Siamo tutti fotografi
210 views | +0 today
Follow
Siamo tutti fotografi
La fotografia come strumento di conoscenza di sè e del mondo
Curated by Ilaria Canali
Your new post is loading...
Your new post is loading...
Rescooped by Ilaria Canali from Photojournalism & documentary photography Fotografia sociale e documentaria, fotogiornalismo
Scoop.it!

Fotogiornalismo, perché una immagine diventa icona | LSDI

Fotogiornalismo, perché una immagine diventa icona | LSDI | Siamo tutti fotografi | Scoop.it

Via Alessandro Zanini
more...
Scooped by Ilaria Canali
Scoop.it!

PROGRAMMA EUROPEO MEDIA 2007 - I NUOVI BANDI PER L'AUDIOVISIVO

PROGRAMMA EUROPEO MEDIA 2007 - I NUOVI BANDI PER L'AUDIOVISIVO | Siamo tutti fotografi | Scoop.it

MEDIA 2007 - FESTIVAL AUDIOVISIVI
Invito a presentare proposte - EACEA/29/12

MEDIA 2007 - EACEA/32/12 Sviluppo, distribuzione, promozione e formazione - Supporto per lo sviluppo di opere interattive online e offline

MEDIA 2007 - INVITO A PRESENTARE PROPOSTE - EACEA/40/12 - Promozione/Accesso al mercato

MEDIA 2007 - Invito a presentare proposte nell'ambito del Sostegno alla distribuzione transnazionale di film europei - Sistema «selettivo» 2013 - EACEA/21/12

MEDIA 2007 - BANDO EACEA/31/12 - Sviluppo, distribuzione, promozione e formazione - Sostegno allo sviluppo di progetti di produzione - Progetti individuali, Slate Funding e Slate Funding 2nd stage

MEDIA 2007 - invito a presentare proposte - EACEA/33/12
Sviluppo, distribuzione, promozione e formazione - Sostegno alla diffusione televisiva di opere audiovisive europee

MEDIA 2007 - invito a presentare proposte - EACEA/34/12 Sviluppo, distribuzione, promozione e formazione - i2i Audiovisual

more...
No comment yet.
Scooped by Ilaria Canali
Scoop.it!

Festival Internazionale del Film di Roma - al via dal 9 novembre fino al 17

Festival Internazionale del Film di Roma - al via dal 9 novembre fino al 17 | Siamo tutti fotografi | Scoop.it

La settima edizione del Festival Internazionale del Film di Roma si svolgerà dal 9 al 17 novembre 2012all’Auditorium Parco della Musica.

Il complesso di Renzo Piano sarà anche quest’anno il cuore pulsante del Festival, il luogo dove si svolgeranno le proiezioni e il red carpet: i 1300 mq del viale che conduce alla Cavea saranno trasformati in una delle più grandi passerelle al mondo.

Il pubblico avrà a disposizione otto sale (Sinopoli, Petrassi, Teatro Studio, Salacinema LOTTO, Salacinema 2, Auditorium MAXXI – Museo Nazionale delle Arti del XXI secolo, cinema Multisala Barberini, Casa Alice). Accanto all’Auditorium sorgerà il Villaggio del Cinema, un complesso di oltre 6000 mq, costituito da tensostrutture, padiglioni e stand in acciaio, vetro e legno appositamente realizzate per la manifestazione e i suoi visitatori. La programmazione del Festival coinvolgerà anche l’area di Via Veneto, strada simbolo del cinema italiano che ospiterà il Mercato Internazionale del Film (Hotel Bernini Bristol, Auditorium di via Veneto e cinema Multisala Barberini). La Casa del Cinema a Villa Borghese sarà il quartier generale di New Cinema Network.

La Selezione Ufficiale del Festival Internazionale del Film di Roma è formata da un Concorso internazionale, un Fuori Concorso che ospita proiezioni di gala del 2012, la linea di concorso CinemaXXI, dedicata alle nuove correnti del cinema mondiale senza distinzione di genere e durata, e Prospettive Italia che intende fare il punto sulle nuove linee di tendenza del cinema italiano. Sezione autonoma e parallela, Alice nella città organizzerà, secondo un proprio regolamento, una rassegna di film per ragazzi.

La settima edizione del Festival Internazionale del Film di Roma si tiene con l’Adesione del Presidente della Repubblica ed è prodotta dalla Fondazione Cinema per Roma. Paolo Ferrari è il Presidente della Fondazione, Lamberto Mancini il direttore generale. Marco Müller è il direttore artistico del Festival Internazionale del Film di Roma.

La manifestazione è promossa da Fondazione Musica per Roma, Roma Capitale, Camera di Commercio Industria Artigianato Agricoltura di Roma, Regione Lazio e Provincia di Roma. Il Main Partner è BNL – Gruppo BNP Paribas. I Partner Istituzionali sono ICE - Agenzia per la promozione all'estero e l'internazionalizzazione delle imprese italiane, e il Ministero per i Beni e le Attività Culturali, con il supporto del Programma Media e in collaborazione con ANICA, Centro Sperimentale di Cinematografia – Cineteca Nazionale e MAXXI – Museo Nazionale delle Arti del XXI Secolo. Gli Sponsor Ufficiali sono Lancia, Il Gioco del Lotto e Telecom Italia con Cubovision®. Cinemeccanica è il Partner Tecnico per le attrezzature di proiezione (pellicola e digitale) e Atac è Eco Mobility Partner. I media partner sono Rai Movie, Radio 2.

Prosegue nel 2012 l’impegno del Festival per il sociale – attraverso la collaborazione con Enel Cuore, UNHCR, Telethon – e per l’ambiente, con il progetto di riduzione e compensazione in collaborazione con Impatto Zero® di LifeGate, grazie al sostegno di Ricola. Inoltre, anche nella settima edizione del Festival verranno assicurati i servizi di audiodescrizione e sottotitolazione digitale per le persone con disabilità visive o uditive che potranno così fruire oltre che partecipare alle proiezioni. L’iniziativa sarà coordinata da Blindsight Project e Consequenze.

more...
No comment yet.
Scooped by Ilaria Canali
Scoop.it!

Ultimi eventi del festival della Fotografia di Roma al MACRO TESTACCIO

Ultimi eventi del festival della Fotografia di Roma al MACRO TESTACCIO | Siamo tutti fotografi | Scoop.it

Si conclude nel fine settimana 26-28 ottobre 2012 l’XI edizione di FOTOGRAFIA - Festival Internazionale di Roma, presso il MACRO Testaccio.

 

Ecco il programma degli ultimi appuntamenti:

Premiazione concorso Graziadei | venerdì 26 ottobre 2012, ore 19.00
I vincitori della prima edizione del Premio - istituito con l’obiettivo di sostenere nuovi talenti della giovane fotografia italiana - sono Andrea Botto e Francesco Neri i cui lavori sono esposti all’interno di FOTOGRAFIA nella mostra Il paese è reale curata da Alessandro Dandini de Sylva.
Intervengono: Marco Delogu, Direttore di FOTOGRAFIA, Francesco Graziadei, partner Graziadei, Alessandro Dandini de Sylva, curatore, e i vincitori Andrea Botto e Francesco Neri

Premiazione concorso Repubblica.it | sabato 27 ottobre 2012, ore 18.00
Con il Concorso “Il lavoro, come lo vedi ?”, indetto da FOTOGRAFIA in collaborazione con Repubblica.it, i lettori della testata sono stati chiamati a inviare foto e video che raccontassero il lavoro. Le cento idee migliori sono esposte all’interno di FOTOGRAFIA. Venerdì la proclamazione del vincitore.
Intervengono: Marco Delogu, Direttore di FOTOGRAFIA, e Giuseppe Smorto, direttore di Repubblica.it.

FOTOGRAFIA - Festival internazionale di Roma e MACRO in network con Affordable Art Fair | da venerdì 26 a domenica 28 ottobre 2012
Gli spazi de La Pelanda ospitano per la prima volta a Roma Affordable Art Fair, la fiera dedicata ad opere contemporanee dal valore sotto i 5.000 euro. Il MACRO è presente con lo spazio Macro Limited Edition, con tirature limitate di opere degli artisti Marcello Maloberti, Marco Tirelli, Marco Raparelli. Inoltre, una sezione speciale della fiera, Young Talents, è dedicata ad alcuni tra i migliori giovani artisti under 35 fra cui i vincitori del concorso CALL FOR AAF YOUNG TALENTS – ROMA scelti in collaborazione con l’associazione culturale 1:1projects, l’archivio dedicato ai giovani artisti che ha sede a MACRO Testaccio.

Per le tariffe d'ingresso ad Affordable Art Fair consultare il sito della fiera: http://affordableartfair.com/rome/

more...
No comment yet.
Rescooped by Ilaria Canali from Siamo tutti fotografi
Scoop.it!

Il grande teatro nella Provincia di Roma. La Pantakin di Venezia approda al Velly di Formello con la commedia "Arlecchino/Don Giovanni"

Il grande teatro nella Provincia di Roma. La Pantakin di Venezia approda al Velly di Formello con la commedia "Arlecchino/Don Giovanni" | Siamo tutti fotografi | Scoop.it

Al Teatro Velly di Formello va in scena la storia di Don Giovanni nella pièce "ARLECCHINO/ DON GIOVANNI" per la drammaturgia e regia di Roberto Cuppone e Michele Modesto Casarin.
E' una produzione Pantakin Commedia in collaborazione con Accademia di Belle Arti di Venezia, Università Ca’ Foscari di Venezia, Assessorato alla Produzione Culturale - Comune di Venezia, Produttori Professionali Teatrali Veneti, Regione del Veneto, Ministero per i Beni e le Attività Culturali.
La Pantakin di Venezia è la compagnia italiana di maggiore tradizione nella commedia dell'arte.

La storia di Don Giovanni, forse la più bella e famosa di tutto il teatro, viene proposta dalla Pantakin con la preziosa collaborazione di Michele Modesto Casarin, il più famoso Pantalone veneziano operante oggi in Italia. E' una ricostruzione naturalmente libera e ispirata a rimettere in scena tutta la godibilità del racconto e la spettacolarità dei lazzi: una girandola di maschere (sette) e dialetti (sei), di virtuosismi (quattro attori in dodici personaggi, ventinove cambi di costume) e di musicalità (cinque musiche originali, cantate dal vivo).

Per la prima volta si possono apprezzare in scena alcune invenzioni di Biancolelli (un arlecchino narratore di grande modernità, il naufragio, la favola del maialino) e in particolare la maschera che fu dell’attore italo-francese, in una esatta ricostruzione appositamente realizzata da uno dei più prestigiosi mascherari italiani, Stefano Perocco di Meduna.È anche una occasione di apprezzare il rapporto che ebbe Molière, e il suo Don Giovanni, con il mestiere dei comici italiani, in particolare nell’episodio del Povero e in alcuni monologhi di Don Giovanni.

Sinossi
Arlecchino si trova alle dipendenze del Re Sole che, insonne, gli chiede di raccontare una storia.
Il servitore prende a narrare le sue passate (dis) avventure.
La più travolgente ed emozionante, ricca di suspence e colpi di scena è quella vissuta al fianco di Don Giovanni.
Quest’ultimo giovane, di famiglia nobile, si diletta nel sedurre indistintamente nobildonne e popolane salvo poi abbandonarle una volta conquistate.
Tra le vittime, Donna Evira, abbandonata sull’altare, dalle cui ire Don Giovanni è costretto a sottrarsi, sfuggendole di città in città, assecondato dal fedele servo.
Nonostante ciò egli non rinuncia alla propria natura e continua a sedurre uno stuolo di donne per le quali non teme di mettere a rischio nemmeno la propria vita.
Inseguimenti, duelli, travestimenti, accompagnano il suo itinerare .
Don Giovanni affronta il suo destino sfidando sorte, morale e religione.
Nemmeno davanti alla morte egli rinuncerà a pentirsi delle proprie malefatte:davanti al fantasma di Don Pedro, padre di una delle sue conquiste involontariamente ucciso, sorride beffardo….affrontandolo frontalmente.
Sempre al suo fianco, il fedele Arlecchino, comunque lo fiancheggia in ogni situazione,
mette al suo servizio astuzia, abilità improvvisazione, saggezza popolare…e nel momento opportuno non si asterrà dall’essere la voce della sua coscienza.

PANTAKIN
Fin dalla sua nascita Pantakin ha ideato, organizzato e promosso a Venezia e sul territorio nazionale una serie di eventi e manifestazioni culturali, spinta dall’esigenza di continuare ad esplorare le nuove forme e i nuovi linguaggi del fare teatro nell’intento di mantenere vivo il dialogo e la sinergia con il territorio. Tra queste di grande importanza è il festival di Venezia Teatro in Campo (nato nel 1995) organizzato nel centro storico e sulle isole della laguna. Nell’ambito del Circo Contemporaneo nel 2001 è nato “Il circo in città”, vetrina che ha permesso di presentare a Venezia durante il periodo natalizio le proprie produzioni e di ospitare artisti di fama internazionale (il clown David Larible, il fantasista spagnolo Pep Bou e il gruppo acrobatico francese Akoreacrò). Da oltre 15 anni Pantakin cura inoltre l’ideazione e la realizzazione di eventi e progetti speciali legati al Carnevale di Venezia (rassegna “Saltimbanco” presso il Teatro Junghans) e creati ad hoc per importanti manifestazioni culturali ed eventi aziendali.

SAVE THE DATE
Arlecchino/Don Giovanni
Spettacoli: 27 ottobre alle ore 21.00 fino a 28 ottobre alle ore 17.30
Teatro Velly di Formello
INFO:http://www.internationaltheatre.org/teatrodiformello/index.html

more...
No comment yet.
Scooped by Ilaria Canali
Scoop.it!

Il grande teatro nella Provincia di Roma. La Patakin di Venezia approda al Velly d Formello con la commedia "Arlecchino/Don Giovanni"

Il grande teatro nella Provincia di Roma. La Patakin di Venezia approda al Velly d Formello con la commedia "Arlecchino/Don Giovanni" | Siamo tutti fotografi | Scoop.it

Al Teatro Velly di Formello va in scena la storia di Don Giovanni nella pièce "ARLECCHINO/ DON GIOVANNI" per la drammaturgia e regia di Roberto Cuppone e Michele Modesto Casarin.
E' una produzione Pantakin Commedia in collaborazione con Accademia di Belle Arti di Venezia, Università Ca’ Foscari di Venezia, Assessorato alla Produzione Culturale - Comune di Venezia, Produttori Professionali Teatrali Veneti, Regione del Veneto, Ministero per i Beni e le Attività Culturali.
La Pantakin di Venezia è la compagnia italiana di maggiore tradizione nella commedia dell'arte.

La storia di Don Giovanni, forse la più bella e famosa di tutto il teatro, viene proposta dalla Pantakin con la preziosa collaborazione di Michele Modesto Casarin, il più famoso Pantalone veneziano operante oggi in Italia. E' una ricostruzione naturalmente libera e ispirata a rimettere in scena tutta la godibilità del racconto e la spettacolarità dei lazzi: una girandola di maschere (sette) e dialetti (sei), di virtuosismi (quattro attori in dodici personaggi, ventinove cambi di costume) e di musicalità (cinque musiche originali, cantate dal vivo).

Per la prima volta si possono apprezzare in scena alcune invenzioni di Biancolelli (un arlecchino narratore di grande modernità, il naufragio, la favola del maialino) e in particolare la maschera che fu dell’attore italo-francese, in una esatta ricostruzione appositamente realizzata da uno dei più prestigiosi mascherari italiani, Stefano Perocco di Meduna.È anche una occasione di apprezzare il rapporto che ebbe Molière, e il suo Don Giovanni, con il mestiere dei comici italiani, in particolare nell’episodio del Povero e in alcuni monologhi di Don Giovanni.

Sinossi
Arlecchino si trova alle dipendenze del Re Sole che, insonne, gli chiede di raccontare una storia.
Il servitore prende a narrare le sue passate (dis) avventure.
La più travolgente ed emozionante, ricca di suspence e colpi di scena è quella vissuta al fianco di Don Giovanni.
Quest’ultimo giovane, di famiglia nobile, si diletta nel sedurre indistintamente nobildonne e popolane salvo poi abbandonarle una volta conquistate.
Tra le vittime, Donna Evira, abbandonata sull’altare, dalle cui ire Don Giovanni è costretto a sottrarsi, sfuggendole di città in città, assecondato dal fedele servo.
Nonostante ciò egli non rinuncia alla propria natura e continua a sedurre uno stuolo di donne per le quali non teme di mettere a rischio nemmeno la propria vita.
Inseguimenti, duelli, travestimenti, accompagnano il suo itinerare .
Don Giovanni affronta il suo destino sfidando sorte, morale e religione.
Nemmeno davanti alla morte egli rinuncerà a pentirsi delle proprie malefatte:davanti al fantasma di Don Pedro, padre di una delle sue conquiste involontariamente ucciso, sorride beffardo….affrontandolo frontalmente.
Sempre al suo fianco, il fedele Arlecchino, comunque lo fiancheggia in ogni situazione,
mette al suo servizio astuzia, abilità improvvisazione, saggezza popolare…e nel momento opportuno non si asterrà dall’essere la voce della sua coscienza.

PANTAKIN
Fin dalla sua nascita Pantakin ha ideato, organizzato e promosso a Venezia e sul territorio nazionale una serie di eventi e manifestazioni culturali, spinta dall’esigenza di continuare ad esplorare le nuove forme e i nuovi linguaggi del fare teatro nell’intento di mantenere vivo il dialogo e la sinergia con il territorio. Tra queste di grande importanza è il festival di Venezia Teatro in Campo (nato nel 1995) organizzato nel centro storico e sulle isole della laguna. Nell’ambito del Circo Contemporaneo nel 2001 è nato “Il circo in città”, vetrina che ha permesso di presentare a Venezia durante il periodo natalizio le proprie produzioni e di ospitare artisti di fama internazionale (il clown David Larible, il fantasista spagnolo Pep Bou e il gruppo acrobatico francese Akoreacrò). Da oltre 15 anni Pantakin cura inoltre l’ideazione e la realizzazione di eventi e progetti speciali legati al Carnevale di Venezia (rassegna “Saltimbanco” presso il Teatro Junghans) e creati ad hoc per importanti manifestazioni culturali ed eventi aziendali.

SAVE THE DATE
Arlecchino/Don Giovanni
Spettacoli: 27 ottobre alle ore 21.00 fino a 28 ottobre alle ore 17.30
Teatro Velly di Formello
INFO:http://www.internationaltheatre.org/teatrodiformello/index.html

more...
No comment yet.
Scooped by Ilaria Canali
Scoop.it!

IL CAMALEONTE DEL REPORTAGE A ROMA-GUNTER WALLRAFF A PIU' LIBRI PIU' LIBERI

IL CAMALEONTE DEL REPORTAGE A ROMA-GUNTER WALLRAFF A PIU' LIBRI PIU' LIBERI | Siamo tutti fotografi | Scoop.it

Dal 6 al 9 dicembre, al Palazzo dei Congressi dell'EUR, torna la fiera della piccola e media editoria PIU' LIBRI PIU' LIBERI. Günter Wallraff, il maestro del giornalismo d’inchiesta europeo e una delle coscienze morali della Germania contemporanea, sarà tra gli ospiti di questa decima edizione. Il suo metodo d’indagine, che lo porta a infiltrarsi sotto copertura negli ambienti più disparati denunciandone gli abusi e le ipocrisie, è ormai leggendario e ha fatto scuola in tutto il mondo. Nei paesi scandinavi il suo nome è divenuto un verbo (in svedese wallraffa). Con Faccia da turco (1986), resoconto di un anno da operaio straniero nella civilissima Germania, ha rivelato il razzismo quotidiano dietro l’aura di tolleranza e accoglienza della Repubblica Federale.

Per info sulla fiera e per partecipare: 

http://www.piulibripiuliberi.it/menu2009/home.aspx

more...
No comment yet.
Scooped by Ilaria Canali
Scoop.it!

RED CARPET- tutte le star del prossimo Festival del Cinema di Roma

RED CARPET- tutte le star del prossimo Festival del Cinema di Roma | Siamo tutti fotografi | Scoop.it

Festival di Roma 2012, le star che sfileranno sul red carpet

Ad una settimana dall’inizio del Festival Internazionale del Film di Roma (9 – 17 novembre 2012), il direttore artistico Marco Müller annuncia una prima lista di talent che sfileranno sul red carpet dell’Auditorium Parco della Musica.
Tra le presenze già confermate, arriveranno dagli Stati Uniti, dal Canada e dall’Australia: Sylvester Stallone, Adrien Brody, Jude Law, Bill Murray, James Franco, Stephen Dorff, Matthew Modine, Katheryn Winnick, Henry Hopper, F. Murray Abraham, Mary Farley, Willy Vlautin e i giovanissimi attori rivelazione Adam Mediano e la tarantiniana Tina Rodriguez.

Dall’Europa, il Festival ospiterà le inglesi Charlotte Rampling, Julian Sands, Rebecca Night, Melia Kreiling; le star francesi Romain Duris, Déborah François, Anna Mouglalis, Clara Ponsot, Valérie Donzelli, Valérie Lemercier, Jean-Marc Barr, Jérémie Elkaïm, Lou Doillon; gli spagnoli Leonor Watling, Marisa Paredes, Cayetana Guillen Cuervo, Eduard Fernandez; l’attore tedesco Sebastian Koch e quelli olandesi Lotte Verbeek e Johan Leysen; i russi Aleksei Guskov, Egor Beroev e l’affascinante Anastasia Mikulchina; l’attrice polacca, cara a David Lynch, Karolina Gruszka, con Sambor Czarnota, Borys Szyc e Magdalena Boczarska.

Tra gli attori e le attrici dall'Asia calcheranno il red carpet i popolarissimi attori cinesi Fan Bingbing, Donnie Yen, Alec Su Youpeng, Xu Fan, Feng Xiaogang, Li Xiaoran, Zhao Tao, Zhang Guoli, i talent giapponesi Ito Hideaki e Mizuno Erina, la diva iraniana Leyla Hatami e l’attrice-cantante indiana Rii Sen.

Il cinema italiano sarà rappresentato, tra gli altri, da Luca Argentero, Piergiorgio Bellocchio, Giulio Berruti, Margherita Buy, Giuseppe Cederna, Valentina Cervi, Laura Chiatti, Pippo Delbono, Isabella Ferrari, Iaia Forte, Alessandro Gassman, Claudia Gerini, Anita Kravos, Marco Giallini, Eleonora Giorgi, Luca Marinelli, Laura Morante, Filippo Nigro, Michele Placido, Violante Placido, Alessandro Preziosi, Rolando Ravello, Eva Riccobono, Stefania Rocca, Sergio Rubini, Lina Sastri, Riccardo Scamarcio, Carlo Verdone. Giuliano Montaldo e Giuseppe Tornatore accompagneranno i documentari / ritratto che li riguardano.

Al Festival saranno presenti tutti i registi dei film della Selezione Ufficiale.

Pubblicato il 02/11/2012La redazione di Comingsoon.it

more...
No comment yet.
Scooped by Ilaria Canali
Scoop.it!

ROMA JAZZ FESTIVAL

ROMA JAZZ FESTIVAL | Siamo tutti fotografi | Scoop.it

La Foto-graphers I&E Immagine ed Emozione nell'estate aveva lanciato l'idea di un concorso fotografico. Il tema prescelto era il Jazz e il titolo del concorso era appunto "JAZZ VISION". In attesa di definire le scadenze e le modalità di partecipazione per l'invio dei propri scatti, si suggerisce di prendere visione e partecipare a questo importante appuntamento romano con il Jazz: IL ROMA JAZZ FESTIVAL. 

 

Roma Jazz Festival
VISUAL JAZZ
Auditorium Parco della Musica
Non è un caso che il debutto del jazz sul grande schermo, sia una pietra miliare della cinematografia.

Sono sorprendenti le analogie che legano la storia della musica jazz e del cinema: sono ambedue arti collettive, hanno conciliato la cultura con l’animo popolare, lʼavanguardia artistica con i media, sono due grandi fenomeni che hanno influenzato tutto il XX secolo. Il rapporto tra jazz e tecnologia e arti visuali risale allʼinizio del secolo precedente; il primo film sonoro, i primi dischi in vinile, lo stretto interscambio con lʼarte contemporanea, e ora con le nuove tecnologie e sistemi di diffusione globale, questa interrelazione prende una nuova forza propulsiva.

Il Roma Jazz Festival, una delle più importanti manifestazioni internazionali, ogni anno sceglie un tema come filo conduttore dellʼintera manifestazione, pur con lʼinserimento di grandi eventi che possano dare lustro e risonanza allʼintera rassegna. La scelta del tema “ Visual Jazz “, nasce dalla sensibilità di cogliere la tendenza e lʼevoluzione della musica jazz sia a livello internazionale che nazionale. Oggi con la grande diffusione dei nuovi media, da internet ai social networks allʼuso di mezzi di riproduzione e rielaborazione di suoni ed immagini, si è generata una nuova creatività alla quale il jazz non poteva certo sottrarsi.

Il Roma Jazz Festival con un progetto articolato ed interdisciplinare, intende valorizzare tutte quelle espressioni artistiche nate dal rapporto tra arte visuale e jazz: film, documentari, fiction, cartoons, video clip, colonne sonore live, creazioni computerizzate, saranno presenti sotto il titolo “Visual Jazz.

 

Il Direttore Artistico
Mario Ciampà

http://www.romajazzfestival.it/

more...
No comment yet.
Scooped by Ilaria Canali
Scoop.it!

Fotosuonando. In una mostra fotografica si ritrovano giovani e anziani. Accade a Formello

Fotosuonando. In una mostra fotografica si ritrovano giovani e anziani. Accade a Formello | Siamo tutti fotografi | Scoop.it

“Fotosuonando”. La mostra continua.
La mostra fotografica che ha promosso dei giovani talenti approda al Centro Sociale Anziani de Le Rughe.

 

Come si fa a mettere in relazione giovani e anziani nell’arte? A volte può bastare una fotografia, magari di un abbraccio di un nonno con il suo nipotino. In altri casi invece può servire una mostra fotografica. E’ quanto accaduto con l’esposizione fotografica “Fotosuonando. Obiettivi in musica”, l’ultimo capitolo dell’avventura creativa del gruppo “Foto-graphers I&E Immagine ed Emozione”. Dal giorno dell’inaugurazione, il 6 ottobre nel Centro Civico de Le Rughe, l’iniziativa è diventata un terreno fertile di idee e progettualità. Già nella fase dell’allestimento le fotografie sono state lo scenario ideale per l’esibizione di electrodance dei ragazzi della associazione “Il Melograno”. Il settore dedicato ai temi ambientali, realizzato con cassette e materiale di recupero, ben si prestava a fornire una ambientazione adatta a questo tipo di danza. Ma la mostra è stata anche un veicolo di promozione per una giovane designer, Silvia Amadei, in arte SWiLi, che ha realizzato dei supporti espositivi utilizzando dei pezzi di legno –pallet di recupero- normalmente usati per le costruzioni edili. Silvia, che aveva collaborato alla realizzazione dell’evento, esporrà i suoi totem autoportanti, ribattezzati “Come tu mi vuoi” , alla fiera “Moa Casa”, nello spazio dedicato ai giovani designer, il “time lab”, dal 27 ottobre al 4 novembre. La mostra “Fotosuonando”, che mirava alla rivitalizzazione del Centro Civico de Le Rughe, ha poi saputo raccogliere l’interesse del Centro Sociale Anziani dove è stata trasferita. Qui farà da cornice a una serie di iniziative e laboratori tra cui anche degli incontri dedicati alla fotografia. Il responsabile del centro, Alessandro Micaglio, grazie al suo passato di giornalista professionista all’AGI, affiancherà utilmente gli incontri fotografici.

more...
No comment yet.
Scooped by Ilaria Canali
Scoop.it!

La pubblicità inquina? Allora inquiniamo la pubblicità!

La pubblicità inquina? Allora inquiniamo la pubblicità! | Siamo tutti fotografi | Scoop.it
more...
No comment yet.
Scooped by Ilaria Canali
Scoop.it!

SOLO-DUE-RUOTE. Mostra fotografica di un viandante. Inaugurazione il 3 novembre nella Sala Orsini di Formello

SOLO-DUE-RUOTE. Mostra fotografica di un viandante. Inaugurazione il 3 novembre nella Sala Orsini di Formello | Siamo tutti fotografi | Scoop.it

La mostra di un fotografo che è anche un viaggiatore di ampi spazi e attento ricercatore di bellezze naturali. Marco Di Niscia incarna perfettamente la figura ottocentesca del viandante che va alla scoperta del mondo per conoscere e conoscersi. La macchina fotografica gli dà uno strumento introspettivo in più perchè grazie alle sue visioni esterne Marco riesce a tirare fuori molto del suo paesaggio interiore.

Nella mostra dal titolo "SOLO-DUE-RUOTE", dal 3 novembre nella Sala Orsini di Formello, si potranno ammirare gli scatti che il fotografo ha realizzato nel corso di due suoi viaggi in bicletta nell'Europa del Nord nel 2010 e 2011.

more...
No comment yet.