Perché l'esercizio fisico fa bene alle nostre cellule? | Med News | Scoop.it

Si sa, fare moto fa bene alla nostra salute; è documentato anche un beneficio nel controllo della glicemia e quindi nella prevenzione del diabete. Ma perché? In realtà, cosa potesse succedere in un organismo, caratterizzato da dispendio metabolico a seguito di attività fisica, non era stato fino a ora completamente chiarito.
Oggi, sottoponendo a specifici regimi alimentari e attività fisica dei topolini di laboratorio è stato possibile definire il ruolo protettivo dell'autofagia [ http://goo.gl/haJF7 ]: è questo un processo che prevede la degradazione all'interno delle cellule stesso di grosse macromolecole. E' quindi una risposta organica a momenti di stress oppure di scarsità alimentare, attraverso la quale parti stesse delle cellule possono essere degradate per ottenere energia metabolica.
Ecco che topolini di controllo così come topolini le cui cellule non sono in grado di aumentare l'attività autofagica in risposta a specifici stimoli, quando sottoposti ad una dieta ipercalorica, sviluppano una tipica forma di diabete. Ma, nel momento in cui entrambi i gruppi fanno attività fisica, ecco che nei topi di controllo si vede subito un beneficio, mediato dall'autofagia che si è attivata a livello cellulare. Invece i topi che non sono in grado di incrementare l'autofagia non traggono beneficio dall'attività fisica, mantenendo alti i livelli di glucosio.