Il Mistero della Sindone Marchigiana | Le Marche un'altra Italia | Scoop.it

All’inizio degli anni ’80, durante i lavori di conservazione e restauro della chiesa di San Francesco ad Arquata del Tronto, nascosta in un'urna dorata, celata in una nicchia di un altare, viene ritrovato un oggetto dimenticato dalla più parte della popolazione: un telo di lino accuratamente ripiegato. Un lenzuolo di forma rettangolare con i segni di un corpo umano e al centro, la scritta «EXTRACTVM AB ORIGINALI» (estratto dall’originale). L'oggetto misterioso era la copia perfetta della Sacra Sindone, la più preziosa e controversa reliquia della cristianità. Solo i più anziani del paese, ricordavano che i francescani custodivano da secoli un lenzuolo miracoloso ma nessuno ricordava l’associazione con la reliquia di Torino. [...]