Mostre a Roma, visite guidate, eventi, mostre, monumenti, arte, biglietti, pr... | Associazione Arte Mediterranea | Scoop.it
Secessione e Avanguardia. 1905-1915 L'arte in Italia prima della Grande Guerra - GNAM Galleria Nazionale d'Arte Moderna-Mostre a Roma, visite guidate, eventi, mostre, monumenti, arte, biglietti, prenotazioni, mostre a roma, mostre roma, esposizioni -
more...
No comment yet.
Scooped by Stefania Servillo
Scoop.it!

Io sono io. Disegni originali di Philip Waechter INGRESSO LIBERO - Romeguide: tutte le mostre a Roma

Io sono io. Disegni originali di Philip Waechter INGRESSO LIBERO - Romeguide: tutte le mostre a Roma | Associazione Arte Mediterranea | Scoop.it
Io sono io. Disegni originali di Philip Waechter INGRESSO LIBERO Foyer del Goethe-Institut / Biblioteca Europea Via Savoia 13/15 Io sono io. Mostra di Philip Waechter è la prima personale italiana dedicata all’illustratore tedesco Philip Waechter. I disegni di uno dei più interessanti talenti dell’illustrazione tedesca contemporanea saranno esposti dal 14 marzo 2014 al 1° giugno 2014 nel Foyer del Goethe-Institut Rom / Biblioteca Europea.



Philip Waechter: Rosi in der Geisterbahn, Weinheim, Beltz & Gelberg, 2013Si tratta di una mostra che raccoglie la produzione per bambini dell’artista tedesco, concentrandosi su uno dei temi chiave della sua poetica: la ricerca dell’identità dei giovani protagonisti delle sue storie vista attraverso gli occhi di conigli che superano le proprie paure diventando amici di dinosauri mostruosi, pecore anticonformiste che vogliono portare il loro omino al guinzaglio, ragazzine capaci di scappare di casa con una tromba sottobraccio per cambiare il proprio destino.

In mostra le tavole originali dell’artista tratte dagli albi illustrati pubblicati in Italia Lo strillone, Rosi e la galleria dei mostri (in uscita a fine maggio), Io, Diventare famoso, Papa passo a passo con l’aggiunta di un focus sul metodo di lavoro dell’artista a partire dalla genesi di Der fliegende Jakob (Jakob che vola, in uscita in Italia a febbraio presso Felice Editore).



La mostra, allestita nel Foyer del Goethe-Institut e nei sottostanti locali della Biblioteca Europea, è ideata in modo da invogliare i giovani visitatori a sostare davanti alle tavole per scoprire particolari interessanti, guardare le figure e leggere gli albi a disposizione, completare gli incipit delle “storie disegnate” create dall’autore o arredare il camper per un viaggio intorno al mondo con cui partecipare ad un concorso.



Ad animare la mostra sono previste in particolare visite guidate per gruppi di studenti della scuola dell’infanzia e primo ciclo della scuola elementare (lunedì e martedì mattina) e laboratori per ragazzi dai 5 agli 8 anni accompagnati dai genitori (sabato mattina, il 15 e 29 marzo, il 5 e 12 aprile, il 10 e 24 maggio ). Sabato 10 maggio sarà presente l'illustratore.



Integra la mostra il concorso “Pronto per un viaggio attorno al mondo? Carica il tuo camper e parti!” Lascia il tuo disegno nella cassetta in mostra. Le opere più belle e strampalate vinceranno un premio.



14 marzo – 1 giugno 2014

Inaugurazione: 14 marzo 2014, ore 16

Orari: mar–ven 10–19; sab 9–13

Ingresso gratuito

+39 06 8440051

info@rom.goethe.org

Un'iniziativa del Goethe-Institut Italien
in collaborazione con Ass. Cartastraccia Io sono io. Mostra di Philip Waechter è la prima personale italiana dedicata all’illustratore tedesco Philip Waechter. I disegni di uno dei più interessanti talenti dell’illustrazione tedesca contemporanea saranno esposti dal 14 marzo 2014 al 1° giugno 2014 nel Foyer del Goethe-Institut Rom / Biblioteca Europea.

Philip Waechter: Rosi in der Geisterbahn, Weinheim, Beltz & Gelberg, 2013Si tratta di una mostra che raccoglie la produzione per bambini dell’artista tedesco, concentrandosi su uno dei temi chiave della sua poetica: la ricerca dell’identità dei giovani protagonisti delle sue storie vista attraverso gli occhi di conigli che superano le proprie paure diventando amici di dinosauri mostruosi, pecore anticonformiste che vogliono portare il loro omino al guinzaglio, ragazzine capaci di scappare di casa con una tromba sottobraccio per cambiare il proprio destino.
In mostra le tavole originali dell’artista tratte dagli albi illustrati pubblicati in Italia Lo strillone, Rosi e la galleria dei mostri (in uscita a fine maggio), Io, Diventare famoso, Papa passo a passo con l’aggiunta di un focus sul metodo di lavoro dell’artista a partire dalla genesi di Der fliegende Jakob (Jakob che vola, in uscita in Italia a febbraio presso Felice Editore).

La mostra, allestita nel Foyer del Goethe-Institut e nei sottostanti locali della Biblioteca Europea, è ideata in modo da invogliare i giovani visitatori a sostare davanti alle tavole per scoprire particolari interessanti, guardare le figure e leggere gli albi a disposizione, completare gli incipit delle “storie disegnate” create dall’autore o arredare il camper per un viaggio intorno al mondo con cui partecipare ad un concorso.

Ad animare la mostra sono previste in particolare visite guidate per gruppi di studenti della scuola dell’infanzia e primo ciclo della scuola elementare (lunedì e martedì mattina) e laboratori per ragazzi dai 5 agli 8 anni accompagnati dai genitori (sabato mattina, il 15 e 29 marzo, il 5 e 12 aprile, il 10 e 24 maggio ). Sabato 10 maggio sarà presente l'illustratore.

Integra la mostra il concorso “Pronto per un viaggio attorno al mondo? Carica il tuo camper e parti!” Lascia il tuo disegno nella cassetta in mostra. Le opere più belle e strampalate vinceranno un premio.

14 marzo – 1 giugno 2014
Inaugurazione: 14 marzo 2014, ore 16
Orari: mar–ven 10–19; sab 9–13
Ingresso gratuito
+39 06 8440051
info@rom.goethe.org
Un'iniziativa del Goethe-Institut Italien
in collaborazione con Ass. Cartastraccia
more...
No comment yet.
Scooped by Stefania Servillo
Scoop.it!

Approvato il nuovo decreto cultura: sgravi fiscali per i mecenati dell'arte, via all'#artbonus

Approvato il nuovo decreto cultura: sgravi fiscali per i mecenati dell'arte, via all'#artbonus | Associazione Arte Mediterranea | Scoop.it
Sono in arrivo defiscalizzazioni per le donazioni a favore della cultura.
more...
No comment yet.
Scooped by Stefania Servillo
Scoop.it!

A Bolzano il Cubo Garutti diventa Hotel Cubo. D’artista | Artribune

A Bolzano il Cubo Garutti diventa Hotel Cubo. D’artista | Artribune | Associazione Arte Mediterranea | Scoop.it
Si apre il sipario per gli abitanti del quartiere Don Bosco di Bolzano. Una camera d’albergo allestita nel Cubo Garutti. Arte pubblica e teatro. Una performance collettiva che si estende a ospiti, strade e abitanti. Ne parlano Frida Carazzato e Hannes Egger.
more...
No comment yet.
Scooped by Stefania Servillo
Scoop.it!

▶ Spot giornata del libro 2014 - YouTube

La Giornata del Libro è un evento annuale che si svolge nella città di Aprilia (provincia di Latina). Ormai giunto alla quarta edizione può vantare la collab...
more...
No comment yet.
Scooped by Stefania Servillo
Scoop.it!

Roma Capitale | Sito Istituzionale

Roma Capitale | Sito Istituzionale | Associazione Arte Mediterranea | Scoop.it
Portale di Roma Capitale. Servizi, novita', informazioni e guide per l'orientamento nella Pubblica Amministrazione a Roma
more...
No comment yet.
Scooped by Stefania Servillo
Scoop.it!

Mostra fumetto indipendente INGRESSO LIBERO - Teatro del Lido di Ostia -Mostre a Roma, visite guidate, eventi, mostre, monumenti, arte, biglietti, prenotazioni, mostre a roma, mostre roma, esposizioni

Mostra fumetto indipendente INGRESSO LIBERO - Teatro del Lido di Ostia -Mostre a Roma, visite guidate, eventi, mostre, monumenti, arte, biglietti, prenotazioni, mostre a roma, mostre roma, esposizioni | Associazione Arte Mediterranea | Scoop.it
Mostra fumetto indipendente INGRESSO LIBERO - Teatro del Lido di Ostia -Mostre a Roma, visite guidate, eventi, mostre, monumenti, arte, biglietti, prenotazioni, mostre a roma, mostre roma, esposizioni - Vuoi informazioni su tutte le mostre a Roma? Arte, manifestazioni, eventi culturali, informazioni sugli appuntamenti della stagione, prenotazione biglietti e visite guidate
more...
No comment yet.
Scooped by Stefania Servillo
Scoop.it!

Warhol – Fondazione Roma Museo – Palazzo Cipolla

Warhol – Fondazione Roma Museo – Palazzo Cipolla | Associazione Arte Mediterranea | Scoop.it
WARHOL | La mostra di Andy Warhol - Fondazione Roma Museo - Roma, Palazzo Cipolla | 18 aprile 2014 - 28 settembre 2014
more...
No comment yet.
Scooped by Stefania Servillo
Scoop.it!

Street art nella stazione metro di Spagna e Bit d'autore

Street art nella stazione metro di Spagna e Bit d'autore | Associazione Arte Mediterranea | Scoop.it
Nella stazione Spagna della metro A in sole due notti sono stati realizzati alcuni affreschi di street art da parte di 6 artisti francesi di fama internazionale e conosciuti in tutto il mondo con i...
more...
No comment yet.
Scooped by Stefania Servillo
Scoop.it!

Giacometti. La scultura in mostra a Roma alla Galleria Borghese

Giacometti. La scultura in mostra a Roma alla Galleria Borghese | Associazione Arte Mediterranea | Scoop.it
Giacometti. La scultura in mostra a Roma alla Galleria Borghese. Informazioni, prezzi, orari, prenotazioni, immagini e curiosità, visite guidate con le migliori guide di Roma
more...
No comment yet.
Scooped by Stefania Servillo
Scoop.it!

Visita guidata alla mostra "Mafai-Kounellis. La libertà del pittore" e laboratorio per bambini e ragazzi / Didattica per tutti - Museo Carlo Bilotti

Visita guidata alla mostra "Mafai-Kounellis. La libertà del pittore" e laboratorio per bambini e ragazzi / Didattica per tutti - Museo Carlo Bilotti | Associazione Arte Mediterranea | Scoop.it
La proposta si articola in una visita guidata alla mostra riservata agli adulti e nell’attività di laboratorio per i bambini e i ragazzi
more...
No comment yet.
Scooped by Stefania Servillo
Scoop.it!

Fausto Roma. Le terre del caffè INGRESSO LIBERO - Romeguide: tutte le mostre a Roma

Fausto Roma. Le terre del caffè INGRESSO LIBERO - Romeguide: tutte le mostre a Roma | Associazione Arte Mediterranea | Scoop.it
Fausto Roma. Le terre del caffè INGRESSO LIBERO Complesso del Vittoriano Il Complesso del Vittoriano ospita dal 16 aprile al 18 maggio 2014 la mostra 'Le Terre del Caffè' di Fausto Roma. Promossa da Regione Lazio, Camera di Commercio di Roma e Associazione Impegno Roma, l’esposizione è organizzata e realizzata da Comunicare Organizzando.


Curata da Claudio Strinati, 'Le Terre del Caffè' nasce con l’obiettivo di ricostruire un percorso nel quale lo spazio stesso diventa parte integrante delle opere esposte, un viaggio intorno alla Terra vista dall’alto con gli occhi dall’artista, un immaginario giro del mondo sulla linea dell’Equatore attraverso le Terre da cui prendono origine i semi del caffè per riportare l’attenzione in maniera forte sul problema della 'Terra'.



«Ciò che ha sostenuto sempre il lavoro di Fausto Roma è la capacità di pensare strutturalmente, cioè la sua astrazione, che in un certo senso è fatta di concretezza. In lui c’è una tendenza molto forte alla costruzione della forma, della pura forma, ma questa tendenza è sempre legata ad un afflato morale, al desiderio di dare un messaggio, un messaggio di energia, un afflato che è sempre presente nelle sue opere», scrive il curatore. «Tutto in lui è lieve e, ben costruito e, come gli antichi, il maestro è ideatore e costruttore dei simboli che mette in scena».





Il simbolo è al centro della sperimentazione artistica di Roma, fulcro di un linguaggio totemico che, mentre assorbe forme appartenenti agli Incas o alle radici etrusche, si proietta nel futuro mescolando alla manualità più tradizionale l’utilizzo di fotografie satellitari, in modo che il moderno irrompa nell’antico quasi circoscrivendolo in un gioco di linee, spirali e campiture cromatiche.





«Fausto Roma è innegabilmente un personaggio eccentrico nel paesaggio attuale delle arti in Italia. Sembra possedere un buon umore visivo che innegabilmente va contro tendenza. Ama il colore, e il segno che lo articola come se fosse una scrittura indecifrata. Sembra un narratore, di quelli curiosi apparsi da una sorta di magia arcana. Uno scrittore descrittore della propria pittura», così lo descrive Philippe Daverio, autore di uno dei testi critici in catalogo.





In questa personale Fausto Roma propone 28 acrilici su tela stampata, di grandi dimensioni, e una piccola scultura-gioiello, dalla quale è partito il percorso di Roma verso un’arte che 'guarda dall’alto'.


La scultura-gioiello 'Eneide', testimonial della missione spaziale italo-russa 'Eneide' da cui il gioiello ha preso il nome. Portata a bordo della navicella spaziale Soyuz 10s dell’astronauta Vittori – partita il 15 aprile 2005 dal Cosmodromo Russo di Baykonur – è una losanga percorsa da segni primigeni appena graffiati nell’oro e al cui interno viaggia una sfera antropomorfa: è che il nostro Pianeta a sua volta iscritto in un anello con tre piccole pietre preziose dai colori verde, bianco e rosso (smeraldo, brillante e rubino). La sua forma a mandorla rappresenta la vita, sulla cornice sono riportati i segni Alfa-Omega a simboleggiare l’Universo. La figura antropomorfa al centro è l’Uomo: la testa è la Terra e le tre pietre l’Italia.


Le venti opere de 'Le terre del Caffè', che danno il nome alla mostra, sono ispirate alle sedici terre che vantano le condizioni climatiche adatte alla produzione dei semi, tra cui Kenya, Messico, Etiopia, Guatemala e Colombia. Dalle mappe di questi luoghi parte l’artista per scoprire strutture di città-civiltà nella pienezza di realtà del fantastico, da cui emergono archetipi e simboli che, dai primordi, continuano per tradizione ad essere associati alla produzione, all’esportazione, al consumo del caffè. In mostra anche sette acrilici del ciclo 'Terra', in cui gli ingrandimenti modulari a stampa di fotografie satellitari fungono da supporto, quasi da ordito, sul quale l’autore interviene con i tratti decisi e i colori squillanti degli acrilici. «Sulla città o su quel che di essa si percepisce nel gioco tra concavo e convesso delle riprese aeree, sulle fasce diversamente colorate dei terrazzamenti e dei coltivi e dei corsi d’acqua delle nostre terre, sul ritorno a materia preistorica e più ancora magmatica che la natura inaccessibile vista da un occhio lontanamente orbitante sembra suggerirci, ridistribuendosi in conglomerati astratti, si portano le coloriture che Fausto Roma come magicamente ritrova e conduce e ritaglia per memoria involontaria di stoffe andine, e le figurazioni etniche che gli vengono dal profondo e che egli favorisce sospinte dalle forze endogene dell’io e del nostro immaginario collettivo», come spiega Marcello Carlino.


Terra 2011 è l’opera presentata da Fausto Roma alla 54° Biennale di Venezia – Padiglione Italia. Si tratta di un’opera di quattro metri per tre, costituita da 48 tele quadrate, le cui linee di confine rappresentano i meridiani e i paralleli del mondo. Ma questo è un mondo immaginato, e immaginate sono le tracciature di questo territorio che non esiste se non nella fantasia dell’artista.



Dal 16 aprile al 18 maggio 2014

Dal lunedì al giovedì dalle 9.30 alle 18.30

Venerdì, sabato e domenica dalle 9.30 alle 19.30


Ultimo ingresso: 45 minuti prima dell’orario di chiusura


INGRESSO LIBERO

Giovedì 8 maggio ore 18.30 Complesso del Vittoriano Gipsoteca Visita guidata con Philippe Daverio alla mostra Le Terre del Caffè di Fausto Roma (ingresso gratuito)
«Fausto Roma è innegabilmente un personaggio eccentrico nel paesaggio attuale delle arti in Italia. Sembra possedere un buon umore visivo che innegabilmente va contro tendenza. Ama il colore, e il segno che lo articola come se fosse una scrittura indecifrata. Sembra un narratore, di quelli curiosi apparsi da una sorta di magia arcana. Uno scrittore descrittore della propria pittura».

Philippe Daverio Il Complesso del Vittoriano ospita dal 16 aprile al 18 maggio 2014 la mostra 'Le Terre del Caffè' di Fausto Roma. Promossa da Regione Lazio, Camera di Commercio di Roma e Associazione Impegno Roma, l’esposizione è organizzata e realizzata da Comunicare Organizzando.

Curata da Claudio Strinati, 'Le Terre del Caffè' nasce con l’obiettivo di ricostruire un percorso nel quale lo spazio stesso diventa parte integrante delle opere esposte, un viaggio intorno alla Terra vista dall’alto con gli occhi dall’artista, un immaginario giro del mondo sulla linea dell’Equatore attraverso le Terre da cui prendono origine i semi del caffè per riportare l’attenzione in maniera forte sul problema della 'Terra'.

«Ciò che ha sostenuto sempre il lavoro di Fausto Roma è la capacità di pensare strutturalmente, cioè la sua astrazione, che in un certo senso è fatta di concretezza. In lui c’è una tendenza molto forte alla costruzione della forma, della pura forma, ma questa tendenza è sempre legata ad un afflato morale, al desiderio di dare un messaggio, un messaggio di energia, un afflato che è sempre presente nelle sue opere», scrive il curatore. «Tutto in lui è lieve e, ben costruito e, come gli antichi, il maestro è ideatore e costruttore dei simboli che mette in scena».



Il simbolo è al centro della sperimentazione artistica di Roma, fulcro di un linguaggio totemico che, mentre assorbe forme appartenenti agli Incas o alle radici etrusche, si proietta nel futuro mescolando alla manualità più tradizionale l’utilizzo di fotografie satellitari, in modo che il moderno irrompa nell’antico quasi circoscrivendolo in un gioco di linee, spirali e campiture cromatiche.



«Fausto Roma è innegabilmente un personaggio eccentrico nel paesaggio attuale delle arti in Italia. Sembra possedere un buon umore visivo che innegabilmente va contro tendenza. Ama il colore, e il segno che lo articola come se fosse una scrittura indecifrata. Sembra un narratore, di quelli curiosi apparsi da una sorta di magia arcana. Uno scrittore descrittore della propria pittura», così lo descrive Philippe Daverio, autore di uno dei testi critici in catalogo.



In questa personale Fausto Roma propone 28 acrilici su tela stampata, di grandi dimensioni, e una piccola scultura-gioiello, dalla quale è partito il percorso di Roma verso un’arte che 'guarda dall’alto'.

La scultura-gioiello 'Eneide', testimonial della missione spaziale italo-russa 'Eneide' da cui il gioiello ha preso il nome. Portata a bordo della navicella spaziale Soyuz 10s dell’astronauta Vittori – partita il 15 aprile 2005 dal Cosmodromo Russo di Baykonur – è una losanga percorsa da segni primigeni appena graffiati nell’oro e al cui interno viaggia una sfera antropomorfa: è che il nostro Pianeta a sua volta iscritto in un anello con tre piccole pietre preziose dai colori verde, bianco e rosso (smeraldo, brillante e rubino). La sua forma a mandorla rappresenta la vita, sulla cornice sono riportati i segni Alfa-Omega a simboleggiare l’Universo. La figura antropomorfa al centro è l’Uomo: la testa è la Terra e le tre pietre l’Italia.

Le venti opere de 'Le terre del Caffè', che danno il nome alla mostra, sono ispirate alle sedici terre che vantano le condizioni climatiche adatte alla produzione dei semi, tra cui Kenya, Messico, Etiopia, Guatemala e Colombia. Dalle mappe di questi luoghi parte l’artista per scoprire strutture di città-civiltà nella pienezza di realtà del fantastico, da cui emergono archetipi e simboli che, dai primordi, continuano per tradizione ad essere associati alla produzione, all’esportazione, al consumo del caffè. In mostra anche sette acrilici del ciclo 'Terra', in cui gli ingrandimenti modulari a stampa di fotografie satellitari fungono da supporto, quasi da ordito, sul quale l’autore interviene con i tratti decisi e i colori squillanti degli acrilici. «Sulla città o su quel che di essa si percepisce nel gioco tra concavo e convesso delle riprese aeree, sulle fasce diversamente colorate dei terrazzamenti e dei coltivi e dei corsi d’acqua delle nostre terre, sul ritorno a materia preistorica e più ancora magmatica che la natura inaccessibile vista da un occhio lontanamente orbitante sembra suggerirci, ridistribuendosi in conglomerati astratti, si portano le coloriture che Fausto Roma come magicamente ritrova e conduce e ritaglia per memoria involontaria di stoffe andine, e le figurazioni etniche che gli vengono dal profondo e che egli favorisce sospinte dalle forze endogene dell’io e del nostro immaginario collettivo», come spiega Marcello Carlino.

Terra 2011 è l’opera presentata da Fausto Roma alla 54° Biennale di Venezia – Padiglione Italia. Si tratta di un’opera di quattro metri per tre, costituita da 48 tele quadrate, le cui linee di confine rappresentano i meridiani e i paralleli del mondo. Ma questo è un mondo immaginato, e immaginate sono le tracciature di questo territorio che non esiste se non nella fantasia dell’artista.

Dal 16 aprile al 18 maggio 2014
Dal lunedì al giovedì dalle 9.30 alle 18.30
Venerdì, sabato e domenica dalle 9.30 alle 19.30

Ultimo ingresso: 45 minuti prima dell’orario di chiusura
INGRESSO LIBERO

Giovedì 8 maggio ore 18.30 Complesso del Vittoriano Gipsoteca Visita guidata con Philippe Daverio alla mostra Le Terre del Caffè di Fausto Roma (ingresso gratuito)
«Fausto Roma è innegabilmente un personaggio eccentrico nel paesaggio attuale delle arti in Italia. Sembra possedere un buon umore visivo che innegabilmente va contro tendenza. Ama il colore, e il segno che lo articola come se fosse una scrittura indecifrata. Sembra un narratore, di quelli curiosi apparsi da una sorta di magia arcana. Uno scrittore descrittore della propria pittura».

Philippe Daverio
more...
No comment yet.