Le Marche un'altr...
Follow
Find tag "fermo"
89.5K views | +87 today
Le Marche un'altra Italia
Le Marche: il gioiello nascosto nel negozio di tesori d'Italia. Più contenuti di qualità su http://www.lifemarche.net
Your new post is loading...
Your new post is loading...
Scooped by Mariano Pallottini
Scoop.it!

Vacanze nelle Marche di un esperto di internet

Vacanze nelle Marche di un esperto di internet | Le Marche un'altra Italia | Scoop.it

Abbiamo scelto le Marche e ci siamo stati una settimana, solo mentre ero li ho scoperto come quella regione da me mai vissuta prima poteva regalare tante... del lido di Fermo ho apprezzato tutto ...

more...
No comment yet.
Scooped by Mariano Pallottini
Scoop.it!

MARCHE Debutta a Montappone il Museo del Cappello

MARCHE Debutta a Montappone il Museo del Cappello | Le Marche un'altra Italia | Scoop.it

Debutta a Montappone, in provincia di Fermo, nelle Marche, il nuovo Museo del Cappello. Dalle radici della cultura contadina, ha avuto origine la tradizione di intrecciare la paglia; memoria storica e culturale di questa antica arte è oggi questo contenitore culturale che custodisce materiali e manufatti d'epoca e conserva orgogliosamente anche l'ultimo cappello indossato dal grande Federico Fellini.

Montappone è un gradevolissimo centro che si erge su un colle dell'Alto Piceno a 370 metri di quota, sulle cui pendici, lungo un ampio borgo, si distribuisce l'agglomerato urbano del paese, oggi rinomato centro mondiale della produzione di cappelli. Le prime notizie certe con il nome Montappone risalgono all'anno Mille. Fin dall'antichità è stato dominato dalla potentissima famiglia dei Nobili - Brunforte.
Come arrivare. Provenendo da sud, uscita autostrada A14 Porto San Giorgio, seguire le indicazioni per Ippodromo San Paolo di Montegiorgio, attraversare Montegiorgio, Monte Vidon Corrado e proseguire per Montappone.
Provenendo da nord, uscita autostrada A14 Civitanova Marche, imboccare la superstrada direzione Macerata – Tolentino fino all'uscita di Corridonia, attraversare Mogliano, Massa Fermana e proseguire per Montappone.

Per saperne di più
www.ilcappellodipaglia.it 
www.comune.montappone.fm.it 

more...
No comment yet.
Scooped by Mariano Pallottini
Scoop.it!

Il mappamondo e la biblioteca di Fermo

Il mappamondo e la biblioteca di Fermo | Le Marche un'altra Italia | Scoop.it

Oltre 300 anni e una circonferenza di 2 mt per uno dei mappamondi più belli d'Italia. Lo ospita la maestosa biblioteca di Fermo con circa 3000 manoscritti, 127 codici, 300.000 volumi tra i quali 681 incunaboli, oltre 15.000 edizioni del Cinquecento.

Mappamondo realizzato nel 1713 dal cartografo Silvestro Amanzio Moroncelli con la carta di Fabriano e conservato nella Biblioteca di Fermo da cui il nome “Sala del Mappamondo”. Manca però un continente! L’Australia infatti fu scoperta solo diversi decenni dopo! [...]

more...
No comment yet.
Scooped by Mariano Pallottini
Scoop.it!

Circuito Marcello Maggiorana - Pista Minicar Montegiorgio

Circuito Marcello Maggiorana - Pista Minicar Montegiorgio | Le Marche un'altra Italia | Scoop.it

Nasce nella provincia di Fermo  un minicircuito per auto e radiomodelli radiocomandati a scoppio ed elettrici, dedicato a Marcello Maggiorana. La pista, realizzata nel comune di Montegiorgio, nasce dalla passione di un gruppo di appassionati delle competizioni con auto radicomandate che ha deciso di riportare in vita una vecchia pista di mini moto. Il circuito, ufficialmente operativo da Sabato 19 Ottobre, è aperto a tutte le categorie di automodelli radiocomandati. La pista deve ancora gommarsi e quindi le velocità rilevate sono ancora lontane da quel 115km che tutti sentono di poter raggiungere a regime. C’è ancora molto lavoro da fare per renderla efficiente al 100%, ma tutti i piloti sono sicuri che presto potrà ospitare gare internazionali.

http://minicarmontegiorgio.it/ 

more...
No comment yet.
Scooped by Mariano Pallottini
Scoop.it!

Marche, mare da Bandiera blu - Repubblica.it

Marche, mare da Bandiera blu - Repubblica.it | Le Marche un'altra Italia | Scoop.it

Tra Pedaso, Fermo, Porto San Giorgio e Torre di Palme. Tra borghi antichi e litorali freschi del prestigioso riconoscimento FEE.  Un itinerario fra splendidi borghi storici e spiagge da "bandiera blu"

more...
No comment yet.
Scooped by Mariano Pallottini
Scoop.it!

Basilica Imperiale di Santa Croce al Chienti - Casette d'Ete - Fermo

Basilica Imperiale di Santa Croce al Chienti  - Casette d'Ete - Fermo | Le Marche un'altra Italia | Scoop.it

Nella fantasia popolare la nascita dell’Abbazia di Santa Croce è legata alla romantica e tragica storia di un amore tanto tenero quanto contrastato: quello di Lotario e Imelda. In realtà verso la fine del IX secolo nelle vicinanze del punto in cui il fiume Ete Morto confluisce nel Chienti, probabilmente sui resti di una preesistente basilica cristiana del V secolo, nasce un piccolo cenobio benedettino. Il luogo è considerato strategico e di vitale importanza tanto che il vescovo di Fermo Teodosio e l’imperatore Carlo III il Grosso investono sul piccolo cenobio che si trasformerà ben presto in una delle prime e più potenti abbazie marchigiane. L’Abbazia di Santa Croce al Chienti, prima,sarà la punta di diamante di un sistema di difesa teso a bloccare una possibile, stabile presenza saracena lungo la ricca valle del Chienti e poi un saldo e fedele punto di appoggio per gli imperatori e i loro vassalli che elargivano donazioni e protezioni.

Le pergamene e i documenti conservati nell’Archivio Storico del Comune di Sant’Elpidio a Mare ed altri custoditi nel Fondo Fiastrense presso l’Archivio di Stato di Roma attestano la potenza economica, sociale, culturale e il ruolo di preminenza che l’Abbazia ha svolto nel nostro territorio dal IX al XIII secolo.
Il 14 settembre 887 segna la data della cerimonia di consacrazione dell’Abbazia avvenuta alla presenza del vescovo di Fermo Teodosio e dell’imperatore Carlo III il Grosso, nipote di Carlo Magno. Successivamente gli imperatori Ottone I (968) e Ottone II (981) e lo stesso Federico II di Svevia (1219 e 1242) e i papi come Celestino III (1197) e Gregorio IX (1236), tanto per citarne alcuni tra i più importanti, misero sotto la loro protezione l’Abbazia confermando donazioni e protezioni ed elargendone altre.
Con la fine delle “lotte per l’investitura” e il prevalere del potere papale su quello imperiale, Santa Croce, da sempre fedele all’imperatore, perde un importante punto di appoggio e protezione: è l’inizio di una crisi che sarà irreversibile e la porterà alla fine. Cambiano le condizioni storiche e politiche e di conseguenza quelle economiche; i castelli vicini crescono e diventano sempre più autonomi e l’economia comunale, più viva e aperta, soppianterà quella curtense. D’ora in avanti saranno i comuni, ed in particolare quello di Sant’Elpidio, il punto di riferimento politico, economico e religioso.

Leggi Tutto

Mariano Pallottini's insight:

Storia, Pubblicazioni ed altri Scritti: http://www.associazionesantacroce.it/ 

Foto dell'Abbazia : Nicola Pezzotta

Perché l'Abbazia non è ancora aperta al Pubblico? Leggi l'articolo di Luca Craia

more...
No comment yet.
Scooped by Mariano Pallottini
Scoop.it!

5a Giornata Nazionale delle Ferrovie Dimenticate: la manifestazione nel Fermano

5a Giornata Nazionale delle Ferrovie Dimenticate: la manifestazione nel Fermano | Le Marche un'altra Italia | Scoop.it

Domenica 4 marzo 2012 si svolgerà la 5a Giornata Nazionale delle Ferrovie Dimenticate per la quale la sezione del Fermano di Italia Nostra ha organizzato una camminata a piedi da Fermo a Porto S. Giorgio, lungo il tracciato dell’ex Ferrovia Adriatico – Appennino (F.A.A.).
Un’occasione per portare l’attenzione dei cittadini sul recupero del patrimonio storico, architettonico e paesaggistico della linea ferroviaria che, dal 1908 al 1956, ha congiunto la montagna alla costa.
Il percorso di circa 11km è adatto a chiunque, durante la passeggiata i partecipanti potranno godere del panorama tra mare, dolci colline e Appennini. Con la manifestazione si vuole suggerire la possibilità di sfruttare l’antica via di collegamento come pista ciclopedonale e di ripristinare i 57 chilometri della Porto San Giorgio - Fermo - Amandola come ferrovia turistica in grado di unire il Mare Adriatico ai Monti Azzurri.

La partecipazione è a pagamento - contattare la sede di Italia Nostra allo 0734 228628, sito http://italianostra.fermo.fm 

more...
No comment yet.
Scooped by Mariano Pallottini
Scoop.it!

Pupi Avati e il cast questa sera all’anteprima a Fermo

Pupi Avati e il cast questa sera all’anteprima a Fermo | Le Marche un'altra Italia | Scoop.it
C’è grande attesa per l’anteprima assoluta del film di Pupi Avati, Il cuore grande delle ragazze, questa sera alla Multisala Super 8 di Campiglione di Fermo in programma per le ore 20.00, a cui seguirà l’incontro dibattito con il regista.
more...
No comment yet.
Scooped by Mariano Pallottini
Scoop.it!

Al via da Fermo il giro campanario delle Marche

Al via da Fermo il giro campanario delle Marche | Le Marche un'altra Italia | Scoop.it

In vista del sesto Raduno Campanari del Centro Italia, in programma a Fermo il 5 e 6 luglio prossimi, proseguono a spron battuto le attività dell’Associazione Campanari Marchigiani “Francesco Pasqualini” impegnata nella nuova iniziativa "Campane e campanari itineranti - Giro campanario delle Marche", che prenderà il via proprio da Fermo, domenica 27 aprile per l’intera giornata in piazza del Popolo.
Ogni domenica, fino alla fine di Maggio, i campanari marchigiani insieme al concerto di campane itinerante del Gruppo De Santis Corinaldi, faranno tappa nelle principali piazze delle Marche, per allietare i passanti e reclutare nuovi allievi campanari, che saranno chiamati ad esibirsi a Fermo in occasione del prossimo raduno. Un evento, quest’ultimo, che per la prima volta quest’anno toccherà le Marche, con esibizioni di campanari provenienti da tutta Italia, ma anche mostre, spettacoli, conferenze.

more...
No comment yet.
Scooped by Mariano Pallottini
Scoop.it!

Sport nelle Marche | La Pista di Atletica di Fermo

Sport nelle Marche | La Pista di Atletica di Fermo | Le Marche un'altra Italia | Scoop.it

E' una delle piste più belle in Italia. 

Caratteristiche: anello con 8 corsie, percorso siepi, 2 pedane per il salto in lungo e triplo, 2 pedane per il lancio del martello e disco, 2 pedane per il salto con l’asta, 2 pedane per il salto in alto, 2 pedane per il getto del peso, 2 pedane per il lancio del giavellotto, 1 tribuna coperta.

Corredano la Pista di Atletica di Fermo, due palestre, una delle quali con fondo in gomma, e una Sala Pesi, oltre ad un’infermeria e due spogliatoi.

Palaindoor “Roberto Donzelli”. Si chiama così la pista coperta di atletica leggera di Fermo, nel polo sportivo di Via Leti.

more...
No comment yet.
Scooped by Mariano Pallottini
Scoop.it!

Le Cisterne Romane a Fermo

Le Cisterne Romane a Fermo | Le Marche un'altra Italia | Scoop.it

Una superficie di 2200 mq, 30 stanze comunicanti disposte in 3 file parallele, 2000 anni di storia, questi sono i numeri delle Cisterne Romane di Fermo. Una testimonianza importante della permanenza dei romani nella città. Le Cisterne risalgono all’età augustea, costruite tra la fine del I secolo a.C. e l’inizio del I d.C., erano destinate alla raccolta dell’acqua piovana e di quella proveniente dalle sorgenti dei monti Sibillini. [...]

more...
No comment yet.
Scooped by Mariano Pallottini
Scoop.it!

La Regione Marche in festa con le Bandiere Blu

La Regione Marche in festa con le Bandiere Blu | Le Marche un'altra Italia | Scoop.it

La Regione Marche sabato 15 giugno 2013 festeggerà le 18 bandiere blu del 2013 con iniziative a: Gabicce Mare, Pesaro, Fano, Mondolfo/Marotta, Senigallia, Ancona/Portonovo, Sirolo, Numana, Porto Recanati, Porto Potenza Picena, Civitanova Marche, Porto Sant’Elpidio, Porto San Giorgio, Cupra Marittima, Grottammare, San Benedetto del Tronto, Fermo e Pedaso (new entry 2013).
Con questi eventi, le Marche confermano, quindi, il percorso di valorizzazione e qualificazione del territorio e nel 2013 risultano seconde solo alla Liguria. Sole, mare e spiagge ben curate hanno permesso alla Regione di ottenere 18 vessili, il più alto riconoscimento internazionale per una costa di qualità, che saprà rendere unica la vacanza estiva. [...]

more...
No comment yet.
Scooped by Mariano Pallottini
Scoop.it!

Paracadutismo Sportivo nelle Marche

Scopri com'è semplice avvicinarsi al mondo del PARACADUTISMO SPORTIVO affidandosi allo Staff della Fly Zone Fermo.
Potrai frequentare il Corso di Paracadutismo base con la metodologia detta AFF (Accelerated Free Fall), che prevede l’affiancamento dell’allievo da parte di due istruttori, fino al raggiungimento delle capacità tecniche minime per poter saltare solo.
Oppure, grazie a moderne attrezzature biposto, potrai provare l’ebbrezza dei lanci in “tandem”, saltando da 4000 m. accompagnato da un istruttore.

Maggiori informazioni http://paracadutismo.com

more...
No comment yet.
Scooped by Mariano Pallottini
Scoop.it!

“Tipicità”, 3 giorni per gustare le Marche In tutti i sensi e con tutti i sensi

“Tipicità”, 3 giorni per gustare le Marche In tutti i sensi e con tutti i sensi | Le Marche un'altra Italia | Scoop.it

A Fermo, dal 16 al 18 marzo, la 21ª edizione del festival dedicato ai sapori e alle altre eccellenze made in Marche. Un’occasione per vivere il meglio di un territorio: non solo cibo, ma anche moda, arte e artigianato
Tipicità: Made in Marche festival - propone a foodies, slow-trotters ed amanti del cosiddetto “turismo esperienziale” l’occasione di gustare, nello spazio di un weekend, tutto il bello e il buono di questa caleidoscopica regione. Prelibatezze enogastronomiche e percorsi turistici inediti, con la possibilità di conoscere anche le griffe del fashion e scoprire paesaggi e borghi “segreti”. Queste sono le Marche d’eccellenza che Tipicità, organizzata dal Comune di Fermo in collaborazione con un pool di entità marchigiane, propone per la 21ª edizione. Un ricchissimo cartellone di iniziative che coinvolgono il visitatore in questo affascinante viaggio del gusto: “Tipicità in blu-Le stagioni del pesce”, “Stoccafisso senza frontiere”, “A tutto riso”, ma anche banchi d’assaggio, presentazioni e degustazioni-talk show in compagnia di grandi chef e volti noti.
In primo piano, naturalmente, le squisite tipicità marchigiane, con aree espositive dedicate al B2B e l’immancabile Mercatino che, da sempre, offre la possibilità di degustare ed acquistare, direttamente dai produttori, esclusive specialità non sempre reperibili nel negozio sotto casa: olive ascolane, formaggi pecorini e caprini, ciauscolo, maccheroncini di Campofilone, vino cotto, salame di Fabriano, mela rosa dei Sibillini, miele, marmellate, tartufi, legumi e cereali biologici, olio extravergine d’oliva ed anche il pregiato pesce dell’Adriatico. Un’occasione veramente imperdibile per assaggiare i cibi tipici ed i migliori vini della tradizione marchigiana.

Leggi tutto

more...
No comment yet.
Scooped by Mariano Pallottini
Scoop.it!

La Luce delle Marche. Nove fotografi raccontano il loro territorio

La Luce delle Marche. Nove fotografi raccontano il loro territorio | Le Marche un'altra Italia | Scoop.it
 Sabato 28 gennaio 2012, verrà inaugurata presso Villa Vitali a Fermo, una mostra di fotografie titolata La luce nelle Marche, dove nove fotografi raccontano il territorio. 

Scelti fra i più significativi autori marchigiani, tutti già molto noti a livello internazionale, la curatrice, ha voluto rendere omaggio alla sua terra attraverso la magistrale opera dei fotografi, offrendo al visitatore una rosa di interpretazioni visive ed emotive del territorio tanto diverse fra loro quanto vicine nel comune senso di appartenenza alle Marche.

more...
No comment yet.