Loreto: i camminamenti di ronda del santuario-fortezza | Le Marche un'altra Italia | Scoop.it

La città, meglio nota per la Basilica della Santa Casa di Nazareth, reliquia unica al mondo e gioiello di architettura rinascimentale, dopo ben 500 anni apre finalmente al pubblico le sue “Rocchette”: i suggestivi camminamenti di ronda che sovrastano la basilica e che svelano una singolare fisionomia di basilica-fortezza.
A partire dal XV-XVI secolo “Le Rocchette” ebbero un ruolo fondamentale per la storia di Loreto e per la difesa dell’importante reliquia conservata nella chiesa.
Nel 1485, in una fase in cui la città aveva raggiunto grande prosperità e benessere e non era più possibile importare reliquie dalla Terra Santa, si decise di far costruire «li merli e le difese d’intorno a tutto il corpo della chiesa» e di fortificare il tempio perché potesse resistere «a ogni scorreria e impeto dei turchi»...
Oggi Rocchette e Bastioni sono visitabili e interamente percorribili in un tour affascinante con guida, in grado di svelarvi curiosità e segreti della grande basilica. Scoprirete il mondo nascosto che si trova sopra le stupende volte affrescate della chiesa, fatto di ambienti un tempo abitati da soldati e di stupefacenti meccanismi architettonici che rendono possibile lo spettacolo sottostante.

Leggi tutto