Sarnano e l’uovo misterioso | Le Marche un'altra Italia | Scoop.it

Era il 21 novembre del 1986, quando nell’alveo del torrente Rio Terro, affluente del Tennacola, dopo giorni di piogge ininterrotte venne alla luce un manufatto di pietra calcarea, di forma ovoidale, scavato in parte sull’estremità superiore, alto circa 120cm, del peso di 3 tonnellate. Subito dopo il ritrovamento venne posizionato a fianco della Chiesa di Santa Maria in piazza Alta e da lì non venne mai più spostato. [...]