Sull'origine della fotosintesi | Med News | Scoop.it

Ecco nuovi dettagli sull'origine della fotosintesi e quindi sulla comparsa della prima pianta verde sulla Terra. In realtà, una scoperta che riguarda un po' tutti. Perchè attraverso il processo chimico della fotosintesi, le piante verdi in presenza di clorofilla producono glucosio partendo dall'anidride carbonica atmosferica e dall’acqua; e come prodotto “secondario” liberano ossigeno nell'atmosfera, fondamentale per la vita di tutti gli esseri viventi.
Questa storia genetica ed evoluzionistica ci racconta che circa 1,5-1 miliardo di anni fa, una cellula eucariote ha inglobato al suo interno un cianobatterio [ goo.gl/l29wd ], un batterio fotosintetico che era già in grado di catturare la luce solare trasformandola in energia metabolica. Questo organismo unicellulare è stato poi mantenuto all'interno delle cellule, diventando l'attuale plastidio di cui i cloroplasti, responsabili del colore verde nelle piante, ne rappresentano una particolare evoluzione.

Scopriamo ora che un batterio simile alla clamidia [ goo.gl/FiAK5 ] dovrebbe essere stato il terzo protagonista, nell'iniziale processo di simbiosi fra la cellula eucariote e il cianobatterio. Sequenziando infatti il genoma dei plastidi nelle glaucofite, un gruppo primitivo di organismi eucarioti fotosintetici, è risultato che alcuni geni, coinvolti nella fotosintesi, sono molto simili a quelli presenti proprio nel genoma della clamidia.