La fantascienza di Francesco Verso – Report PT.1 | FantaScientifico ! | Scoop.it

Il 12 ottobre si è svolta, presso il Centro Elsa Morante di Roma, la presentazione dell’edizione in formato ebook del romanzo vincitore del premio Urania E-Doll di Francesco Verso.

>> http://www.francescoverso.com/un-nuovo-e-doll

 

In un certo senso mi è sembrato opportuno mostrare come prima immagine l’illustrazione di copertina, elaborata da Lorenzo Nuti, del primo romanzo di Verso, Antidoti Umani.

>> http://www.francescoverso.com/antidoti-umani

 

Nel suo libro, l’ambientazione urbana svolge un ruolo di primaria importanza: le terre emerse sono ormai quasi del tutto urbanizzate, tanto che si rende necessario spostare le periferie non più ai margini delle città, benì nelle cavità della crosta terrestre, emulando la struttura delle favelas, che si arrampicano sui declivi delle alture vicine alle città.

 

Ovviamente, le aree borghesi sono raccolte sotto un’unica copertura geodetica, recuperando l’antico sogno di Buckminster Fuller. Le idee di Fuller furono particolarmente influenti al momento della loro elaborazione, tanto che divenne con il tempo una sorta di cliché per molti illustratori di genere.

 

Tra tutti, uno dei più impressionanti disegnatori dal punto di vista prettamente architettonico è senz’altro Fred Freeman, che in una delle sue più fortunate illustrazioni, Clean Air Park del 1959, dimostra una conoscenza ben più che amatoriale dei temi e delle opere di architettura contemporanea di cui si dibatteva al tempo...