NOTIZIE DAL MONDO DELLA TRADUZIONE
132.2K views | +20 today
Follow
NOTIZIE DAL MONDO DELLA TRADUZIONE
Appuntamenti, eventi, notizie ... tutto quello che può interessare chi opera nel settore della traduzione.
Your new post is loading...
Scooped by STL di Sabrina Tursi
Scoop.it!

Parole per farsi leggere (e disinnescare il conflitto)

Parole per farsi leggere (e disinnescare il conflitto) | NOTIZIE DAL MONDO DELLA TRADUZIONE | Scoop.it

Eccoci di nuovo a scrivere di email e di modi per farsi leggere. Questa volta parliamo di qualcosa a cui prestare attenzione non solo se vogliamo essere lette, ma anche se vogliamo evitare di alimentare incomprensioni e recriminazioni che possono portare al nulla di fatto. Invece che win win, lost lost: rendo l’idea?
Ci concentriamo sulle email spinose, in risposta a clienti insoddisfatti. Nello specifico, parliamo dell’uso degli avverbi modali: sì, quei comunissimi avverbi modali come sostanzialmente, certamente, purtroppo, per forza e via così.
Che male ti fanno, scusa? –  ti starai chiedendo. Vedrai che presto avrai una risposta.
Nello scritto e nel parlato adoperiamo parecchio gli avverbi modali, ad esempio quelli che finiscono in –mente: ci piacciono e, di solito, li usiamo quantomeno in coppia, se c’è spazio anche più volte nello stesso testo.

more...
No comment yet.
Scooped by STL di Sabrina Tursi
Scoop.it!

Trovare l'idea per scrivere (anche quando non siete in vena)

Trovare l'idea per scrivere (anche quando non siete in vena) | NOTIZIE DAL MONDO DELLA TRADUZIONE | Scoop.it

Un’idea banale. Questa è una delle regole più importanti. Quando pensate a dei contenuti, non immaginatevi di scrivere qualcosa di totalmente nuovo. Se così fosse, significherebbe che avete l’idea rivoluzionaria che cambierà il lavoro di tutti noi, il contenuto che porta la rivoluzione nei modi di pensare e di agire, che siete sul punto di dire quello che nessuno ha mai detto. Anche se alcuni titoli, fatti apposta per richiamare l’attenzione, possono far pensare a novità eclatanti in un determinato settore, nessuno racconta qualcosa di veramente nuovo, ma aggiunge parti mancanti, esprime valutazioni e opinioni su qualcosa che già il mondo conosce. Questa è la base di partenza di tutti i post, anche di quelli dei guru di settore. Raramente arrivano il nuovo Dante Alighieri o Albert Einstein che cambiano il corso della conoscenza e della storia. Se anche voi non siete geni come non lo sono io, vi consiglio di partire da un argomento che conoscete e di ampliare questa informazione con le vostre valutazioni date dall’esperienza lavorativa concreta. Non fissatevi nel voler raccontare a tutti i costi una cosa totalmente nuova. Da qualche parte qualcuno l’ha sicuramente già detta. Raccontate qualcosa in cui la parte centrale non siano l’idea o la tecnica, ma la vostra esperienza diretta in riferimento a quella idea o quella tecnica.

more...
No comment yet.
Scooped by STL di Sabrina Tursi
Scoop.it!

Obiettivi del blog: come trasformare le chiacchiere in azioni

Obiettivi del blog: come trasformare le chiacchiere in azioni | NOTIZIE DAL MONDO DELLA TRADUZIONE | Scoop.it

La base di partenza è l’analisi SWOT. Già conosciuta da chi lavora nel settore, l’analisi SWOT fa parte del piano di marketing e permette di affrontare in modo analitico 4 punti strategici di un’azienda: forza, debolezza, opportunità e minacce. Puoi individuare problemi, vantaggi e soluzioni da mettere in pratica, ed è qui che nasce il bisogno del blog. Qui puoi iniziare a definire il tuo ruolo. Attraverso l’analisi di questi punti puoi individuare la necessità di fare lead generation, o quella di essere presente nella serp con contenuti differenti. O magari – e questo è un punto che riscontro spesso nelle aziende – posizionare il brand in una determinata nicchia. Dall’analisi dei punti di forza e delle debolezze sbocciano le necessità, e qui puoi definire il ruolo del blog. In questa fase puoi dare un senso alla presenza del tuo progetto di blogging. Un progetto che ha degli obiettivi da operativizzare. Per ora ti suggerisco un ottimo modello di analisi SWOT: quello di Luigi Centenaro. È dedicata all’analisi personale, ma può essere adattata alla realtà aziendale.

more...
No comment yet.
Scooped by STL di Sabrina Tursi
Scoop.it!

Giovani professionisti e Partita Iva: perché è importante non svendere le proprie competenze

Giovani professionisti e Partita Iva: perché è importante non svendere le proprie competenze | NOTIZIE DAL MONDO DELLA TRADUZIONE | Scoop.it

E poi, l’altro dramma: l’effetto domino dello “svendiamoci”. Questo riguarda soprattutto l’ambito della Comunicazione, in particolare della Comunicazione online. Tutti si sentono di poterlo fare. In fin dei conti che cosa ci vuole a postare qualcosa su facebook, su twitter, a gestire un blog o a mandare un comunicatello ai giornali, una mail? Bene: non è così. Ci sono delle regole da seguire: dal non mandare un comunicato stampa in pdf con immagini all’interno del documento stesso, al saper scrivere contenuti, fino alla gestione delle campagne pubblicitarie online. Spesso però tali competenze sembrano essere invisibili, e allora i committenti si affidano a dei giovani che, anche giustamente, si prestano, come stagisti. Risultato: chi una professionalità ce l’ha, per essere sul mercato, si svende, dovendo poi andare a versare tutto ciò che guadagna in tasse. E’ importante fermare questo meccanismo: la professionalità si paga, la Comunicazione è necessaria, tanto quanto la fase di produzione.

more...
No comment yet.
Scooped by STL di Sabrina Tursi
Scoop.it!

Relazione con il cliente - PNL, comunicazione non verbale e appunti di morfopsicologia

Relazione con il cliente - PNL, comunicazione non verbale e appunti di morfopsicologia | NOTIZIE DAL MONDO DELLA TRADUZIONE | Scoop.it
La Programmazione Neuro-Linguistica (PNL per semplicità) è un insieme potente ed elegante di tecniche e di modelli per una più efficace definizione dei propri obiettivi, una migliore abilità comunicativa, una maggiore capacità di motivazione e di automotivazione, una comprensione più profonda di se stessi e degli altri. Una maggiore abilità nell’influenzare positivamente le persone.
Proviamo ora a definirla partendo proprio dal suo nome.
La parola "Neuro" sta a indicare che i processi neurologici sono alla base di ogni comportamento umano.
La parola "Linguistica" ci suggerisce l'idea che questi processi sono tradotti, cioè rappresentati, da un codice linguistico e che proprio attraverso di esso comunicati.
Infine la parola "Programmazione", che schemi di pensiero e credenze possono programmare il nostro cervello a determinati comportamenti.
more...
No comment yet.
Scooped by STL di Sabrina Tursi
Scoop.it!

TRADUTTORI SI DIVENTA - La cura dell'aspetto grafico nella comunicazione professionale | STL intervista Angela Stelli

TRADUTTORI SI DIVENTA - La cura dell'aspetto grafico nella comunicazione professionale | STL intervista Angela Stelli | NOTIZIE DAL MONDO DELLA TRADUZIONE | Scoop.it
Vorrei sfatare il mito del risparmio a tutti i costi. Mi imbatto ogni giorno in materiali pubblicitari scadenti o inefficaci, abbozzati da soli o dagli amici degli amici degli amici… Non serve spendere cifre esagerate, ma delle buone fondamenta fanno sì che la comunicazione sia durevole nel tempo. Con una buona base, anche a budget ridotto, il risparmio sarà garantito nel lungo periodo… e l’immagine ne trarrà sicuramente vantaggio.


IN CHIUSURA DOMANI (6 OTTOBRE) le iscrizioni al corso on line TRADUTTORI SI DIVENTAIl corso è confermato e restano pochi posti disponibili.


Vi aspettiamo!


Informazioni a stl.formazione@gmail.com oppure al numero 347 3972992

more...
No comment yet.
Scooped by STL di Sabrina Tursi
Scoop.it!

Intervista a Tupelo Hassman

Intervista a Tupelo Hassman | NOTIZIE DAL MONDO DELLA TRADUZIONE | Scoop.it

(a cura di Federica Aceto) Tupelo Hassman, autrice del bellissimo romanzo d'esordio Bambina mia (Girlchild) uscito in Italia per 66th and 2nd, ci parla di scrittura e traduzione.

STL di Sabrina Tursi's insight:

"C’è sempre qualcosa che va perso nella traduzione, è così che funziona la comunicazione. Già quando un’idea mi esce di bocca non è più esattamente quella che mi è comparsa in testa, e lo stesso vale se la scrivo. E sto parlando di una cosa che succede tra me e me.  Se aggiungiamo all’equazione un’altra persona che ascolta o legge la mia idea, quest’idea viene, per così dire, “ritradotta”, secondo i parametri di quel dato ascoltatore o lettore. L’aggiunta di un’altra lingua è semplicemente un ulteriore anello di questa catena che lega o forse allontana il creatore e l’osservatore, a seconda del punto di vista. Non mi spaventa molto l’idea di quello che il lettore può perdere perché mi interessa il suo possibile contributo. Non c’è un modo “giusto” di capire un’opera d’arte. Non c’è un modo “giusto” di capire Bambina mia. Rory Dawn esiste in un modo unico per ogni lettore e a me questo va più che bene. Per come la vedo io, l’arte è un’avventura in cui bisogna partecipare in prima persona, non uno sport da guardare come spettatori."

more...
No comment yet.
Scooped by STL di Sabrina Tursi
Scoop.it!

Come aumentare il traffico sul blog con i vecchi post

Come aumentare il traffico sul blog con i vecchi post | NOTIZIE DAL MONDO DELLA TRADUZIONE | Scoop.it

La distribuzione dei contenuti è importante per aumentare il traffico sul blog, e puoi sfruttare l’ottimizzazione del post come motivo per ripresentare al pubblico quello che hai scritto. Un’operazione che molti vedono come negativa, ma non lo è se riesci a spalmare bene i contenuti nel tempo.
Certo, retweettare 20 volte l’ultimo post nell’arco di 48 ore è un’idea malsana. Ma ci sono delle buone soluzioni intermedie che ti permettono di ottenere buoni risultati senza annoiare.
Il primo modo utile per aumentare i lettori di un articolo: condividere sui canali social. Magari utilizzando un hashtag o una sigla per far capire che è una pubblicazione avvenuta in passato. Una buona distribuzione dei contenuti contempla anche i tempi e i ritmi delle diverse piattaforme social: puoi riproporre un articolo già pubblicato con un titolo differente, oppure puoi portare l’attenzione verso un commento interessante o far notare un aggiornamento degno di nota.

more...
No comment yet.
Scooped by STL di Sabrina Tursi
Scoop.it!

3 capacità (non linguistiche) per comunicare con un'altra cultura

3 capacità (non linguistiche) per comunicare con un'altra cultura | NOTIZIE DAL MONDO DELLA TRADUZIONE | Scoop.it

La comunicazione interculturale è alla portata di tutti? Per rispondere a questa domanda, ho individuato tre requisiti necessari per comunicare efficacemente con un’altra cultura. Si tratta di aspetti che vanno al di là delle lingue. Se non hai ottime competenze linguistiche, non è detto che tu non sappia comunicare con un potenziale cliente straniero, perché l’aspetto linguistico non è l’unico che influisce sulla comunicazione. Infatti, anche se non conosci la lingua del tuo interlocutore straniero, puoi farti affiancare da un interprete professionista che ti permetterà di superare le barriere linguistiche. E tu puoi concentrarti su altri aspetti, come la comunicazione non verbale e il linguaggio del corpo, per conquistare il potenziale cliente o partner d’affari di un’altra cultura. L’atteggiamento essenziale per una comunicazione interculturale efficace è la curiosità: rispettare l’interlocutore, mostrare apertura e tolleranza nei suoi confronti e non giudicare le differenze culturali.
Inoltre esistono altri elementi che dimostrano la tua capacità di interagire con un interlocutore straniero: capacità relazionali, empatia e adattabilità.

more...
No comment yet.
Scooped by STL di Sabrina Tursi
Scoop.it!

Il personal branding che non si vede

Il personal branding che non si vede | NOTIZIE DAL MONDO DELLA TRADUZIONE | Scoop.it

“Il personal branding dev’essere invisibile: mai far sospettare che foto, contenuti, proposte, pensieri siano costruiti”. Poi in realtà che siano “costruiti” lo sappiamo, ma ci aspettiamo che tu copra con grazia le impalcature. Ecco perché parlare del proprio personal branding (passato, attuale, futuro) non è fare personal branding, anzi, va in una direzione diversa: può avere senso se stai dando istruzioni per l’uso, se vuoi scrivere un post-tutorial, se ti occupi di personal branding e quindi ti usi come cavia, ma non se stai cercando di parlare con le persone che ti seguono per altri motivi. Perché è autoreferenziale, e anche un po’ autocelebrativo. Perché parlare di personal branding, parafrasando Zappa, è un po’ come ballare di architettura. Il personal branding migliore è quello che non vedi, come le funi che tengono su l’acrobata: in quella sospensione dell’incredulità sta il bello, il brivido, e la partecipazione del pubblico. E mentre tu fai le tue evoluzioni business noi stiamo lì con naso all’insù e pensiamo wow.

more...
No comment yet.
Scooped by STL di Sabrina Tursi
Scoop.it!

Ho deciso, apro un blog

Ho deciso, apro un blog | NOTIZIE DAL MONDO DELLA TRADUZIONE | Scoop.it

Cosa ci scrivo? Contenuti originali, scritti bene, sui quali hai fatto ricerca accurata e soprattutto utili per i tuoi lettori. Se decidi di raccontare un aneddoto che ti coinvolge in prima persona (e va benissimo!), chi ti legge deve trovare un punto di aggancio con la propria realtà per poi riconoscersi in te e nei tuoi valori tanto da decidere di tirare fuori dei soldi per comprare i tuoi prodotto o servizi. L’ispirazione è davvero ovunque, tieni un taccuino digitale o di carta con le idee per i post che ti vengono in mente, salva post di altri per proporre il tuo punto di vista sullo stesso tema, cerca l’ispirazione ovunque.

>LEGGI TUTTO

more...
No comment yet.
Scooped by STL di Sabrina Tursi
Scoop.it!

Incontri: Gaetano Torrisi - Il networking e le reti di relazione per i freelance

La registrazione del webinar con Gaetano Torrisi, relatore che aprirà la Giornata del Traduttore 2015. Una lunga diretta, sui temi della comunicazione efficace, del networking, del personal branding e del social media marketing.

more...
No comment yet.