Propulsione UFO: una nuova teoria? | FantaScientifico ! | Scoop.it
Numerose teorie sono state elaborate sin dalla prima ufficiale comparsa degli UFO nel tentativo di spiegare le loro modalità di propulsione.

 

Claude Poher nel 2006 elaborò una teoria scientifica che però non poteva giustificare la scomparsa degii UFO e i loro spostamenti istantanei.

 

Questa lacuna potrebbe essere stata colmata dal recente lavoro del professor Stoyan Sarg scienziato, ricercatore e scrittore, attualmente presso l'università York di Toronto.

 

Secondo Sarg, la natura dei fenomeni UFO è ancora considerata un mistero, perché gli effetti fisici osservati e registrati non sono spiegabili in termini di fisica moderna ed in tradizionali sedi.
Fornendo prove schiaccianti, Sarg sostiene che la comminutà scientifica dovrebbe rivedere alcune idee sulla gravità e la propulsione in rapporto ai voli spaziali.

 

Con questo spirito, Sarg ha presentato una teoria chiamata "Le strutture della materia - Teoria unificata della Supergravità", che prevede un effetto chiamato "Reazione stimolata anormale alla forza di gravità".

 

Essa si basa su di un processo sulle interazioni quantiche oscillanti all'interno di coppie di ioni e di elettroni nel "continuum spazio-tempo". Secondo, Sarg l'effetto potrebbe portare allo sviluppo di un nuovo sistema di propulsione per una navetta spaziale...