Diventa editore d...
Follow
Find tag "wordpress"
53.4K views | +0 today
Diventa editore di te stesso
Come scrivere, pubblicare, promuovere i tuoi libri e il tuo blog senza editore.
Your new post is loading...
Your new post is loading...
Scooped by ROBERTO P. TARTAGLIA
Scoop.it!

Self publishing e blogging: 3 servizi per creare blog gratuitamente

Self publishing e blogging: 3 servizi per creare blog gratuitamente | Diventa editore di te stesso | Scoop.it

Roberto P. Tartaglia è giornalista e scrittore indipendente. Fondatore dei siti:

 

www.robertotartaglia.com (sito personale in cui trovare i suoi libri e in cui si esplora il mondo della scrittura, della linguistica e della comunicazione)

 

www.viverediscrittura.it (progetto online col quale insegna come diventare scrittori indipendenti grazie al self publishing).

ROBERTO P. TARTAGLIA's insight:

Come ripeto spesso, io sono un fautore del blog “su misura”. Cosa intendo? Intendo un blog creato apposta per te, su un dominio scelto da te, con una grafica e una struttura scelta da te.

 

Mi rendo conto, però, che non sempre questo è possibile. Per lo più a causa delle spese che la creazione di un blog “su misura” può comportare. Crearsi un blog proprio, infatti, richiede il pagamento per:

 

- l’acquisto del dominio (www.nometuosito.it);

- l’installazione e la configurazione di un CMS da parte di un esperto (CMS sta per Content Management System, ovvero la struttura del blog già pronta, da installare e configurare, come WordPress o Joomla);

- la prestazione professionale di un grafico che personalizzi il tuo CMS.

 

Esistono, però, soluzioni alternative a questa. Se non si hanno soldi da spendere, si può optare per la creazione di blog su spazi Web già predisposti.

 

Questa scelta, ovviamente, ha i suoi pro e i suoi contro. Da un lato, infatti, si può approfittare dell’indicizzazione di questi siti sui motori di ricerca e, quindi, sperare che il proprio blog venga visualizzato nella prima pagina di Google.

 

Dall’altro, però, nel momento in cui si deciderà di dar vita a un proprio blog “su misura”, per qualsiasi motivo, si dovrà ricominciare tutto daccapo e il lavoro di indicizzazione intrapreso con il precedente blog andrà perduto.

 

L’unica soluzione sarebbe quella di creare, sul vecchio blog, dei post ad hoc per ridirigere il traffico sul nuovo sito “su misura”. Inserendo link specifici, o scrivendo articoli del tipo “il blog si è spostato, vieni a trovarmi su …”.

 

Ma come si possono creare blog appoggiandosi su spazi Web già predisposti? I principali servizi di creazione blog gratuiti sono 3:

 

- Overblog

- WordPress

- Blogger (ex Blogspot)

 

 

Leggi tutto: http://blogs.youcanprint.it/3-servizi-per-creare-blog-gratuitamente-overblog-wordpress-blogspot

more...
No comment yet.
Scooped by ROBERTO P. TARTAGLIA
Scoop.it!

Per autopubblicarmi devo avere un blog?

Per autopubblicarmi devo avere un blog? | Diventa editore di te stesso | Scoop.it
ROBERTO P. TARTAGLIA's insight:

Questa domanda mi viene posta spesso, spessissimo. E si associa anche a un altro quesito: devo comprarmi un dominio o mettere su un blog gratuito?

 

Vediamo con calma ogni aspetto della questione.

 

Per come la vedo io, avviare un’attività online, come quella di scrittore/scrittrice indipendente, vuol dire necessariamente avere un proprio sito Web.

 

Nel caso contrario, sarebbe come voler fare l’avvocato senza avere uno studio in cui operare, o vendere carne senza aprire una macelleria. Spero d’essermi spiegato bene .

 

 

Leggi tutto e commenta su: http://www.viverediscrittura.it/per-autopubblicarmi-devo-avere-un-blog/

 

 

cura di ROBERTO P. TARTAGLIA: giornalista e scrittore indipendente. Fondatore di www.viverediscrittura.it, il primo sito per imparare a diventare scrittori indipendenti. Il suo sito personale dove trovare i suoi libri e i suoi videopost è http://www.robertotartaglia.com.

more...
No comment yet.
Scooped by ROBERTO P. TARTAGLIA
Scoop.it!

Self Publishing e Blogging: pubblicizzare Libri grazie a un Blog

Self Publishing e Blogging: pubblicizzare Libri grazie a un Blog | Diventa editore di te stesso | Scoop.it
ROBERTO P. TARTAGLIA's insight:

I tuoi libri e un blog. Perché? Prima di tutto perché, avere un blog, vuol dire avere una casa in cui ricevere visite. E più questa casa è accogliente (ben arredata e confortevole) più gli ospiti saranno contenti di venire e di tornare. Quindi, bisogna averne uno. E ci sono diversi modi per mettere su un blog accogliente.

 

Puoi scegliere di creartene uno grazie a servizi, per così dire, preconfezionati (ma gratuiti), come Blogger, oppure WordPress. Ti basterà registrarti e seguire le istruzioni per creare il tuo primo blog.

 

Tuttavia, se punti a un successo a lungo termine, ti sconsiglio di affidarti a questi servizi e di scegliere la seconda soluzione che ti propongo: comprare un dominio e far realizzare il tuo blog da un webmaster di fiducia. Perché?

 

Perché, ammettiamo che tu decida di scegliere uno dei due servizi gratuiti di cui sopra, e che ti metta sul computer, ogni giorno, lavorando a testa bassa per scrivere nuovi articoli interessanti. Ammettiamo anche che tu conosca il copywriting e la SEO e che, quindi, ottimizzi i tuoi articoli per far sì che abbiano quanto più risalto possibile sui motori di ricerca.

 

Cosa succede?

 

 

Leggi tutto: http://copywriter.giorgiotave.it/self-publishing-e-blogging/867

more...
No comment yet.
Scooped by ROBERTO P. TARTAGLIA
Scoop.it!

Autopromozione su blog: 5 trucchi che per migliorare i propri post

Autopromozione su blog: 5 trucchi che per migliorare i propri post | Diventa editore di te stesso | Scoop.it
ROBERTO P. TARTAGLIA's insight:

Scrivere sul web, non vuol dire esclusivamente dare spazio e sfogo a dita e idee. “Content is King” – anche nel 2013 -, ed è verissimo. Ma nel mezzo, ci sono tutta una serie di accortezze in grado di fare la differenza.

 

Così, ecco 5 tra le attività che dividono la scrittura del post, dal tasto “Pubblica” di WordPress.


#1 Le Immagini

Le immagini sono in grado di fare la differenza. Sono il primo elemento che l’utente vede, il primo aspetto che percepisce del vostro articolo.

Quali sono gli aspetti determinanti delle immagini? Che siano belle, curate.

 

  #2 L’URL del Post

Non lasciate che l’URL dei vostri post sia quello generato ‘di default’ da WordPress, o comunque dal vostro CMS. Modificatelo a mano, vi porterà via pochi istanti.

 

#3 I Tag dell’Articolo

Non ha senso ideare nuovi e strani tag per ogni variante di articolo che vi apprestate a scrivere. Meglio individuarne alcuni, ben definiti e in grado di ‘marchiare’ le tipologie dei vostri post attentamente.

  #4 Il giusto spazio ai Link

Le fonti delle vostre informazioni, delle vostre ispirazioni, devono avere assoluta priorità nei vostri post.

 

#5 Gli aspetti SEO

In questo, l’aiuto fondamentale è quello di un plugin: WordPress SEO di Yoast. Utilizzandolo, dovete imparare a pensare di ottimizzare, come aspetto principale, il Title del vostro post.

 

 

Leggi tutto: http://copywriter.giorgiotave.it/migliorare-un-post/794

 

 

 

a cura di ROBERTO P. TARTAGLIA: giornalista e scrittore indipendente. Fondatore di www.viverediscrittura.it, il primo sito per imparare a diventare scrittori indipendenti. Il suo sito personale dove trovare i suoi libri e i suoi videopost è http://www.robertotartaglia.com.

more...
No comment yet.