Colmurano, il regno delle ''Paccucce'' | Le Marche un'altra Italia | Scoop.it

Una tradizione antichissima, riscoperta grazie ad un giovane sindaco di Colmurano. Le ''Paccucce'' sono spicchi di mela, preferibilmente mela rosa, messe ad essiccare al sole o al forno e conservate per l'inverno immerse nella sapa, per essere utilizzate in vario modo, in particolare nella preparazione di dolci e crostate. Da tempo immemorabile gli abitanti di Colmurano sono soprannominati "paccuccià", produttori di paccucce: lo ricorda nei suoi scritti Giovanni Ginobili (1892-1973), studioso delle tradizioni e del folclore marchigiano. L'esperto racconta di un soprannome consolidato nel tempo, il che fa pensare che la tradizione risalga a prima del diciannovesimo secolo. Colmurano ha lanciato una serie di iniziative per ottenere il riconoscimento di Deco per questo prodotto. Un disciplinare è già stato già trasmesso alla Regione Marche, e in questi giorni è allestita una mostra con opere realizzate da artisti locali e studenti. Oltre ai quadri, con ''paccucce'' vere o stilizzate, sono esposti bozzetti di etichette e catenine e orecchini ispirati agli spicchi di mela. La mostra resterà aperta fino al 4 maggio. [...]