Lingua italiana: errori comuni, modi di dire sbagliati o presunti tali
4.5K views | +0 today
Follow
Lingua italiana: errori comuni, modi di dire sbagliati o presunti tali
Errori d'uso, modi di dire e mode linguistiche errate o presunte tali
Curated by Fabio Salsi
Your new post is loading...
Your new post is loading...
Scooped by Fabio Salsi
Scoop.it!

#dilloinitaliano: la petizione per rivalutare la lingua italiana - Fidelity News

#dilloinitaliano: la petizione per rivalutare la lingua italiana - Fidelity News | Lingua italiana: errori comuni, modi di dire sbagliati o presunti tali | Scoop.it
I termini in lingua italiana ci sono eccome: allora, ci si chiede, perché utilizzare sempre l'alternativa esterofila
more...
No comment yet.
Scooped by Fabio Salsi
Scoop.it!

Si parla che... | Accademia della Crusca

Si parla che...
«In espressioni come "dove ho parlato che il film è di Ligabue?" o "ho sentito parlare che", usare il verbo parlare invece del verbo dire è chiaramente scorretto. Ma l'errore come si definisce esattamente?

more...
No comment yet.
Scooped by Fabio Salsi
Scoop.it!

Saviano: Continuerò a scrivere "Qual'è"

Saviano: Continuerò a scrivere "Qual'è" | Lingua italiana: errori comuni, modi di dire sbagliati o presunti tali | Scoop.it

Roberto Saviano non chiede scusa per il refuso in uno dei suoi seguitissimi messaggi su Twitter.  

more...
No comment yet.
Scooped by Fabio Salsi
Scoop.it!

Accademia della Crusca: accentazione del pronome se stesso

Luca Serianni (Grammatica italiana - Italiano comune e lingua letteraria, Torino, Utet, 1991⊃2;, p. 57) ritiene, ad esempio, «Senza reale utilità la regola di non accentare sé quando sia seguito da stesso o medesimo, giacché in questo caso non potrebbe confondersi con la congiunzione: è preferibile non introdurre inutili eccezioni e scrivere sé stesso, sé medesimo.

more...
No comment yet.
Scooped by Fabio Salsi
Scoop.it!

Accademia della Crusca: "gli" al posto di "loro" non può considerarsi un errore

La grammatica del Serianni, d'una quindicina d'anni fa, recita chiaramente che "gli" al posto di "loro" non può considerarsi un errore. 2. Il 'Vocabolario Treccani', di stretta osservanza fiorentina (Aldo Duro, a cavallo tra gli anni '980 e '990), dichiara che "gli" dativo plurale, maschile e femminile, è usato da buoni scrittori e ne riporta due esempi

more...
No comment yet.
Scooped by Fabio Salsi
Scoop.it!

piuttosto che…usato al posto di "o"

piuttosto che…usato al posto di "o" | Lingua italiana: errori comuni, modi di dire sbagliati o presunti tali | Scoop.it

Ci sono tante persone che, pur di darsi un tono e parlare forbito, lo usano come congiunzione sostituendolo ad “o”.
Esempio pratico: In estate vado al mare, piuttosto che in montagna, piuttosto che in campagna, piuttosto che in città. Quelli che si esprimono così dimostrano soltanto ignoranza caprina, ed hanno tutto il mio disprezzo perché stanno cercando di uccidere la lingua italiana colpendola al senso stesso delle parole!

more...
No comment yet.
Scooped by Fabio Salsi
Scoop.it!

''Dillo in italiano'', una petizione per rivendicare l'uso della lingua italiana da parte delle istituzioni

''Dillo in italiano'', una petizione per rivendicare l'uso della lingua italiana da parte delle istituzioni | Lingua italiana: errori comuni, modi di dire sbagliati o presunti tali | Scoop.it
MILANO - Sollecitare ad un uso più accorto della lingua da parte degli amministratori publici.
more...
No comment yet.
Scooped by Fabio Salsi
Scoop.it!

Non profit o no profit - Treccani

Non profit o no profit - Treccani | Lingua italiana: errori comuni, modi di dire sbagliati o presunti tali | Scoop.it

Non profit, non-profit, nonprofit, no profit, no-profit, noprofit: scrivetelo come volete, l’importante è capire che ci sono modi di essere associazione, fondazione, impresa senza guadagni ma con guadagno…
Di questa espressione dell’inglese statunitense, non profit (che si presenta nell’italiano contemporaneo ricca di varianti formali), alla lettera "senza guadagno", "senza profitto", sappiamo che si è diffusa ampiamente in Italia almeno a partire dal 1989, data della prima attestazione in lingua (1990 nella variante no profit). In inglese l’uso della locuzione è possibile soltanto in funzione aggettivale e soltanto nella forma con "non" (si veda il Webster’s 1999). In italiano, invece, ben presto si è imposto anche un uso sostantivato dell’espressione (sempre oscillante nelle varianti formali), per designare l’intero settore, o il fenomeno nel suo complesso, delle imprese, associazioni, fondazioni impegnate per statuto giuridico in iniziative e attività senza fini di lucro e spesso operanti nell’ambito dei servizi sociali di assistenza o in quelli di tutela del patrimonio culturale e ambientale.

more...
No comment yet.
Scooped by Fabio Salsi
Scoop.it!

Accademia della Crusca: esatta grafia di qual è

L'esatta grafia di qual è non prevede l'apostrofo in quanto si tratta di un'apocope vocalica, che si produce anche davanti a consonante (qual buon vento vi porta?) e non di un'elisione che invece si produce soltanto prima di una vocale (e l'apostrofo è il segno grafico che resta proprio nel caso dell'elisione). 

more...
Antonia's comment, March 1, 2013 5:23 AM
molti si confondono ancora... :-)
Scooped by Fabio Salsi
Scoop.it!

Accademia della Crusca: la doppia negazione non equivale a un'affermazione

Si può tuttavia concludere che di norma, in particolare nello scritto formale, i negativi nulla, niente, nessuno non ammettono la negazione se precedono il verbo: “nessuno ha risposto”; se seguono il verbo esigono invece la doppia negazione: “non ho visto niente


more...
No comment yet.
Scooped by Fabio Salsi
Scoop.it!

piuttosto che" non può essere utilizzato nel senso di "oppure"

piuttosto che" non può essere utilizzato nel senso di "oppure" | Lingua italiana: errori comuni, modi di dire sbagliati o presunti tali | Scoop.it

il "piuttosto che" non può essere utilizzato nel senso di "oppure". Il suo utilizzo corretto può essere esemplificato nel seguente modo: a partire dalla frase "mangerò del pane o dei biscotti", dove le due possibilità sono presentate in modo equivalente, possiamo riscriverla come "mangerò del pane o piuttosto dei biscotti", dove si esprime una preferenza per i biscotti, oppure come "mangerò del pane piuttosto che dei biscotti", dove invece la preferenza è fortemente sbilanciata a favore del pane. Erroneamente l'ultima frase viene spesso utilizzata per significare, come nella prima frase con la "o", che le alternative del pane e dei biscotti sono equivalenti, rendendo così ambigua la frase.

more...
No comment yet.
Scooped by Fabio Salsi
Scoop.it!

PIUTTOSTO CHE CON VALORE DISGIUNTIVO | PARERI E PENSIERI

PIUTTOSTO CHE CON VALORE DISGIUNTIVO...
more...
No comment yet.