Trappole nella rete | language and technology | Scoop.it

Strumenti affidabili

 Certamente abbiamo a disposizione una serie di strumenti affidabili, istituzionali, accademici, professionali, che trattano le faccende (e le regole) della lingua, del corretto eloquio e della buona scrittura. È bene sapere che esistono il sito della Crusca e della Treccani, i dizionari on line Sabatini-Coletti e Garzanti, l'osservatorio linguistico della Zanichelli, il sito in fieri Scrivere in italiano, Italica di Rai International e il sito web del Consorzio IcoN, alcuni validi forum di discussione e frequentatissime pagine di Facebook, i blog di questo o di quell'esperto (professore universitario o studioso di comunicazione, semiotica, scrittura professionale), i podcast della trasmissione radiofonica di Radio tre La lingua batte. Il problema sta nella necessità di non farsi abbindolare dalle promesse di tutte le altre risorse indicizzate dal motore di ricerca. Insomma, in rete c'è tanta libertà e tanto spazio per chi voglia informare ed educare, come ha scritto Mirko Tavosanis, ma ci sono, per ora, poche garanzie di qualità al di là di alcuni precisi e riconoscibili recinti.  


Via STL di Sabrina Tursi