Med News
Follow
Find
6.6K views | +0 today
Med News
Pillole mediche (e non solo)
Your new post is loading...
Your new post is loading...
Rescooped by Roberto Insolia from Health promotion. Social marketing
Scoop.it!

Pazienti, servizio sanitario, industrie: come saranno nel futuro

Pazienti, servizio sanitario, industrie: come saranno nel futuro | Med News | Scoop.it

> The future patient is aware of the fact their personal health future is most likely to be conditioned by preventative strategies rather than treatment after the fact.

 

The future provider’s default assumption is that the patient will participate fully in all decisions that are made about their health.

 

Future pharma will be the most open, available and discoverable source of gold standard information about their own products and the disease areas they work in. <


Via Andrew Spong, Marie Ennis-O'Connor, Giuseppe Fattori
more...
No comment yet.
Scooped by Roberto Insolia
Scoop.it!

Obiettivo zero per l'Aids

Obiettivo zero per l'Aids | Med News | Scoop.it
Zero nuove infezioni da HIV; zero morti per malattie legate all’Aids; zero discriminazione sociale. Questi sono gli obiettivi che la comunità scientifica e i governi mondiali si prefiggono di raggiungere entro il 2015. La strada è ancora lunga e certamente difficile, tuttavia l'ultimo rapporto annuale “UnAids report on the global Aids epidemic - 2012” http://goo.gl/Aphel annuncia una riduzione di oltre 700 mila nuovi casi di infezioni da HIV registrati nel 2011 rispetto al 2001.  Nel mondo circa 34 milioni di persone convivono con l’infezione, e circa lo 0,8% di loro ha un'età compresa tra i 15 e 49 anni. L’Africa sub-sahariana si conferma la regione più colpita con circa il 5% della popolazione infetta; ma anche lì, grazie alle strategie di prevenzione e al miglioramento delle cure, negli ultimi sei anni la mortalità per Aids è diminuita di un terzo.
more...
No comment yet.
Scooped by Roberto Insolia
Scoop.it!

Il cuore del virus influenzale

Il cuore del virus influenzale | Med News | Scoop.it
E' stata svelata la struttura proteica tridimensionale che contiene il genoma dei virus influenzali. Oltre al gruppo spagnolo coordinato da Jaime Martín-Benito, anche quello di Ian Wilson http://goo.gl/pCgq0 ha infatti studiato le ribonucleoproteine, cioè il complesso di RNA e proteine che caratterizza la parte più interna di un virus. Tra le varie proteine, un ruolo fondamentale è esercitato dalla polimerasi, enzima coinvolto nei processi di replicazione dell'RNA virale e quindi di diffusione dell'infezione. Attraverso la microscopia elettronica, è stato possibile seguire la replicazione virale e le modifiche che avvengono a livello delle ribonucleoproteine, passo fondamentale per comprendere i meccanismi con i quali i virus influenzali infettano le nostre cellule, provocando poi i ben noti sintomi.
more...
No comment yet.
Rescooped by Roberto Insolia from Amazing Science
Scoop.it!

Mappe neuronali per capire come funziona la nostra memoria

Mappe neuronali per capire come funziona la nostra memoria | Med News | Scoop.it

> Researchers have begun to show that it is possible to use brain recordings to reconstruct aspects of an image or movie clip someone is viewing, a sound someone is hearing or even the text someone is reading.

...one step closer to actual mind reading by using brain recordings to infer the way people organize associations between words in their memories.

 

Epilepsy patients who volunteered for the study while awaiting brain surgery had tiny electrodes implanted in their brains, which allowed researchers to precisely observe electrical signals that would not have been possible to measure outside the skull. While recording these electrical signals, the researchers asked the participants to study lists of 15 randomly chosen words and, a minute later, to repeat the words back in whichever order they came to mind. <


Via Xaos, Dr. Stefan Gruenwald
more...
No comment yet.
Scooped by Roberto Insolia
Scoop.it!

"Viverla Tutta": la medicina narrativa va in Senato

"Viverla Tutta": la medicina narrativa va in Senato | Med News | Scoop.it

"La narrazione, in forma orale o scritta, può offrire uno strumento prezioso al malato per risignificare questa esperienza traumatica ed aiutarlo a ricostruire la nuova identità che ne scaturisce. Narrare l’esperienza di malattia è una strategia che può aiutare il paziente a rimettere insieme i suoi pezzi, le parti di quel sé che la malattia ha spesso prepotentemente frammentato".
Ora "Viverla tutta", il portale a sostegno della medicina narrativa http://goo.gl/IJ3uZ

lancia una ppello a tutti noi: raccontare quante più storie possibili che siano di di "ispirazione" per le persone che soffrono, in vista di un importante incontro al Senato previsto a dicembre proprio sulla medicina.

more...
No comment yet.
Scooped by Roberto Insolia
Scoop.it!

La Scienza interroga la politica

La Scienza interroga la politica | Med News | Scoop.it

Un gruppo di giornalisti, blogger, ricercatori e cittadini chiede ai candidati alle primarie del centrosinistra di dichiarare la loro posizione concreta in merito a:

rilancio della ricerca in Italia

sicurezza del territorio

politiche energetiche

fecondazione assistita

OGM

medicine alternative

 

Gruppo Facebook "Dibattito Scienza" http://goo.gl/mdhOu

 

 

 

more...
No comment yet.
Scooped by Roberto Insolia
Scoop.it!

La genetica delle patologie coronariche

La genetica delle patologie coronariche | Med News | Scoop.it
Al recente congresso della American Society of Human Genetics http://goo.gl/DZqW3 sono stati presentati i risultati di uno studio in merito alle basi genetiche delle patologie coronariche. Attraverso il confronto del DNA di circa 63.000 pazienti con quello di oltre 130.000 individui sani, sono state identificate 20 nuove varianti genetiche che si differenziano nei due gruppi. Si ritiene quindi che il rischio cardiovascolare non sia strettamente legato a pochi "importantissimi" geni, bensì un numero piuttosto elevato di varianti genetiche - ad oggi sono 47 quelle conosciute - concorre ad aumentare la possibilità che ognuno di noi possa, con l'avanzare dell'età, andare incontro a seri disturbi cardiaci. Buona parte di queste varianti si localizza in geni legati al metabolismo dei grassi e alla regolazione della risposta infiammatoria. Se da una parte la presenza delle placche aterosclerotiche - ricche di grasso - è un noto fattore di rischio cardiovascolare, dall'altra è meno noto il ruolo dell'infiammazione nella genesi dei disturbi cardiaci; quest'ultimo quindi rappresenta un nuovo e importante campo di ricerca, con il fine ultimo di sviluppare terapie sempre più mirate per la cura delle patologie coronariche.
more...
No comment yet.
Scooped by Roberto Insolia
Scoop.it!

Miconet: i funghi dalla ricerca alla tavola

Miconet: i funghi dalla ricerca alla tavola | Med News | Scoop.it
Ecco un esempio tutto italiano - dall'Università di Pavia - di conoscenze scientifiche trasferite alla vita quotidiana. Miconet, uno spin-off accademico fondato da 8 ricercatori provenienti dalla micologia, dalla botanica e dalla fisiologia, guarda con particolare attenzione alla nostra salute alimentare.  Il background scientifico di questi ricercatori consente infatti di monitorare costantemente le proprietà funzionali e le caratteristiche nutritive di specifici prodotti che vengono poi proposti sul mercato: avremo quindi la possibilità di scegliere alcuni funghi dalle particolari proprietà officinali e vari alimenti derivati da essi.
more...
No comment yet.
Rescooped by Roberto Insolia from Your TopNews - Fresh News Stream
Scoop.it!

Novembre: Mese della Prevenzione Cardiovascolare [dr. Guidi]

Novembre: Mese della Prevenzione Cardiovascolare [dr. Guidi] | Med News | Scoop.it

> Movimento, alimentazione corretta, niente fumo e un controllo periodico. Sono pochi ma fondamentali gli accorgimenti da adottare per mantenere il proprio cuore in salute. In occasione del “Mese della Prevnzione Cardiovascolare” ricordiamo l’importanza della prevenzione delle malattie cardiovascolari, prima causa di morte e di invalidità grave.

 

Le buone abitudini quotidiane passano da un stile di vita sano e attento.

 

Il regime alimentare influisce sullo stato di salute del cuore.

 

Un controllo periodico è indispensabile, in particolare dopo i 30 anni. <


Via Paolo M. Luino
more...
No comment yet.
Rescooped by Roberto Insolia from Websalute, e-santé, e-health, #hcsmeuit
Scoop.it!

Ecco come le infezioni si trasmettono all'interno dell'ospedale

Ecco come le infezioni si trasmettono all'interno dell'ospedale | Med News | Scoop.it

> Researchers with the SocioPatterns group tracked interaction patterns to help understand how nosocomial illnesses spread. Nosocomial infections are infections patients and hospital staff contract while they are in the hospital.

 

Somewhat unsurprisingly, nurses proved to be the most well-connected people in the hospital. They interact frequently with each other and with every other category of person: patients, ward assistants, doctors, and care givers. <


Via Giovanna Marsico
more...
No comment yet.
Scooped by Roberto Insolia
Scoop.it!

Terapia genica per sostituire i mitocondri

Terapia genica per sostituire i mitocondri | Med News | Scoop.it
I mitocondri sono degli organuli presenti nel citoplasma delle cellule eucariote, il cui DNA è sempre di origine materna http://goo.gl/EsKHd Quando infatti una cellula uovo e uno spermatozoo si incontrano, al momento della fecondazione, i mitocondri del futuro zigote provengono solo dalla cellula uovo: è altresì noto come il DNA mitocondriale di origine materna possa essere responsabile di alcune serie patologie. Ecco quindi che sostituire i mitocondri materni, il cui DNA è portatore di mutazioni, potrebbe essere la giusta strategia per evitare la trasmissione di una malattia su base genetica. Questo è quanto un gruppo di ricercatori guidato da Shoukhrat Mitalipov ha dimostrato essere possibile, per la prima volta in cellule umane http://goo.gl/AyIKL Sono stati infatti isolati ovociti, provenienti sia da donne portatrici di anomalie mitocondriali che da donne sane, e in entrambi i casi sono stati rimossi i nuclei delle cellule; i nuclei provenienti dagli ovociti con i mitocondri malati sono stati poi inseriti nelle cellule uovo delle donne con mitocondri sani. Questi "nuovi" ovociti sono stati quindi fecondati con successo dagli spermatozoi, sviluppandosi fino ai primi stadi dell'embrione. Il patrimonio genetico embrionale era perciò costituito dal DNA dello spermatozoo e della cellula uovo originale (cioè delle donne portatrici di anomalie mitocondriali), per quanto riguarda la componente nucleare, e dal DNA dei mitocondri sani provenienti dall'ovocita donatore.  Come sottolineano gli stessi ricercatori, la strada è ancora lunga per un'applicazione terapeutica di questa tecnica, tuttavia questi risultati gettano le basi per una futura terapia genica in grado di prevenire la trasmissione di alcune gravi malattie dalla madre al figlio.
more...
No comment yet.
Scooped by Roberto Insolia
Scoop.it!

Tumore all'endometrio uterino: tre geni responsabili delle forme più aggressive

Tumore all'endometrio uterino: tre geni responsabili delle forme più aggressive | Med News | Scoop.it
L'endometrio è la mucosa che ricopre la cavità interna dell'utero, e la sua degenerazione maligna rappresenta la patologia tumorale di tipo ginecologico più frequente nelle donne - nonchè la quarta causa generale di tumore nel sesso femminile - responsabile di oltre 47.000 decessi annui negli Stati Uniti http://goo.gl/D8Kgs Sono noti tre sottotipi diversi di tumore all'endometrio, due dei quali in particolare sono molto aggressivi, non rispondono alle terapie, tendono a metastatizzare e hanno prognosi spesso infauste. I ricercatori hanno quindi condotto uno studio genomico comparando 26 campioni di tessuto, prelevati da donne con queste forme più aggressive di tumore, con quello sano di altri 13 pazienti; in particolare, attraverso sofistica tecniche di analisi molecolare è stato sequenziato l’esoma, cioè quella piccola porzione di DNA - circa il 2% dell'intero genoma - che codifica per le proteine, e quindi può avere un ruolo primario nello sviluppo delle malattie.  "E' noto che i geni più frequentemente mutati sono quelli solitamente responsabili della crescita tumorale e quindi ci siamo concentrati su quelli", spiega Daphne W. Bell, responsabile della ricerca. Quindi, fra le oltre 500 alterazioni genetiche inizialmente identificate, sono state selezionate solo le nove varianti presenti in più di un campione tumorale. Approfondendo ulteriormente le analisi, tre geni (CHD4, FBXW7 e SPOP) sono risultati più frequentemente alterati (40% dei casi) nelle forme più aggressive di tumore dell’endometrio. Diverse sembrano essere le funzioni di questi geni: si passa dal rimodellamento della cromatina - cioè la regolazione dello stato strutturale del DNA all'interno del nucleo - alla distruzione delle proteine non più necessarie all'interno della cellula. La stessa Bell sottolinea che "se da una parte è comunque ancora presto per avere nuovi farmaci antitumorali basati su queste scoperte, tutto questo rappresenta una nuova e più precisa conoscenza in merito a questa seria patologia ginecologica".
more...
No comment yet.
Rescooped by Roberto Insolia from Amazing Science
Scoop.it!

Chiarire i meccanismi immunologici per curare le allergie

Chiarire i meccanismi immunologici per curare le allergie | Med News | Scoop.it

> The first time a potential allergen enters the body, some people respond by making allergen-specific IgE antibodies. These antibodies stick around long after the initial allergen is cleared from the body. Most of the antibodies get snagged by IgE-specific receptors called FcRs, which are exposed on the surface of mast cells. The mast cells are then primed to react the next time a person encounters the allergen.

 

“It would be an incredible intervention if you could rapidly disconnect IgE antibodies in the midst of an acute allergic response,” said Ted Jardetzky, PhD, professor of structural biology and senior investigator for the study. It turns out the inhibitor used by the team does just that. A myriad of allergens, ranging from ragweed pollen to bee venom to peanuts, can set off IgE antibodies, resulting in allergic reactions within seconds. The new inhibitor destroys the complex that tethers IgE to the cells responsible for the reaction, called mast cells. Severing this connection would be the holy grail of IgE-targeted allergy treatment. <


Via Dr. Stefan Gruenwald
more...
No comment yet.
Scooped by Roberto Insolia
Scoop.it!

Telethon: Io Esisto

Telethon: Io Esisto | Med News | Scoop.it
"Io esisto" è lo slogan Telethon della raccolta fondi 2012 per la ricerca. Quest'anno la campagna sarà presente anche nelle scuole, attraverso un'iniziativa concordata con il Miur: "Scaricando da internet dei programmi appositamente creati, gli insegnati potranno infatti presentare agli studenti degli aspetti didattici in merito alla ricerca scientifica", spiega il ministro dell'Istruzione Francesco Profumo. Inoltre Facebook, attraverso l'applicazione Faccia da Telethon http://goo.gl/NP8TD pubblicherà online le foto e le testimonianze di pazienti e ricercatori, tutti sostenitori della fondazione. Per offrire un contributo alla ricerca sulle malattie genetiche rare, si può donare on line sul sito web http://goo.gl/POxZc oppure inviando un sms al 45507 con il costo di 2 Euro.
more...
No comment yet.
Rescooped by Roberto Insolia from Scientific Discovery
Scoop.it!

Per la prima volta il DNA al microscopio elettronico

Per la prima volta il DNA al microscopio elettronico | Med News | Scoop.it

> The structure of DNA was originally discovered using X-ray crystallography.

...an electron microscope has captured the famous Watson-Crick double helix in all its glory, by imaging threads of DNA resting on a silicon bed of nails.

 

The new images are much more obvious, as they are a direct picture of the DNA strands, albeit seen with electrons rather than X-ray photons. <


Via Stuart Logan
more...
No comment yet.
Scooped by Roberto Insolia
Scoop.it!

Il tumore al polmone

Il tumore al polmone | Med News | Scoop.it

> Novembre 2012 è in tutto il mondo il ‘Lung Cancer Awareness Month’ o mese della sensibilizzazione per il tumore al polmone.

 

In Italia: 45mila casi nel 2020 e 51.500 nel 2030 “Anche in Italia si tratta di uno tra i primi cinque big killer. La sua incidenza è in costante aumento e il numero di diagnosi ogni anno sfiora i 40mila di cui tre quarti sono uomini e un quarto donne” ha dichiarato Giorgio Vittorio Scagliotti dell’Università di Torino – Professore di Oncologia Medica e Direttore del Diparimento di Oncologia dell’Università di Torino. <

 

 

more...
No comment yet.
Scooped by Roberto Insolia
Scoop.it!

La Scienza per immagini

La Scienza per immagini | Med News | Scoop.it
Ecco i risultati del concorso annuale della National Science Foundation per raccontare La scienza attraverso le immagini http://goo.gl/Ts3mp Le votazioni pubbliche si sono svolte nelle seguenti categorie: giochi e applicazioni, video, fotografie, illustrazioni, poster e grafici.
more...
No comment yet.
Scooped by Roberto Insolia
Scoop.it!

Giornata Mondiale del Neonato Pretermine

Giornata Mondiale del Neonato Pretermine | Med News | Scoop.it

Domani, 17 novembre 2012, si celebra in tutto il mondo la Giornata Mondiale del Neonato Pretermine.

Secondo il rapporto diffuso dall’Organizzazione Mondiale della Sanità http://goo.gl/FNrmO

sono le regioni asiatiche del sud e quelle dell’Africa sub-sahariana a registrare il maggior numero di nati pretermine.

more...
No comment yet.
Rescooped by Roberto Insolia from Amazing Science
Scoop.it!

Elettrodi meno invasivi per studiare i neuroni

Elettrodi meno invasivi per studiare i neuroni | Med News | Scoop.it

> The main problem that neurons have with electrodes is that they make terrible neighbors. In addition to being enormous compared to the neurons, they are stiff and tend to rub nearby cells the wrong way.

 

The new electrode [...] is unobtrusive and even friendly in comparison.

 

How neurons are communicating with each other? What are the pathways for information processing in the brain? These are the questions that can be answered in the future with this kind of technique.

 

This kind of technology could eventually be used to send signals to prosthetic limbs, overcoming inflammation larger electrodes cause that damages both the brain and the electrodes. <


Via Dr. Stefan Gruenwald
more...
No comment yet.
Rescooped by Roberto Insolia from Health and Biomedical Informatics
Scoop.it!

Le basi genetiche della schizofrenia danno alcune indicazioni sull'autismo

Le basi genetiche della schizofrenia danno alcune indicazioni sull'autismo | Med News | Scoop.it

> Using an unbiased collection of hundreds of mutations associated with schizophrenia, the Columbia researchers applied a sophisticated computational approach to uncover hidden relationships among seemingly unrelated genes.

 

The program uncovered two genetic networks. Genes in the first network are involved primarily in axon guidance, synapse function, and cell migration. Genes in the second network are involved in chromosomal organization and remodeling. Parts of both networks are highly active during prenatal development, suggesting that changes in the brain that cause schizophrenia later in life are laid down very early in life.

 

The study also uncovered an intriguing connection between schizophrenia and autism. <


Via HaBIc
more...
No comment yet.
Rescooped by Roberto Insolia from Amazing Science
Scoop.it!

Quando nemmeno la sequenza del DNA ci spiega tutto

Quando nemmeno la sequenza del DNA ci spiega tutto | Med News | Scoop.it

> Just as physicists can use the laws of mechanics to predict the motion of an object, can biologists use fundamental ideas in genetics and molecular biology to predict the traits and flaws of a body based solely on its genes? Could we pop a genome into a black box, and print out the image of a human? Or a fly? Or a mouse?

Not easily.

 

The Human Genome Project http://goo.gl/pqx8G

gave us an almost complete draft of the 3 billion letters in our DNA. We joined an elite club of species that have had their genome sequenced, one that is growing with every passing month.

These genomes contain the information necessary for building their respective owners, but it’s information that we still struggle to parse. To date, no one can take the code from an organism’s genes and predict all the details of its shape, behaviour, development, physiology – the collection of traits known as its phenotype. <


Via Dr. Stefan Gruenwald
more...
No comment yet.
Scooped by Roberto Insolia
Scoop.it!

Ecco il sequenziamento del genoma in 1092 individui

Ecco il sequenziamento del genoma in 1092 individui | Med News | Scoop.it
Nel 2003 è stato completato il sequenziamento del primo genoma umano http://goo.gl/pqx8G Poi, con il progetto HapMap sono state indagate le varianti più comuni presenti nel genoma http://goo.gl/Y4icr Ora, il Progetto 1000 Genomi ha definito il profilo delle varianti , sia comuni che più rare, presenti in 1092 individui appartenenti a etnie diverse quali la caucasica, l'africana, l'asiatica, l'afro-americana. Questo progetto, iniziato nel 2008, ha l'obiettivo di creare la più accurata banca dati genomica, attraverso il sequenziamento di circa 3.000 individui, appartenenti a 26 etnie diverse http://goo.gl/1Ko61 Ad oggi sappiamo che nella popolazione mondiale ci sono delle varianti genetiche - presenti in circa l'1% della popolazione - che seguono delle distribuzioni di tipo geografico. Ora bisogna capire il ruolo funzionale di queste varianti genetiche: influenzano altre porzioni del nostro genoma? aumentano la suscettibilità ad alcune malattie? determinate etnie sono più soggette di altre ad ammalarsi di specifiche patologie, in relazione al loro background genetico? Le risposte potranno arrivare proprio dal Progetto 1000 Genomi - ci ricorda Fuli Yu http://goo.gl/XwTFd professore al Baylor College of Medicine Human Genome Sequencing Center, attivamente coinvolto nella ricerca.
more...
No comment yet.
Rescooped by Roberto Insolia from Health promotion. Social marketing
Scoop.it!

Ecco cosa ci succede quando smettiamo di fumare

Ecco cosa ci succede quando smettiamo di fumare | Med News | Scoop.it
3:46 PM (in 20 minutes): Your heart rate drops. 3:26 AM (in 12 hours): The carbon monoxide (a gas that can be toxic) in your blood drops to normal. Nov. 19, 2012 - Feb. 5, 2013 (in 2 weeks to 3 months): Your heart attack risk begins to drop and your lungs are working better. ..................................
Via Giuseppe Fattori
more...
No comment yet.
Rescooped by Roberto Insolia from Malattie, cronicità, cancro...vivere da cittadini della salute
Scoop.it!

La scienza in Italia secondo Nature

La scienza in Italia secondo Nature | Med News | Scoop.it

La rivista scientifica ha pubblicato un duro editoriale contro la scarsa considerazione della politica verso la ricerca.


Via Giovanna Marsico
more...
No comment yet.
Scooped by Roberto Insolia
Scoop.it!

Le aritmie cardiache

Le aritmie cardiache | Med News | Scoop.it

In vista del congresso annuale dell'American Heart Association http://goo.gl/wW3uD il Lancet, una delle più prestigiose riviste cliniche al mondo, si focalizza sulle aritmie cardiache. Per definizione, sono queste delle alterazioni del ritmo cardiaco normale, cioè lo stimolo elettrico generato dal nodo del seno che è alla base della contrazione del muscolo stesso. Viene rivista la fisiopatologia delle aritmie cardiache, l'approccio strumentale - in particolare l'ablazione cardiaca - che sembra essere più efficace di quello farmacologico, fino alle implicazioni relative alla morte cardiaca improvvisa. Come infatti ricorda John Camm, della St George's University di Londra, i pazienti con aritmie cardiache possono non soffrire di alcun apparente disturbo e conducono una vita normale, fino a quando manifestano in modo assolutamente inaspettato e come primo evento patologico proprio l'arresto cardiaco, che può risultare fatale. Ecco quindi che uno dei principali obiettivi della ricerca cardiologica attuale è quello della più precoce diagnosi delle aritmie cardiache, per poi sviluppare gli approcci terapeutici più efficaci, che in alcuni casi possono essere salva-vita.

more...
No comment yet.