Ecosistema XXI
Follow
Find
4.6K views | +0 today
 
Scooped by Gino Tocchetti
onto Ecosistema XXI
Scoop.it!

Google’s Driver-less Car and Morality

Google’s Driver-less Car and Morality | Ecosistema XXI | Scoop.it

"Within two or three decades the difference between automated driving and human driving will be so great you may not be legally allowed to drive your own car, and even if you are allowed, it would be immoral of you to drive, because the risk of you hurting yourself or another person will be far greater than if you allowed a machine to do the work."

Gino Tocchetti's insight:

a day will come when ethic will be a distinctive feature of robots: bad quality butcher machines, bargain robots with questionable behaviors, touchy manners and well educated masterpieces from the most famous manufacturers

more...
No comment yet.
Ecosistema XXI
Lean Social Digital in XXIth-century's Social-Business Ecosystems [formerly Ecosistema 2.0]
Curated by Gino Tocchetti
Your new post is loading...
Your new post is loading...
Scooped by Gino Tocchetti
Scoop.it!

Digital Companies Need More Liberal Arts Majors

Digital Companies Need More Liberal Arts Majors | Ecosistema XXI | Scoop.it
Creativity, empathy, and listening are more important than ever.

 

[...] The current emphasis on these skills seems totally rational, as nothing happens without them and no company can ever hope to be successful in their absence. But what companies forget is that this won’t be true forever. In fact, it won’t be long before these very skills become commoditized. In the future, computers will take over more and more of these tasks, including programming and data crunching. The things that are foundational to a company’s success today will be replaced and automated by a machine tomorrow.

 

But there will be a limit to how far computers can replace human capabilities, at least in the near long term. What can’t be replaced in any organization imaginable in the future is precisely what seems overlooked today: liberal arts skills, such as creativity, empathy, listening, and vision. These skills, not digital or technological ones, will hold the keys to a company’s future success. And yet companies aren’t hiring for them. This is a problem for today’s digital companies, and it’s only going to get worse. [...]

 

more...
No comment yet.
Scooped by Gino Tocchetti
Scoop.it!

The Agile Marketing Organization

The Agile Marketing Organization | Ecosistema XXI | Scoop.it

The job of top marketers has grown exponentially bigger and harder. Digital channels and tools are constantly emerging, and marketing organizations must learn how to quickly adapt to rapidly changing conditions. To increase their agility, chief marketing officers require very different capabilities and structures than were needed in the past.

 

In our current study, CMOs said that their greatest struggles are with organizational silos and ownership issues, the lack of technology- and data-savvy talent, and the impact of scaling up their digital efforts. Many respondents reported difficulty recruiting and retaining marketers with the new skill sets required. “Turnover can be high, especially for roles in emerging technologies and spaces,” according to one top marketer. Said another, “We don’t have enough staff for breakthrough and new-capability work—only the basic running of the day to day.”

 

In our look at best practices across the dozens of companies we studied and from our work leading the transformations of many marketing organizations, we have uncovered seven emerging capabilities that marketing groups must develop immediately.

 

Agile Development. 

Big Data for Consumer Insight.

Marketing-Effectiveness Analytics.

Programmatic Buying.

Branded Content.

Marketing Innovation.

Agency Management.

Building the Marketing Organization 2.0

Centralize the Right Activities.

Create the Right Structure. 

Redefine Roles and Talent Management. 

 

more...
No comment yet.
Scooped by Gino Tocchetti
Scoop.it!

Amazon batte facilmente Google e si prende il 44% delle ricerche online dei compratori.

Amazon batte facilmente Google e si prende il 44% delle ricerche online dei compratori. | Ecosistema XXI | Scoop.it

La portata della ricerca su Amazon è più grande di quanto si possa immaginare secondo una ricerca effettuata da Bloom Search.

  • Più del 44% dei compratori cercano online su Amazon.
  • Il 34% dei compratori cerca su Google.
  • Il 21% cerca sui siti dei rivenditori.

Il 75% dei compratori dice che Amazon personalizza la loro ricerca e la loro esperienza d acquisto, cosa che non fa lo shop online

In US il 50% di chi cerca su Amazon fa anche un acquisto,  che se si compara con il tasso di conversione di un buon ecommerce al 3% è strastosferico.

Gino Tocchetti's insight:

Amazon come personal shopper

more...
No comment yet.
Scooped by Gino Tocchetti
Scoop.it!

Why Knowing Stuff Doesn’t Really Matter — Life Learning

Why Knowing Stuff Doesn't Really Matter - Life Learning - Medium
There are two things that are more important.
more...
No comment yet.
Scooped by Gino Tocchetti
Scoop.it!

H-Farm parte con le acquisizioni: H-International School

H-Farm parte con le acquisizioni: H-International School | Ecosistema XXI | Scoop.it

Quello a cui miriamo è soprattutto introdurre un metodo di insegnamento che aiuti ragazzi e ragazze a sviluppare creatività, inventiva e competenze con la consapevolezza degli orizzonti e delle possibilità che la trasformazione digitale in corso offre loro. Non vogliamo che la scuola sia un qualcos’altro, spesso più noioso, rispetto al mondo in cui vivono. Ma che li aiuti a comprenderlo meglio, interpretarlo, migliorarlo. Nella nostra scuola post laurea non vogliamo diplomare programmatori, ma professionisti di tutti i settori capaci di trasformare il lavoro e i business che sceglieranno, attraverso il digitale. La lingua inglese, insegnata in tutto il ciclo di studi, è il passaporto per aprire loro un mondo globale di relazioni. Da subito con i master e da settembre 2016 con un percorso accademico internazionale, in Italia e in Veneto prende forma un modello nuovo di scuola: internazionale, dinamico, innovativo e moderno».

more...
No comment yet.
Scooped by Gino Tocchetti
Scoop.it!

Oggi è più economico fare gli errori | @ThisIsSethBlog

Oggi è più economico fare gli errori | @ThisIsSethBlog | Ecosistema XXI | Scoop.it

"Oggi è più economico fare degli errori." Questa è l'affermazione definitiva di @ThisIsSethsBlog qui al @wobi_it #WBFMI

more...
No comment yet.
Scooped by Gino Tocchetti
Scoop.it!

Per il filosofo Eric Sadin sarebbe preferibile parlare di realtà orientata

Per il filosofo Eric Sadin sarebbe preferibile parlare di realtà orientata | Ecosistema XXI | Scoop.it

Il concetto di “realtà aumentata” implica il processo di catturare dimensioni nascoste della realtà e renderle manifeste, rivelando un ampio panorama non direttamente percepibile dai nostri sensi. Il concetto di “realtà aumentata” è spesso associato a prodotti commerciali, dunque secondo il filosofo Eric Sadin, sarebbe opportuno un leggero spostamento concettuale della dimensione piuttosto lusinghiera di “aumento” a quella di “orientamento” della realtà.Ciò che viene definito “realtà aumentata” si riferisce non solo agli strati informativi che si sovrappongono, ma anche alla condizione di ibrida mescolanza sempre più presente e al potere dei processori quali “fonti cognitive duali”, chiamate ad amplificare la nostra esperienza in modo significativo nel corso di questo decennio. Pertanto egli propone una denominazione quale “realtà orientata” per indicare la possibilità di localizzare persone, punti d’interesse, ma anche orientare scelte e azioni [Leggi tutto..]

more...
No comment yet.
Scooped by Gino Tocchetti
Scoop.it!

«Alibaba sbarca in Europa. Il made in Italy con noi in Cina»

«Alibaba sbarca in Europa.  Il made in Italy con noi in Cina» | Ecosistema XXI | Scoop.it

«Perché l'Italia e perché l'Europa? Noi lavoriamo con le piccole imprese e l'Italia possiede decine di migliaia di Pmi con prodotti di alta qualità. In Cina la nostra classe media è cresciuta a 350 milioni di persone che sono tutti potenziali consumatori del made in Italy. Ecco perché». Michael Evans parla lentamente, scandisce le parole perché la Cina e i cinesi li conosce bene. Nel continente rosso ha lavorato nove anni prima in Goldman Sachs poi nel board di Alibaba come amministratore indipendente. Nominato in agosto president del gruppo. È lui l'uomo scelto direttamente dal miliardario Jack Ma per guidare la campagna Europea e l'internazionalizzazione del gigante di e-commerce cinese. La missione è chiara: portare aziende, marche e prodotti sul mercato cinese attraverso l'infrastruttura tecnologica e logistica di Alibaba. Anche la roadmap è definita: entro la fine dell'anno, ha raccontato al Sole 24 Ore, gli uffici commerciali saranno aperti in Italia, Francia e Germania. La prima a essere operativa sarà proprio l'”ambasciata” italiana.

more...
No comment yet.
Scooped by Gino Tocchetti
Scoop.it!

Come rilanciare l'impresa col lean thinking imparato nelle startup | #SmauMilano2015

Come rilanciare l'impresa col lean thinking imparato nelle startup | #SmauMilano2015 | Ecosistema XXI | Scoop.it

Da molti decenni il lean management viene applicato nelle aziende, spesso con risultati clamorosi, in termini di recupero di efficienza ed anche e soprattutto di espansione del business. Oggi è anche riconosciuto come un valido approccio per accompagnare la social e digital transformation. Recentemente il successo del libro "Lean Startup" di Eric Ries, si è esteso a tutto il comparto delle startup, diventando uno standard de facto nel supporto alla definizione di nuovi modelli di business. In questo modo si è riportata la giusta attenzione sul valore strategico della lean, per qualunque tipo di organizzazione, siano esse aziende in fase di ristrutturazione, startup, o altri organismi che fanno innovazione sociale. In questo seminario sarà effettuata una sintesi e si dimostrerà come si può applicare il lean thinking strategico al mondo delle imprese già avviate, dando nuova energia al lean management, la stessa che caratterizza le startup.

more...
No comment yet.
Scooped by Gino Tocchetti
Scoop.it!

Network Society: la prossima decentralizzazione delle attività socio-economiche - Il Sole 24 Ore

Network Society: la prossima decentralizzazione delle attività socio-economiche - Il Sole 24 Ore | Ecosistema XXI | Scoop.it
Oggi stiamo assistendo alla nascita di una serie di tecnologie che puntano a una trasformazione potenzialmente grande quanto quella che ha portato la civiltà dall'epoca feudale a quella industriale. Questo vero e proprio cambiamento di fase appare inarrestabile se visto nel suo insieme, anche se le varie parti componenti possono essere prese di mira dagli interessi preesistenti e inquadrate come fossero solo mode passeggere. In ambiti diversi come energia, manifattura, alimentazione, salute, apprendimento, finanza, sicurezza e policymaking, la decentralizzazione delle attività socio-economiche viene portata avanti in modo sempre più rapido e incisivo. Energia solare, stampanti 3D, sistemi idroponici, giardini verticali, Bitcoin e le applicazioni avanzate che ne conseguono oltre ai pagamenti, e così avanti, sono esempi già attuali di questa tendenza sempre più chiara.

Il passaggio verso il nuovo non avviene in sostituzione al vecchio, bensì attraverso la costruzione di sistemi sopra quelli esistenti. Una rete di applicazioni decentralizzata utilizzerà internet e i collegamenti cellulari. Una robusta installazione di celle solari fotovoltaiche, collegata alla rete elettrica, ne complementa le funzioni. La capacità di tenere monitorati i nostri parametri di salute punta a una efficace medicina preventiva personalizzata, sollevando le strutture ospedaliere da un peso di servizi che altrimenti non sono in grado di supportare.

In tempi di rapidi cambiamenti esponenziali le grandi aziende non hanno la certezza di mantenere la propria posizione dominante. Hanno dimostrato una capacità di cattura delle istituzioni e del processo legislativo che ha distorto i principi della gestione del bene pubblico. Le nuove tecnologie emancipano l'individuo, mettendolo in grado di riguadagnare un necessario equilibrio nella conversazione attorno alla natura del contratto sociale, in un modo più inclusivo.
more...
No comment yet.
Scooped by Gino Tocchetti
Scoop.it!

l coworking come strumento di creazione e sviluppo di ecosistemi

l coworking come strumento di creazione e sviluppo di ecosistemi | Ecosistema XXI | Scoop.it

I fattori di successo sono legati al livello di adesione dei partecipanti al sistema di valori, siano essi di indirizzo che pratici; alla capacità di relazione con i partecipanti e gli stakeholder coinvolti; quindi alla comunicazione, e ad aspetti gestionali e di sviluppo di partnership. In definitiva critico è assicurare al coworking la funzione di catalizzatore per l’ecosistema in cui è inserito, attraverso una buona progettazione di un business model sostenibile, e la corretta orchestrazione di tutte le sue componenti.

more...
No comment yet.
Scooped by Gino Tocchetti
Scoop.it!

25 motivi per trasformare l'area Expo nella Silicon Valley del Food | The Food Makers

25 motivi per trasformare l'area Expo nella Silicon Valley del Food | The Food Makers | Ecosistema XXI | Scoop.it

25 motivi per trasformare l’area Expo nella Silicon Valley del Food


Il fondatore di Seeds&Chips racconta la sua idea per il dopo Expo. Creare una cittadella dell’innovazione che focalizzi la propria attenzione su uno dei temi vitali per la sopravvivenza: la capacità di produrre cibo e acqua in maniera sostenibile per tutti.

more...
No comment yet.
Scooped by Gino Tocchetti
Scoop.it!

The Social-Network Illusion That Tricks Your Mind | MIT Technology Review

The Social-Network Illusion That Tricks Your Mind | MIT Technology Review | Ecosistema XXI | Scoop.it
They illustrate this illusion with a theoretical example: a set of 14 nodes linked up to form a small world network, just like a real social network (see picture above). They then color three of these nodes and count how many of the remaining nodes link to them in a single step.

Two versions of this setup are shown above. In the left-hand example, the uncolored nodes see more than half of their neighbors as colored. In the right-hand example, this is not true for any of the uncolored nodes.

But here’s the thing: the structure of the network is the same in both cases. The only thing that changes is the nodes that are colored.  

This is the majority illusion—the local impression that a specific attribute is common when the global truth is entirely different.
more...
No comment yet.
Scooped by Gino Tocchetti
Scoop.it!

Renaissance Florence Was a Better Model for Innovation than Silicon Valley Is

Renaissance Florence Was a Better Model for Innovation than Silicon Valley Is | Ecosistema XXI | Scoop.it

Da Vinci, Michelangelo, and the Black Death.

 

Urban planners the world over yearn to replicate the success of Silicon Valley: witness Thames Valley (England) and Silicon Oasis (Dubai), to name just two of these attempts. Invariably, these well-intentioned efforts fail for the simple reason that they’re trying to replicate the wrong model. Silicon Valley is too new, too now, to glean lessons from. Those hoping to launch the world’s next great innovation hub would be better off looking to an older, even more remarkable genius cluster: Renaissance Florence. The Italian city-state produced an explosion of great art and brilliant ideas, the likes of which the world has not seen before or since. This hothouse of innovation offers lessons as relevant and valuable today as they were 500 years ago. Here are a few of them.

Talent needs patronage. 

Mentors matter

Potential trumps experience. 

Disaster creates opportunities. 

Embrace competition. 

Seek out and synthesize ideas.  

 

more...
No comment yet.
Scooped by Gino Tocchetti
Scoop.it!

Assintel Report 2015 - Assintel

Assintel Report 2015 - Assintel | Ecosistema XXI | Scoop.it
Dopo 7 anni di crisi, nel 2015 finalmente il mercato nel suo complesso è tornato a crescere del +1,7%, la ripresa è per buona parte merito del Software (+2,7%), mentre risalgono la china ma restano lievemente negativi l’Hardware –0,8% e i Servizi IT -1%. Continua la crescita della Digital Economy: le applicazioni di Digital Marketing segnano un +31%, il Cloud cresce del 20%, Internet of Things +16,7%, Business Intelligence, Analytics e Big Data +7,3%.
La spesa IT cresce oltre il 3% nelle medie e grandi imprese, soprattutto Banche (+3,7), Assicurazioni (+3,4%), Utility (4,3%), TLC (+3,5%). Ancora al palo il Consumer (-1,1%) e i mercati legati alla Pubblica Amministrazione (sotto il -2%).
more...
No comment yet.
Scooped by Gino Tocchetti
Scoop.it!

La misura nell'ecosistema dell'innovazione. Quello che è importante e il resto - Luca De Biase

La misura nell'ecosistema dell'innovazione. Quello che è importante e il resto - Luca De Biase | Ecosistema XXI | Scoop.it
In una infosfera disequilibrata, chi fa le cose è sottovalutato rispetto a chi le racconta. In un’infosfera più equilibrata, l’informazione su ciò che viene fatto è rivolta a servire il pubblico che deve sapere come stanno le cose. C’è un metodo in questo, che privilegia la documentazione, l’accuratezza, l’indipendenza e la completezza dell’informazione. L’autore è al servizio dell’informazione e del pubblico. Quello che conta è la storia che racconta, non chi la racconta. In un’infosfera meno equilibrata, nella quale conta soprattutto chi racconta, i fatti passano in secondo piano. E il pubblico percepisce un’immagine vagamente distorta della realtà. Occorre innovare nell’infosfera per ritrovare un equilibrio, così come nell’ambiente ormai si ritrova un equilibrio innovando. Il grande tema dei media civici, piattaforme orientate a incentivare uno scambio di informazioni documentato, può servire come terreno di sperimentazione e innovazione per sviluppare nuove forme di equilibrio nell’infosfera.
more...
No comment yet.
Scooped by Gino Tocchetti
Scoop.it!

Mapping the emerging post-capitalist paradigm, and its main thinkers | P2P Foundation

Mapping the emerging post-capitalist paradigm, and its main thinkers | P2P Foundation | Ecosistema XXI | Scoop.it
Blaq from blaqswans.org recently approached us with the original French infographics he co-produced with his colleague Celine Trefle depicting the current capitalist paradigm and the emerging post-capitalist alternatives seeking to counter it. The diagrams were originally inspired by a discussion on Michel Bauwen’s book with Jean Lievens on P2P post-capitalist solutions and they were subsequently complemented with other notes and sketches. Blaq and Celine have been kind enough to translate the French originals for publication in our blog, as well the accompanying text below. You can find higher resolution versions of the diagrams in the links at the bottom of this post.

Please note that the current graph is weak on female thinkers and do-ers. Please help the authors complement these graphs via our open p2p group on Facebook. In the meantime, we recommend checking out our series on 100 Women who are co-constructing the P2P society (You can contribute to the project here)
more...
No comment yet.
Scooped by Gino Tocchetti
Scoop.it!

10 Steve Jobs Quotes That'll Stick With You Long After You Read Them

10 Steve Jobs Quotes That'll Stick With You Long After You Read Them | Ecosistema XXI | Scoop.it
10. “Have the courage to follow your heart and intuition. They somehow already know what you truly want to become. Everything else is secondary.”
more...
No comment yet.
Scooped by Gino Tocchetti
Scoop.it!

What Does It Take to Be the Boss? Managers vs. Leaders

What Does It Take to Be the Boss? Managers vs. Leaders | Ecosistema XXI | Scoop.it

Management is about maintaining processes, disciplines and systems — something that doesn’t come naturally to yours truly. Where managers keep the rules, leaders have to be willing to break them, or at least find creative ways around them. As I wrote in my book, "The Virgin Way," leaders must have vision, creativity, and the ability to influence others to follow and support them into uncharted and often risky territory.

more...
No comment yet.
Scooped by Gino Tocchetti
Scoop.it!

Could Italy become Europe’s next growth engine?

Could Italy become Europe’s next growth engine? | Ecosistema XXI | Scoop.it

“I bet you that in the next 10 years, Italy will return to be the [economic] leader of Europe, the locomotive of Europe.” When reading these words on TIME magazine in late April 2014, many must have thought that Italy’s then new Prime Minister Matteo Renzi was at best youthfully delusional, at worst a dazzling propagandist.

Scepticism was all but unwarranted for a country that, over the past decades, had proved serially impossible to reform and, as a consequence, is the only EU member state, together with Greece, where real GDP is now below its 2000 level.

However, one and a half years down the road, the Prime Minister’s optimistic view for Italy starts no longer looking like a completely far-fetched scenario, but rather as a possibility. Important reforms put in place over the past months, combined with a conjunction of particularly supportive external factors, mean that Italy could indeed become the fastest growing large economy in the euro area in a not-too-distant future. [...]

more...
No comment yet.
Scooped by Gino Tocchetti
Scoop.it!

Digital Transformation of Business and Society — Medium

Digital Transformation of Business and Society — Medium | Ecosistema XXI | Scoop.it

He then described our current pivot point of exponential change: a point in history where humanity will change more in the next twenty years than in the previous 300. With that as a backdrop, he encouraged the audience to look five years into the future and spend 3 to 5% of their time focused on foresight. He quoted Peter Drucker (“In times of change the greatest danger is to act with yesterday’s logic”) and stated that leaders must shift from a focus on what is, to a focus on what could be. Gerd added that “wait and see” means “wait and die” (love that by the way). He urged leaders to focus on 2020 and build a plan to participate in that future, emphasizing the question is no longer what-if, but what-when. We are entering an era where the impossible is doable, and the headline for that era is: exponential, convergent, combinatorial, and inter-dependent — words that should be a key part of the leadership lexicon going forward.

Gino Tocchetti's insight:


He then described our current pivot point of exponential change: a point in history where humanity will change more in the next twenty years than in the previous 300. With that as a backdrop, he encouraged the audience to look five years into the future and spend 3 to 5% of their time focused on foresight. He quoted Peter Drucker (“In times of change the greatest danger is to act with yesterday’s logic”) and stated that leaders must shift from a focus on what is, to a focus on what could be. Gerd added that “wait and see” means “wait and die” (love that by the way). He urged leaders to focus on 2020 and build a plan to participate in that future, emphasizing the question is no longer what-if, but what-when. We are entering an era where the impossible is doable, and the headline for that era is: exponential, convergent, combinatorial, and inter-dependent — words that should be a key part of the leadership lexicon going forward.

more...
No comment yet.
Scooped by Gino Tocchetti
Scoop.it!

The Sharing Economy And The Future Of Finance

The Sharing Economy And The Future Of Finance | Ecosistema XXI | Scoop.it
I have previously argued that financial services are in danger of becoming a commodity due to the disruption of traditional value networks and business models, as well as lack of trust from the millennial generation. The sharing economy is already reshaping the industry through P2P lending, social payments, crowdfunding and P2P insurance. But if we look at what is going on in other industries and the rest of society, the implications are far more extensive.

Jeremy Rifkin stirred up a great deal of debate with the release of his book The Zero Marginal Cost Society where he states that the capitalist era is passing. The catalyst for this is the widespread adoption of technology and the rise of the Internet of Things. According to Rifkin, automation and sharing services will replace traditional means of production, rendering the marginal cost of products and services close to zero.

There is already a wide range of companies acting as proof to this hypothesis.

Uber as a ridesharing service needs no further introduction, but the integrated payment solution where the customers scan their credit cards once gives an indication of the future of payments where the act of paying for a service is integrated with the service itself. According to McKinsey, 80 percent of customer interaction with their banks is through paying for goods and services. When this is integrated into the service, banks become invisible in everyday spending.
more...
No comment yet.
Scooped by Gino Tocchetti
Scoop.it!

Botteghe Digitali - Un nuovo web reality - Pop Up Magazine

Botteghe Digitali - Un nuovo web reality - Pop Up Magazine | Ecosistema XXI | Scoop.it

Come può un’impresa artigiana tradizionale trasformarsi in 2.0?


Da questa domanda nasce l’idea di Stefano Micelli (Professore di Economia e Gestione delle Imprese all’Università Ca’Foscari di Venezia), Banca Ifis e Marketing Arena, che in collaborazione con Maker Faire hanno ideato un format video del tutto nuovo.

Il web reality che si chiamerà “Botteghe Digitali” sarà incentrato sul Saper Fare Artigiano Made in Italy, ovvero quei mestieri che con l’avvento delle grandi catene di vendita, stanno andando a via via scomparendo.

Un team di esperti in Web marketing, Social media, specialisti di banca e finanza si occuperanno di trasformare l’artigiano tradizionale in artigiano dei tempi moderni.

more...
No comment yet.
Scooped by Gino Tocchetti
Scoop.it!

Open Data, le PA deludono gli imprenditori, "bassa la qualità dei dati"

Open Data, le PA deludono gli imprenditori, "bassa la qualità dei dati" | Ecosistema XXI | Scoop.it
Nel nostro paese, al netto di una normativa ancora frammentata che tende a sfumare il concetto di obbligo di apertura dei dati in opportunità, abbiamo assistito alla corsa per l’esposizione sui portali pubblici di Open Data di enormi quantità di dataset, spesso non supportati da un attività di curation e molto spesso, purtroppo, non aggiornati e mantenuti.

La corsa all’esserci e a dimostrarsi sensibili al tema senza capirne le essenziali potenzialità, sta causando disorientamento fra i potenziali utilizzatori di dati, in primis le aziende che hanno bisogno di dati qualitativamente impeccabili per poter sviluppare analisi e applicazioni.

Forse questo è uno dei motivi per cui ancora non si sviluppa un vero e proprio mercato indotto dai dati aperti e dunque una conseguente crescita del settore ICT che, invece, avrebbe tanto bisogno di svilupparsi al ritmo di altri paesi europei come ad esempio l’UK.
more...
No comment yet.
Scooped by Gino Tocchetti
Scoop.it!

Lean, Digital, e l’importanza crescente della service economy — Medium

Lean, Digital, e l’importanza crescente della service economy — Medium | Ecosistema XXI | Scoop.it

Le organizzazioni finalizzate all’erogazione dei servizi hanno caratteristiche distintive: nonostante siano dotate (spesso) di importanti infastrutture tecnologiche, la componente “people” rimane sempre la più consistente e critica. Ed è anche l’origine delle principali differenze rispetto ai sistemi produttivi industriali (che producono beni fisici in larga scala). Le persone introducono estrema variabilità: in altri termini, “i componenti” fondamentali di questi sistemi cambiano in continuazione; sono “emergenti” e imprevedibili; la loro progettazione, analisi e gestione richiede continua innovazione. Fortunatamente le stesse tecnologie mettono a disposizione anche gli strumenti per rispondere a questa enorme domanda di contenimento dell’incertezza: possiamo raccogliere grandi quantità di informazioni, proprio attraverso l’interazione con le piattaforme tecnologiche a supporto di comunicazione e collaborazione; possiamo farlo in tempo reale, quindi possiamo interagire più strettamente, e possiamo perfino tentare un accompagnamento; possiamo analizzare ed elaborare queste informazioni in modo più rapido e approfondito; possiamo prendere quindi decisioni più solide.

more...
No comment yet.