Eurolex-Europa e diritto
384 views | +0 today
Follow
Your new post is loading...
Your new post is loading...
Scooped by Eurolex
Scoop.it!

DUE IMPORTANTI SENTENZE CIVILI

DUE IMPORTANTI SENTENZE CIVILI | Eurolex-Europa e diritto | Scoop.it
Segnaliamo  due importanti sentenze civili emesse dall’allora G.D.P. di Genova dott. Claudio Cattani, meritevoli di attenzione per lo spessore delle questioni risolte: A) N. 744/06 R.G: Affari Cont...
Eurolex's insight:

Due importanti sentenze civili su Wordpress

more...
maurizio braggion's curator insight, May 4, 2013 11:23 AM

Concordiamo con Eurolex, si tratta di sentenze davvero importanti ed interessanti

Scooped by Eurolex
Scoop.it!

Giurisprudenza e dintorni: OSSERVAZIONI SULL’INTERPRETAZIONE DELLA LEGGE a cura del dott. Claudio Cattani

Click here to edit the content

 
Eurolex's insight:

add your insight...

 
more...
No comment yet.
Scooped by Eurolex
Scoop.it!

Giurisprudenza e dintorni: INESISTENZA DEL TITOLO ESECUTIVO E CONDANNA DEI CONVENUTI COMMENTO DI SALVATORE OBINO

Click here to edit the content

 
Eurolex's insight:

add your insight...

 
more...
No comment yet.
Scooped by Eurolex
Scoop.it!

Sieroposità a virus epatico"C" per somministarzione di sangue infetto in struttura ospedaliera pubblica e riconoscimento degli interessi

sangue infetto, sentenza civile, giudice di pace ,Cattani Claudio,

Eurolex's insight:

Dal sito "Europa" e diritto su Wordpress riportiamo un'importante sentenza civile del GdP dott Claudio  Cattani in merito a un caso di sieroposità a virus epatico"C" a seguito di somministrazione di sangue infetto, praticata in struttura ospedaliera pubblica

 

N.9096/2010 R.G. Affari Cont, tra:

G.S. – attrice- / M. d. S. -convenuto-in cui dichiarava il diritto dell’attrice al riconoscimento della somma lì indicata quali interessi maturati dal 121° giorno successivo alla data di decorrenza di ogni singolo rateo, sulle somme percepite ex L.20l0/92e , conseguentemente, condannava il convenuto a corrispondere all’attrice la somma lì specificata,

La causa verteva sul riconoscimento degli interessi maturati dal 121 ° giorno di decorrenza di ogni singolo rateo, sulle somme percepite ai sensi della L.21O/92, in relazione all’accertata sieropositività a virus epatico”C” a seguito di somministrazione di sangue infetto praticata in struttura ospedaliera pubblica che ha comportato una menomazione permanente dello stato fisico dell’Azionante. _

Con propria decisione il G.D.P Claudio Cattani affermava , tra l’altro, che;

a)” il diritto vantato dall’attrice discende dall’Art.2 della Costituzione

b) esso costituisce diritto inviolabile formativo del patrimonio irretrattabile della personalità

umana

c) l’integrità personale, quale fondamentale diritto dell’individuo, implica il dovere della   Repubblica di tutelarlo

d) il “valore uomo” nella sua dimensione naturale e biologica non può essere quantificato in una sommatoria di fattori consoni al mercato, economicamente inteso e compreso, calcolabili in termini di produttività e di arricchimento monetario, bensì allocato in una sfera di valori che connotano ed elevano, espansivamente, le funzioni naturali del singolo

e)il dovere di solidarietà esplicitato dall ’art.2 della Carta Costituzionale è impositorio di quel contrappeso economico, compensativo dei danni derivati dal trattamento sanitario obbligatorio,eretto in favore del singolo cui va erogato quanto riconosciuto a suo favore per l’evento di danno occorsogli

f) la radice costituzionale dei benefici preveduti dalla L.210/92 è solo “lato sensu” riconducibile alla natura assistenziale ex art.38 Costituzione, in quanto, ogniqualvolta ne risultino i presupposti,l’indennizzo è accessibile a chiunque, indipendentemente dalle condizioni reddituali

g) l’assenza della suddetta discriminazione economica nell’erogazione dell’indennizzo in uno alla previsione “ex lege di cumulo con ogni emolumento purchessia (art. L.210/92), trova la propria sostenibilità secondo il tracciato di cui agli aa. 2 e 32 Costituzione, per cui l’indennizzo assume il significato di misura di solidarietà sociale fondata negli artt. 2 e 32 Costituzione, in cui non necessariamente si accompagna una funzione assistenziale a norma dell’art.38 comma l Costituzione, essendo esso dovuto indipendentemente dalle condizioni economiche dell’avente diritto e non mirando di per sè agli scopi per i quali l’art.38 stesso è stato dettato

h) tale diritto va annoverato in quelli fondamentali CEDU che fanno parte integrante dei principi generali cui la Corte di Giustizia garantisce l’osservanza, laddove all’art.34 riconosce, tra l’altro, la protezione nei casi quali la “ malattia. gli infortuni del lavoro…secondo le modalità stabilite dal diritto comunitario e le legislazioni e prassi nazionali.

GENOVA 30.04.2013 .

more...
No comment yet.
Scooped by Eurolex
Scoop.it!

Aida. Annali italiani del diritto d'autore, della cultura e dello spettacolo (2009)

Aida. Annali italiani del diritto d'autore, della cultura e dello spettacolo (2009) | Eurolex-Europa e diritto | Scoop.it

Click here to edit the content

 

Eurolex's insight:

Il procedimento pregiudiziale di cui vogliamo parlare ha origine nella controversia tra una società spagnola la C, D, che opera nel settore della fornitura di trattamenti estetici, offrendo altresì  prestazioni mediche e chirurgiche, e la società T. M. G. un’agenzia pubblicitaria, alla quale C, D nell'ottobre 2005 assegna  l’incarico di realizzare una campagna pubblicitaria dei suoi trattamenti medico chirugici su una  rete nazionale italiana Canale 5.
Incassato l' acconto, T. M. G comunica a C, D, di essere, ai sensi della normativa italiana, nell’impossibilità di realizzare gli annunci pubblicitari previsti nel contratto, essendo quella Mediaset una rete televisiva a diffusione nazionale. -C, D, decide allora di intraprendere un’azione giudiziaria volta ad ottenere la restituzione dell’acconto versato e la risoluzione del contratto.Il Giudice di Pace di Genova,dott. Claudio Cattani, al quale si rivolge la società spagnola, decide di adire la Corte di Giustizia CE per comprendere se sussista un contrasto tra la normativa italiana in materia di trattamenti estetico -chirurgici, ed i principi comunitari sulla libertà di stabilimento e la libera prestazione dei servizi.  Si ricorda che, all’epoca,  le disposizioni italiane in materia di pubblicità di trattamenti medico - chirurgici erano contenute nella legge n. 175/92 (e relativo decreto di attuazione).Ai sensi dell’art. 4 di tale legge, la pubblicità concernente le case di cura private  era consentita sulle le emittenti radiotelevisive locali ma non nazionali. Il Giudice di Pace di Genova aveva sollevato dunque la questione relativa alla violazione degli art. 43 e 49 TCE in materia di libera circolazione dei servizi.

Ecco quel che scrive L.C. Ubertazzi sulle decisioni della Corte.


"Incompatibile con le norme norme del Trattato CE in materia di libera circolazione delle persone, libertà di stabilimento e libera prestazione dei servizi (Artt. 43, 48, 49 e 55 del Trattato e stata ritenuta la normativa italiana (legge n. 175 /1992 e decreto ministeriale n. 657/ 1994 ) che, per quanto riguarda i trattamenti medico- chirurgici svolti all'interno di strutture sanitarie private, consente l'effettuazionee di pubblicità televisiva solo su reti televisive locali, così vietando quella stessa pubblicità su reti televisive nazionali (così la sentenza 17 luglio 2008, in causa C-500/ 06, C, D,.). Un simile divieto ha osservato  la Corte,  è più ampio di quello previsto dall'art. 14 n.1 della direttiva 89/ 552 ; e d'altra parte la facoltà attribuita agli Stati membri dall'art. 3 n. 1 della direttiva di prevedere norme più particolareggiate e rigorose deve essere esercitata nel rispetto delle libertà fondamentali garantite dal Trattato, mentre nel caso di specie la normativa italiana rende più difficile l'accesso al mercato nazionale degli operatori economici stabiliti in altri Stati membri. La  Corte ha altresì rilevato l'incongruenza  della normativa, consistente nel vietare l'effettuazione di pubblicità televisive sulle reti nazionali , ma nel consentirla su quelle locali, e dunque la sua inidoneità a perseguire obiettivi di tutela della salute, che avrebbero potuto altrimenti giustificarla.

Ubertazzi Luigi Carlo, in Aida. Annali italiani del diritto d'autore, della cultura vol.18- Pagina 212

 

more...
No comment yet.
Scooped by Eurolex
Scoop.it!

Sentenza Bosman - Wikipedia

La cosiddetta sentenza Bosman è una decisione presa nel 1995 dalla Corte di Giustizia delle Comunità Europee che consente ai calciatori professionisti aventi cittadinanza dell'Unione Europea di trasferirsi gratuitamente a un altro club alla scadenza del contratto con l'attuale squadra.

La sentenza fu resa rispetto a tre casi legali separati, i quali coinvolgevano tutti il calciatore belga Jean-Marc Bosman:

Bosman giocava nella Jupiler League, la massima serie belga e il suo contratto era scaduto nel 1990. Il calciatore intendeva cambiare squadra e trasferirsi al Dunkerque, una squadra francese. Il Dunkerque non offrì al club del RFC Liège una contropartita in denaro sufficiente, e la squadra belga rifiutò il trasferimento.

Click here to edit the content

 
Eurolex's insight:

La sentenza Bosman è fondamentale nell'ambito del diritto sportivo perché riconosce nel calciatore professionista un lavoratore subordinato, con la conseguenza che vanno concessi ai calciatorei tutti i diritti che spettano ai lavoratori comunitari, tra cui  la libera circolazione in ambito UE, sancita dall' Art. 48 del trattato CEE e poi dal trattato di SCHENGEN del 1992, su cui si basa la sentenza.

 
more...
No comment yet.
Scooped by Eurolex
Scoop.it!

Giurisprudenza e dintorni: PMI DEL SETTORE TURISTICO E CONTRATTI DI RETE a cura dell'avv. Salvatore Obino

Giurisprudenza e dintorni: PMI DEL SETTORE TURISTICO E CONTRATTI DI RETE a cura dell'avv. Salvatore Obino | Eurolex-Europa e diritto | Scoop.it

Click here to edit the content

 
Eurolex's insight:

add your insight...

 
more...
No comment yet.
Scooped by Eurolex
Scoop.it!

Giurisprudenza e dintorni: COMMENTO SENTENZA SU RAPPORTO DI CONSUMO

Click here to edit the content

 
Eurolex's insight:

add your insight...

 
more...
No comment yet.
Scooped by Eurolex
Scoop.it!

Giurisprudenza e dintorni: SENTENZA SULLA TELEFONIA FISSA E COMMENTO DELL'AVV. SALVATORE OBINO

Click here to edit the content

 
Eurolex's insight:

add your insight...

 
more...
No comment yet.
Scooped by Eurolex
Scoop.it!

Lavori pubblici, maxi ricorso contro Aster

Lavori pubblici,  maxi ricorso contro Aster | Eurolex-Europa e diritto | Scoop.it
Genova - Un maxi ricorso alla Commissione Europea, alla Corte dei Conti della Liguria, al Garante della Concorrenza e all’Autorità per la Vigilanza dei Contratti Pubblici è stato annunciato oggi da parte di Confindustria Genova, Ance e...
more...
No comment yet.
Scooped by Eurolex
Scoop.it!

LE FUSIONI TRANSFRONTALIERE

Click here to edit the content

 
Eurolex's insight:

Le fusioni transfrontaliere costituiscono una delle principali modalità di riorganizzazione dell'attività economica di imprese che operino su scala europea. le cui esigenze non siano quindi limitate all'interno di uno stato membro.

L'iter che ha condotto all'attuale disciplina sulle fusioni tranfrontaliere è stato lungo e faticoso.

Basti ricordare che esso ha avuto inizio nel lontano 1967, quando fu elaborata dagli Stati membri una prima proposta di Convenzione sulla basse dell'allora art 220 del Trattato CEE, con l'intento dir garantire la possibilità di fusione tra società rette da normative di paesi differenti.

La Corte di Giustizia, in particolare con le sentenze Centros e Sevic, ebbe un ruolo determiannte nell'affermazione della libertà di stabilimento, disciplinata dal Trattato CE, e nel progressivo superamento della Teoria della Sede nelle fusioni transfrontaliere di società di capitali in Europa. Fondamentale è stata la decima Direttiva, oggetto di studio per  i principi di carattere generale e l'applicazione .

La Direttiva è stata recepita  nel nostro ordinamento  con il D.lgs. 30 maggio 2008,n.108, nel quale è interessante soffermarsi  sulle singole fasi del procedimento di fusione transfrontaliera e sulle innovazioni presenti rispetto alla disciplina codicistica.

add your insight...

 
more...
No comment yet.