Med News
6.9K views | +0 today
Follow
Med News
Pillole mediche (e non solo)
Your new post is loading...
Your new post is loading...
Scooped by Roberto Insolia
Scoop.it!

Drosophila: un alleato nella ricerca scientifica

Drosophila: un alleato nella ricerca scientifica | Med News | Scoop.it

Continuano le “somiglianze” biologiche fra Homo sapiens e Drosophila melanogaster. Dopo la dimostrazione che, in entrambe le specie, alcune molecole di RNA messaggero vengono trasferite dallo spermatozoo alla cellula uovo fecondata [ http://goo.gl/25g6P ], il programma del 53rd Annual Drosophila Research Conference conferma come il comune moscerino della frutta rappresenti un importante modello di studio per la genetica e la biologia di organismi più evoluti, quali il nostro.
Drosophila consente infatti di indagare alcuni disturbi metabolici, come il diabete, di cui si possono ammalare i moscerini sottoposti a una dieta ricca di zuccheri; così come avviene nell'Uomo, i moscerini aumentano di peso e sviluppano problemi cardiaci. E' anche possibile studiare l'invecchiamento cellulare attraverso questo modello animale; cambiamenti nell'espressione genica, alterazione nella funzionalità dei mitocondri, così come acciacchi più generali quali infiammazioni articolari e atrofia dei muscoli, rendono la vecchia Drosophila “simile” a un nostro anziano.
E per quanto riguarda gli aspetti comportamentali, anche i moscerini della frutta sembrano rivolgersi all'alcol, per dimenticare un'esperienza negativa. Un gruppo di ricercatori americani ha infatti dimostrato che i maschi di Drosophila tendono ad assumere cibo corretto con alcol, quando una femmina ha rifiutato le loro avances [ http://goo.gl/xi0Qk ]. Questo comportamento è legato all'azione del neuropeptide F, una proteina del cervello che traduce le esperienze di gratificazione sociale in specifici segnali a livello del sistema nervoso.

more...
No comment yet.
Scooped by Roberto Insolia
Scoop.it!

RNA nei nostri spermatozoi e in quelli di Drosophila

RNA nei nostri spermatozoi e in quelli di Drosophila | Med News | Scoop.it

Sul fronte maschile abbiamo preso atto della buona salute del cromosoma Y [ http://goo.gl/wNpVf ]. Ora, con uno studio a livello molecolare viene gettata luce su quanto avviene appena dopo la fecondazione della cellula uovo da parte dello spermatozoo, confrontando parte del nostro patrimonio genetico con quello di Drosophila melanogaster, il comune moscerino della frutta.
Si è sempre pensato che l'importanza del patrimonio genetico dello spermatozoo fosse legata al DNA di origine paterna, in esso contenuto; ora invece sono stati studiati tutti gli RNA messaggeri, cioè quelle molecole che rappresentano il passaggio intermedio della trascrizione di un gene verso il prodotto finale proteico, dimostrando come le cellule riproduttive maschili non siano in realtà silenti dal punto di vista delle trascrizione. Anzi, alcune molecole di RNA messaggero vengono trasferite dallo spermatozoo alla cellula uovo fecondata, sia nell'Uomo che in Drosophila, rappresentando quindi un'ulteriore forma di informazione genetica di origine maschile che viene preservata e trasmessa; inoltre, queste molecole di messaggeri sono molto simili sia nei nostri spermatozoi che in quelli del moscerino. Questo aspetto è interessante, perchè la genetica ci insegna come tutto ciò che risulta conservato, in organismi anche molto diversi, solitamente riveste un ruolo importante nella cellula.
Ecco quindi che queste somiglianze genetiche, rendono il moscerino della frutta un potenziale modello, sebbene non sia un mammifero, per studiare a livello cellulare i meccanismi della riproduzione e delle prime fasi dello sviluppo embrionale. E chissà se e quanto questi RNA messaggeri sono "imprecisi", rispetto alle sequenze stampo di DNA [ http://goo.gl/SSwtB ].

more...
No comment yet.