Pianeta Booking
Follow
Find
482 views | +0 today
 
Scooped by Eugenio Agnello
onto Pianeta Booking
Scoop.it!

Il Nuovo Booking Engine di Google Hotel Finder fra gli annunci sponsorizzati in SERP

Il Nuovo Booking Engine di Google Hotel Finder fra gli annunci sponsorizzati in SERP | Pianeta Booking | Scoop.it
Google integra in SERP un box che pubblicizza Hotel Finder per query collegate alla ricerca di alberghi.
Eugenio Agnello's insight:

Google Hotel Finder è una servizio di Google lanciato verso l'inizio dello scorso anno (http://bit.ly/w9owI5) per aiutare gli utenti a trovare un hotel all'interno di una precisa area geografica.

 

✔ Con il passare del tempo si sta sviluppando sempre più (http://www.manuelfae.it/google-hotel-finder), ed è arrivato pure in Italia su google.it e ha aggiunto una funzione aggiuntiva, quella del Booking Engine.

 

✔ Riccardo Perini ha realizzato alcuni screenshot di questi annunci che non sempre appaiono nelle ricerche perchè ancora in fase di test, e spiega in dettaglio come funziona il Booking Engine di Google Hotel Finder.

 

✚ Leggete il suo articolo è davvero interessante:

http://www.riccardoperini.com/google-hotel-finder-in-serp.php

 

 

★ Nei commenti ho trovato questo commento dello stesso Riccardo Perini:

"In realtà credo che tolga visibilità alle OTA e vari intermediari come Tripadvisor che oltre al ppc hanno puntato molto sull’organico.

 

Le piccole, medie e grandi strutture ricettive, potranno continuare a disintermediare con lo sviluppo delle coda lunga.

 

★ Molto sommariamente, Google Hotel Finder più che colpire la SEO per le strutture ricettive, va a colpire le OTA.

 

E questo non mi dispiace affato."

 

 

Leggi l'articolo completo e i commenti:

http://www.riccardoperini.com/google-hotel-finder-in-serp.php

 

 

 

more...
Eugenio Agnello's curator insight, March 7, 2013 4:32 AM

Google Hotel Finder è una servizio di Google lanciato verso l'inizio dello scorso anno (http://bit.ly/w9owI5) per aiutare gli utenti a trovare un hotel all'interno di una precisa area geografica.

 

✔ Con il passare del tempo si sta sviluppando sempre più (http://www.manuelfae.it/google-hotel-finder), ed è arrivato pure in Italia su google.it e ha aggiunto una funzione aggiuntiva, quella del Booking Engine.

 

✔ Riccardo Perini ha realizzato alcuni screenshot di questi annunci che non sempre appaiono nelle ricerche perchè ancora in fase di test, e spiega in dettaglio come funziona il Booking Engine di Google Hotel Finder.

 

✚ Leggete il suo articolo è davvero interessante:

http://www.riccardoperini.com/google-hotel-finder-in-serp.php

 

 

★ Nei commenti ho trovato questo commento dello stesso Riccardo Perini:

"In realtà credo che tolga visibilità alle OTA e vari intermediari come Tripadvisor che oltre al ppc hanno puntato molto sull’organico.

 

Le piccole, medie e grandi strutture ricettive, potranno continuare a disintermediare con lo sviluppo delle coda lunga.

 

★ Molto sommariamente, Google Hotel Finder più che colpire la SEO per le strutture ricettive, va a colpire le OTA.

 

E questo non mi dispiace affato."

 

 

Leggi l'articolo completo e i commenti:

www.riccardoperini.com/google-hotel-finder-in-serp.php

 

Pianeta Booking
Strumenti, servizi, guide per le strutture ricettive che devono scegliere un booking engine.
Abbonati alla newsletter e ricevi gratis le news via email: ▶ http://bit.ly/Iscriviti-alla-Newletter
Your new post is loading...
Your new post is loading...
Scooped by Eugenio Agnello
Scoop.it!

Come il Tuo Booking Engine Puoi Avere un Impatto Sulle Conversioni sul Tuo Sito

Come il Tuo Booking Engine Puoi Avere un Impatto Sulle Conversioni sul Tuo Sito | Pianeta Booking | Scoop.it
Eugenio Agnello's insight:

Il tuo booking engine deve essere capace di condurre il visitatore alla vendita. Questo significa che quando gli ospiti cercheranno le camere e le tariffe, il tuo bookigne engine deve essere in grado di ricordare al visitatore quello che loro hanno visto e letto prima sul tuo sito, la fine di creare una decisione più consapevole. Offri flessibilità e convenienza nella scelta di una stanza. Questo migliora la decisione di acquisto a mantiene alto il tasso di conversione. Includi dettagli della struttura, evidenziando ciò che la rende unica come servizi o particolari atmosfere. Questo incoraggerà le decisioni in modo più rapido.

 

Inoltre, una delle migliori maniere di vendere le camere sono le immagini. Assicurati che il tuo booking engine contiene foto di diverse camere. Sarai sorpreso trovare molti booking engine che non mostrano le foto delle camere.  Se non aggiungerai foto delle tue camere al tuo Booking engine aumenterà la frequenza di ribalzo e diminuiranno le conversioni.

 

Aggiungi le foto di differenti stanze ma raggruppale secondo una logica ed in ogni caso secondo le stanze che tu vuoi vendere per prime e che sono più profittevoli.

 

Un’altra componente vitale dei booking engine è quella di andare incontro ai viaggiatori stranieri. Se gli stranieri costituiscono una fetta importante dei tuoi clienti è essenziale includere un selettore di lingue e un convertitore di valuta.

 

Tutte queste caratteristiche miglioreranno l'esperienza dell'utente, aumenteranno le conversioni del sito web, e in ultima analisi le prenotazioni dirette sul tuo sito web. Il tuo motore di prenotazione dovrebbe avere un design semplice e fornire informazioni complete sia nel testo che nelle foto, e una chiara visualizzazione dei prezzi almeno per i 14 giorni successivi. Non permettere che la cattiva progettazione del vostro booking engine sia la ragione per cui i visitatori del sito abbandonano il processo di prenotazione. Lascia che il vostro motore di prenotazione sia la spinta finale per il potenziale ospite di prenotare una camera nel tuo albergo. Infine, utilizzare il motore di prenotazione di vendere altre camere o servizi durante il processi di acquisto.


Articolo liberamente tradotto da qui: http://www.e-marketingassociates.com/booking-engine-can-impact-hotels-website-conversions 

 

more...
No comment yet.
Scooped by Eugenio Agnello
Scoop.it!

Hotel & Mobile: Prenotazioni mobile di Booking cresciute del 260%. Cosa Cambia?

Hotel & Mobile: Prenotazioni mobile di Booking cresciute del 260%. Cosa Cambia? | Pianeta Booking | Scoop.it
Osservare i giganti può insegnare moltissimo ai piccoli. E se Booking.com dice che nel 2013 le prenotazioni di hotel sulle sue piattaforme mobile sono
Eugenio Agnello's insight:

Per me, una interessante novità sulle ricerche della crescita delle prenotazioni da mobile, è quanto afferma il manager Paul Hennesy di Booking.com: 

Sulla nostra piattaforma abbiamo visto uno spostamento nel comportamento dei consumatori, dalla semplice prenotazione last minute alla pianificazione, alla ricerca, alla prenotazione e all’utilizzo delle funzionalità post-prenotazione.


Ecco perché per noi è vitale offrire un’esperienza di alto livello dall’inizio alla fine, perché possa funzionare bene sia nell’immediato che nel lungo termine.” 

Quindi è un'opportunità offrire all'utente un'esperienza di navigazione che vada oltre la possibilità di contattare la struttura o cercare la sua posizione sulla mappa.

E allora quali sono gli aspetti principali da curare per la realizzazione di un sito mobile? 


Netaffinity ha realizzato un'infografica con dei consigli veramente utili per la realizzazione di un sito mobile:



  1. Piani tariffari ritagliati su misura: spesso chi prenota da mobile ha comportamenti diversi da chi lo fa da pc. Avete valutato la possibilità di stabilire offerte speciali o sconti particolari solo per chi prenota da mobile? Le OTA lo fanno, fatelo anche voi!
  2. Immagini di qualità: uno dei maggiori incentivi alla prenotazione da mobile sono proprio le immagini, che secondo Google sono tra le pagine che ricevono più interazioni da mobile. Assicuratevi di curare e aggiornare costantemente la galleria del sito mobile.
  3. Sfruttate il mobile per le prenotazioni last minute: il 31% delle prenotazioni su mobile avvengono nelle 72 ore precedenti al check-in. Assicuratevi di sfruttare questo canale al meglio per piazzare l’invenduto senza necessariamente scontare troppo le tariffe.
  4. Siate sociali: l’utilizzo di social network come Facebook e Twitter ha conosciuto una vera esplosione su mobile. Assicuratevi che il vostro sito sia condivisibile sui maggiori social e che sia collegato alle vostre pagine sociali. 


L'articolo completo è ottimo: BookingBlog.com

more...
No comment yet.
Scooped by Eugenio Agnello
Scoop.it!

Booking.com: perché i turisti lo amano così tanto? Ecco i suoi Punti di Forza

Booking.com: perché i turisti lo amano così tanto? Ecco i suoi Punti di Forza | Pianeta Booking | Scoop.it
Cosa puoi imparare dal gigante del booking online per migliorare il sito web del tuo hotel
Eugenio Agnello's insight:
Booking.com ha una grande capacità di dominare i risultati di ricerca, e questo dipende da forti investimenti in web marketing.

Ma vediamo le caratteristiche che ha una scheda di prenotazione di Booking per capire i suoi punti di forza ed eventualmente replicarli:
 
Estratto dall'articolo di bookingfresh:
  1. "La semplicità e l’immediatezza nel reperire informazioni: una grafica chiara e un’eccellente usabilità;
  2. la facilità di prenotazione: bastano pochissimi click per prenotare una stanza;
  3. le vantaggiose politiche di cancellazione e di rimborso: per gran parte delle camere offre la possibilità di cancellazione gratuita;
  4. la forte riconoscibilità che il marchio è riuscito a ottenere nel tempo, che si trasforma in garanzia di fiducia e fidelizzazione;
  5. la qualità dei contenuti: i testi descrittivi degli hotel sono studiati per essere esaustivi ma sintetici e ben indicizzati (e tradotti in 40 lingue);
  6. la quantità e la qualità delle immagini: ogni hotel presente su Booking.com può e deve inserire numerose fotografie della propria struttura, che siano rappresentative e accattivanti;
  7. la presenza di recensioni rilasciate da chi ha prenotato una stanza su Booking.com e ha realmente soggiornato presso un hotel (quindi con una maggior garanzia di veridicità);
  8. numerosi messaggi che spingono alla conversione: Booking.com è un maestro nel creare l’ansia da prenotazione! Una volta ottenuta la lista dei risultati di ricerca, è veramente difficile resistere alla tentazione di prenotare subito una stanza. Come ci riesce? Grazie a una serie di messaggi che incitano alla conversione: dai classici “prenota ora”, “ci vogliono solo 2 minuti” e “batti gli altri sul tempo!” ai più sofisticati “Ultima occasione! Abbiamo solo 1 camera rimasta!”, insieme al pop-up che compare in basso a destra per dirti che l’ultima prenotazione è stata fatta 10 minuti fa e all’avviso che altre 2 persone stanno visualizzando il tuo stesso hotel. Chi sarà il dito più veloce?
  9. un sito mobile e un’applicazione dedicata per l’utilizzo su tablet e smartphone."


Articolo originale completo su Bookingfresh

more...
No comment yet.
Scooped by Eugenio Agnello
Scoop.it!

Booking su mobile? Certo, lo fa già un terzo degli Americani under 34 [Ricerca]

Booking su mobile? Certo, lo fa già un terzo degli Americani under 34 [Ricerca] | Pianeta Booking | Scoop.it
A recent study underwritten by Hotwire reveals that the wave is crashing to shore at a greater rate for those under 34.
Eugenio Agnello's insight:

La ricerca di Hotwire mostra che le prenotazioni da mobile stanno crescendo in maniera esponenziale, e sopratutto nelle fasce di età di giovani sotto i 34 anni.

Negli primi 9 mesi del 2013 la crescita delle prenotazioni su mobile è stata del 60%.

Lo studio rivela che il telefonino è l'ideale per il last minute, dove tra l'altro si trovano fortissimi sconti e che favoriscono le prenotazioni nel giorno d'arrivo. Non a caso, startup come www.rushguest.com, stanno avendo molto successo.

Entro il prossimo anno (o due), le prenotazioni da telefonino supereranno i desktop.

L'aumento della grandezza degli schermi dei telefonini velocizzerà questo processo.


Liberamente tradotto da un articolo su tnooz.  

more...
No comment yet.
Scooped by Eugenio Agnello
Scoop.it!

Come migliorare il tasso di conversione del booking engine

Come migliorare il tasso di conversione del booking engine | Pianeta Booking | Scoop.it
Eugenio Agnello's insight:

Autorevoli studi dimostrano come la velocità di caricamento delle pagine influenzi in maniera molto pesante il tasso di conversione e il grado di soddisfazione degli utenti. 
Secondo una ricerca svolta da Aberdeen Group un ritardo di un solo secondo nel caricamento della pagina equivale ad un decremento del 7% sul tasso di conversione e una diminuzione del 16% della customer satisfaction. 

 

Il grafico a fianco elaborato daTagMan.com riassume la correlazione tra velocità di caricamento della pagina e tasso di conversione.

Anche l’infografica elaborata da Kissmetrics  conferma gli stessi dati.

Appurato che ottimizzare la velocità di caricamento significa guadagnare soldi, vediamo come agire sul booking engine per migliorarne le performance e aumentare il fatturato diretto.

I consigli fondamentali sono i seguenti:

a)    Ottimizzare le immagini delle camere e dei listini.
Potete farlo con strumenti comuni (vedi video) ma personalmente ritengo che questa è un operazione da non sottovalutare per cui rivolgetevi ad un professionista del web. Probabilmente spenderete qualche decina di euro ma il ritorno di questo investimento sarà immediato.

b)    Evitate di sovraccaricare il booking engine con offerte e pacchetti. 
Indipendentemente dal booking engine utilizzato, un numero elevato di informazioni da visualizzare rallenta il caricamento della pagina. Evitate quei pacchetti che non vengono mai o quasi mai prenotati perchè vi stanno causando un danno e non portano fatturato aggiuntivo.

c)    Cercate di ridurre le informazioni “di contorno”.
Alcuni elementi quali le foto della struttura, le immagini di sfondo, i loghi etc. sono informazioni che, a questo punto della transazione, non servono più all’utente ma richiedono comunque tempo per essere visualizzate. Ridurle è indubbiamente vantaggioso.

Articolo Originale:

http://bookingedintorni.blogspot.it/2013/02/come-migliorare-il-tasso-di-conversione.html

 

more...
No comment yet.
Rescooped by Eugenio Agnello from Hospitality Webmarketing, social e distribuzione on line
Scoop.it!

Il Booking on line nel sito dell'Hotel - Sistema di Prenotazione on line

Il Booking on line nel sito dell'Hotel - Sistema di Prenotazione on line | Pianeta Booking | Scoop.it

Via Massimiliano Piergentili
Eugenio Agnello's insight:

Estratto: "Le Prenotazioni On line sono diventate ormai  per molti hotel la maggiore fonte di ricavo nella vendita delle Camere.Nell'affrontare questo settore l'albergatore deve (dovrebbe) necessariamente aver progettato o almeno avere idea di come vendersi su internet.


Spesso mi capita di parlare con albergatori che non percepiscono l'importanza della loropresenza online, la considerano un fattore marginale, una cosa da curare se e quando ci sarà del tempo a disposizione, perchè perdere del tempo con il sito, con le offerte, con un progetto strategico ?? ( poi però si chiedono come mai le vendite sono in calo..)"

 

 

Nella parte finale del post, Max Piergentili sponsorizza uno specifico booking engine che a me non mi interessa pubblicizzare. Per tutto il resto viene spiegata bene perchè è necessario avere un booking engine sul proprio sito.


Continua a leggere:

www.piergentili.blogspot.it/2013/06/il-booking-on-line-nel-sito-dellhotel.html

 

more...
No comment yet.
Scooped by Eugenio Agnello
Scoop.it!

Booking engine: uno strumento indispensabile per convertire gli utenti in clienti

Booking engine: uno strumento indispensabile per convertire gli utenti in clienti | Pianeta Booking | Scoop.it
Eugenio Agnello's insight:

Estratto dall'articolo: "Analizzando la ricerca Hospitality Industry Report Q2 2009, realizzata recentemente da iPerception, azienda americana specializzata nell’analisi dei comportamenti degli utenti online, sono emersi dati molto interessanti riguardo al processo decisionale e a quelli che sono i maggiori ostacoli alla prenotazione diretta.

 

Su un campione di 123.847 navigatori, che hanno visitato tra aprile e giugno 2009 i siti di hotel o di catene alberghiere, di coloro decisi a prenotare una camera, solo il 60% è effettivamente riuscito a portare a termine la prenotazione.

 

In altre parole, 4 utenti su 10 che avevano scelto di soggiornare in quell’hotel, hanno dovuto abbandonare la transazione, segno che c’è ancora molta strada da fare per ottimizzare al meglio i siti nel settore alberghiero e per incrementare le prenotazioni dirette."

 

E' un articolo basato su un articolo di Neil Salerno.

 

 


Continua a leggere:
http://www.web-plan.org/index.php/archives/955

 

 

 

more...
No comment yet.
Scooped by Eugenio Agnello
Scoop.it!

Il booking engine perfetto per il sito di un hotel

Il booking engine perfetto per il sito di un hotel | Pianeta Booking | Scoop.it
Leggi qui le basi per creare una strategia di web marketing per una struttura ricettiva: OTA, booking engine, social network e altro ancora.
Eugenio Agnello's insight:

Estratto dall'articolo: "Il sistema di prenotazione che va integrato nel sito web di un hotel deve possedere delle caratteristiche affinché sia funzionale al suo scopo, cioè convertire e portare prenotazioni.

 

Secondo uno studio di iPerception e HSMAI il 25% dei visitatori di un sito alberghiero entra con l’obiettivo di prenotare; il 21% per confrontare le tariffe e il 20% per cercare informazioni sulla struttura.

 

Alla fine, però solo l’1% prenota. I motivi sono vari, ma comunque il 10% dei visitatori dice non prenotare perché ha avuto problemi nel processo di prenotazione mentre il 4% a causa della mancanza di informazioni. Ecco perché è importante che il booking engine sia ben costruito."

 

Ecco la sintesi di una lista completa che troverete nell'articolo originale: 

 

1.         Integrazione grafica del booking engine con il sito

 

2.         Descrizioni delle camere

 

3.         Disponibilità delle camere e i loro prezzi

 

4.         Risalto alle Offerte

 

5.         Devono sempre essere indicate la politica di cancellazione

 

6.         Sicurezza del sistema di pagamento del booking engine

 

 

Continua a leggere l'articolo e i dettagli di ogni punto

http://news.pmiservizi.it/approfondimenti/internet-approfondimenti/sito-web-booking-engine-hotel.html

 

 
Lo studio di iPerception a cui ci si riferisce è il "Hospitality Industry Report Q3 2012". Qui il report completo: http://bit.ly/XqFt7L

 

 

 

more...
No comment yet.
Scooped by Eugenio Agnello
Scoop.it!

Apple Pay e Watch: Impatto sul Turismo

Apple Pay e Watch: Impatto sul Turismo | Pianeta Booking | Scoop.it
Eugenio Agnello's insight:

Avrete già saputo che Apple in questi giorni ha realizzato un mega evento di presentazione dei suoi nuovi prodotti. In questa tornata Tim Cook, il leader di Apple, ha presentato alcune idee e prodotti con cui tutto il mercato dovrà confrontarsi.

Nell'ambito del turismo ci sono due soluzioni che renderanno la vita facile alle strutture ricettive ed ai viaggiatori.

APPLE WATCH 

Apple Watch si userà per aprire la camera d’albergo semplicemente agitandolo di fronte alla porta: si comincia a primavera del 2015 in tutti i W Hotels di Starwood.

L’Apple Watch ha l’app di sistema per fare il check-in su American Airlines, e per ricevere aggiornamenti in tempo reale sui voli, e informazioni da CityMapper. 


APPLE PAY

Apple Pay sarà su tutti i nuovi iPhone e su Apple Watch, con la nuova tecnologia touch ID di Apple che si serve dei sistemi NFC (near field communication). L’applicazione è al decollo ma già annuncia un'altra radicale rivoluzione. Serve già per pagare da Disney World, e prima di Natale sarà nei negozi Apple. In un click si pagheranno online gli acquisti su Groupon, i servizi di Uber – che con l’applicazione Drive Now non richiede neppure di farsi un account – e in tutti i ristoranti convenzionati OpenTable.

 

Apple Pay utilizza la stessa carta di credito degli acquisti su iTunes, al momento ne hanno una 800 milioni di utenti nel mondo. Ma Apple sta studiando accordi anche con le altre carte, da Visa a Mastercard e American Express. Altri partner pronti a entrare nel sistema sono Subway, McDonald’s, Walgreens, Macy’s, Sephora. In più è prevedibile che con touch ID qualsiasi negozio potrà dotarsi del lettore adatto a leggere Apple Pay. Il che apre orizzonti inediti per qualsiasi servizio, ad esempio anche nel trasporto pubblico.

 

QUANTO COSTANO iPhone e Apple Watch?

IPhone 6 e 6 Plus

I prezzi restano in linea con la tradizione Apple: per l’Italia si parte sempre da 729 euro per il modello base l'iPhone 6 da 4,7 pollici. Per l'iPhone 6 Plus, ci vorranno più di 1.000 euro. Gli iPhone saranno in vendita nel nostro Paese a partire dal 3 ottobre.


Apple Watch

I prezzi partiranno dai 349,00 dollari e sarà commercializzato a partire dal prossimo anno.

Riferimenti:


1. Descrizione caratteristiche Apple Pay e Apple Watch:

www.lagenziadiviaggi.it/notizia_standard.php?IDNotizia=176993&IDCategoria=1

2. Prezzi iPhone 6 e data di lancio sul mercato italiano:

http://www.viterbonews24.it/foto/%3Cfont-color=red%3E-gioved%C3%AC-web%3C-font%3E-iphone-si-fa-pi%C3%B9-grande--in-arrivo-lapple-watch_43350_52686.htm


3. Prezzo Apple Watch e data di lancio in Italia:

http://www.orebla.it/news/10_09_2014/apple-watch-diamoci-un-occhiata-prezzo-di-vendita-e-data-di-uscita-in-italia/

4. Come Apple Watch sbloccherà la porta dell'albergo:
http://www.engadget.com/2014/09/09/apple-watch-apps/

5. Video dell'evento Apple a partire dal punto in cui si spiega come Apple Watch aprirà una porta d'albergo:

http://youtu.be/38IqQpwPe7s?t=1h30m44s


more...
Eugenio Agnello's curator insight, September 11, 2014 9:50 AM

Avrete già saputo che Apple in questi giorni ha realizzato un mega evento di presentazione dei suoi nuovi prodotti. In questa tornata Tim Cook, il leader di Apple, ha presentato alcune idee e prodotti con cui, come sempre, tutto il mercato di riferimento dovrà confrontarsi.

Nell'ambito del turismo ci sono due soluzioni che renderanno la vita facile alle strutture ricettive ed ai viaggiatori.

APPLE WATCH 


Apple Watch si userà anche per aprire la camera d’albergo semplicemente agitandolo di fronte alla porta: si comincia a primavera del 2015 in tutti i W Hotels di Starwood.


L’Apple Watch ha l’app di sistema per fare il check-in su American Airlines, e per ricevere aggiornamenti in tempo reale sui voli, e informazioni da CityMapper. 


APPLE PAY


Apple Pay sarà su tutti i nuovi iPhone e su Apple Watch, con la nuova tecnologia touch ID di Apple che si serve dei sistemi NFC (near field communication). L’applicazione è al decollo ma già annuncia un'altra radicale rivoluzione. Serve già per pagare da Disney World, e prima di Natale sarà nei negozi Apple. In un click si pagheranno online gli acquisti su Groupon, i servizi di Uber – che con l’applicazione Drive Now non richiede neppure di farsi un account – e in tutti i ristoranti convenzionati OpenTable.

 

Apple Pay utilizza la stessa carta di credito degli acquisti su iTunes, al momento ne hanno una 800 milioni di utenti nel mondo. Ma Apple sta studiando accordi anche con le altre carte, da Visa a Mastercard e American Express. Altri partner pronti a entrare nel sistema sono Subway, McDonald’s, Walgreens, Macy’s, Sephora. In più è prevedibile che con touch ID qualsiasi negozio potrà dotarsi del lettore adatto a leggere Apple Pay. Il che apre orizzonti inediti per qualsiasi servizio, ad esempio anche nel trasporto pubblico.

 

QUANTO COSTANO iPhone e Apple Watch?


IPhone 6 e 6 Plus

I prezzi restano in linea con la tradizione Apple: per l’Italia si parte sempre da 729 euro per il modello base l'iPhone 6 da 4,7 pollici. Per l'iPhone 6 Plus, ci vorranno più di 1.000 euro. Gli iPhone saranno in vendita nel nostro Paese a partire dal 3 ottobre.


Apple Watch

I prezzi partiranno dai 349,00 dollari e sarà commercializzato a partire dal prossimo anno.


Riferimenti:


1. Descrizione caratteristiche Apple Pay e Apple Watch:

www.lagenziadiviaggi.it/notizia_standard.php?IDNotizia=176993&IDCategoria=1

2. Prezzi iPhone 6 e data di lancio sul mercato italiano:

http://www.viterbonews24.it/foto/%3Cfont-color=red%3E-gioved%C3%AC-web%3C-font%3E-iphone-si-fa-pi%C3%B9-grande--in-arrivo-lapple-watch_43350_52686.htm


3. Prezzo Apple Watch e data di lancio in Italia:

http://www.orebla.it/news/10_09_2014/apple-watch-diamoci-un-occhiata-prezzo-di-vendita-e-data-di-uscita-in-italia/

4. Come Apple Watch sbloccherà la porta dell'albergo:

http://www.engadget.com/2014/09/09/apple-watch-apps/

5. Video dell'evento Apple a partire dal punto in cui si spiega come Apple Watch aprirà una porta d'albergo:

http://youtu.be/38IqQpwPe7s?t=1h30m44s



Scooped by Eugenio Agnello
Scoop.it!

Book in Toscana: Come funziona il sistema di prenotazione della Regione Toscana

Book in Toscana: Come funziona il sistema di prenotazione della Regione Toscana | Pianeta Booking | Scoop.it
Web Social Media Marketing turistico
Eugenio Agnello's insight:

Tutti ci provano: Enti Turistici, Enti Province, Regioni e Consorzi ma pochi ci riescono. E' molto complesso implementare un sistema di prenotazione alberghiero su un sito di destinazione turistica che convinca turisti e albergatori.

La Regione Toscana lavora da anni ormai a questo progetto. Da poche settimane hanno lanciato l'ultima versione del loro booking engine.

Il responsabile di questo progetto, Francesco Tapinassi, racconta  il lavoro svolto e le nuove funzioni a disposizione di turisti e strutture ricettive.


Un estratto del post:


✔  La Regione Toscana non gestisce direttamente la prenotazione (quindi non c'è passaggio di denaro) ma la indirizza al sito dell'albergo prescelto dall'utente. Si limita quindi a facilitare il matching domanda/offerta, ed è la prima Regione in Italia che sperimenta una soluzione di questo tipo per affrontare il problema dell'intermediazione.


Per farlo ha chiuso accordi con aziende che forniscono i booking engine e che avevano anche l’integrazione del channel manager. In questo modo le imprese dotate di entrambi gli strumenti con due semplici flag sono in vendita direttamente sul sito regionale.


➜ Articolo completo su officinaturistica.com

more...
No comment yet.
Scooped by Eugenio Agnello
Scoop.it!

10 suggerimenti per incrementare le prenotazioni sul sito del tuo Hotel

10 suggerimenti per incrementare le prenotazioni sul sito del tuo Hotel | Pianeta Booking | Scoop.it
Manuale di Web Marketing/Booking alberghiero
Eugenio Agnello's insight:
Estratto dal blog iperbooking (21 settembre 2009): 

  1. Indicate in modo chiaro ed immediatamente visibile che le tariffe visualizzate sul vostro sito sono le migliori ottenibili per il vostro albergo. L'utente che cerca su Internet visita mediamente 20 siti prima di prenotare, è quindi importante, se il vostro è uno dei primi alberghi visitati, rassicurare che non troverà altre soluzioni più convenienti (portali di booking online o magari truffe) per prenotare il vostro Hotel.
  2. Aggiungete nel codice HTML del tag Title, dopo il nome del vostro hotel, la dicitura Sito Ufficiale. Con il proliferare di portali l'utente spesso si ritrova nei risultati dei motori di ricerca molti siti che contengono informazioni relative alla vostra struttura alberghiera. I motori di ricerca si sono evoluti e nelle ricerche precise (es. hotel napoleon rimini) spesso presentano nella prima posizione il sito personale dell'Hotel, ma in molti altri casi, quando la ricerca produce risultati dove il collegamento al vostro sito non è nella prima posizione, l'aggiunta della dicitura Sito Ufficiale aiuta ad ottenere più traffico al vostro sito, evitare di pagare provvigioni a portali e rafforzare la fiducia al cliente. Come vedremo in seguito è molto importate fare sapere al potenziale cliente che il vostro è effettivamente il sito ufficiale dell'Hotel.
  3. Mettere il modulo di prenotazione del booking engine in Tutte le pagine del sito ed in evidenza. Accade infatti che in molti casi non sia l'home page la pagina dove il cliente "atterra". La verifica dei prezzi è della disponibilitö è una delle prime operazioni che l'utente esegue. Nascondere o allontanare questo strumento pregiudica e diminuisce le probabilità di prenotazione.
  4. Verifica con un sistema di statistica l'andamento della conversione. Per conversione si intente la trasformazione di un visitatore del vostro sito in cliente. La media di conversione dell'e-commerce è circa del 2%, questo significa che se il vostro sito ha 100 visite, di questi 100 visitatori solo 2 prenoteranno. Se il sito è studiato bene si può aumentare in modo considerevole la percentuale di conversione. Siti ben fatti riescono ad ottenere percentuali ben superiori al 10%. Una volta fatta una modifica sul sito verificate con le vostre statistiche i miglioramenti ottentuti.
  5. Inserite in modo ben visibile il vostro numero di telefono in tutte le fasi di prenotazione online, può accadere che l'utente sia disorientato e la presenza di un contatto diretto rassicura l'utente.
  6. Attivate Skype e mettete l'icona dello status visibile sul vostro sito. Prima di attivare Skype però siate sicuri di seguire e di poter rispondere sempre alle chiamate fatte dalla rete. Molto spesso si inserisce l'indirizzo sul sito ma poi non si risponde alle chiamate eseguite dai clienti.
  7. Investite in un servizio fotografico fatto da un professionista. Una immagine vale più di 1.000 parole e su un sito può fare una notevole differenza. E' inutile spendere soldi in web marketing se poi una volta che il cliente arriva sul sito "rimbalza". Delle belle foto possono facilmente aumentare (in modo considerevole) il tasso di conversione.
  8. Traducete le pagine del vostro sito nel numero maggiore di lingue possibile, il costo di realizzazione di pagine tradotte è molto basso e aumenta notevolmente l'usabilità del vostro sito, inoltre migliora notevolmente la vostra presenza nei motori di ricerca.
  9. Utilizzate un Booking Engine che offre sicurezza al cliente. Troppo spesso si sente parlare di truffe su Internet, la realtà è che esistono strumenti che proteggono ed informano chiaramente della sicurezza che viene offerta dal sistema di prenotazione. La criptazione dei codici di carta di credito tramite protocollo SSL è una di queste.iperbooking offre oltre a questa soluzione anche la certificazione Extended Validation di Verisign (leader mondiale della sicurezza Internet).
  10. Offrite soluzioni di pagamento alternative alla carta di credito. Pay Pal per esempio è uno strumento molto utilizzato che protegge il cliente, consentire il pagamento della caparra con Pay Pal offre maggiori garanzie e vi aiuta ad incrementare le prenotazioni.

 

Estratto da http://www.iperbooking.com/manuale-web-marketing-alberghiero.cfm

more...
No comment yet.
Scooped by Eugenio Agnello
Scoop.it!

▶ Le Best Practice sulla Vendita Diretta - Webinar

Dal Web Marketing al Social Media Marketing, passando per la multicanalità distributiva. Condivisione di casi pratici focalizzati sia all'implementazione di ...
Eugenio Agnello's insight:

Vendite dirette per gli hotel: ecco la registrazione integrale dell'ultimo Webinar 2013 by Nozio.

Video ➜ http://goo.gl/GAN1tL

 

more...
No comment yet.
Scooped by Eugenio Agnello
Scoop.it!

TripAdvisor Connect offre a Hotel Indipendenti e B&B di aggiungere un Direct Booking

TripAdvisor Connect offre a Hotel Indipendenti e B&B di aggiungere un Direct Booking | Pianeta Booking | Scoop.it
Eugenio Agnello's insight:

Grandi novità in arrivo da TripAdvisor. Forse già a Settembre, TripA. lancerà un comparatore di prezzi con un sistema di booking per prenotare la propria struttura direttamente dal sito TripAdvisor.

 

TripA. dichiara che Hotel e B&B indipendenti aumenteranno il traffico diretto a scapito dei siti di prenotazione come Booking.com and partner.

 

Però sembra che questo tool non sia gratis. Non solo, ma somiglia molto al Direct Booking di Trivago, dove viene offerta la possibilità di disintermediare, ma in realtà sembra solo un cambio, da un intermediario ad un altro.

 

TripAdvisor Connect è riservato alle strutture alberghiere con il profilo aziendale a pagamento e che abbiano un booking engine sul proprio sito fra quelli compatibili.

 

Vedremo.

 

L'immagine in alto non proviene dai comunicati di TripAdvisor ed è puramente indicativa.

Presentazione ufficiale di TripAdvisor Connect (con l'elenco dei Booking Engine compatibili):

www.tripadvisor.it/TripAdvisorConnectFAQ

more...
No comment yet.
Scooped by Eugenio Agnello
Scoop.it!

Il Nuovo Booking Engine di Google Hotel Finder fra gli annunci sponsorizzati in SERP

Il Nuovo Booking Engine di Google Hotel Finder fra gli annunci sponsorizzati in SERP | Pianeta Booking | Scoop.it
Google integra in SERP un box che pubblicizza Hotel Finder per query collegate alla ricerca di alberghi.
Eugenio Agnello's insight:

Google Hotel Finder è una servizio di Google lanciato verso l'inizio dello scorso anno (http://bit.ly/w9owI5) per aiutare gli utenti a trovare un hotel all'interno di una precisa area geografica.

 

✔ Con il passare del tempo si sta sviluppando sempre più (http://www.manuelfae.it/google-hotel-finder), ed è arrivato pure in Italia su google.it e ha aggiunto una funzione aggiuntiva, quella del Booking Engine.

 

✔ Riccardo Perini ha realizzato alcuni screenshot di questi annunci che non sempre appaiono nelle ricerche perchè ancora in fase di test, e spiega in dettaglio come funziona il Booking Engine di Google Hotel Finder.

 

✚ Leggete il suo articolo è davvero interessante:

http://www.riccardoperini.com/google-hotel-finder-in-serp.php

 

 

★ Nei commenti ho trovato questo commento dello stesso Riccardo Perini:

"In realtà credo che tolga visibilità alle OTA e vari intermediari come Tripadvisor che oltre al ppc hanno puntato molto sull’organico.

 

Le piccole, medie e grandi strutture ricettive, potranno continuare a disintermediare con lo sviluppo delle coda lunga.

 

★ Molto sommariamente, Google Hotel Finder più che colpire la SEO per le strutture ricettive, va a colpire le OTA.

 

E questo non mi dispiace affato."

 

 

Leggi l'articolo completo e i commenti:

http://www.riccardoperini.com/google-hotel-finder-in-serp.php

 

 

 

more...
Eugenio Agnello's curator insight, March 7, 2013 4:32 AM

Google Hotel Finder è una servizio di Google lanciato verso l'inizio dello scorso anno (http://bit.ly/w9owI5) per aiutare gli utenti a trovare un hotel all'interno di una precisa area geografica.

 

✔ Con il passare del tempo si sta sviluppando sempre più (http://www.manuelfae.it/google-hotel-finder), ed è arrivato pure in Italia su google.it e ha aggiunto una funzione aggiuntiva, quella del Booking Engine.

 

✔ Riccardo Perini ha realizzato alcuni screenshot di questi annunci che non sempre appaiono nelle ricerche perchè ancora in fase di test, e spiega in dettaglio come funziona il Booking Engine di Google Hotel Finder.

 

✚ Leggete il suo articolo è davvero interessante:

http://www.riccardoperini.com/google-hotel-finder-in-serp.php

 

 

★ Nei commenti ho trovato questo commento dello stesso Riccardo Perini:

"In realtà credo che tolga visibilità alle OTA e vari intermediari come Tripadvisor che oltre al ppc hanno puntato molto sull’organico.

 

Le piccole, medie e grandi strutture ricettive, potranno continuare a disintermediare con lo sviluppo delle coda lunga.

 

★ Molto sommariamente, Google Hotel Finder più che colpire la SEO per le strutture ricettive, va a colpire le OTA.

 

E questo non mi dispiace affato."

 

 

Leggi l'articolo completo e i commenti:

www.riccardoperini.com/google-hotel-finder-in-serp.php

 

Scooped by Eugenio Agnello
Scoop.it!

Hotel Booking engine a confronto pregi e difetti

Hotel Booking engine a confronto pregi e difetti | Pianeta Booking | Scoop.it
Eugenio Agnello's insight:

Estratto dall'articolo di Francesco Mongiello: "Gli operatori quando vanno alla ricerca del booking engine da utilizzare penso si trovino subito di fronte ad una confusione di nomi, prodotti ed aziende. e capita che mi viene chiesto di suggerire quale possa essere il miglior booking engine per il proprio sito - azienda, ma al di là delle belle presentazioni che i diversi fornitori fanno del loro prodotto, e delle conoscenze dirette che posso aver io, credo che le informazioni più importanti le hanno coloro che li utilizzano, quindi gli stessi addetti e operatori che li vanno ad integrare al proprio sistema e web e a gestirli quotidianamente.

Allo stato attuale non esiste alcun punto di riferimento che mette a confronto i vari booking engine oggi disponibili sul mercato, con i loro pregi e difetti, pro e contro, e sarebbe utile, credo, poter definire una mappa raccogliendo l'esperienza di chi ne utilizza uno piuttosto che un altro, o qualunque altro genere di informazione che possa aiutare nella scelta più adeguata al proprio contesto / casistica.

Pensando ciò che a monte può fare la differenza, direi che le aree di criticità o di forza del booking engine possono riassumersi in questi ambiti:"

1. Lato cliente: User friendly – User experience

 

2. Back office: Pannello di controllo e funzionalità disponibili

 

 

Continua a leggere l'articolo e i dettagli di ognuno dei due punti:

http://www.turismoformazione.it/viewtopic.php?f=24&t=3084

 

 

 

 

more...
No comment yet.
Rescooped by Eugenio Agnello from B&B Marketing Tools
Scoop.it!

Una Guida Introduttiva al Booking Engine Online [PDF]

Eugenio Agnello: Un sistema di booking online - Booking Online Engine - è un'applicazione, nata per le compagnie aeree e per i viaggi, che negli ultimi anni è diventata un utile supporto per gli albergatori a gestire le prenotazioni attraverso Internet.

 

Un B&B non avrebbe bisogno di un booking engine, però, attraverso questa guida, piccoli o grandi strutture, possono capire diverse cose:

 

✔ il comportamento dei visitatori nei momenti decisionali della prenotazione sul proprio sito aziendale,

 

✔ cos'è un alloment, argomento ricorrente quando si ha a che fare con le OTA come Booking.com,

 

✔ l'mportanza del numero di click per compiere un'operazione sul proprio sito aziendale,

 

✔ come funziona un sistema di booking e quali sono i vantaggi.

 

La guida è stata realizzata da Book-Up, una società che vende un suo sistema di booking, che io non conosco e con i quali non ho nessuna relazione. Ho trovato il pdf online, l'ho letto, da molte informazioni utili in maniera disinteressata, mi è piaciuto e volevo condividerlo con voi.

 

 

Buon lettura (pdf - 8 pagine - scaricabile):

http://www.facebook.com/BookUp.BookingEngine/app_182667455607

 

 

 

 

 

more...
No comment yet.