Le Marche un'altra Italia
148.6K views | +27 today
Follow
Le Marche un'altra Italia
Le Marche: il gioiello nascosto nel negozio di tesori d'Italia.
Your new post is loading...
Your new post is loading...
Scooped by Mariano Pallottini
Scoop.it!

Le Caniette, Ripatransone: vignaioli da quattro generazioni

Le Caniette, Ripatransone: vignaioli da quattro generazioni | Le Marche un'altra Italia | Scoop.it

Terra di rossi. Ma anche di bianchi profumati e corposi. Questo è il riassunto del Piceno enologico, territorio a sud delle Marche, nell’intorno di Ascoli, incastonato tra le brezza del mare Adriatico e il freddo degli Appennini. Qui, e precisamente a Ripatransone, da quattro generazioni affondano le radici delle vigne della famiglia Vagnoni. Dal primo impianto di filari di vigna nel 1940, alle conversione alle bottiglie del 1990, oggi Le Caniette sono una delle cantine di riferimento per i marchigiani (e non solo) che amano bere bene, con numeri importanti anche nel mercato estero. Venti ettari vitati, una produzione biologica certificata e un triangolo di terra particolarmente vocato. [...]

Mariano Pallottini's insight:

http://www.lecaniette.it/ 

more...
No comment yet.
Scooped by Mariano Pallottini
Scoop.it!

I viaggi dei poeti - Vedo Ripatransone

I viaggi dei poeti - Vedo Ripatransone | Le Marche un'altra Italia | Scoop.it
La poetessa Enrica Loggi descrive per LifeMarche.net Ripatransone, piccolo comune in provincia di Ascoli Piceno.
Mariano Pallottini's insight:

Ecco come inizia questo bellissimo articolo:<< Vedo Ripatransone in una mattina splendente dell’autunno d’oro sulle colline che si aprono come pagine fertili, in un calmo snodarsi intorno a questa cittadina di non molte anime, ma ridente e tranquilla come a raccontarci di un suo solenne passato, di mura merlate e di porte antiche, archi a sesto acuto che si fanno eco e immettono nel suo cuore....>> Continua a leggere

more...
No comment yet.
Scooped by Mariano Pallottini
Scoop.it!

Ivo Illuminati, Ripatransone: Regista MITO del cinema muto

Ivo Illuminati, Ripatransone: Regista MITO del cinema muto | Le Marche un'altra Italia | Scoop.it

Un giornalista Marchigiano intento a sfogliare libri sul cinema, s'imbatte nella figura di Ivo Illuminati, un regista del cinema muto, nato anche lui a Ripatransone. Dobbiamo immaginare la meraviglia e lo stupore, iniziale, nel realizzare che anche nella "provincia" Marchigiana ci fosse stato un'autore agli albori della "Settima Arte" e quello ancor più grande di scoprire che ci si trovava difronte ad un VERO Mito dimenticato...

more...
No comment yet.
Scooped by Mariano Pallottini
Scoop.it!

Il Cavallo di Fuoco, spettacolo da non perdere

Il Cavallo di Fuoco, spettacolo da non perdere | Le Marche un'altra Italia | Scoop.it

Ai primi del 1800 fu il marchese Filippo Bruti Liberati a descrivere per primo quello storico avvenimento verificatosi per la prima volta il 10 maggio 1682, di cui oggi possiamo vivere ancora, dopo oltre trecentotrenta anni, la rievocazione: stiamo parlando del Cavallo di Fuoco, straordinaria manifestazione che si svolge a Ripatransone nell’Ottava di Pasqua e quindi, quest’anno, il 27 aprile. [...]

more...
No comment yet.
Scooped by Mariano Pallottini
Scoop.it!

Il Sacco Spagnolo di Ripatransone

Il Sacco Spagnolo di Ripatransone | Le Marche un'altra Italia | Scoop.it

Dopo la battaglia di Marignano (detta anche la battaglia dei giganti, per il controllo del Ducato di Milano, avvenuta tra il 13 e 14 settembre 1515 a Melegnano e San Giuliano Milanese), alcuni mercenari spagnoli erano rimasti sbandati e vagavano per il centr'Italia. Un gruppo di essi, al seguito del capitano García Mandríguez de Haro, giunse a Ripatransone con un falso salvacondotto papale. Fidandosi del documento, i ripani aprirono le porte, ma i soldati dopo aver approfittato dell'ospitalità si diedero al saccheggio, al ratto di donne e allo stupro. Il padre di una delle ragazze rapite, piuttosto che lasciare la figlia in mano agli spagnoli, la trafisse mortalmente con un pugnale. L'anonima giovane passò alla storia come Virginia, per analogia con la Virginia romana, leggendario personaggio femminile romano, vissuta nel V secolo a.C., ed uccisa dal padre nel 449 a.C..

Mandríguez però era tutt'altro che pago, e condusse la sua banda in Italia meridionale, dove essa vagò in lungo e in largo accrescendosi di numero e recando notevoli guasti. Rifiutate le offerte del viceré di Napoli, gli spagnoli si incamminarono di nuovo lungo l'Adriatico alla volta dello Stato della Chiesa, varcarono il Tronto e il 15 febbraio 1521 si ripresentarono a Ripatransone per tentare una seconda incursione.

I ripani erano naturalmente ben memori della prima, e lo scontro armato fu inevitabile. La battaglia (16 febbraio) contrappose cinquemila fanti spagnoli e la comunità ripana, comprese molte donne. Due di esse (Luchina Saccoccia e Angela di Zingaro) perirono in duello, insieme a diciannove patrizi e molti soldati. Un'altra, Bianca Benvignati de Tharolis, si rese protagonista di un celebre atto di eroismo. Inseguito a cavallo il nemico, Bianca uccise brutalmente l'alfiere spagnolo, gli strappò lo stendardo e andò poi a sventolarlo da un torrione (presumibilmente quello di Porta d'Agello), dando così l'impulso decisivo alla vittoria dei concittadini.

more...
No comment yet.