Le Marche un'altra Italia
146.5K views | +22 today
Follow
Le Marche un'altra Italia
Le Marche: il gioiello nascosto nel negozio di tesori d'Italia.
Your new post is loading...
Your new post is loading...
Scooped by Mariano Pallottini
Scoop.it!

L'Amore per le proprie radici: Carassanesi d'Argentina

L'Amore per le proprie radici: Carassanesi d'Argentina | Le Marche un'altra Italia | Scoop.it

Nei primi giorni del mese di Novembre Hector Ricardo Girolami insieme a suo figlio Matias Hernani è venuto in Italia per visitare i luoghi nativi di suo nonno Ettore, emigrato da Carassai per l’Argentina nell’anno 1908.
Ricardo Girolami, Professore presso la Facoltà di Scienze  Biochimiche e Farmaceutiche di Rosario, era già stato a Carassai nell’anno 1972, come premio appena laureato, per conoscere quei luoghi che il nonno gli raccontava, ed è sempre rimasto in contatto con i parenti Italiani di Carassai. Ora anche lui regala ai figli, nella circostanza della loro laurea,  un viaggio in Italia, per fargli conoscere l’origine delle proprie radici. [...]

Mariano Pallottini's insight:

I viaggi alla ricerca delle proprie radici nelle Marche, i cosiddetti Genealogy Travels, non rappresenteranno che poche unità di punti percentuali sul volume di affluenza turistica nella Regione, sicuramente i viaggiatori coinvolti, però, sono quelli  che vengono maggiormente ricordati, coloro che lasciano maggiori tracce emozionali nel tessuto sociale. Leggere la commozione sui volti di giovani in visita negli uffici dell'anagrafe dinanzi alla registrazione della nascita di un loro nonno o bisnonno, tocca nel profondo anche il più distaccato degli impiegati comunali. Allora ci scappano le foto ricordo, le strette di mano, gli abbracci i baci. A volte queste occasioni diventano il preambolo dell'ottenimento della doppia cittadinanza e allora si ha la sensazione che uno "strappo" sia stato ricucito.

more...
No comment yet.
Scooped by Mariano Pallottini
Scoop.it!

Meraviglie dalle Marche a Buenos Aires in Argentina

Meraviglie dalle Marche a Buenos Aires in Argentina | Le Marche un'altra Italia | Scoop.it

Si terrà dal 20 settembre al 30 novembre presso il Museo Nacional de Arte Decorativo di Buenos Aires la seconda edizione della mostra “Meraviglie dalle Marche”. L’iniziativa, nata in collaborazione con la regione Marche e l’ambasciata d’Italia in Argentina, permetterà di percorrere un sintetico e tuttavia significativo itinerario nell’iconografia religiosa italiana durante quasi 600 anni. La mostra è composta da una selezione di 36 opere provenienti dai musei delle Marche: in questa seconda edizione verranno esposte opere di pittori di straordinaria importanza come Tiziano, Barocci, Zuccari, Guercino e Lotto.

more...
No comment yet.
Scooped by Mariano Pallottini
Scoop.it!

Bahía Blanca, Argentina: successo per la Mostra Civiltà Rurale Marchigiana

Bahía Blanca, Argentina: successo per la Mostra Civiltà Rurale Marchigiana | Le Marche un'altra Italia | Scoop.it

Nel mese di settembre, grande successo della mostra fotografica “Civiltà Rurale Marchigiana” dedicata alla Regione Marche e la cultura rurale. Questa iniziativa viene organizzata dal Centro Marchigiano di Bahía Blanca.
La mostra viene presentata all’interno del Centro Historico Cultural della città di Bahía Blanca, uno spazio che, oltre alle sue già note attività, ospita e promuove eventi artistici e culturali.

more...
No comment yet.
Scooped by Mariano Pallottini
Scoop.it!

Meraviglie dalle Marche II, la migliore Arte Italiana in Mostra in Argentina

Meraviglie dalle Marche II, la migliore Arte Italiana in Mostra in Argentina | Le Marche un'altra Italia | Scoop.it

La Mostra è costituito da 36 opere che compongono un percorso cronologico, dal XIV al XX secolo.
Nel 2012 è stata tenuta la prima edizione ed è stata un successo e ha superato l'afflusso di più di 100 mila visitatori. Si è deciso, così, di ripetere l'evento con maggior splendore.
Meraviglie Dalle Marche II, organizzato interamente da Artifex, è uno dei più importanti eventi culturali del 2014.
La Mostra è stato presentato alla stampa in una conferenza presso il Museo Nazionale di Arti Decorative. La mostra sarà aperta al pubblico fino al 30 novembre.
La mostra prende il nome della regione Marche da cui le opere provengono o erano originariamente presenti. L'Argentina ospita la più grande comunità di discendenti di marchigiani residenti fuori d'Italia. Molti i personaggi famosi e imprenditori, come, Rutini, Andreani, Valeria Mazza, Gabriela Sabattini, Messi, tra gli altri.
Le 36 opere posseggono un valore di centinaia di milioni di euro, riguardano temi religiosi. La Chiesa Cattolica utilizzava le immagini per evangelizzare e ricorreva a questi grandi artisti per dipingere le immagini della Vergine e dei santi.
Opere di Andrea da Bologna, Carlo Crivelli, Pietro Alamanno, Perugino, Nicola Filotesio, Lorenzo Lotto, Tiziano, Federico Zuccari, Filippo Bellini, Andrea Lilli, Domenico Tintoretto, Simone De Magistris, Guercino, Federico Barocci, Guido Reni, Claudio Ridolfi saranno esposte , Sassoferrato, Angelo Caroselli, Simone Cantarini, Bernardo Strozzi, Domenico Peruzzini, Ciro Ferri, Alessandro Vitali, Giovanni Francesco Guerrieri, Baciccio, Lissandrino, Luca Giordano, Pier Leone Ghezzi, Corrado Giaquinto, Anton von Maron, Francesco Podesti, Mariano Fortuni e Madrazo.
Il curatore della mostra è di Giovanni Morello, presidente di Artifex Italia, e Stefano Papetti. Hanno fatto la selezione delle opere in mostra. Si tratta di un processo lungo perchè dopo la scelta si deve attendere per l'approvazione, sono opere con più di 500 anni.
La maggior parte di queste opere escono dall'Italia per la prima volta; alcune di esse non sono nemmeno state esposte nei musei di origine. E' un modo di promuovere la cultura e si può godere di 600 anni di arte italiana riuniti in un unico luogo. Tutti gli artisti argentini, soprattutto i giovani artisti, che possono o non hanno ancora avuto l'opportunità di viaggiare, possono godere di una lezione dai grandi maestri, aprire la testa, come se si fosse andati in Italia.

more...
No comment yet.
Scooped by Mariano Pallottini
Scoop.it!

Dalle Marche alle Ande e ritorno: una figlia di emigranti torna nella terra degli avi (per una visita) dopo il successo

Dalle Marche alle Ande e ritorno: una figlia di emigranti torna nella terra degli avi (per una visita) dopo il successo | Le Marche un'altra Italia | Scoop.it

A parte il viso grazioso, gli splendidi capelli biondi e l’impeccabile silhouette, non sembra una diva, è modesta e schiva.

È Lucia Ceresani una giovane cantante argentina in viaggio in Italia per 32 giorni insieme ai suoi genitori, per visitare i luoghi dove è nato e vissuto in gioventù il padre Giuseppe. Ha voluto vedere la frazione Vestignano di Caldarola, da bambino, il padre accompagnava le pecore al pascolo, l’aratura era eseguita con i buoi e gli altri lavori agricoli a mano. [...]

more...
No comment yet.