La Stampa - Riavviato Witch il più vecchio supercomputer | L'impresa "mobile" | Scoop.it

’ alimentato da tubi a gas e funziona con interruttori meccanici e nastri di carta. Si chiama Dekatron Harwell (altrimenti noto come Witch) ed è un gigante da due tonnellate e mezzo, che i volontari del Museo Nazionale di Informatica britannico hanno riavviato martedì scorso. Costruito nel 1951, è oggi il più antico supercomputer da lavoro digitale esistente: usato in origine per risolvere equazioni complesse e dal 1957 come strumento didattico al Wolverhampton e Staffordshire Technical College, nel 1973 è entrato nel Guinness dei Primati come computer più resistente al mondo. Dopo tre anni di preparativi e circa mezz’ora di riscaldamento, la stampante ha emesso la risposta ad un problema di moltiplicazione, il suo primo lavoro dagli anni ’70.