Le Marche un'altr...
Follow
Find
87.7K views | +125 today
Scooped by Mariano Pallottini
onto Le Marche un'altra Italia
Scoop.it!

Tesori delle Marche: San Catervo a Tolentino

Tesori delle Marche: San Catervo a Tolentino | Le Marche un'altra Italia | Scoop.it

La Basilica di San Catervo accoglie chi arriva a Tolentino dalla zona est. La sua imponente facciata neoclassica con il suo colonnato del XIX sec. non ispira subito fiducia. Anche l'interno, sebbene opulento, ricorda, ad un primo impatto, tante chiese similari della regione. Non fermatevi però a questo. Andate verso l'altare. Sulla destra si aprirà un'altra struttura, decisamente più antica, il Mausoleo. Nella piccola cappella, detta "Le Carceri", si trova la pietra dove secondo la leggenda fu recisa la testa del santo. Sempre nel mausoleo ci sono interessanti affreschi tra i quali quello delle "Vergini prudenti".

Sulla sinistra dell'altare troverete la splendida cappella affrescata che ospita un bellissimo sarcofago in pietra, uno dei più importanti delle Marche, ricavato da un unico blocco di marmo. Autore degli affreschi il pittore Francesco da Tolentino, che nonostante il nome, ha lasciato nella sua città solo quest'opera lavorando per lo più in Puglia e Campania.

Leggi tutto


Curated by http://www.scoop.it/u/mariano-pallottini 

more...
No comment yet.
Le Marche un'altra Italia
Le Marche: il gioiello nascosto nel negozio di tesori d'Italia. Più contenuti di qualità su http://www.lifemarche.net
Your new post is loading...
Scooped by Mariano Pallottini
Scoop.it!

Alla Scoperta del Nord delle Marche su Le Strade della Birra

Andare alla scoperta dei birrifici artigianali e agricoli nati negli ultimi anni nel territorio provinciale, che oggi rappresentano un punto di riferimento nazionale e internazionale del settore. E' l'obiettivo del progetto "Le strade della birra", realizzato dalla Provincia di Pesaro e Urbino in collaborazione con l'associazione culturale "Made in Pu" e l'associazione "Apecchio Città della Birra" presieduta da Massimo Cardellini. Nato da un'idea dei giornalisti Gianluca Murgia, Emanuele Lucarini ed Emanuela Rossi, con riprese e montaggio a cura di Filippo Biagianti, il progetto ricostruisce, attraverso due video -documentari "on the road", gli itinerari della birra nella provincia di Pesaro e Urbino, portando alla scoperta di tutto il territorio. [...]

more...
No comment yet.
Scooped by Mariano Pallottini
Scoop.it!

Il mare e le spiagge della Riviera del Conero

Il mare e le spiagge della Riviera del Conero | Le Marche un'altra Italia | Scoop.it

Il Conero, per chi non lo conosce, è un promontorio che si getta nel mare Adriatico interrompendo il lungo litorale che da Trieste va fino al Gargano.
In questo pezzo di Marche che parte da Ancona e arriva fino a Marcelli c’è veramente un mondo da scoprire e da godere: il Parco Naturale del Conero con la sua flora e la sua fauna, le spiagge attrezzate, i porticcioli, le calette selvagge difficili da raggiungere, i borghi arroccati sulle colline…e il tutto condito da una cucina strepitosa e da vini locali...

Il Passetto

Mezzavalle

Portonovo 

Le Due Sorelle 

I Sassi Neri

San Michele

Spiaggia Urbani 

La Spiaggiola

La Spiaggia del Frate

Numana bassa

Marcelli

Leggi tutto, clicca sulla foto

more...
No comment yet.
Scooped by Mariano Pallottini
Scoop.it!

MTB nelle Marche - Sibillini Epic Tour

MTB nelle Marche - Sibillini Epic Tour | Le Marche un'altra Italia | Scoop.it

Un giro tosto, un concentrato di lunghe salite, passaggi tecnici, panorami mozzafiato, belle discese, avventura, fatica, e tanto divertimento! Si è pensato di unire due classici del Parco: la salita da Visso per Cardosa e Monte delle Rose con la traversata da Capanna Ghezzi a Passo Cattivo. In mezzo Castelluccio di Norcia, in questo periodo con i Piani in splendida fioritura, a fare da tappa intermedia e dove ci siamo concessi un meritato ristoro. A conclusione di questo tour di quasi dieci ore un passaggio per il bike park di Frontignano e la mitica discesa del Monte Efra! [...]

more...
No comment yet.
Scooped by Mariano Pallottini
Scoop.it!

Anghiò 2014, San Benedetto del Tronto: Festival del Pesce Azzurro

Anghiò 2014, San Benedetto del Tronto: Festival del Pesce Azzurro | Le Marche un'altra Italia | Scoop.it

Il pesce azzurro, "povero" ma ricco di proprietà nutrizionali, è nuovamente protagonista a San Benedetto del Tronto nella quinta edizione di #Anghiò, Festival del Pesce Azzurro dal 5 al 13 luglio. Premiata dal pubblico, la kermesse è fra gli eventi selezionati per rappresentare l'eccellenza del Piceno e delle Marche a Expo 2015. L'alice, chiamata Anghiò in dialetto sanbenedettese, è regina indiscussa della manifestazione, nata per promuovere e valorizzare la lunga tradizione ittica di San Benedetto del Tronto, il cui porto è secondo in Italia per quantità di pescato e numero di imbarcazioni. Gli eventi in programma aiuteranno i visitatori ad apprezzare e conoscere meglio anche sarde, sgombri, ricciole, tonni, aguglia e tutte quelle specie ittiche che, oltre ad abbondare di vitamine e omega 3, sono accomunate dal colore blu del dorso e argenteo del ventre. 
Cuore gastronomico dell'evento è il Palazzurro, dove sarà possibile assaggiare varie ricette di pesce. Porketta di Tonno, Palamita tradizionale e Panino con bacon di Palamita e maionese di azzurro, Suri alle erbe con marmellata di cipolle e tortino di sgombri con cuore di caponata, Alici in carpione, Tonno alla mediterranea e Sgombri in brodetto, Maccheroncini di Campofilone alle alici alcuni dei piatti da degustazione, con spazio anche per la pizza e per la cucina giapponese di Jun Sato che preparerà Sgombro tatua aghe e Pesce Spada in agrodolce. [...]

more...
No comment yet.
Scooped by Mariano Pallottini
Scoop.it!

Giovedì al Castello, tornare nel Medioevo a Gradara nelle Marche

Giovedì al Castello, tornare nel Medioevo a Gradara nelle Marche | Le Marche un'altra Italia | Scoop.it

Un vero tuffo nel passato con i figuranti in abito storico che rievocano la “chiusura della porta”, ovvero quando le porte del borgo venivano serrate e i contadini rientravano dai campi per trovare rifugio dai banditi all’interno delle mura di cinta.

Nell’arco dell’estate durante i giovedì si alternano diverse animazioni e spettacoli come la sfilata della Corte Malatestiana, i mangiafuoco acrobatici di Gradara, gli avvincenti duelli e le ricostruzioni storiche del Corpo di Guardia di Gradara, le aggraziate danzatrici che volteggiano per il borgo.

L’iniziativa Giovedì al Castello di Gradara è stata selezionata per il Premio Italive 2014! 
Il premio certifica gli eventi che meglio promuovono e salvaguardano le tradizioni del territorio.
Votateci e fate votare per fare arrivare i Giovedì al Castello al I° posto!

more...
No comment yet.
Scooped by Mariano Pallottini
Scoop.it!

Escursioni nelle Marche: L'Eremo dell'Acquarella

Escursioni nelle Marche: L'Eremo dell'Acquarella | Le Marche un'altra Italia | Scoop.it
Costruito nel 1441, in un luogo comunque già oggetto di insediamento da parte di religiosi, l'Eremo dell'Acquarella è una piccola chiesetta con torre posta tra il Monte Maltempo ed il Monte Cipollara. Con sentiero molto tranquillo - anche se sempre in salita -  l'Eremo si raggiunge in poco meno di un'ora dal paese di Albacina.
Accesso: Albacina (GPS: 43.341741,13.008274)
Tempo di percorrenza: 1.30 ore a/r
Dislivello: 400 metri
Difficoltà: T
Valutazione: ***
more...
No comment yet.
Scooped by Mariano Pallottini
Scoop.it!

L'app del Parco San Bartolo nelle Marche

L'app del Parco San Bartolo nelle Marche | Le Marche un'altra Italia | Scoop.it

L’Ente Parco ha realizzato un’applicazione gratuita per smartphone e tablet, per consentire agli utenti di ottenere informazioni in tempo reale sul territorio del San Bartolo, le sue tipicità ed eccellenze. Un progetto che rappresenta un prezioso strumento turistico multilingua per tutti i visitatori che desiderano orientarsi nel Parco e usufruire di un servizio di guida multimediale, sempre a portata di dito!

Il servizio comprende:
 informazioni su paesaggio, flora, fauna, siti di interesse storico e culturale;
 un’ampia galleria di foto e video che mostrano le bellezze naturali e i luoghi di interesse del Parco;
 mappe e numeri utili.

Google play  -  App Store

Mariano Pallottini's insight:

Col termine di "San Bartolo" si intende non solo il vero e proprio monte San Bartolo, ma tutta la dorsale collinare che da Soria bassa (a lato del porto di Pesaro) si estende fino a Gabicce Mare. Tale dorsale colinare è formata dal Monte San Bartolo, 197 m., dal Monte Castellaro, 181 m. dal Monte Brisighella, 171 m. e dal Monte Trebbio, 194 m.

Sul complesso collinare vi sono i nuclei abitati di Santa Marina, Fiorenzuola di Focara e Casteldimezzo; diverse sono le ville monumentali ed i fabbricati rutali sparsi.

La quota delle cime sfiora i 200 metri ma permette un'ampia visione sulla costa e sul mare e le falesie strapiombanti del Parco costituiscono un paesaggio marino inusuale per le nostre coste sabbiose.

Il Parco è rilevante anche per la fauna specialmente rappresentata da uccelli marini. In inverno si possono osservare numerosi gabbiani poco comuni come la gavina, il gabbiano corallino, il gabbiano tridattilo, i cormorani, lo smergo minore, la berta minore, la strangola mezzana.

In primavera invece il parco è interessato dal passo di rapaci: albanelle, falchi di palude, falchi pecchiaioli, poiane, lodolari, aironi e cicogne. Con un poco di attenzione e pazienza è possibile anche osservare un fenomeno, se non raro, poco conosciuto, quello dell'arrivo delle farfalle migratrici come le Vanesse, dal mare, che giungono sulle nostre coste in primavera.

more...
No comment yet.
Scooped by Mariano Pallottini
Scoop.it!

La fantastica storia di Eric Bateson e l'umanità delle genti Marchigiane

La fantastica storia di Eric Bateson e l'umanità delle genti Marchigiane | Le Marche un'altra Italia | Scoop.it

Non aveva ancora trent'anni e già la vita e la guerra gli avevano messo dinanzi tutti gli stenti e gli orrori di un'intera esistenza. Per Eric Bateson, giovane artigliere Britannico non era però finita, doveva ancora assaporare la deportazione più dura, la privazione della libertà, il tradimento, le beffe tragicomiche del destino. Sarà perché in tutte le sue traversie della seconda guerra mondiale il nostro Eric sia riuscito a mantenere uno spirito positivo, che oggi a 96 anni, con l'entusiasmo di un ragazzino, è tornato nelle Marche per incontrare i figlie e i nipoti di quelle persone che a rischio della vita offrirono lui ospitalità dopo una rocambolesca fuga dal campo di prigionia di Sforzacosta di Macerata. Life Marche Magazine è voluta essere presente a questo incontro e lo ha fatto con la consapevolezza di assistere a qualcosa di memorabile. Per l'occasione uno storico e un documentarista specializzato nello storytelling hanno catturato per i posteri l'ulteriore prova della generosità e dell'umanità delle nostre genti. Leggete tutto su www.lifemarche.net

more...
No comment yet.
Scooped by Mariano Pallottini
Scoop.it!

I Templari dietro il trasporto e deposizione delle 87 pietre della Santa Casa a Loreto.

I Templari dietro il trasporto e deposizione delle 87 pietre della Santa Casa a Loreto. | Le Marche un'altra Italia | Scoop.it

Una nuova ipotesi è stata elaborata circa l’esecuzione del trasporto e della deposizione delle pietre a Loreto grazie all’opera congiunta di Papa Celestino V e dell’Ordine Templare.

Appoggi di natura storica ne esistono in abbondanza per sostenere la tesi, come è assai probabile che Jacopo da Montecucco fosse stato inviato dal Capitolo del Tempio, nella sua qualità di gran visitatore, a sovrintendere le operazioni di sistemazione delle reliquie nel fundus Lauretii. Difatti le tradizioni templari indicano la presenza di Jacopo verso l’anno 1294 nel Piceno, territorio in cui il dignitario non avrebbe avuto motivo di raggiungere se non a causa di un avvenimento di eccezionale portata per l’Ordine.[...]

more...
No comment yet.
Scooped by Mariano Pallottini
Scoop.it!

La Premiata Farmacia Centrale dr. Rosati in Ascoli Piceno

La Premiata Farmacia Centrale dr. Rosati in Ascoli Piceno | Le Marche un'altra Italia | Scoop.it

La Premiata Farmacia Centrale dr. Rosati è un pezzo importante di Storia Ascolana. Dal suo privilegiato punto di osservazione ha visto e sentito di tutti i cambiamenti della società  che ha volte il cinema ha raccontato superbamente dinanzi le sue vestine come nel caso di "Alfredo Alfredo" con Dustin Hoffman e  Il grande Blek 

Alfredo Alfredo è un film del 1972 scritto e diretto da Pietro Germi, interpretato da Dustin Hoffman, Stefania Sandrelli e Carla Gravina, vincitore del David di Donatello quale miglior film italiano dell'anno.

Il film è stato girato interamente ad Ascoli Piceno e ci parla dello scottante (per l'epoca) tema del divorzio.

Il Grande Blek è un film del 1987 diretto da Giuseppe Piccioni, con Sergio Rubini, girato ad Ascoli Piceno e provincia come fossero gli anni sessantaRiporta la storia della gioventù ascolana degli anni '60-'70; le ribellioni giovanili a schemi culturali troppo rigidi, al modello sociale con la voglia di crearsi un futuro diverso da quello dei genitori.

Scoprite di più sulla farmacia Rosati che per la sua posizione proprio al centro dell’antica Città di Ascoli venne chiamata Farmacia Centrale (nome che tutt’ora la contraddistingue) ed sui suoi discendenti (alla quarta generazione) che ancora seguono le orme del loro avo. Leggete tutto su www.lifemarche.net

Mariano Pallottini's insight:

“Questo articolo è presente anche nel free press magazine Life Marche di Luglio, edizione della provincia di Ascoli Piceno, in distribuzione a partire da oggi in tutti i 33 comuni della provincia.”

E' anche presente su Issuu il servizio web che permette di caricare materiale digitale per la visualizzazione realistica e modificabile, come portfolio, libri, riviste, giornali e altri media stampati.

http://issuu.com/marchebreaks/docs/life_marche_magazine_n1  

more...
No comment yet.
Scooped by Mariano Pallottini
Scoop.it!

Arte nelle Marche: da Giotto a Gentile pittura e scultura a Fabriano

Arte nelle Marche: da Giotto a Gentile pittura e scultura a Fabriano | Le Marche un'altra Italia | Scoop.it

Vittorio Sgarbi presenta "da Giotto a GENTILE pittura e scultura a Fabriano tra 200 e 300".

da GIOTTO a GENTILE pittura e scultura a Fabriano fra Due e Trecento a cura di Vittorio Sgarbi vuole indagare la pittura e la scultura fra Marche e Umbria nel Due e Trecento all’interno del loro contesto paesaggistico e ambientale di straordinaria bellezza. Ad ospitare la mostra da Giotto a Gentile – che si aprirà al pubblico il 26 luglio – Fabriano, un vasto “deposito” di capolavori artistici medievali in gran parte poco noti, che ne accrescono il fascino riservato. Un’occasione, dunque, non solo per approfondire la propria conoscenza di una particolare fase artistica in una specifica area geografica, ma anche di godersi i dolci paesaggi marchigiani ed i tanti, piccoli o grandi, tesori artistici che custodiscono. [...]

more...
No comment yet.
Scooped by Mariano Pallottini
Scoop.it!

Cinemadivino, il miglior cinema nelle cantine Marchigiane

Cinemadivino, il miglior cinema nelle cantine Marchigiane | Le Marche un'altra Italia | Scoop.it
Tutti i film in calendario per l'edizione Cinemadivino delle regioni Marche, Abruzzo e Umbria. Le cantine di Marche, Abruzzo e Umbria diventano la location suggestiva in cui degustare vini guardando i migliori film della stagione.

Scarica il Programma Completo (PDF)

more...
No comment yet.
Scooped by Mariano Pallottini
Scoop.it!

Brodetto Marchigiano, meglio della Bouillabaisse

Brodetto Marchigiano, meglio della Bouillabaisse | Le Marche un'altra Italia | Scoop.it

Quella del Brodetto è una tradizione culinaria antica, esiste da quando esistono i pescatori. Questo apprezzato piatto marinaro ha infatti costituito per secoli il principale, se non l’unico, pasto dei pescatori. La sua origine, prettamente popolare, deriva dall’ abitudine dei marinai dell’Adriatico di cucinare a bordo quella parte del pescato che non poteva essere destinato …

more...
No comment yet.
Scooped by Mariano Pallottini
Scoop.it!

Ecco le spiagge pet friendly nelle Marche. In vacanza con il vostro cane

Ecco le spiagge pet friendly nelle Marche. In vacanza con il vostro cane | Le Marche un'altra Italia | Scoop.it
Le strutture pet friendly sono il miglior deterrente contro l’abbandono degli animali nel periodo estivo. Dopo la disponibilità, per certi versi ovvia, offerta dagli Agriturismi, sono nati B&B e persino alberghi che si fregiano di questa specifica ricettività. Ora anche nelle Marche sono nate le spiagge aperte agli animali o addirittura attrezzate per questa ospitalità. ...
more...
Sarah Topps's curator insight, Today, 12:14 AM

Fantastic - a long list of all Le Marche's doggie friendly beaches, so now the whole family can have a day out at the beach!

Scooped by Mariano Pallottini
Scoop.it!

Goldenpoint e gli scatti sulle spiagge del Conero per il catalogo estate 2014

Goldenpoint e gli scatti sulle spiagge del Conero per il catalogo estate 2014 | Le Marche un'altra Italia | Scoop.it

Della serie: Paese che vai, stile che trovi. E dal momento che spesso sulle riviste troviamo indicazioni su località tanto esotiche quanto lontane dalle mete vacanziere di molti di noi, ho pensato di suggerirvi il dress code perfetto da spiaggia selezionando alcuni costumi Goldenpoint adatti ad alcune delle più note località turistiche della nostra bellissima penisola: il Conero, Jesolo, Capri e Taormina.

Conero: per me non è estate senza una vacanza nelle Marche. Il litorale marchigiano consente di spaziare dalla spiaggia di velluto di Senigallia alle rocce della spiaggia di Sassi Neri o Numana. Se volete essere perfettamente “a tema” con questi posti, scegliete costumi dai colori pop o a pois (che riprendono il mood anni Cinquanta del Festival Summer Jamborèe, la più grande kermesse dedicata a quel periodo storico) o trikini dai colori decisi. Perfetti se amate il colore e i mix super vitaminici, e per chi ama il mix&match di colori e fantasie.

more...
No comment yet.
Scooped by Mariano Pallottini
Scoop.it!

Da Rio ad Ascoli, il Cristo Redentore

Tutti in questi giorni hanno imparato a conoscere la statua de "Il Cristo Redentore" (in portoghese: Cristo Redentor) la statua rappresentante Gesù Cristo, collocata sulla cima della montagna del Corcovado, che si erge a 700 m s.l.m. a picco sulla città e sulla baia di Rio de Janeiro, è alta 38 metri, di cui 8 metri fanno parte del basamento. È uno dei monumenti più conosciuti al mondo.
La statua è un simbolo della città e del Brasile e rappresenta il Cristo Redentore dell'umanità. È stato inserito nel 2007 fra le sette meraviglie del mondo moderno.
Pochi invece conoscono la statua del Cristo Redentore presente sulla collina del Sacro Cuore ad Ascoli Piceno.
Il monumento religioso dedicato al Redentore, collocato nella parte più alta della collina del Sacro Cuore, è stato inaugurato il 18 maggio dell'anno 1954, giorno in cui si celebra la ricorrenza del Sacro Cuore e data in cui per gli ascolani ricorreva anche il decimo anniversario della ritirata dei soldati tedeschi dalla città.

more...
No comment yet.
Scooped by Mariano Pallottini
Scoop.it!

Marche Street Food, mangia con le mani

Marche Street Food, mangia con le mani | Le Marche un'altra Italia | Scoop.it

Marche Street Food, il cibo da strada 100% “made in Marche”. Nato all’interno di un progetto del Distretto culturale evoluto del Comune di Pesaro (Pesaro Distretto di eventi e festival), il nuovo marchio vuole fare sistema tra ambulanti, commercianti al dettaglio e piccoli produttori della filiera agroalimentare ma anche ristoratori locali. Non per sostituirne i rispettivi brand, ma per valorizzarli sotto un’unica rete e identità. [...]

more...
No comment yet.
Scooped by Mariano Pallottini
Scoop.it!

Marche: ad Offida c'è Ciborghi - Tgcom24

Marche: ad Offida c'è Ciborghi - Tgcom24 | Le Marche un'altra Italia | Scoop.it
Una festa dei sapori italiani lungo le strade e nelle piazze del bellissimo borgo per 10 giorni da veri buongustai

Ad Offida, Marche, anche quest’anno si rinnova l’appuntamento con il Festival delle cucine dei Borghi più belli d'Italia, Ciborghi che dall'11 al 20 luglio propone lungo le strade e nelle piazze della bella cittadina, ogni ben di Dio della nostra tradizione culinaria. Un evento da leccarsi i baffi! [...]

Mariano Pallottini's insight:

Per maggiori informazioni: www.ciborghiditalia.com

more...
No comment yet.
Scooped by Mariano Pallottini
Scoop.it!

Denominazioni Comunali nelle Marche: Serpe di Cingoli

Denominazioni Comunali nelle Marche: Serpe di Cingoli | Le Marche un'altra Italia | Scoop.it

il Serpe di Cingoli, si presenta come un dolce disposto a forma di serpente, preparato come tradizione durante le feste natalizie.
Il SERPE DI CINGOLI De.Co. è un prodotto da forno ottenuto seguendo le indicazioni di un disciplinare ben definito: nella preparazione del ripieno debbono essere utilizzati esclusivamente albume d’uovo di provenienza locale, cacao in polvere, mandorle di provenienza italiana, limone e zucchero semolato. La pasta esterna del SERPE DI CINGOLI De.Co. viene elaborata partendo da farina di frumento, tuorli d’uovo, latte, tutti ingredienti di provenienza locale, zucchero semolato, margarina vegetale, limone, vaniglia e lievito.

La caratterizzazione territoriale in Cingoli del SERPE è testimoniata dal fatto che da tempo memorabile le Monache Clarisse nel loro Monastero in paese lo confezionassero nei giorni di festa. Qualche ingrediente oggi sarà sicuramente cambiato. Gli ingredienti originari dovevano avere molti più legami con la tradizione agraria di Cingoli, ma nella sua struttura il dolce è arrivato sino a noi molto simile all’originale. [...]

more...
No comment yet.
Scooped by Mariano Pallottini
Scoop.it!

Le pietre Miliari delle Marche

Le pietre Miliari delle Marche | Le Marche un'altra Italia | Scoop.it
  • Colle S.Giacomo - cippo di confine tra lo Stato Pontificio e il Regno di Napoli
  • Ascoli Piceno  -  via Salaria  - colonna celebrativa
  • Muccia  (MC) - Strada Provinciale Muccese
  • Gola della Rossa   -  Genga (AN)  -     ex  Statale Clementina 
  • Marotta - pietra confinaria del 1544, Confine tra Marotta di Fano e Marotta di Mondolfo
  • Jesi via Roma, Strada Statale n. 79 Ternana 
  • Montefortino - pietra confinaria  - Cantone I e II
more...
No comment yet.
Scooped by Mariano Pallottini
Scoop.it!

Perché scegliere le "Marche" come meta delle tue vacanze estive?

Perché scegliere le "Marche" come meta delle tue vacanze estive? | Le Marche un'altra Italia | Scoop.it

Perché scegliere le "Marche" come meta delle tue vacanze estive? 

Le Marche catturano perché ti danno la sensazione di vivere a contatto con un mondo genuino che ha conservato le proprie tradizioni. L’ospitalità dei marchigiani è veramente unica, sei in vacanza ma ti senti a casa

Qui tutto è bello! 180 km di coste con spiagge di sabbia dorata...

Scoprirai antichi borghi murati, antiche abbazie, pievi romaniche, deliziosi Bed and Breakfast e piccole trattorie che offrono al turista dei piatti veramente genuini dai sapori sani e casalinghi...


more...
No comment yet.
Scooped by Mariano Pallottini
Scoop.it!

Gente di Carassai, turismo e prodotti di qualità, un paese che non dimenticherai

Gente di Carassai, turismo e prodotti di qualità, un paese che non dimenticherai | Le Marche un'altra Italia | Scoop.it

Carassai ha conosciuto nel passato uno spopolamento a vantaggio delle città della costa ma in questi ultimi anni il fenomeno è contrastato da una tendenza inversa. A Carassai si vive bene, tornano i pensionati originari di Carassai, gli stranieri per il basso costo degli affitti, e la disponibilità di immobili in vendita.

È in questo contesto che la nuova amministrazione guidata dal Sindaco Vincenzo Polini, intende partire con una serie di iniziative di medio lungo termine, quali la riqualificazione urbana e dei punti di interesse turistico culturale, volte alla promozione del territorio e delle attività economiche in esso presenti. L’amministrazione invita nuove aziende ad insediarsi, sollecitando soprattutto quelle che volessero identificare il loro brand con un’impronta territoriale molto caratterizzata quali Turismo di qualità, produzioni tipiche agroalimentari, vini tipici, oliva tenera, etc. [...]

Mariano Pallottini's insight:

“Questo articolo è presente anche nel free press magazine Life Marche di Luglio, edizione della provincia di Ascoli Piceno, in distribuzione  in tutti i 33 comuni della provincia.”


E' tempo che Carassai torni a rivestire un ruolo di rilievo nella vita sociale ed economica del territorio

more...
No comment yet.
Scooped by Mariano Pallottini
Scoop.it!

In Vacanza e A Scuola di Pizza nelle Marche

In Vacanza e A Scuola di Pizza nelle Marche | Le Marche un'altra Italia | Scoop.it

Mare azzurro, campagna verdeggiante, borghi e antichi castelli medievali, luoghi di storia e di cultura, ma anche di specialità gastronomiche.

Ecco qualche aspetto dell’incantevole Marca Fermana, il territorio nel sud delle Marche, dove ha sede Pizza.it School; nel mondo conosciuta come la più famosa scuola di formazione, ma anche come la destinazione per eccellenza tra le vacanze studio per apprendere il mestiere di pizzaiolo. [...]

more...
No comment yet.
Scooped by Mariano Pallottini
Scoop.it!

Life Marche Magazine n.1 Edizione Provincia di Ascoli Piceno

Life Marche è una realtà editoriale nuova, forte e altamente dinamica. Esordisce con un web magazine e un free magazine cartaceo focalizzati sulla Regione Marche.
Life Marche Magazine è tante cose insieme. E' un free press magazine cartaceo distribuito ovunque nella provincia di Ascoli Piceno.

more...
No comment yet.
Scooped by Mariano Pallottini
Scoop.it!

Turismo Responsabile nelle Marche: Storia, natura e salite dell’alto maceratese

Turismo Responsabile nelle Marche: Storia, natura e salite dell’alto maceratese | Le Marche un'altra Italia | Scoop.it

L’itinerario ad anello ci consentirà di attraversare luoghi suggestivi, dal cuore del Parco Nazionale dei Monti Sibillini raggiungeremo le colline del Verdicchio di Matelica ed i comuni celebri per la produzione della carta. Questo percorso si rivolge a cicloturisti mediamente allenati e si svolge su strade con scarso traffico automobilistico.

  • Fiuminata – Muccia / distanza: 50 km / dislivello: 1.000 m / difficoltà: medio/alta
  • Muccia – Cupi / distanza: 75 km / dislivello: 1.350 m / difficoltà: medio/alta
  • Cupi – Sarnano / distanza: 45 km / dislivello: 900 m / difficolta’: medio/alta
  • Sarnano – Camerino / distanza: 55 km / dislivello: 800 m / difficolta’: medio/alta
  • Camerino – Fiuminata / distanza: 50 km / dislivello: 700 m / difficolta’: medio/alta
more...
No comment yet.