Spirito Marche: Le Marche terra di Elisir, Liquori e Distillati | Le Marche un'altra Italia | Scoop.it

Abbiamo conosciuto le Marche come terra di calzature, terra di mobili di qualità, terra di yacht super-lusso, terra di vini straordinari, non molti sanno però che le Marche sono terra di distillatori e produttori di liquori capaci di conquistare tutti i mercati per la qualità dei prodotti.

Da sud a nord ecco le aziende più conosciute:

Meletti - Ascoli Piceno AP

Fabbrica Liquori Carsetti - Camerino MC

Varnelli - Muccia MC

Liquori Baldoni - Ancona AN

Marasco Liquori - Corinaldo AN

Tenute Collesi - Apecchio PU

Giuliano Berloni - Tavernelle di Serrungarina PU

Major Liquori - Acqualagna PU

Vediamo ora i prodotti.

Fra quelli tradizionali abbiamo i liquori a base d'anice come il Mistrà (liquore secco ottenuto dalla distillazione dei semi di anice verde e anice stellato con lontanissime origini Greche) e l'Anisetta (distillato di semi di anice e altri aromi naturali provenienti dal territorio Piceno, prodotto secondo l’originale ricetta creata nel lontano 1870 dal Cav. Silvio Meletti), l'Archermes (elisir molto usato da tempo nelle Marche ma con lontane origini Toscane a base di acido carminico estratto da un particolare tipo di cocciniglia), il liquore al caffè (che ha le sue origini nel XIX° secolo nella regione Marche ed in particolare nella città di Ancona), ma anche il vino di visciole.

Sono specialità Marchigiane riscoperte e prodotte nuovamente il Liquor d'Ulivi (a base di foglie e corteccia di ulivo) e il Liquore di Moretta Fanese (una miscela di caffè, anice, rum e brandy, approssimativamente in parti uguali, la dolce, calda sferzata dei marinai fanesi)

Poi ci sono tutta una serie di produzioni meno tradizionali ma storiche come la Sambuca, il Maraschino, liquore d'assenzio o le grappe prodotte da moltissimo tempo sul territorio, oggi disponibili nelle varianti che portano il nome dei vitigni tipici delle Marche: Grappa di Lacrima, Grappa di Bianchello, Grappa di Verdicchio

Molti sono gli amari ottenuti mediante macerazione di numerose erbe aromatiche che crescono spontanee sulle colline marchigiane.

Di storico, ampio e diffuso uso invernale sono i Punch e i Rhum.

A parte il limoncino, spulciando fra i siti forniti sopra troverete tutta una serie di liquori (o creme liquorose), curiosi per il territorio come: vodka, vodka frutti, liquore alla liquirizia, alla banana, all'arancia, al mandarino, amaretto, pistacchino, amaro tartufo e miele, crema whisky, cioccolato, gin, Liquore di pesche invecchiato oltre 30 anni, acquavite di ciliegia visciola, cioccolato bianco, cioccolato alla cannella, cioccolato al peperoncino, cioccolato al tartufo, meloncino, crema di melone.