Le novità di Rapid Printing
32 views | +0 today
Follow
Le novità di Rapid Printing
tipografia online, stampa pieghevoli, stampa segnalibri, stampa rotativa, stampa carta intestata
Curated by Coymbra
Your new post is loading...
Your new post is loading...
Scooped by Coymbra
Scoop.it!

Segnalibri | Stampa Segnalibri | rapidprinting.it

Segnalibri | Stampa Segnalibri | rapidprinting.it | Le novità di Rapid Printing | Scoop.it
Coymbra's insight:

I segnalibri sono un prodotto tanto comune quanto utile, indispensabili per non perdere il filo di ogni lettura. Grazie ai nostri servizi di stampa è possibile realizzare segnalibri personalizzati , ovvero segnalibri da stampare secondo i propri gusti e desideri. La stampa dei nostri segnalibri può essere personalizzata per dimensioni, forme, immagini e colori; scegliete il formato che più vi si addice, il colore che maggiormente vi pace e ordinate la stampa dei vostri segnalibri personalizzati.

more...
No comment yet.
Scooped by Coymbra
Scoop.it!

Gestione Pagina Facebook | Gestione pagine Facebook | twitter

Gestione pagina facebook.Visibili sui social network è indispensabile per le aziende che puntano sul web, Seo Chef gestisce pagine Facebook e Twitter
more...
No comment yet.
Scooped by Coymbra
Scoop.it!

Geek | risorse Geek | blog informatica | geek blog

Geek | risorse Geek | blog informatica | geek blog | Le novità di Rapid Printing | Scoop.it
Geek il blog di informatica con tante risorse geek, il primo blog geek, con notizie hi-tech
more...
No comment yet.
Scooped by Coymbra
Scoop.it!

Vivigeek.com: Tecnologia @ SEOValidator.Net

Vivigeek.com: Tecnologia @ SEOValidator.Net | Le novità di Rapid Printing | Scoop.it
Meta Description. Geek il blog di informatica con tante risorse geek, il primo blog geek, con notizie hi-tech. Length: 91 characters. Excellent! Your meta description contains between 70 and 160 characters.
more...
No comment yet.
Scooped by Coymbra
Scoop.it!

Il segreto di the big bang theory | AlimentaPress.it

Il segreto di the big bang theory | AlimentaPress.it | Le novità di Rapid Printing | Scoop.it
Il segreto di the big bang theory: C’è differenza tra geek e nerd ? Tra blog informatica e blok geek ? Guardando...
more...
No comment yet.
Scooped by Coymbra
Scoop.it!

Rotativa | Stampa Rotativa | rapidprinting.it

Rotativa | Stampa Rotativa | rapidprinting.it | Le novità di Rapid Printing | Scoop.it
Coymbra's insight:

La Seo Chef opera nel campo web ed ha stretto una collaborazione con l’azienda di stampa online Rapid Printing per garantire ai suoi clienti anche la possibilità di pubblicizzare il proprio sito supportato da materiale cartaceo. La stampa rotativa, a differenza della stampa offset, è una stampa molto più veloce in quanto stampa su bobine di carta e non su foglio singoli, i macchinari possono stampare fino a 60.000 copie ora contro i 18.000 della stampa offset, in più sono attrezzati anche di piega in uscita in questo modo gli opuscoli sono giù piegati per essere portati in finitura e questo permette un grande risparmio di tempo e soldi. La stampa in rotativa può essere effettuata anche su carte molto leggere come la 45g mentre per la stampa offset difficilmente si stampa carta più leggera della 70g, escluse le carte autocopianti per blocchi.

La stampa in rotativa è ideale per grossi quantitativi come quelli dei supermercati e delle grandi catene di elettronica come Media World. Oggi molte aziende usufruiscono della stampa in rotativa, il punto stampa della rotativa è più grande di quello in offset e quindi risulta una qualità leggermente inferiore, anche se le ultime tecnologie hanno dimostrato di essere arrivati quasi alla pari come qualità di stampa. L’avviamento in rotativa è molto più lento in confronto a quello offset infatti per questo è preferito per quantitativi superiori alle 50.000 copie almeno. La rotativa oggi in Italia è disponibile presso molte aziende, anche se la crisi del settore sta rendendo sempre più difficile investimenti in questo campo, ma la Rapid Printing in collaborazione con un’importante azienda nel settore da oggi potrà realizzare anche i prodotti in rotativa per un aumento della produttività e per essere sempre più competitivi sul mercato della stampa online. La nostra azienda è online dal 1994 con il sito di e-commerce e questo fa si di essere probabilmente stata la prima azienda di stampa online in Italia.

more...
No comment yet.
Scooped by Coymbra
Scoop.it!

Pieghevoli | Stampa Pieghevoli | rapidprinting.it

Pieghevoli | Stampa Pieghevoli | rapidprinting.it | Le novità di Rapid Printing | Scoop.it

Oggi vogliamo trattare il tema delle stampa visto che ci avviciniamo alle feste natalizie quando, si sa, avvengono maggiori richieste di stampe e prezzi migliori. In particolare vogliamo capire cos’ è un pieghevole o più comunemente conosciuto con il termine francese “brochure” ? Quelli non addetti ai lavori potrebbero chiedersi. Ecco vi chiariamo ogni dubbio : è un opuscolo di un numero di pagine illimitate per pubblicizzare la propria attività, un evento, la propria professione. Quando si effettua una stampa pieghevoli sono molto noiose e non è sempre detto che l’utente la legga. La novità per rendere una brochure interessante sta soprattutto nella creatività, nel rendere interessante e accattivante questa pubblicità cartacea. Nell’era del web potrebbe sembrare banale, servirsi ancora di brochure per far conoscere un impresa, un evento. La cura pubblicitaria dell’azienda deve essere a tutto tondo, è importante dare la giusta attenzione ad ogni ambito: alla creazione di un bel sito, funzionale, alla campagna pubblicitaria  cartacea. La brochure arriva nelle mani dell’utente, il quale deciderà se aprirla o cestinarla. Un agenzia pubblicitaria degna di questo nome, deve fare appello a tutta la sua creatività per creare brochure che stuzzichino la curiosità dell’utente, il quale convinto e incuriosito apre e legge il contenuto del testo.

Dal momento che questo è il secolo del web, di internet, dove tutto è veloce, interattivo, dove basta un click per avere tutte le informazioni di cui abbiamo bisogno, il cartaceo risulta antiquato, superato. Noi non crediamo sia così. Non crediamo che l’era della brochure sia finita, semplicemente crediamo che ha bisogno di essere ringiovanita.  L’obiettivo è quello di creare una brochure unica che abbia un sicuro successo. Come? Semplice affidatevi all’agenzia giusta. La rapidprinting realizza brochure d’impatto, dal design curato, con impaginazione personalizzata, con attenzione al testo che deve essere in linea con tutto il progetto della campagna promozionale. Per una brochure d’impatto importante è  la scelta della carta, al tatto la carta contribuisce a suscitare impatto nel cliente. La novità è nel curare tutto  con attenzione, gusto, per ottenere alla fine un prodotto che sia raffinato e di successo, ma soprattutto originale, che lasci il cliente e l’utente stupito. La creatività è una risorsa per la rapidprinting. La chiave del successo è l’attenzione per il cliente, la cura e la qualità nella realizzazione dei pieghevoli. Stai pensando che realizzare una brochure originale abbia un costo esagerato, non rientra nel budget deciso da investire per la campagna pubblicitaria della tua azienda? Sei in errore. Anche i costi alla rapidprinting sono a misura del cliente. Alla rapidprinting qualità e prezzo vanno di pari passo. Tutto questo è unito al proposito di rispettare il più possibile l'ambiente ed infatti la ditta Rapid Printing commercializza i suoi prodotti con grande attenzione all' eco compatibilità cercando di ridurre al minimo l' emissioni di CO2. Per una brochure che parli in maniera efficace di te, della tua azienda, bisogna affidarsi a chi riesce a trasmettere  in modo efficace il messaggio per cui è stata concepita.

more...
No comment yet.
Scooped by Coymbra
Scoop.it!

Geek | risorse Geek | blog informatica | geek blog

Geek | risorse Geek | blog informatica | geek blog | Le novità di Rapid Printing | Scoop.it

Oggi trattiamo il tema del HI-TECH ovvero  “Alta tecnologia”. Cercando in giro un po’ di notizie hitech scovando tra i blog delle risorse geek  abbiamo scoperto molte cose interessanti: icon il termine hi-tech si indica la tecnologia al momento più avanzata e appare per la prima volta nel 1957, in un articolo del New York Times che riguardava l’evoluzione dell’energia in Europa. L’articolo dimostrava come la concorrenza stava inducendo le imprese alla ricerca e all‘introduzione di metodi per migliorare la produzione e poter incrementare le proprie attività di mercato, o conseguire profitti superiori rispetto a prima. Questa possibilità di produrre meglio e di più fa nascere lo studio dello sviluppo dell‘innovazione . Iniziarono così gli investimenti e studi che analizzavano la crescita sviluppando teorie sui nuovi metodi di produzione. Un contributo importante può venire dalle riflessioni teoriche e dalle ricerche empiriche sviluppate nel settore di studio denominato Science and Technology Studies (Studi Sociali della Scienza e della Tecnologia). Infatti in questo campo esistono una serie di idee che possono tornare molto utili per evitare di cadere nel noioso quanto inutile dilemma se sia la società a influenzare la tecnologia o la tecnologia a influenzare la società. Il termine tecnologia è una parola composta letteralmente vuol dire "discorso (o ragionamento) sull'arte", dove con arte si intendeva il saper fare, quello che oggi indichiamo con la tecnica. Se come tutti sappiamo la tecnica riguarda il saper fare, la manualità, il ragionamento diventa la comprensione dei risultati raggiunti attraverso l'azione concreta: in questo modo la tecnologia diventa il progetto della tecnica. I due termini dialettici del fare e del sapere hanno interagito nel corso del tempo, spesso scambiandosi di ruolo nel promuovere l'evoluzione della tecnologia. La vittoria dell'uno o dell'altro termine ha fatto nascere gli approcci: euristico, quando si procede sperimentalmente con prove ed errori per cercare soluzioni ad un problema sconosciuto; algoritmico, quando si applicano soluzioni già conosciute ad un problema per gran parte simile ad altri affrontati in precedenza.

La tecnologia da sempre e oggi in particolare ha influenzato in modo decisivo la vita e il vivere bene degli individui e delle società, nonché la capacità di tutte le specie animali di controllare e adattarsi al proprio ambiente naturale. L'utilizzo da parte dell'uomo della tecnologia ha avuto inizio con la conversione delle risorse naturali in strumenti semplici. Un po’ come è successo tanti anni fa con la preistorica scoperta o e il successivo controllo del fuoco che ha aumentato le fonti disponibili di cibo e l' invenzione della ruota che ha aiutato l' uomo a viaggiare in uno spazio sempre più ampio. I recenti sviluppi dei media (come la stampa o il telefono e Internet), hanno decisamente abbassato le barriere fisiche della comunicazione e ha permesso agli esseri umani di interagire facilmente a livello globale. Nonostante ciò, non tutta la tecnologia è stata usata a scopi pacifici; ricordiamo infatti lo sviluppo delle armi e la sempre crescente potenza distruttiva che è avanzata nel corso della storia, dal bastone alla bomba atomica. Il luogo comune maggiormente diffuso vede come rivali la natura e l'artificio, l'ambiente originario e le trasformazioni prodotte dalla tecnologia. In questo scenario colorito però l'uomo non inserisce nella natura qualcosa che già non esista. Tutti i processi di umanizzazione possono essere dimostrati come riproduzione di meccanismi naturali per il raggiungimento di un obiettivo individuale o collettivo, là ddove in natura la maggior parte delle volte questi stessi processi esistono e vanno avanti in modo casuale. Questo dimostra che la rivalità tra naturale e artificiale non è di tipo qualitativo  vale a dire un tipo di trasformazione, fattori implicati ma più che altro di tipo quantitativo e cioè riconducibile alla intensità nel consumo di risorse rinnovabili e non rinnovabili.

more...
No comment yet.