Diventa editore d...
Follow
Find tag "comunicazione"
49.9K views | +0 today
Diventa editore di te stesso
Come scrivere, pubblicare, promuovere i tuoi libri e il tuo blog senza editore.
Your new post is loading...
Your new post is loading...
Scooped by ROBERTO P. TARTAGLIA
Scoop.it!

Comunicare correttamente con i tuoi lettori: stai parlando la loro lingua?

Comunicare correttamente con i tuoi lettori: stai parlando la loro lingua? | Diventa editore di te stesso | Scoop.it
ROBERTO P. TARTAGLIA's insight:

Comunicare in maniera efficace, anche attraverso un blog, non è affatto così semplice quanto sembra.

 

Non si tratta soltanto di avere le idee chiare sui contenuti da promuovere, siano questi anche solo un semplice articolo in cui ci si possa definire esperti.

 

E non è neanche un problema legato alla precisione del messaggio. Puoi essere in grado di accorpare contenuto di estrema qualità e non ottenere ugualmente la giusta gratificazione.

 

Dove sta, quindi, l’inghippo? Perché portali dai contenuti freschi, brillanti e in un certo senso ancora “unici” nella loro nicchia, faticano a costruirsi una solida base di utenti?

 

Perché? Perché non vogliamo ammettere tre semplici realtà legate ai lettori.

 

1. Non sanno di cosa stai parlando

Brutale, ma è così. Spesso i tuoi lettori semplicemente non hanno la minima idea di ciò di cui stai parlando. D’altronde, sono i lettori, mica gli esperti del settore.

 

2. Non ricordano nulla di ciò che hai scritto

Talvolta ci facciamo remore nell’essere ridondanti su temi già trattati. Se ne ho già scritto due mesi fa, dovrei tornare sull’argomento con il rischio di apparire banale? E quei due o tre rimandi che ho in sidebar o a fondo post, meriteranno davvero quell’ennesimo articolo per il lancio della mia promozione? O gli utenti grideranno “basta, ti prego?”

 

La realtà è che da lettori abbiamo la memoria molto corta. Semplicemente perché mantenendo costante l’attenzione disponibile durante una giornata, sono incrementati a dismisura gli stimoli.

 

3. Non chiamano le cose al tuo stesso modo

Pur essendo tu l’esperto della tua nicchia, chi ti assicura che l’utente (non esperto, anzi probabilmente a secco di ogni terminologia corretta) comprenda la tua terminologia? È una mancanza, perlomeno agli inizi, di codice di comunicazione condiviso.

 

 

Leggi tutto: http://francescogavello.it/scrivere-meglio?+Blogosfera)

 

 

cura di ROBERTO P. TARTAGLIA: giornalista e scrittore indipendente. Fondatore di www.viverediscrittura.it, il primo sito per imparare a diventare scrittori indipendenti. Il suo sito personale dove trovare i suoi libri e i suoi videopost è http://www.robertotartaglia.com.

more...
No comment yet.
Scooped by ROBERTO P. TARTAGLIA
Scoop.it!

Comunicare per gli altri: l’importanza del pronome

Comunicare per gli altri: l’importanza del pronome | Diventa editore di te stesso | Scoop.it
ROBERTO P. TARTAGLIA's insight:

Se, leggendo il titolo di questa discussione, hai pensato «Beh, comunicare vuol dire già fare qualcosa per gli altri» sei a buon punto.

 

Sì. Perché, troppo spesso, ci si riduce a parlare di se stessi e per se stessi, dimenticandosi che non si è soli. Questo può accadere per un eccesso di egocentrismo, oppure perché non si conoscono delle valide tecniche e strategie di comunicazione.

 

Premesso che conoscerle non vuol dire ingannare il prossimo, perché nessuno ha il diritto di farlo, forse qualche nozione può aiutarci, soprattutto se si ha il vizio di parlare sempre di sé.

 

Cominciamo.

 

 

Leggi tutto: http://www.viverediscrittura.it/comunicare-per-gli-altri-limportanza-del-pronome/

 

 

cura di ROBERTO P. TARTAGLIA: giornalista e scrittore indipendente. Fondatore di www.viverediscrittura.it, il primo sito per imparare a diventare scrittori indipendenti. Il suo sito personale dove trovare i suoi libri e i suoi videopost è http://www.robertotartaglia.com.

 
more...
No comment yet.