FormAzione e Lavo...
Follow
Find
12.4K views | +1 today
FormAzione e Lavoro per Passione
il Mondo del Lavoro nella Formazione e nell'HR a Tutto Tondo
Your new post is loading...
Your new post is loading...
Scooped by Patrizia Splendiani
Scoop.it!

Casa ecologica e mediatori immobiliari

Casa ecologica e mediatori immobiliari | FormAzione e Lavoro per Passione | Scoop.it
II mercato immobiliare è sempre più in sofferenza per la cronica... continua a leggere
Patrizia Splendiani's insight:

Oggi, in Confindustria Pescara, parleremo di innovazione nel settore immobiliare!!! Energie sottili, geopatie, feng shui e molto altro...

more...
No comment yet.
Scooped by Patrizia Splendiani
Scoop.it!

Quando dicevo cambio lavoro... Dalla decrescita serena al ben-essere olistico.

Quando dicevo cambio lavoro... Dalla decrescita serena al ben-essere olistico. | FormAzione e Lavoro per Passione | Scoop.it

Oooops... I did it!

Quando dicevo che per un pò sarei rimasta lontana dal mondo social e che l'avrei frequentato un pò più di straforo era vero.

Chi mi sta vicino e lo fa tutt'ora ne ha avuto la riprova.

L'assenza c'è stata ed anche lunga.

La voglia di scrivere mi è venuta spesso ed ora, se torno a farlo, è perché ho qualcosa da dire, con una differente consapevolezza: dicevo cambio lavoro e... l'ho fatto!

A che pro dirlo?

Perchè quando si vuole fare qualcosa si può. Lo dico a chi pensa che le barriere impediscono cambiamenti ed affini, soprattutto di tipo costruttivo; sono la riprova che non c'è mai fine al miglioramento, sempre se ci si crede fino in fondo e, ovviamente, non senza duri sacrifici.

La parte prevalente di quel di cui mi occupo oggi, pur essendo sempre addentro alla crescita personale, comunitaria ed aziendale, oggi va proprio verso la parte più "green" e lieve di me.

Lavoro con le energie "sottili".

Tutte quelle che sono parte di noi ma che, spesso, non siamo avvezzi a vedere.

Eppure, altrettanto di frequente, le percepiamo.

Avete presente quella cosa che ti fa dire "dentro questa stanza c'è una tensione che si taglia col coltello"?

Bene, vuol dire che a livello eterico senti che dentro un certo ambiente l'energia che vi scorre non è proprio, come dire, benevola e benefica!

La stessa cosa che ti fa fare balletti alla fermata dell'autobuso ogni volta che entra in scena una nuova persona che si assesta nello spazio degli astanti e che in comunicazione definiamo spazio prossemico tra aree di comfort.

Bene, anche lì ognuno "sente", in modo inconsapevole, l'energia più o meno invadente dell'altro che poi si riassesta, una volta entrati in contatto eterico.

Ogni giorno ho la riprova di come siamo fatti, come una bellissima diapositiva che ho tratto da internet e di cui ringrazio chi l'ha diffusa, che dice: prima siamo fatti di energia, poi di carne e sangue.

Siamo una vera e propria centrale elettromagnetica. E la medicina lo sa...

Lo sa anche chi, da un pò, frequenta i miei seminari o i setting terapeutici.

Inconfutabilmente, ogni essere presente sulla Terra è un sistema che possiede un variabile livello di energia vitale detta prana, magnetica ed elettrica: è il combustibile che ci permette di stare in salute e di resistere ai malanni.

Quando la nostra energia diminuisce a causa di fattori esterni (inquinamento, accadimenti, …) o interni (stress, malattia, stanchezza, età, …) diventiamo più vulnerabili a tutta una serie di variabili che ci condizionano e che intaccano psiche, corpo ed anima.

In queste circostanze diventiamo maggiormente inclini ad ammalarci e la soglia del nostro dolore si abbassa, amplificandone l’entità e la percezione.

Sembra paradossale ma, nel processo di “introiezione” e, nei casi limite, somatizzazione del mal-essere, risultiamo parte attiva. Noi stessi gli apriamo le porte, spesso inconsciamente. Il problema, poi, è porvi rimedio…

Le terapie dolci, energetico-vibrazionali, dette anche "complementari", sono in grado di coadiuvare la medicina classica, migliorando ed aumentando il livello di vitalità personale, aiutando il ripristino della forza interiore e potenziando l’effetto delle terapie intraprese per altre vie “convenzionali”.

Gli aspetti sottili-vibrazionali sono quelli di cui mi occupo; a livello di aiuto lavorano terapeuticamente sul dolore e sull’energia vitale, ponendo la persona al centro, verificando insieme al terapeuta l’efficacia del lavoro svolto.

Gli effetti migliori, nell’immediato, si ottengono su tessuti molli, muscoli, aspetti mentali; più difficiline da trattare sono le ossa, ma, anche lì, ci se la fa!

Basta avere un pò di tenacia!!!

(E io ne ho da vendere...)!

A presto e buona energia a tutti!!!

 

Terapie energetiche trattate:

-          La pranoterapia lavora sui flussi energetici attraverso le mani che vengono avvicinate al corpo della persona.

-          La suonoterapia con i Cyberkinetics Tuning Healing Forks – Chakra Sound opera nel profondo grazie ai diapason vibrazionali, secondo i protocolli cyber-kinesiologici del fisico Alan Sales.

-          Gli aspetti di supporto (meditativi-rilassamento-visualizzazione-crescita personale) si fondano sulla dottrina vedica indiana (Govindan) e sulla moderna rivisitazione del mondo scientifico (vedi il protocollo Simonton-Simonton-Creighton).

 

Patrizia Splendiani's insight:

That's me... ;-)

more...
No comment yet.
Scooped by Patrizia Splendiani
Scoop.it!

Lavorare a Natale: ecco i settori anti-crisi | Blog PMI.it

Lavorare a Natale: ecco i settori anti-crisi | Blog PMI.it | FormAzione e Lavoro per Passione | Scoop.it
Addetti alla vendita store manager visual merchandiser cassieri: queste alcune delle figure più ricercate dalle aziende nel periodo delle festività natalizie (saldi di gennaio compresi) professioni evergreen che anche nel 2013 compaiono nella...
Patrizia Splendiani's insight:

Ho ho ho... è Natale... amico mio!

Ed in questo periodo, crisi o no, fortunatamente il lavoro stagionale non va in vacanza!

I settori trainanti sono quelli del commercio e del turismo che reclutano addetti soprattutto in vista dei picchi delle festività canoniche e dintorni.

Ecco una panoramica delle opportunità per tutti.

Magari, sotto l'albero, c'è proprio un bel lavoro per te!!!

E mille auguri di buone feste!

 

more...
No comment yet.
Rescooped by Patrizia Splendiani from marketing personale
Scoop.it!

Il personal brand è un progetto

Il personal brand è un progetto | FormAzione e Lavoro per Passione | Scoop.it
Il personal brand è cosa rappresenti, è la tua offerta di valore per i tuoi clienti.

Via Stefano Principato
Patrizia Splendiani's insight:

Scrivere un progetto è sempre cosa ardua.

Redigere il proprio risulta estremamente difficoltoso.

Si, perché quando sei coinvolto/a direttamente diventa un'impresa assai complessa porre le distanze tra te e quello che è un percorso logico, scevro da coinvolgimenti diretti e da deviazioni che portano a "partire per la tangente"! 

Per questo siamo estremamente abili e professionali nel fornire supporto ai nostri clienti, spesso molto meno efficaci ed efficienti nei confronti di noi stessi.

Comunque pianificare ciò che vogliamo fare, essere, divenire è possibile, anzi, più che fattibile!!!

Ecco, quindi, venirci incontro il  percorso/processo che Stefano Principato ci suggerisce per approntare il nostro sospirato piano d'attacco!!!

And now, ... let's do it!

more...
Stefano Principato's curator insight, December 5, 2013 3:50 AM

Con un progetto è più semplice crescere, perchè il personal brand è un progetto di vita: la tua.

Scooped by Patrizia Splendiani
Scoop.it!

Arte, ingegno e collettività: la creatività condivisa salverà il mondo? / Notizie / Home - Unimondo

Arte, ingegno e collettività: la creatività condivisa salverà il mondo? / Notizie / Home - Unimondo | FormAzione e Lavoro per Passione | Scoop.it
Unimondo
Patrizia Splendiani's insight:

Creativi del mondo, uniamoci in nome della sostenibilità ambientale!

La febbre del fare, nei canoni ambientalisti, sale.

Purtroppo anche quella del Pianeta.

Ma, avanzando la consapevolezza tra le persone, forse qualcosa migliorerà!

Per questo piattaforme ecologiche, buone pratiche e dispositivi ingegnosi per aiutare Gaia a soffrire meno sono pane quotidiano per i creativi in questione.

Ecco un bell'articolo, molto interessante e ricco di link utili, di anna Molinari.
E buona responsabilità ecologica a tutti!

more...
No comment yet.
Scooped by Patrizia Splendiani
Scoop.it!

10 esempi di Social Media Roi: come capire se una strategia di social marketing funziona

10 esempi di Social Media Roi: come capire se una strategia di social marketing funziona | FormAzione e Lavoro per Passione | Scoop.it
La visibilità offerta dai social media è un dato di fatto. Come investire tempo e risorse per garantirsi una buona presenza sulle varie reti sociali online?
Patrizia Splendiani's insight:

Osserva, studia e impara.

Questi potrebbero essere i punti salienti per comprendere se la strategia di smm adottata da noi funziona o meno.

In che senso?

Partendo dall'analisi della concorrenza, per arrivare a noi.

Come?

Leggi qua!!!

more...
No comment yet.
Scooped by Patrizia Splendiani
Scoop.it!

Come trovare contatti all'estero | italiansinfuga

Come trovare contatti all'estero | italiansinfuga | FormAzione e Lavoro per Passione | Scoop.it
Un lettore mi ha scritto chiedendo “Buongiorno, Sono un incastonatore di pietre preziose/orafo, potrebbe aiutarmi a capire come trovare contatti nel mio settore in Qatar o Dubai per un eventuale trasferimento.
Patrizia Splendiani's insight:

Chi sono, che faccio e dove vado?

Non sono domande provenienti dalle crisi esistenziali di un adolescente in confusione ma i possibili quesiti di chi decide di recarsi all'estero per lavoro e non sa da dove iniziare.

Ecco allora intervenire Aldo Mencaraglia che, nel suo italiansinfuga.it ci aiuta per guidarci con i suoi preziosi consigli!

Basta sapere solo, o, meglio ... "noio... volevam savuar... l'indiriss" per dove dobbiamo andare!

 

more...
No comment yet.
Scooped by Patrizia Splendiani
Scoop.it!

Start-up il 67% degli italiani pensa di aprirla - PMI.it

Start-up il 67% degli italiani pensa di aprirla - PMI.it | FormAzione e Lavoro per Passione | Scoop.it
Cresce la propensione degli Italiani alla auto-imprenditorialità: il 67% è pronto ad aprire una start-up, magari come secondo lavoro.
Patrizia Splendiani's insight:

Italiani, popolo resiliente.

Fortunatamente, in tutto questo momento di notizie tristi, con i media che rimandano solo ed esclusivamente un quadro a tinte fosche, (vogliamo parlare della teoria dell'"agenda setting"???), emerge prepotente la voglia di riprendere la direzione della vita nelle proprie mani, dando spazio alle idee ed alla volontà di uscire dallo stallo.

Chiamiamole pure start-up; io le definirei, usando un termine già speso, imprese resilienti, fatte di forza di volontà, a dispetto di ogni negatività.

Fa anche rima...

more...