Genealogia
4.1K views | +0 today
Genealogia
tutto genealogia
Your new post is loading...
Your new post is loading...
Rescooped by Roberto Carnevali from Généal'italie
Scoop.it!

Archivio di Lucca | Antenati

Archivio di Lucca | Antenati | Genealogia | Scoop.it

E terminato il processo di caricamento dei registri di stato civile dell'Archivio di Lucca. In particolare sono state caricate 89.811 immagini provenienti dai 970 registri dell'archivio napoleonico.


Via venarbol
more...
venarbol's curator insight, February 5, 2014 10:55 AM

Nouveauté sur le portail Antenati : chargement des registres d'état civil des archives de la province de Lucca, soit près de 90.000 images issues des 970 registres de l'état civil napoléonien. Inclus également la province de Massa e Carrara, ainsi que certaines villes actuellement dans les provinces de Pisa ou de Pistoia.

 

New update on the portal Antenati: almost 90,000 images of the 970 napoleonian period registers, from the state archives of Lucca. Included is laso the province of Massa e Carrara, as well as some towns today included in the provinces of Pisa or Pistoia.

Rescooped by Roberto Carnevali from Généal'italie
Scoop.it!

Fonti per la storia della Toscana / 1 : Le cronache medievali della città di Siena

Fonti per la storia della Toscana / 1 : Le cronache medievali della città di Siena | Genealogia | Scoop.it
Su Internet Archive sono disponibili le riproduzioni digitalizzate dei volumi del Rerum italicorum scriptores dedicati alle cronache della città di Siena.

Via venarbol
more...
No comment yet.
Rescooped by Roberto Carnevali from Généal'italie
Scoop.it!

Mostra di araldica a Firenze

Mostra di araldica a Firenze | Genealogia | Scoop.it

A Firenze, nella Galleria dell’Accademia, dal 14 maggio 2013 all’8 dicembre si tiene una mostra dal titolo ”Dal Giglio al David – Arte civica a Firenze fra medioevo e rinascimento”.

La mostra prende in considerazione l’araldica cittadina, la religione civica, i luoghi emblematici della città (il Palazzo dei Priori, il Palazzo del Podestà, Orsanmichele), le parti politiche dominanti (gli Angiò, le Arti, Guelfi e Ghibellini), illustrando quali fossero i temi figurativi prescelti ed offrendo dunque una nuova chiave di lettura di numerose opere d’arte che sottolinea così l’importanza delle immagini nella comunicazione e nella propaganda dei gruppi che governavano e comandavano a Firenze in età comunale e repubblicana, prima che l’ascesa dei Medici modificasse profondamente l’assetto politico ed estetico della città.


Via venarbol
more...
No comment yet.