Le Marche un'altra Italia
145.7K views | +0 today
Follow
Le Marche un'altra Italia
Le Marche: il gioiello nascosto nel negozio di tesori d'Italia.
Your new post is loading...
Your new post is loading...
Scooped by Mariano Pallottini
Scoop.it!

Gradara: Stage di Canto, Danza, Costume e Scherma Antica

Gradara: Stage di Canto, Danza, Costume e Scherma Antica | Le Marche un'altra Italia | Scoop.it

I corsi si svolgeranno da sabato 28 luglio a sabato 4 agosto a Gradara nel Borgo antico, e in Strada del Boncio, 30 nel Parco Naturale del Monte S. Bartolo, Pesaro.

  • CANTO MEDIEVALE in collaborazione con l’Accad. Giuliana di Musica Antica - Docenti: Paolo Cecere e Alessandra Cossi
  • CANTO RINASCIMENTALE: Dufay e i Malatesta - Docente: Giovanni Cantarini
  • CANTO BAROCCO: il recitar cantando… - Docente: Roberto Balconi
  • DANZA MEDIEVALE: danze sacre e profane dal XII al XIV secolo - Livello misto – Docente: Letizia Dradi
  • DANZA TARDO MEDIEVALE E RINASCIMENTALE: danze cortesi del XV e XVI sec. - Livello: base adulti, intermedio e avanzato adulti - Docenti: Bruna Gondoni e Marco Bendoni
  • DANZA RINASCIMENTALE: danze cortesi del XVI secolo - Livello: base bambini – Docente: Enrica Sabatini
  • DANZA BAROCCA: danze teatrali del XVII e XVIII secolo - Livello base misto e avanzato – Docente: Letizia Dradi
  • LABORATORIO DEL COSTUME: tecniche di elaborazione del costume - Docente: Paola Giorgi
  • SCHERMA ANTICA: – scuola bolognese del XVI sec. in collaborazione con l’Accademia delle Lance spezzate di Ferrara – Livello base e intermedio – Docente: Marco Chiozzi

Per informazioni e iscrizioni info@danzeantiche.org

more...
No comment yet.
Scooped by Mariano Pallottini
Scoop.it!

Le Marche e la Danza: Guglielmo Ebreo da Pesaro

Le Marche e la Danza: Guglielmo Ebreo da Pesaro | Le Marche un'altra Italia | Scoop.it

Guglielmo Ebreo (Pesaro, 1420 ca. – Urbino, 1484) è stato un coreografo italiano. Ribattezzato Giovanni Ambrogio, oltre che coreografo fu insegnante di danza e trattatista. Fu allievo di Domenico da Piacenza (il primo maestro di danza che abbia lasciato un trattato, il De arte saltandi et choreas ducendi) e operò non solo per diffondere la nuova arte della danza di corte, ma soprattutto per portare a compimento quel processo di sublimazione dei gesti e delle posture che sarebbe diventato il tratto distintivo della danza aulica europea dei due secoli seguenti.
Guglielmo, infatti, fu estensore di un importante trattato dell’arte del ballo, il De pratica seu arte tripudii vulgare opusculum, che...

more...
No comment yet.