Le Marche un'altr...
Follow
Find tag "osimo"
80.8K views | +70 today
Le Marche un'altra Italia
Le Marche: il gioiello nascosto nel negozio di tesori d'Italia. Più contenuti di qualità su http://www.lifemarche.net
Your new post is loading...
Scooped by Mariano Pallottini
Scoop.it!

Un itinerario per visitare Osimo

Un itinerario per visitare Osimo | Le Marche un'altra Italia | Scoop.it

Osimo é situata su un’alta collina che domina tutta la vallata del Musone e dell’Aspio, a pochi kilometri da Ancona e dalla Riviera del Conero.
Racchiude diversi luoghi di interesse che meritano assolutamente di essere visitati, dalle meravigliose grotte del Cantinone alla chiesa di San Leopardo, solo per citarne un paio.

  • Le Grotte sotterranee del Cantinone
  • Cattedrale di San Leopardo
  • Basilica di San Giuseppe da Copertino
  • Belvedere
  • Santuario di Campocavallo


Clicca sulla foto per leggere tutto
more...
No comment yet.
Scooped by Mariano Pallottini
Scoop.it!

Le Marche sotterranee: Le Grotte di Osimo

Le Marche sotterranee: Le Grotte di Osimo | Le Marche un'altra Italia | Scoop.it

Le grotte di Osimo sono una città parallela ma sotterranea, un mondo affascinante che si snoda per chilometri e chilometri seguendone con discrezione e mistero le vicissitudini di quello che accade in superficie.
Sono moltissime le città marchigiane che hanno un sistema di cunicoli sotterranei utilizzati per vari usi. Sono invece poche le città che sono riuscite a preservare queste grotte rendendole accessibili ai visitatori quasi come nel passato.
Le grotte del Cantinone di Osimo, aperte al pubblico da pochi anni, permettono di percepire il senso di quello che furono, sebbene solo una minima parte di quello che è l’effettivo reticolo sottostante la città sia visitabile. [...]

Clicca sulla foto

Mariano Pallottini's insight:

Osimo Sotterranea: http://www.osimoturismo.it/it/le-grotte.html 

Camerano Sotterranea: http://www.grottedicamerano.it/ 

Ancona Sotterranea: http://www.anconasotterranea.it/

Fermo Sotterranea: http://www.caifermo.it/fermosotterranea/ 

Grotte di Frasassi: http://www.frasassi.com/ 

Urbino Sotterranea, Forre, Grotte e perscorsi Speleologici: http://www.gsurbinospeleo.it/ 

more...
No comment yet.
Scooped by Mariano Pallottini
Scoop.it!

Le Marche e i Nazisti alla ricerca del Manoscritto nascosto

Le Marche e i Nazisti alla ricerca del Manoscritto nascosto | Le Marche un'altra Italia | Scoop.it

Tra Jesi e Osimo nel 1943  un commando delle SS, mentre la guerra infuria, è inviato a trafugare un antico codice manoscritto di grande valore culturale e politico. Le vicende vedono da una parte una nobile famiglia jesina, che fa di tutto per nascondere il codice e sfuggire alla cattura e dall'altra tedeschi, frustrati ed infuriati che arrivano a devastare un palazzo rinascimentale pur di individuare la preziosa pergamena.

Questa in sintesi la storia della ricerca del Codex Aesinas, che contiene il testo della Germania di Tacito [...]

more...
No comment yet.
Scooped by Mariano Pallottini
Scoop.it!

Osimo, il barocco e le grotte sotterranee

Osimo, il barocco e le grotte sotterranee | Le Marche un'altra Italia | Scoop.it

Osimo è un piccolo paese in provincia di Ancona. [...]
E’ una città ricca di storia, di leggende e di passi che hanno solcato le vie che si intersecano quasi a formare un ricamo. Le mura di cinta trasudano episodi che raccontano di un passato fatto di insediamenti e di popoli che hanno vissuto, colonizzato.
Osimo è anche chiamata la città dei “senza testa”. Nell’atrio del Palazzo Comunale una sfilata di statue Romane acefale danno il benvenuto, addossate alle pareti di destra e sinistra. Forse vennero decapitate durante l’assedio del ‘400 [...]
Il Duomo di Osimo,invece, è intitolato a San Leopardo primo vescovo della città, è in un pulito stile gotico-romanico, e quella che si vede dalla piazza principale, non è la facciata ma solo la fiancata sinistra, quindi per ammirarlo nella sua maestosità bisogna entrare dal portone principale che si trova in un cortile adiacente.
Al suo interno la cosa che colpisce più di tutto è un crocifisso di legno che ha la particolarità di avere tre chiodi invece che quattro come siamo abituati a vedere nelle croci. Questo come simbolo di resurrezione e non di morte. Nel 1976 questo crocifisso fu protagonista di un miracolo: il Cristo avrebbe mosso le labbra e aperto gli occhi.
Sotto al Duomo la cripta realizzata con 16 colonne di precedenti edifici cristiani e pagani, custodisce le spoglie di San Leopardo. Un luogo di assoluto silenzio e di preghiera.
La visita della città continua con la Mostra da Rubens a Maratta che si tiene al Palazzo Campana fino al 15 dicembre. La mostra è curata da Vittorio Sgarbi, e vuole far conoscere attraverso oltre 100 opere del ‘600 artisti Marchigiani e non che hanno lavorato e operato in questa regione. Pomarancio, Rubens, Bernini e il Maratta sono solo alcuni dei nomi importanti che possiamo trovare esposti. [...]
Dovete sapere che la città possiede sotto il suolo una serie di gallerie, passaggi scavati nell’arenaria che si estendono per molti chilometri.[...]

more...
No comment yet.